Torna all'homepage
Mar
23

Se miss beagle va in calore

Autore: Simona (AmicoBeagle)
Categoria: Salute

Se Miss Beagle va in calore fotoTutti i proprietari che convivono con una cagnolina hanno affrontato almeno una volta questo argomento e anche quelli che scelgono una precoce sterilizzazione ovviamente non possono fare a meno di parlarne con il proprio veterinario. Vediamo qualche particolare in più su questo fenomeno.
Innanzitutto con “calore” o “ciclo estrale” indichiamo quelle trasformazioni fisiologiche che, periodicamente, corrispondono al periodo in cui le femmine della maggior parte dei mammiferi placentati sono fertili e possono riprodursi.

A seconda delle caratteristiche fisiche di ogni singola femminuccia (come ad esempio il peso), il periodo in cui si presenta il primo calore è abbastanza vario.

Di solito arriva per la prima volta verso i 7-8 mesi ma può capitare che ritardi di qualche mese o addirittura venga proprio saltato.

Come per un sacco di altri argomenti in cinofilia, non dobbiamo mai essere pignoli con i numeri legati all’inizio o alla fine di determinate funzioni: dietro ci sono molte variabili che rendono ogni individuo un essere unico.

In questi casi, usiamo i numeri solo per avere un riferimento a grandi linee di ciò che stiamo osservando. Quindi rimaniamo calmi se viviamo con una femmina di beagle ed il primo calore non si presenta oppure arriva a 9 mesi…

Nella stragrande maggioranza dei casi non possiamo non accorgerci che il periodo è arrivato: la nostra cagnolina comincia a leccarsi continuamente le parti intime, le si ingrossa la vulva in modo molto evidente ed avvengono le prime perdite di sangue.

*Importante*

  • Il calore dura circa 3 settimane: quella centrale costituisce il periodo fertile vero e proprio, quello nel quale è ricettiva verso i maschi e se si accoppia viene ingravidata.
  • Nel periodo centrale le perdite di sangue potrebbero diminuire o interrompersi.
  • Durante la prima e l’ultima settimana, invece, la cagnolina non è ricettiva e di solito si rifiuta di essere montata. In questi periodi le perdite di sangue sono più intense.

Come è meglio comportarsi con una cagnolina in calore?

A parte avere a che fare con le modificazioni del suo carattere, che possono cambiare veramente tanto da soggetto a soggetto, la cosa principale da fare è stare attenti agli accoppiamenti accidentali e alle reazioni che può scatenare nei maschi.

È meglio tenerla sempre al guinzaglio quando la portiamo a spasso e respingere delicatamente ma con decisione i pretendenti che le si avvicinano per montarla (solo se i rispettivi proprietari non fanno nulla!), perché è altamente sconsigliato far rimanere incinta una cagnolina al suo primo calore.

Allo stesso tempo, non usciamo di casa angosciati e con il coltello tra i denti: il processo dell’accoppiamento è accompagnato comunque da un certo rituale che salta sempre all’occhio.
Quindi, non dobbiamo avere paura che un cagnolino ingravidi la nostra femmina “a tradimento” mentre stiamo passeggiando, perché abbiamo tutto il tempo per prevedere ed interrompere il corteggiamento.

Se poi siamo nel periodo iniziale e finale del calore, ci penserà la femmina stessa a respingere i vari pretendenti.

Il fastidio maggiore per chi tiene la femmina prevalentemente in casa sono le perdite di sangue su pavimenti, divani, tappeti, ecc.

Premuniamoci foderando tutto ciò che vogliamo salvare con cellophane, teli e coperte altrimenti, se la cagnolina le tollera, possiamo provare a farle indossare le mutandine igieniche (si trovano in quasi tutti i negozi per animali), un accessorio molto utile e poco costoso che ci può liberare dal passare tutto il giorno a pulire le sue simpatiche goccioline rosse in giro per casa. 😉

Anche in questa situazione, poi, ogni cane è un universo a parte: ci sono anche femmine le cui perdite sono debolissime o inesistenti, quindi rinnoviamo il nostro invito a non farci prendere dall’agitazione. 🙂

171 commenti:
  • Emanuele scrive:

    Articolo molto utile. Grazie:)

  • marco scrive:

    salve,a me devono regalare un beagle femmina,però il mio problema è,sapere se le perdite sono molte ed evidenti
    grazie
    Marco

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marco,
    le perdite sono un altro fattore che varia molto a seconda dei soggetti, comunque essendo il beagle un cane di taglia media non saranno mai copiose. Ti consigliamo comunque di proteggere le superfici più vulnerabili e delicate (divani, poltrone, tappeti, ecc..) o, ancora meglio, cercare delle mutandine igieniche da far indossare alla tua cagnolina quando sarà in casa. In ogni caso non preoccuparti perchè le perdite saranno sottoforma di gocce e saranno concentrate soprattutto nella fase iniziale del calore.

  • marco scrive:

    io ho un beagle maschio di 10 mesi e mi hanno chiesto di farlo accoppiare. Non sarà troppo presto?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Assolutamente sì Marco, a 10 mesi è davvero troppo presto. Un maschio raggiunge la maturità sessuale intorno all’anno e mezzo-due pertanto è consigliabile aspettare che il suo sviluppo sia completo prima di farlo accoppiare.

  • fra scrive:

    io ho una femmina di 9 mesi e le perdite vanno avanti ormai da 11 giorni.. le perdite sono molte ed evidenti, per fortuna contribuisce anche lei alla pulizia dei pavimenti :p

  • Giovanni scrive:

    Salve, premesso che ho sempre avuto cani femmine e perciò conosco esattamente tutti i problemi che il calore comporta, vorrei avere un parere sull’isterectomia praticata nelle cucciole prima della maturazione sessuale. Praticamente vorrei prendere una cucciola di beagle ma date le ultime esperienze avute con una dalmata (morta a 13 anni) e una zwergschnauzer (morta l’anno scorso a 16 anni) tutte due morte di cancro alla mammella, ho espresso dei dubbi sul sesso all’allevatore (che peraltro è anche veterinario) e lui mi ha consigliato di far sterilizzare la cucciola per ridurre il rischio di neoplasie alla mammella. Ma diversi amici cinofili mi hanno scoraggiato dicendomi che questa pratica induce alterazioni fisiologiche e psicologiche nel cane di notevole gravità (il cane tende all’obesità, in età avanzata diventa incontinente, il livello di reattività all’istruzione si abbassa, il cane diventa abulico ecc.). Perciò vorrei sapere se tutto ciò risponde al vero, possibilmente da qualcuno che abbia provato direttamente e non per sentito dire. Grazie e complimenti per il sito veramente da cinofili ok!

  • francesca scrive:

    Ciao a tutti io ho fatto sterilizzare la mia piccola peste a 9 mesi prima del primo calore per azzerare rischi di tumori alle ovaie utero e mammelle, perché non avrei potuto farla accoppiare e perché ho visto molte cagnoline morire di tumori non sterilizzate. Ora lei ha 2 anni e mezzo e sta benissimo è dolce e si è calmata moltissimo (perché è più grandina e non per la sterilizzazione) ma se tornassi indietro lo rifarei perché cmq vedo qui nell’area cani che frequento cagnoline impazzite che cercano il maschio disperate e i padroni che impediscono l’accoppiamento e le fanno soffrire andando contro natura ad ogni calore.. Ora io penso che se c’è l’intento di far fare una cucciolata è un conto ma se invece i cuccioli non si possono fare è meglio sterilizzare.. Anche le gravidanze isteriche sono pericolose e noiose e credo sia giusto garantire un pò di serenità alla nostra piccola facendo la scelta più giusta per lei..

  • Giovanni scrive:

    Grazie Francesca, le tue considerazioni sono molto interessanti e mi aiutano a compiere una scelta non facile. In effetti optare per la sterilizzazione mi fa sentire in colpa verso la cagnetta ma forse è proprio come dici tu lei ne trarrà solo vantaggi per il suo benessere pisco-fisico e perciò credo che metterò da parte ogni remora.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giovanni, intanto ti ringraziamo per i complimenti.
    In secondo luogo noi siamo d’accordo con Francesca. Se già adesso non hai nessuna intenzione di far avere delle cucciolate alla tua cagnolina, la procedura migliore, a nostro parere, è senz’altro sterilizzarla prima che si verifichi il primo estro. Questo riduce veramente di moltissimo i rischi che in futuro si presentino problemi di salute anche gravissimi con cui tu stesso hai già avuto a che fare, mentre le controindicazioni sono davvero minime. Il cane tende ad avere più fame in seguito all’operazione, anche se fatta in età più avanzata, ma qui sta a te saperti regolare con la dose di pappa, mentre ad oggi ancora non è dimostrato se i problemi di incontinenza derivino effettivamente dalla sterilizzazione effettuata in età precoce e comunque sono possibilità davvero ridotte. Noi abbiamo sterilizzato Diana a gennaio di quest’anno (se guardi le nostre foto vedrai che non è affatto grassa), a seguito di una bruttissima gravidanza isterica che ha avuto dopo il primo calore. E’ stata davvero male e, se potessimo tornare indietro, la faremmo operare prima che si verifichi, per evitare di farle passare di nuovo quello che ha passato.

  • pita scrive:

    Ciao a tutti ho letto sull’articolo che è sconsigliato far accoppiare il cane durante il primo calore.. dopo quanti calori è quindi consigliabile far accoppiare il cane?? Grazie in anticipo 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pita, l’ideale sarebbe far coprire la femmina durante il terzo calore. Trovi qualche informazione in più nell’articolo Qual è l’età giusta per l’accoppiamento?.

  • Giovanni scrive:

    Grazie Simona, le tue risposte sono sempre puntuali ed estremamente utili! Cordialità

  • pita scrive:

    grazie mille 🙂 ps.sono d’accordissimo con giovanni!

  • Mari scrive:

    Ciao a tutti,
    Io ho deciso di non voler far avere cuccioli alla mia beagle… adesso lei ha quasi 7 mesi… il 10 novembre viene ricoverata per essere sterilizzata! spero vada tutto bene… sono più tranquilla facendola sterilizzare così riduco il rischio di tumori o gravidanze isteriche… Un augurio alla mia Luna !!! <3

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mari, a nostro parere hai fatto la scelta migliore sterilizzandola prima del primo calore, visto che già adesso sei convinta di non farle avere cuccioli ed è verissimo che questo riduce di moltissimo la possibilità che possa incontrare dei problemi in età più avanzata. In bocca al lupo alla tua Luna! 🙂

  • Mari scrive:

    Esatto…vorrei evitarle problemi di salute quando sarà più “vecchia” … Grazie mille !!! crepi il lupo ….
    <3

  • elisa scrive:

    ciao mari, la mia Allie ha 9 mesi la mia veterinaria vuole sterilizzarla dopo il primo calore, anchio la penso come te per non avere dei problemi in futuro, volevo sapere se la tua cucciola dopo l’intervento si è calmata un pò…la mia è una peste ma fà lo stesso un grosso augurio alla tua Luna. ciao elisa

  • Paul engel scrive:

    Ciao Simona
    Il mio chicco ha 7mesi e maschio vorrei sapere se castrarlo comporta un bene o un male per la sua salute o se soffre nel suo comportamento grazie delle tua risposta e ti saluto cordialmente
    Paul

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Paul, se sei già convinto che non farai mai accoppiare il tuo cucciolo, allora puoi prendere in considerazione l’idea di castrarlo. Di sicuro non comporta nulla di male per la sua salute, magari gli aumenterà un pò l’appetito ma in questo caso starà a te saperti regolare con le dosi della pappa. Diciamo che solitamente la castrazione del maschio si effettua per qualche motivo preciso, come ad esempio il suo carattere eccessivamente dominante, la troppa aggressività verso i cani maschi o le sue fughe disperate alla ricerca di qualche cagnolina in calore. Chicco è ancora piccolo, quindi il nostro consiglio è di stare a vedere come si evolve il suo carattere e, una volta adulto, prendere in considerazione questa ipotesi. Ecco un articolo con qualche informazione sull’argomento: Sterilizzare il Beagle: sì o no?.

  • anna scrive:

    io ho avuto una femmina,mancata l’anno scorso all’età di quasi quindici anni e l’abbiamo sterilizzata dopo il primo calore;non ha mai avuto nessun tipo di problema neanche in età avanzata per cui mi sento di consigliare vivamente la sterilizzazione in giovane età.Il problema riguarda la seconda Beagle che sta per compiere un anno e non ha avuto ancora il primo calore.Secondo voi arriverà fra qualche mese?Grazie e saluti a tutti

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anna, in effetti è strano che una cagnolina ad un anno non abbia ancora avuto il primo calore ma possono capitare casi di calore tardivo, quindi non allarmarti. Può anche essere che la tua Thelma abbia avuto il cosiddetto “calore silente”, ovvero che sia andata in calore ma senza presentare le classiche perdite ematiche e quindi senza che nessuno se ne accorgesse. Aspetta ancora un paio di mesi e, se ancora non avrà avuto il calore, allora sarà il caso di sentire il parere di un veterinario.

  • Elena scrive:

    rispondo a Giovanni. Il fatto che le sue cagnoline siano vissute in relativa buona salute fino a ben tredici e sedici anni e che poi abbiano sviluppato un tumore non è forse dovuto alla tarda età che comunque molti cani difficilmente raggiungono? E quante sono le forme tumorali o le malattie dell’ apparato scheletrico o muscolare che il cane può accusare col passare degli anni? E su quali elementi scientifici si basa la constatazione che un intervento contro natura come la sterilizzazione protegga l’ animale da tutte le patologie? E’ indubbio che la sterilizzazione sia molto più comoda per il padrone, ma quanto lo è per l’ animale? Quanto ai padroni che portano le cagne in calore ai parchi per cani mi sembra che la risposta sia ovvia: vanno in cerca di guai, perché non portano invece il proprio animale al guinzaglio in giardini ed in ore in cui non si trovino a contatto con maschi per quei giorni critici? Si tratta solo di una ventina di giorni due volte l’ anno…Il mio veterinario mi ha dato il consiglio più opportuno: la decisione e quindi la responsabilità è solo e soltanto mia, non esiste una casisitica tale da consigliare senz’ altro la sterilizzazione. Fate un po^ voi….

  • Simona scrive:

    Ciao Elena, siamo d’accordo con te sul fatto che il calore non sia un problema da gestire e che basti un minimo di attenzione da parte del proprietario per evitare spiacevoli incidenti. Tuttavia è statisticamente provato che cagnoline non sterilizzate abbiano più probabilità di sviluppare malattie e tumori all’apparato genitale e tumori alle mammelle rispetto a cagnoline che hanno subito l’intervento in giovane età e qualsiasi venterinario ti confermerà la veridicità di questi dati. Poi la questione della sterilizzazione rimane sempre controversa, ed è normale che ognuno abbia le proprie opinioni in merito.

  • Sara scrive:

    Ciao a tutti, eccomi di nuovo a scrivervi della piccola peste Amy…. Ha fatto 7 mesi il 15 dicembre, ho trovato quattro giorni fa alcune macchioline sul pavimento ma molto molto lievi, non erano proprio color rosso intenso. Poi per due giorni niente e ieri mattina ho trovato il cuscino nella sua cuccia di nuovo sporco, stavolta in modo più evidente, e poi niente fino ad ora…. Che dite? Starà avendo il calore? In effetti la vulva è un pò ingrossata e si lecca più del solito, ma mi pare molto strano. Intanto io per precauzione la tengo separata dai maschietti… Che ne pensate?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sara, quello che pensiamo che è la tua Amy sia effettivamente in calore. Essendo il primo per lei, è possibile che non si verifichi totalmente nel modo standard, ma le perdite, la vulva ingrossata e il suo continuo leccarsi non lasciano molti dubbi. Tuttavia a scanso di equivoci, ti consigliamo di farla vedere dal tuo veterinario, in modo da averne la certezza al 100% e nel frattempo… continua a tenerla lontana dai maschietti! 🙂

  • Luana scrive:

    Ciao a tutti! Vorrei sapere se le femminucce durante il periodo del ciclo hanno dei dolorini. La mia non sembra lamentarsi di nulla, l’unica cosa è che la vedo molto giù rispetto al solito, meno attiva. Immagino sia normale, ma vorrei sapere qualcosa di più 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Luana, non ci risulta che durante il periodo dell’estro le femmine abbiano dei dolorini ma penso che la certezza matematica non l’avremo mai… bisognerebbe chiedere a loro! 🙂
    Invece i cambi di umore sono abbastanza frequenti, così come può manifestarsi una certa inappetenza… Non preoccuparti, torna tutto normale appena sarà finito il calore!

  • daniela scrive:

    La nostra “bambina” Stella è in calore in queste settimane e ha un comportamento meno vivace del solito ma per quanto riguarda l’appetito quello certo non le manca mai.
    E’ dolcissima (più del solito) e cerca ancor più il contatto con noi della famiglia.

  • Amedeo Zanardi scrive:

    noi in famiglia abbiamo pensato di farla sterilizzare perchè nn è nostro desiderio farla accoppiare, frida ha quasi 4 mesi, a che età è consigliabile farla , mica soffrirà dopo e che conseguenze ci possono essere, grazie per la risposta che mi darete, ci stateaiutando veramente tanto con le vostre conoscenze, ancora grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Amedeo, ecco l’articolo che riguarda la questione della sterilizzazione e che risponde alle tue domande, leggi anche i commenti sottostanti, ti saranno molto utili! 🙂
    Sterilizzare il Beagle: sì o no?

  • ANNAMARIA scrive:

    Salve, la mia domanda è collegata al calore delle cagnoline, ma per quanto riguarda la reazione del mio cagnolino MIO di 9 mesi. Ieri sera per la prima volta ha incontrato una cagnolina in calore e quando è tornato a casa è…letteralmente impazzito!! Ha pianto, ululato, abbaiato per circa 3 ore. Non si dava pace, voleva uscire, grattava la porta di casa e la porta dello sgabuzzino dove teniamo il suo guinzaglio. Ho cercato di distrarlo con i giochi e col cibo…ma niente non aveva pace. Di solito lui max verso le 22.00 dorme già beato…ieri si è addormentato verso mezzanotte e solo xchè siamo andati tutti a dormire. Cosa posso fare se dovesse ricapitare…e so che sicuramente ricapiterà…come posso aiutarlo a calmarsi. Giuro mi faceva una pena il mio cucciolo innamorato…ahahah

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonella! Non ti allarmare, il comportamento di Mio è perfettamente normale. Ormai sta entrando nella fase dell’adolescenza e si ritrova di fronte alla sua prima femminuccia in calore, per cui si sente tutto scombussolato senza nemmeno capirne il perchè, sa solo che l’istinto lo porta giustamente a voler coprire la femmina. Probabilmente ci vorrà qualche giorno prima che torni quello di prima, nel mentre evitate di farlo avvicinare a questa cagnetta se per caso vi ricapita di incontrarla di nuovo, tenetelo sempre al guinzaglio quando uscite e cercate di distrarlo il più possibile con tante passeggiate e tanti giochi nuovi che lo tengano impegnato e concentrato, come ad esempio un kong ripieno di cibo, giocare a nascondino con lui, fargli cercare dei bocconcini nascosti o qualche giochino di attivazione mentale come quelli descritti in questo articolo: Giochi di attivazione mentale fai da te.

  • ANNAMARIA scrive:

    Grazie Simona, come al solito seguiremo i tuoi consigli!! Buon w.e.

  • laura scrive:

    ciao oggi ho fatto sterilizzare Petra……quando la veterinaria è venuta a prenderla a detto che uno dei cani più esuberanti che abbia mai visto però a detto che tutti le hanno fatto i complimenti per la bellezza e che è stata bravissima durante l’anestesia.Quando è tornata faceva una tenerezza incredibile tremava e per la prima volta si è accasciata sulle mie gambe.Stasera ha fatto pipi e domani le diamo da mangiare e speriamo che la notte la passi bene!Consiglio vivamente (e anche la veterinaria!) di darle dopo la sterilizzazione se ingrassa mangimi light di buona qualità oppure diminuire leggermente la dose di pappa!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, stai tranquilla, vedrai che presto la tua Petra tornerà quella di prima, il giorno dell’intervento è normale che non stiano ancora bene, ma si riprendono molto in fretta! Giustissimo il consiglio della pappa, noi consigliamo prima di tutto di tenere sotto controllo le dosi perchè se il cane è giovane basta solo diminuire un pochino la quantità giornaliera e fargli fare un pò di movimento quotidianamente per mantenere una perfetta forma fisica. Se poi questo non dovesse bastare allora bisognerà ricorrere ad un cibo light.

  • laura scrive:

    spero non del tutto quella di prima …cioè …….sì ma più tranquilla

  • andrea scrive:

    salve e complimenti per il sito…la probabilità di sviluppare tumori all’apparato genitale e della mammella diminuisce soltanto se la sterilizzazione viene fatta prima del 1°calore o anche dopo?? Ad esempio in una cagnolina di 2 anni?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Andrea, grazie per i complimenti! Non essendo veterinari non conosciamo così bene le statistiche, sicuramente anche operandola a questa età i rischi diminuiscono ma in percentuale nettamente inferiore rispetto ad un intervento effettuato prima o subito dopo il primo calore.

  • dayana scrive:

    ciao ragazzi !La mia Ninni ha 6 mesi.. io ho paura di nn riuscire a capire se è in calore o meno.. Personalmente nn ho mai visto macchie di sangue , ma i miei genitori un paio di settimane fa dicono di aver visto delle goccioline di sangue in casa.. Quello pero’ e’ stato l’unico episodio.. L’altro giorno un paio di cani mentre giocavano tentavano di montarla, io adesso ho paura perche ‘ nn vorrei fosse successo qualcosa. Lei si lecca spesso la parte intima ma a parte questo non ho notato nulla di diverso. Il mio veterinario mi aveva consigliato di procedere alla sterilizzazione intorno ai 7 mesi e mezzo. Per quello io sto aspettando.. Ma ora ho paura … di non accorgermene..MI date qualche consiglio? grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Dayana! Dunque, 6 mesi sono un pò pochini per il verificarsi del primo calore di un beagle, ma può succedere. Come scritto nell’articolo qui sopra, il primo segnale che sta arrivando il momento o che l’estro è in corso, è un abbondante rigonfiamento della vulva e un insistente leccarsi parti intime, mentre per quanto riguarda le perdite ematiche è possibile che al primo calore siano poche o anche inesistenti (il cosiddetto “calore silente”). Alcune femmine diventano più irritabili durante il periodo estrale, altre invece non hanno variazioni nei loro comportamenti, è possibile anche un cambiamento dell’appetito, ma tutto questo dipende da soggetto a soggetto. Da quello che scrivi in effetti qualche segnale che Ninni sia in calore c’è stato, ma per saperlo con certezza puoi solo portarla dal tuo veterinario. Per quanto riguarda il corteggiamento da parte dei due maschietti stai tranquilla, perchè l’accoppiamento non avviene in un lampo, se si fosse davvero accoppiata te ne saresti accorta. Per saperne di più: L’accoppiamento

  • vincenzo scrive:

    Sera, la mia beagle tiene 7 mes oggi ho notato le prime gocce di sangue vorrei sapere quanto durano e quanto volte le avranno in un anno grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vincenzo, se leggi l’articolo qui sopra trovi tutte le informazioni che cerchi riguardo al calore.

  • Cristina scrive:

    Ciao, la mia cucciola di Beagle è nata il 1° luglio, quindi a gennaio compirebbe 6 mesi.. da tre giorni ho notato una cosa strana: l’altro mio cane (un alano maschio,4 anni a febbraio) sta letteralmente impazzendo, cerca sempre di saltarle addosso, l’annusa di continuo, sbavando moltissimo. Lei non ha perdite di sangue, nè ingrossamenti alla vulva, nè si lecca. E’ possibile che durante il primo calore non si perda sangue? grazie mille in anticipo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristina, sì, è possibile che durante il primo calore non si verifichino perdite ematiche (il cosiddetto “calore silente”), soprattutto se arriva così precocemente. Porta la tua cucciola dal veterinario per capire se davvero è in calore, in modo da prendere le dovute misure di sicurezza. 🙂

  • Valeria scrive:

    Buongiorno,i vostri articoli sono sempre molto utili…e ora volevo chiedervi un parere: la mia beagle compie 7 mesi il 4 gennaio ma ieri 27 dicembre già ha avuto il suo primo calore…non è troppo presto?…grazie in anticipo 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Valeria, in effetti è un pò prestino perchè solitamente una femmina di beagle ha il primo calore tra i 7 e gli 8 mesi, ma non è neanche così strano, in quanto non c’è un termine prefissato in cui tutte le cagnoline devono avere il primo estro, ogni soggetto ha i suoi tempi di crescita e maturazione. Segui i consigli riportati nell’articolo e occhio ai corteggiatori! 🙂

  • giorgia scrive:

    Salve, la mia beagle Olivia è andata in calore da 2 giorni, e da quando le è arrivato questo ciclo abbiamo notato che la è spuntato un pallino rossiccio sul suo sederino:-).
    volevo sapere se è una cosa normale o mi devo preoccupare??
    poi un’altra cosa: quando vanno in calore la cagnolina diventa più calma?o più agitata?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giorgia, per quanto riguarda il “pallino rosso” non possiamo ovviamente sapere di cosa si tratta, se ti preoccupa la cosa migliore che tu possa fare è consultare il tuo veterinario. Il mutamento di umore invece è molto soggettivo, alcune cagnoline diventano più irascibili, altre invece non ne risentono per niente. 🙂

  • Emy scrive:

    salve, ho un beagle femmina di 8 mesi e mezzo, ancora non è andata in calore, volevo sapere se è tutto ok ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Emy, ogni cane ha i suoi tempi di crescita e sviluppo, quindi non è davvero il caso di preoccuparsi se la tua beagle a 8 mesi e mezzo non è ancora andata in calore. Non è raro trovare cagnoline che hanno il primo calore a 10-12 mesi o addirittura lo saltano.

  • Giovanna scrive:

    salve, la mia Gemma ha compiuto il 28 febbraio 7 mesi ma non ha ancora mostrato nessuno dei segali del calore, non ha la vulva ingrossata, non si lecca e non ha perdite, oggi mi ha fatto prendere un colpo perchè quando l’ho portata al parco un maschio di fox terrier la stava montando (nel senso che il contatto è durato pochi secondi e non sono rimasti attaccati)e lei non sembrava volerlo cacciare; che devo pensare è un sintomo che è in calore oppure essendo inesperta non capiva e non lo cacciava per questo? é possibile che sia rimasta gravida?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giovanna, da ciò che descrivi sembra che la gravidanza sia proprio da escludere. Le dinamiche dell’accoppiamento sono un pò più complesse ed il tutto dura molto più di qualche secondo, inoltre al termine del rapporto i cani restano legati per un certo periodo di tempo, restando attaccati l’uno all’altra con la parte posteriore del corpo. Te ne saresti sicuramente accorta. In questo articolo puoi saperne di più a riguardo: L’accoppiamento
    Magari a te è sembrato che Gemma accettasse il maschio, ma in realtà una femmina accetta l’accoppiamento soltanto restando in piedi e spostando la coda di lato, per permettere la penetrazione.
    Infine, non preoccuparti se ancora non accusa le prime avvisaglie del calore, i beagle in media hanno il primo estro verso gli 8 mesi, ma conta che ogni cane ha i suoi tempi di sviluppo, quindi stai tranquilla. 🙂

  • Giovanna scrive:

    Grazie tante per la risposta,ora sono più tranquilla, siete fantastici e mi avete aiutato tantissimo, non solo questa volta ma anche in altre occasioni, con la vostra esperienza per me i primi mesi con Gemma sono stati molto bellissimi.

  • Imen scrive:

    Salve,io ho un pitt terrier d 7 mesi e sono alla seconda settimana del ciclo e ieri lasciandola fori legata 5 min anzi meno….un altro cane ha provato a montarla sotto gli occhi di una signora ma x pochi secondi così m ha detto …sono a rischio che ci sia rimasta anke se ha ancora perdite????

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Imen, le dinamiche dell’accoppiamento sono un pò più complesse ed il tutto dura molto più di qualche secondo, inoltre al termine del rapporto i cani restano legati per un certo periodo di tempo, restando attaccati l’uno all’altra con la parte posteriore del corpo, quindi è poco probabile che la cagnolina sia rimasta incinta. In questo articolo puoi saperne di più sull’accoppiamento: L’accoppiamento

  • Salvatore scrive:

    ciao simona vorrei sapere i periodi in cu la femmina va in calore nn solo la prima volta ma anche un paio di volte dopo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Salvatore, come scritto nell’articolo qui sopra che ti invito a leggere, una cagna ha solitamente il primo estro nel periodo che va dai 6 agli 8 mesi ma tutto dipende dalla crescita e dallo sviluppo della cagnolina, non si può fare un discorso generale perchè ogni individuo è fatto a modo suo. Dopo il primo calore, i successivi arrivano a distanza di circa sei mesi, quindi 2 volte all’anno.

  • Fatima scrive:

    Ciao! La mia Kira compie 6 mesi il prossimo 15 aprile ed in questi giorni sta avendo già piccole perdite di sangue! La veterinaria è sicurissima che non sia cistite quindi ritiene sia il primo ciclo! Ma….così presto!?
    Vulva ingrossata c’è, agitazione pure.. Uuuuuffff.. La mia piccola è appunto…. ancora piccola! XD

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Direi che i segnali ci sono tutti, quindi non possiamo che concordare con la tua veterinaria! In effetti è prestino, ma bisogna sempre conseiderare che ogni cane ha tempi di sviluppo diversi, evidentemente la tua Kira è un pò precoce! 🙂

  • Fatima scrive:

    Posso farle il bagno durante il “ciclo” ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Certo, non c’è nessuna controindicazione nel fare il bagno alle cagnoline in calore.

  • gaia scrive:

    ciao grazie a tutti i vostri consigli la mia piccola kay è cresicuta educata e socievole…ormai ha 6 mesi e 10 giorni…e ho paura che si stia avvicinando il calore! la vulva mi sembra un pochino ingrossata ma nn eccessivamente nn ha perdite e oggi al parco i maschietti non le hanno dato molte attenzioni! ho comunque paura che sia in calore…se decido di portarla dalla veterinaria lei può dirmi se il calore è vicino??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gaia, gazie a te, siamo felici di sapere che Kay stia crescendo così bene! Dunque, in effetti è un pò prestino per avere già il primo calore e i chiari sintomi sono proprio la vulva ingrossata e le perdite di sangue. Se comunque vuoi toglierti il dubbio, portala dal tuo veterinario per un controllo. 🙂

  • Andrea scrive:

    Quanto dura un calore

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    L’articolo qui sopra parla proprio di questo… leggilo e troverai tutte le informazioni che cerchi.

  • francesca scrive:

    buongiorno, ho una cagnolina che ha il papà beagle puro e la mamma meticcia. Ora la mia Luna ha 4 mesi e mezzo ed ero già d’accordo con il veterinario di farla sterilizzare verso i 6 mesi invece da 2 giorni ho notato perdite di sangue, goccioline, e oggi il veterinario mi ha confermato che è andata precocemente in calore.
    Ora, devo fare qualcosa in casa per la cagnolina? Quanto durerà il calore? E la sterilizzazione la posso comunque fare? grazie buona giornata

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesca, tutte le informazioni riguardo al calore le puoi trovare nell’articolo qui sopra, che ti consigliamo di leggere attentamente. Senza dubbio la tua cucciola è molto precoce, è davvero raro che una cagnolina vada in calore così presto! Ad ogni modo niente di preoccupante, può essere che in questi giorni si verifichi un pò di inappetenza o qualche sbalzo d’umore, ma tu continua a comportarti come fai normalmente. L’unica cosa che devi fare è prestare molta attenzione a quando la porti fuori: non lasciarla mai libera ed evita di farla avvicinare da cani maschi, non tanto per il fatto che potrebbe rimanere incinta (l’accoppiamento è un rituale complesso, difficile che si verifichi durante una passeggiata), quanto per il fatto che se un maschio prova a montarla potrebbe farle male, dato che è ancora così piccola. Infine se sporca molto puoi provare a farle indossare delle apposite mutandine igieniche (solo quando rimane in casa), oppure copri divani, poltrone, tappeti e tutte le superfici che non vuoi vengano sporcate. Per quanto riguarda la sterilizzazione devi parlarne con il tuo veterinario per capire quale sarebbe il momento più opportuno, ma sicuramente bisogna aspettare la fine del calore.

  • Rossella scrive:

    salve ragazzi, la mia piccola kelly di 8 mesi ha il suo primo estro ,vorrei sapere se devo aggiungere qualcosa nell’alimentazione?…sn un po preoccupata per lei…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rossella, non hai nulla di che preoccuparti e non devi assolutamente modificare la sua alimentazione! 🙂

  • Molly scrive:

    ciao e complimenti per il sito!!!
    una domandina che nei commenti di esterni non ho trovato.. la mia piccola Molly di 8 mesi credo proprio stia andando in calore, onestamente la vulva non si è ingrossata si lecca di continuo e soprattutto mi prende il braccio per giocarci a modo suo..cosa devo pensare che è in calore? macchioline rosse non le ho mai viste neanche in queste giorni ma questo suo istinto di montare mi fa pensare che è entrata in calore.. consigli? grazieeeeeeeee:)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gioia, grazie per i complimenti! Dunque, data l’età di Molly è probabile che si stia avvicinando il primo calore, ma la monta rituale non ne è assolutamente un sintomo! Quasi mai infatti questo comportamento ha a che vedere con la sessualità, soprattutto se a metterlo in atto è una femmina (puoi trovare maggiori informazioni nell’articolo: Il beagle e la monta rituale). Se la vulva non è ingrossata e non ha perdite significa che non è ancora in calore (a meno che non si tratti del cosiddetto “calore silente”, ma capita piuttosto raramente) ma se si lecca spesso può essere semplicemente che sta per arrivare.

  • laura scrive:

    Ciaoo amici!!!seguendo i vostri preziosi consigli sabato abbiamo fatto sterilizzare la nostra Cloe! ha da poco compiuto un anno e avuto il primo calore…a parte qualche problemino alla trachea, dovuti ai tubi che hanno introdotto per l’anestesia,si sta lentamente riprendendo…la ferita non credo le dia fastidio è molto piccola cn i punti intradermici…é solo un po piu apaticca e lenta del solito, ma gia oggi che è il secondo giorno, ha mangiato normalmente…giocato…SPeriamo torni presto la nostra cucciola vivace e rompiscatole…BUON NATALE!!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, è normale che i primi giorni dopo l’intervento Cloe non sia ancora in perfetta forma, ma vedrai che tornerà presto quella di prima, intanto goditi la pace… non durerà! 😉 Buon Natale anche a te!

  • giorgia scrive:

    Salve a tutti:) ho da circa due mesi una cucciola di beagle, è il mio primo cane, il 25 dicembre farà quattro mesi e volevo sapere se farle fare una cucciolata, ovviamente più in là,oppure sterilizzarla prima del primo calore. volevo sapere quale delle due opzioni sia migliore per la sua salute. grazie a tutti:)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giorgia, abbiamo già trattato il tema della sterilizzazione diverso tempo fa nell’articolo Sterilizzare il Beagle: sì o no?. Naturalmente non ci siamo sbilanciati con pareri e consigli personali perchè la questione della sterilizzazione è sempre molto delicata e su cui ognuno ha le proprie idee. Per questo non vogliamo in nessun modo influenzare le scelte dei nostri lettori, e soprattutto vorremmo che tutti ci pensassero a fondo insieme alla propria famiglia e insieme al proprio veterinario, che sicuramente meglio di noi può rispondere alle domande più “tecniche”. Se vuoi comunque il nostro parere, noi crediamo che la scelta della sterilizzazione per una femmina sia sempre una decisione saggia, qualora si parta già con l’idea di non farle mai avere dei cuccioli (che per il cane non è assolutamente una necessità), perchè previene di moltissimo il rischio che in età avanzata possa contrarre malattie o tumori, eventualità purtroppo davvero molto frequente in femmine non sterilizzate. Naturalmente per la prevenzione di malattie e tumori, prima si esegue l’intervento e meglio è: operando la cagnolina in giovane età, prima del primo calore o subito dopo, si riducono anche del 90% i rischi che in età più avanzata possa andare incontro a seri problemi di salute. Poi, man mano che l’età aumenta, la percentuale diminuisce, ma se rimaniamo nell’ottica della prevenzione delle malattie dell’apparato genitale, allora la sterilizzazione è una soluzione, sicuramente drastica, ma efficace. Per questo motivo, noi siamo dell’idea che se possiamo prevenire l’insorgenza di gravi problemi in futuro con un’operazione di routine, allora perchè non farlo?

  • Francesca scrive:

    Salve a tutti! La mia cagnolina ha 5 mesi e mezzo e da ieri oggi ha mangiato molto poco nonostante la passeggiata più lunga e si lecca le parti intime un pochino più del solito abbaia un pochino di più e è un po’ spossata…mi chiedevo…nn si tratterrà del primo calore? La veterinaria mi aveva detto di andare da lei a gennaio sarà troppo tardi? Quali altri sintomi può dare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesca, il sintomo più rilevante del calore è un importante ingrossamento della vulva. Effettivamente la tua cucciola è davvero piccolina per essere già così vicina al primo calore, che solitamente in un beagle si presenta nel periodo dai 6 agli 8 mesi, dovrebbe essere quindi davvero molto precoce (caso raro ma non impossibile). Ad ogni modo niente di grave, tienila sotto controllo ed eventualmente portala dalla veterinaria per un controllo.

  • Francesca scrive:

    Già forse sarà indigestione…Grazie mille!!! Siete sempre la mia ancora di salvezza!!!

  • Francesca scrive:

    Ciao a tutti! Peggy mangia 1-2 volte al giorno rispetto alle tre ke ha sempre mangiato…siccome i sintomi non sono quelli del calore sarebbe assurdo pensare ai denti secondo voi?!?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesca, innanzitutto a 5 mesi e mezzo tre pasti al giorno sono troppi, dato che ha iniziato spontaneamente a rifiutarne uno cogli l’occasione e suddividi la sua dose giornaliera in due pasti, uno al mattino e uno alla sera, controllando ovviamente di darle la giusta quantità. Per il resto possono esserci molte ipotesi riguardo l’inappentenza e alune strategie da mettere in pratica, leggi attentamente i seguenti articoli:
    Se il Beagle è inappetente: alcune ragioni
    Se il Beagle è inappetente: alcuni consigli

  • santitabata scrive:

    ciao io ho un beagle di grenhill a febbraio compie due anni sono ancora in tempo a sterilizzala grazie da santi

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ma certo, la tua cagnolina è ancora molto giovane e quindi tutte le carte in regola per sopportare alla grande l’intervento, che per le beagle uscite da Green Hill, è assolutamente consigliato! 🙂

  • Ilaria scrive:

    La mia cagnolina si chiama kikka ed è in calore già da circa una settimana e ha 4 anni . Mi servirebbe un consiglio : come faccio a farla smettere di abbaiare con ogni persona che passa ? Comunque la mia cagniolina è un incrocio tra bassotto e un’altra razza ed è nera .

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, intanto non vediamo nessuna correlazione tra il periodo del calore e il fatto che abbai ad ogni persona che passa. Poi bisogna vedere se e quanto questo comportamento costituisce un problema, nel senso che è abbastanza normale che abbai all’avvicinarsi di ciò che per lei rappresenta una “minaccia”, ma non è normale, ad esempio, che abbai in modo sconclusionato o per diversi minuti anche una volta passato il pericolo. Inoltre bisogna indagare nel suo stile di vita e nelle sue abitudini per vedere se vengono soddisfatti quotidianamente i suoi bisogni di movimento e socialità (lunghe passeggiate, incontri con altri cani e con altre persone, ecc…), cosa fondamentale per avere un cane tranquillo e dal carattere equilibrato. Magari lei vuole solo attirare l’attenzione, magari si sente sola, magari si annoia… Pertanto puoi cominciare da questo.

  • Lucia scrive:

    8 mesi e qualche giorno, ieri le prime piccole perdite. Ho abituato Priscilla. Sin da piccola a farla correre e giocare libera almeno un’ora al giorno e a farle incontrare e relazionarsi con cani di tutte le età , sempre libera . Al parco sotto casa ha addirittura il suo migliore amico , quando si separano sembra la scena diCasablanca…mi pare di capire che devo toglierle ttt qst , una routine peraltro consolidata anche con grosso impegno da sei mesi. Non è che vanifico tutto il lavoro? E mi ritorna al parco dopo un mese impaurita?? O sorda al richiamo? GRAZIE siete preziosissimi , davvero.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lucia, innanzitutto complimenti per come stai crescendo la tua Priscilla! Per quanto riguarda i tuoi dubbi non devi preoccuparti, tenerla lontana per un pò dal parco non comprometterà niente, ma è assolutamente fondamentale che non la lasci mai libera se non vuoi un accoppiamento indesiderato. Per il periodo del calore sostituisci le sgambate al parco con lunghe passeggiate, poi quando tutto sarà finito potrai riprendere la solita routine.

  • mauro scrive:

    Ciao il mio beagle a 9 mesi e femmina dopo il primo calore si sono ingrossate due mamelle e al tatto con la mano si sentono due palline ma e normale?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mauro, potrebbe trattarsi di gravidanza isterica, prova a leggere l’articolo La gravidanza isterica, se ti ritrovi in questa situazione sarebbe bene portare la cagnolina dal tuo veterinario.

  • Francesca scrive:

    Ciao a tutti! La nostra Peggy verrà operata venerdì (ke ansia!!!) mi chiedevo quali accortezze dovrò avere x la sua salute… O meglio… X i bisogni potrà uscire da subito? Lei solitamente dorme in lavanderia… Pensavo la prima notte di tenerla in sala e io dormire sul divano poi potrà tornare giù nonostante i punti e il collare? Siccome ho delle bimbe e chiedono quanto tempo sarà debilitata…voi sapreste rispondermi a grandi linee? Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesca, immagino che l’intervento sia di sterilizzazione… Allora, sicuramente nelle prime 24 ore dopo l’intervento la cagnolina sarà molto debilitata, avrà dolore e sarà bene non farle fare salti o movimenti bruschi. Se poi i punti saranno esterni allora forse dovrà portare il collare elisabetta per evitare che se li strappi via, per questo devi sentire cosa dice il tuo veterinario. Se non le metti il collare sarebbe bene comunque proteggere in qualche modo la ferita, magari mettendole addosso una semplice maglietta di cotone. Sarebbe anche bene evitare di lasciarla da sola, dormi con lei domani notte. Dopo il primo giorno vedrai che migliorerà a vista d’occhio, ma per almeno un paio di settimane sarà il caso di non farla correre troppo o giocare con altri cani, mentre va bene portarla a spasso.

  • Francesca scrive:

    Ciao! Si esatto di sterilizzazione… Si la veterinaria mi ha detto 10 gg di collare antibiotico e punti…mamma che ansia! Grazie mille x i vostri consigli !

  • Laura scrive:

    Ciao a tutti, da una settimana circa ho un problemino con Argo, cagnolino di quasi 2 anni, fino ad ora non era mai scappato di casa per lunghi periodi, ma in una settimana è riuscito a scappare ben 3 volte per parecchie ore, una delle quali ritrovato, grazie alla targhetta con i numeri telefonici che ha al collo, da una famiglia molto gentile, che giocava come un matto con la loro cagnolona!
    La nostra casa è in campagna, ha un pezzetto non recintato, e ovviamente, lui se ne va proprio da lì!Son 5 giorni che gli concedo la “libertà vigilata”, perchè non sappiamo cos’altro fare, rinchiuderlo in casa non sta nei nostri ideali, e tanto meno rinchiuderlo in un box oppure mettergli una catena al collo.
    Cosa mi consigliate di fare?
    Grazie mille.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura! Dunque, il beagle è un cane molto attivo e vivace e, per sua natura, è portato a seguire tutte le tracce che gli capitano sotto il suo tartufo e ad esplorare il mondo… in questi casi, se non opportunamente addestrato, diventa sordo a qualsiasi richiamo. E’ davvero impensabile tenere un beagle in un giardino non recintato sperando che non si allontani da casa, pertanto il nostro primo consiglio è di prendere tutte le necessarie precauzioni per evitare che Argo scappi e possa quindi mettersi in serio pericolo, quindi provvedendo a recintare anche il pezzo di confine che non ha rete o comunque una porzione di giardino dove lui possa stare. Nel mentre non fidarti a lasciarlo fuori da solo! Inoltre ti consigliamo di dedicargli del tempo esclusivo e di qualità ogni giorno: portalo a fare delle lunghe passeggiate, a correre, a giocare, a divertirsi e socializzare con altri cani… Queste sono vere e proprie necessità per un cane come il beagle e, se non sarai tu a soddisfarle quotidianamente, proverà a pensarci da solo nel modo in cui sta facendo adesso. Dovresti anche iniziare a lavorare sia sulla vostra relazione, per cercare di guadagnarti il suo rispetto e la sua fiducia e diventare così il suo punto di riferimento (trovi dei consigli a riguardo nei nostri special report gratuiti “Beagle ribelle? No, grazie!” e “I 4 pilastri del cane sano”, che dovresti aver già scaricato), sia sul richiamo vero e proprio, per abituarla a tornare da te. In questo articolo puoi trovare qualche informazione in più: Perché il richiamo a volte non funziona?

  • Laura scrive:

    Grazie per la risposta, infatti stiamo provvedendo alla recinzione dell’ultimo pezzetto di casa non recintato e nel frattempo non lo lascio fuori solo!per le passeggiate ci stiamo impegnando parecchio nel farlo socializzare, anche se effettivamente lo abbiamo sempre fatto!
    Spero sia un periodo passeggero. Mi rattrista sapere che non può rimanere fuori e libero come prima, uffi uffi! Grazie comunque della Vs risposta.

  • Margherita scrive:

    ciao
    ho un beagle di 19 mesi. In casa è un angelo: non abbaia, non fa danni, ogni tanto piange quando è solo ma………….quando siamo fuori la gestione è un po’ difficile. Con i cani maschi (non tutti) ringhia e tiraanche se sono dall’altra parte del marciapiede e non lo guardano nemmeno, con i gatti è uno scatenato e con qualsiasi altro animale pecore, cavalli ecc…. abbaia tira per andare verso …..per non parlare delle cagnoline in calore : anche se il proprietario dice che hanno finito il calore da una settimana lui piange e fa mille versi e se può cerca di montarle affannandosi e prendendo sempre delle musate……ma non molla mai!! l’unica è portarlo via con fermezza e decisione ma a grande fatica!!!!
    che cosa mi consigliate?? grazie mille
    Margherita

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Margherita! Dunque, sembra che Spotti non presenti gravi problematiche ma solo tanti piccoli problemini da risolvere. Consideriamo innanzitutto che è nel pieno della fase adolescenziale, pertanto gli ormoni impazzano e soprattutto è nel pieno del suo vigore fisico, con una dose infinita di energie da spendere. Secondo noi quindi dovreste lavorare su due fronti: prima di tutto cercate di farlo sfogare di più durante la giornata. Immagino che già facciate molto a questo riguardo, ma per un beagle di un anno e mezzo spesso questo “molto” non è ancora abbastanza! Inoltre dovreste cercare di insegnargli l’autocontrollo, prima di tutto proponendogli gli esercizi che proponiamo nel filmato dedicato compreso nell’offerta “La verità sul Beagle” che avete acquistato, e poi mettendolo quotidianamente di fronte a problematiche da risolvere che lo aiutino a restare concentrato per un certo periodo e, appunto, ad autocontrollarsi, ad esempio utilizzando giochi di attivazione mentale oppure facendogli fare dei giochi di ricerca olfattiva, nascondendo dei bocconcini e facendoglieli cercare.

  • giorgia scrive:

    ciao a tutti 🙂 la mia kira compirà sei mesi il 25 febbraio ma è già in calore da una settimana ci ha preso alla sprovvista perchè a casa stavamo ancora decidendo se farla sterilizzare subito o farle fare una cucciolata ci siamo attrezzati subito e le ho comprato le mutandine così può stare dove vuole 🙂 il veterinario mi ha detto che è normale che sia andata in calore così presto perchè può succedere però a me sembra un po’ prestino anche perchè è molto cucciola lei ancora.. e da quando è in questa condizione ha sempre la faccetta spenta e dorme molto è normale? grazie tante e complimenti per il sito mi date molti consigli per farla crescere al meglio visto che è la mia prima cagnolina 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giorgia, in effetti il calore si è presentato un pò prestino e forse anche per questo Kira si sempre un pò destabilizzata. Magari un pò di spossatezza in questo momento può essere normale, comunque tienila sotto controllo e se non ti convince o se presenta altri sintomi di malessere (vomito, diarrea, inappetenza, febbre, ecc…) portala dal veterinario per un controllo.

  • Giorgia scrive:

    Grazie tante 🙂 per ora i sintomi che mi hai detto non ha nulla per fortuna soprattutto per l’appetito -_- ma la terrò sotto stretta ossevazione grazie mille 🙂

  • Tiziana scrive:

    Ciao la mia Stella ha cinque mesi e sicuramente la faremo sterilizzare, il mio dubbio è questo: l’allevatore dove l’abbiamo presa ci ha consigliato di operarla prima del primo calore, mentre il nostro veterinario la opererebbe dopo il primo calore. Qual’è la cosa migliore da farsi?? Inoltre portandola fuori e parlando con i padroni di altri cani femmine viene fuori sempre il problema della gravidanza isterica. Se aspetto dopo il dopo il primo calore è possibile che nel frattempo faccia una gravidanza isterica??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Tiziana, abbiamo trattato il tema della sterilizzazione diverso tempo fa nell’articolo Sterilizzare il Beagle: sì o no?. Per scendere nel dettaglio e rispondere alle tue domande, in effetti è vero, ci sono due scuole di pensiero: c’è chi dice che è meglio sterilizzare prima del primo calore e chi dice che è meglio subito dopo. Beh, la verità assoluta su questa faccenda credo non l’abbia in tasca nessuno e tantomeno noi. Perchè se da una parte, operare prima del primo calore è il modo migliore per ridurre a zero i rischi dell’insorgenza di malattie e tumori, alcuni sostengono anche che un intervento così precoce possa favorire l’incontinenza (ancora poi tutto da dimostrare) e che comunque non permetta al cane di completare pienamente lo sviluppo fisico e caratteriale. Operando subito dopo il primo calore invece, magari la percentuale di prevenzione delle malattie diminuisce leggermente (comunque di pochissimo) ma il cane entra normalmente nella fase adolescenziale. Inoltre solitamente la gravidanza isterica si verifica circa dopo un paio di mesi dal calore (una cagna entra in gravidanza isterica perchè convinta di avere avuto dei cuccioli e nella realtà il parto avviene dopo due mesi dall’accoppiamento e quindi dal periodo del calore), pertanto se procedi con l’intervento subito dopo la fine del primo calore non corri questo rischio. Noi quindi siamo d’accordo con il punto di vista del tuo veterinario, ad ogni modo continua ad approfondire l’argomento con lui prima di prendere una decisione definitiva.

  • Tiziana scrive:

    Grazie Simona per la risposta…le considerazioni che hai fatto sulla sterilizzazione dopo il primo calore sono le stesse che mi ha fatto il veterinario

  • Nunzia scrive:

    Ciao a tutti , io ho una beagle di 8 mesi e da 2 settimane è iniziato il calore. Bijou (cosi si chiama) è sempre stata extra vivace e giocherellona, ma da qualche giorno è estremamente tranquilla. Nn gioca più come prima e nn mordicchia più mio marito (era il suo gioco preferito) al contrario dorme quasi sempre, nn vuole neanche uscire in giardino quando solitamente è una lotta farla salire. Poi abbiamo notato che a differenza della cagnolina di mio suocero che durante il calore faceva di tutto per accopiarsi lei no, nn cerca in nessun modo di accoppiarsi. Volevo sapere se era normale perché siamo veramente preoccupati. Grazie in anticipo per la risposta baci.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Nunzia, se la tua cagnolina non mostra altri sintomi di malessere quali ad esempio vomito, diarrea, febbre ecc… allora è possibile che questa situazione sia legata al calore, del resto ogni cane reagisce in modo diverso. Non sappiamo cosa intendi per “fare di tutto per accoppiarsi”, ma l’unico modo in cui una femmina mostra disponibilità all’accoppiamento è girarsi mostrando il posteriore al maschio e spostando la coda di lato. La monta rituale invece è un’altra cosa e non c’era niente con l’accoppiamento e la sessualità, specialmente se a metterla in atto è una femmina. Nell’articolo Il beagle e la monta rituale puoi trovare qualche informazione in più.

  • Nunzia scrive:

    Ciao a tutti , vi ringrazio per i consigli li trovo sempre molto utili (anche su altri argomenti). Finalmente è passato il periodo del calore, e Bijou è tornata vivace e giocherellona come sempre. Per un po almeno. Abbiamo notato che era un po giù e così l ho portatata a controllo ed ha la febbre, il veterinario mi ha detto che è dovuto al calore…. non saprei, le sto facendo la cura, speriamo bene . Un bacio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Nunzia, ci sembra strano che il calore possa portare anche la febbre, ad ogni modo tienila sotto controllo e fai attenzione ad eventuali altri sintomi di malessere che richiederebbero un’analisi più approfondita.

  • Nunzia scrive:

    Ciao Simona, ho portato Bijou a controllo e la febbre è passata. Solo che ( nn vorrei sembrare paranoica o super protettiva) io ha notato dei cambiamenti in Bijou. Lei è molto tranquilla forse troppo. Prima nn si riusciva quasi ad accerezzare tanto era vivace e pronta giocare, ora invece vuole solo stare vicino a noi ed essere accarezzata , poi nn vuole scendere in giardino, prima stava intere mattinate giù ora invece scende giusto 10 minuti poi risale e si siede vicino a me in pratica è la mia ombra. Eppure nn la lascio mai a casa sola è sempre con me. Mio marito dice che mi preoccupo troppo e mi devo rilassare. Ma io lo noto il cambiamento, per di più vuole stare solo con me, se nn mi vede piange , a me sembra strano. Lo so che vi sto assillando con le mie paranoiema sono preoccupata e nn so a chi rivolgermi. Grazie in anticipo per la risposta .un bacio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Nunzia, non so proprio cosa dirti di più dato che non sono una veterinaria, può essere che questa apatia sia dovuta ancora alla febbre o al periodo di malessere, tienila sotto controllo e stai a vedere, se continua così e se subentrano altri sintomi, sarebbe il caso di farla visitare di nuovo magari facendo indagini più approfondite.

  • jessica scrive:

    salve io ho un beagle maschio e per fargli compagnia ho preso una beagle femmina ora la femmina ha otto mesi e gli e venuto il primo calore e volevo sapere una cosa, ora il maschio non sembra molto interessato a parte qualche annusata ma ho paura e vorrei sapere se al primo calore la femmina si fa montare subito o se si rifiuta aspettando di essere più grande mi dispiace tenerli lontani anche perché il giardino e grande e dovrei tenere il maschio legato da una parte e la femmina da un altra grazie aspetto una risposta

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Jessica, ti consigliamo di stare molto attenta perchè affrontare questa situazione in modo così superficiale non solo dà vita ad un’enorme sofferenza per il maschio, ma basta un attimo di disattenzione per dare vita anche ad una gravidanza indesiderata! Durante il periodo fertile, la femmina non esita a farsi montare anche se è solo al primo calore, non può capire che per lei è troppo presto! Quello che ti consigliamo pertanto è di tenerli rigorosamente separati e sarebbe meglio anche allontanare da casa uno dei due per il periodo del calore (magari cheidere a qualche amico/parente la disponibilità di tenere il maschio per una ventina di giorni), perchè il maschio soffrirebbe le pene dell’inferno a percepire vicino a lui una femmina disponibile e non poterla raggiungere.

  • Donato scrive:

    Ciao la mia piccola Camilla è alle prese con il suo primo calore, la nostra intenzione sarebbe di farle avere almeno una gravidanza e poi sterilizzarla cosa ne pesa

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Donato, sinceramente noi non siamo favorevoli alle cucciolate casalinghe perchè troppo spesso queste vengono gestite male. Prendersi cura di una cagna ingravidanza e far crescere cuccioli sani ed equilibrati non è cosa da poco, richiede molto impegno, molte conoscenze e soprattutto molto tempo, per questo pensiamo che sia meglio lasciar fare questo lavoro agli allevatori esperti. Ad ogni modo questa è solo una nostra opinione, tutto ciò che possiamo consigliarti è di riflettere attentamente e di informarti il più possibile su ciò che comporta avere per casa una cucciolata… del resto hai tutto il tempo che vuoi perchè in ogni caso devi aspettare almeno il terzo calore prima di far accoppiare Camilla.

  • Sara scrive:

    Ciao, la mia cagnolina è nel pieno del calore (ha 7 mesi e da pochi giorni urina ovunque, anche nei posti in cui di solito sa di non poterlo fare. Vorrei sapere se fosse una cosa normale o meno. Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sara, il comportamento della tua cagnolina è piuttosto normale, in quanto le femmine in calore tendono a marcare il territorio con la pipì per far sapere la propria disponibilità ai maschi di passaggio. Cerca di portarla a spasso più spesso (sempre tenendola legata), in modo che possa mettere in atto questo comportamento fuori di casa.

  • Sebastian scrive:

    Ciao ragazzi
    Ho due Beagle , una femmina e un maschio . Lei è in calore, in modo molto evidente . Lui tentava di montarla , lei respingeva. Mi avevano detto che fino a quando lei aveva perdite , non era in rischio di gravidanza.. E lei infatti lo avrebbe respinto ..

    Ora non respinge più , ho paura di essermene accorto tardi xché lei ha anche le tette molto molto ingrandite . Il problema e che è il primo calore , non ha nemmeno un anno e tutti lo sconsigliano! Ma ero convinto che fino a quando aveva perdite era tranquilla, qui non leggo questo ..

    Cosa posso fare ora ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sebastian, la prima cosa che devi fare (ma avresti dovuto farlo fin dall’inizio del calore) è tenere i cani separati, per il bene di entrambi! Sia per evitare alla femmina una gravidanza assolutamente inappropriata vista l’età, sia per evitare di far soffrire il maschio. Per il resto sarà bene contattare il suo veterinario e far visitare la femmina, per vedere se c’è un modo di capire se è stata ingravidata ed eventualmente prendere provvedimenti.

  • Sebastian scrive:

    Non ho modo di separarli , altrimenti l avrei fatto !
    Il mio veterinario é in ferie ..
    Ne cercherò un altro !

    Grazie

  • francy scrive:

    Ciao! La mia Maya ha compiuto 8 mesi il 1 novembre. Nel mese di ottobre ho prenotato la sterilizzazione per oggi, 4 novembre ma ahimè la piccolina ha deciso di diventare signorina giusto lo scorso mercoledì, dopo che nei giorni precedenti aveva già iniziato con qualche spot marroncino. Il veterinario mi ha detto di non poterla operare in questo momento perché il rischio di complicanze intraoperatorie é aumentato ma a questo punto io sono nel pallone più completo. Intanto vi chiedo.. inizio a contare le settimane del calore già dai giorni dello spotting (circa 5-6) o dalle macchiette rosse rosse? E poi… dal 15 al 17 novembre dovrò assentarmi, e l idea era quella di portare maya in una pensione… secondo voi é plausibile? Vi ringrazio in anticipo per i preziosi e sempre puntuali consigli!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francy, secondo noi dovresti comprendere nei giorni del calore anche quelli in cui sono comparse le prime macchioline. Per quanto riguarda il soggiorno in pensione dovresti sentire da loro, non ci sono problemi particolari ma alcune non tengono cagne in calore se hanno ospiti cani maschi interi nello stesso periodo per non creare scompiglio.

  • Elisa scrive:

    Buongiorno ragazzi,
    Non ho una Miss Beagle ma un Mr Beagle che da una settimana sta letteralmente impazzendo per una cagnetta in calore a pochi passi da casa. Noi stiamo impazzendo con lui. Piange a tutte le ore, ulula, abbaia, graffia le porte perché desidera uscire, gira in casa come una trottola (giorno e notte).
    La domanda è una: come mi devo comportare con lui?
    Vi ringrazio! Elisa

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Elisa! Eh, purtroppo i maschietti perdono letteralmente la testa quando sentono l’odore di una cagnolina in calore, oltre a disperarsi ed essere perennemente agitati alcuni arrivano addirittura a non mangiare! Ad ogni modo è un malessere passeggero, quello che devi fare è cercare di distrarlo il più possibile portandolo a spasso, facendolo giocare e tenerlo sempre impegnato, magari dandogli qualche gioco di attivazione mentale per passare il tempo quando nessuno può occuparsi di lui (come un kong pieno di cibo che deve impegnarsi ad estrarre, una pallina ripiena di crocchine che deve far rotolare per farle uscire, ma anche semplici ossi di pelle da masticare) e comunque non lasciarlo mai libero nelle vicinanze della cagnolina perchè potrebbe cercare di allontanarsi da voi per raggiungerla.

  • Elisa scrive:

    Grazie Simona.. Sempre gentilissima! 🙂

  • Alessandra scrive:

    Salve a tutti.. Io ho due beagle maschio e femmina di 2 e 4 anni.
    La femminuccia l ho adottata da poco e a giorni andrà in calore avendo però già avuto un parto a luglio… Io non vorrei farla sterilizzare anche perché non escludo la possibilità di un altra gravidanza tra qualche tempo.. Nel frattempo non saprei come fare per evitare di farli accoppiare.. Se per caso esistono anche per loro delle pillole anticoncezionali..oppure nel caso decidessi di farla sterilizzare a 4 anni ci sarebbe qualche complicazione?
    Grazie
    Alessandra

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao ALessandra, dato che i tuoi cani vivono assieme il nostro più sincero e spassinato consiglio è quello di sterilizzare al più presto la femmina. Al più presto perchè lei è ancora giovane e adesso sopporterebbe bene l’intervento (comunque di questo parlane con il tuo veterinario), mentre più aspetti e più corri il rischio che incorra in qualche malattia o che l’operazione tardiva possa comportare complicazioni. Inoltre l’unico modo per far viviere bene entrambi nel periodo del calore è tenerli assolutamente separati, perchè altrimenti il maschio soffrirebbe le pene dell’inferno a vivere con una femmina in calore ma senza poterla accoppiare. Ci sono maschi ceh piangono tutto il giorno, che vanno in depressione, che smettono di mangiare. Perciò eventualmente la soluzione ideale sarebbe di affidare uno dei due a qualche amico o parente o eventualmente ad una pensione per cani per tutta la durata del calore.

  • gaetano scrive:

    Salve cari amici di amico beagle….la mia piaccola Peggy che ha due anni esatti..ha avuto il primo calore ad un anno di età…il secondo calore che doveva avere ad agosto nn l’ha ancora avuto..siamo a dicembre ormai e sono quindi quasi 4 mesi di ritardo…sinceramente mi sto preoccupando…il veterinario dice che può succedere…poi magari facciamo un ecografia…devo preoccuparmi? Cosa posso fare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gaetano, noi non siamo veterinari ma se la piccola non mostra altri segni di malessere non crediamo sia il caso di preoccuparsi, è ancora molto giovane e a questa età ritardi del genere possono capitare. Comunque tienila sotto controllo e se il veterinario ritiene sia il caso, falle degli esami più approfonditi.

  • Gaetano scrive:

    Grazie amici siete sempre molto gentili nel rispondere a tutte le nostre domande…ok seguirò il vostro consoglio

  • elisabetta-shery scrive:

    Ciao a tutti ho una piccola beagle (Sherazade) che ha appena compiuto 6 mesi, ancora niente calore sta cambiando i dentini. Volevo chiedervi perché da quando era piccola con tutti giocava diversamente o a stento li pensava mentre con me si mette in braccio e usa le mie mani a tipo osso? È normale? Ultimamente non si lascia neppure accarezzare appena vede le mie mani mordicchia e basta fa di tutto per farmi sedere mettersi in braccio e rosicchiarmi le mani tranquilla e beata fino a calmarsi ed addormentarsi… ha tantissimi giochi, ossi di gomma osso di pelle,peluche palline ma niente se ci sono io in casa non si da pace finché non inizia a mordicchiarmi. Cosa posso fare? Fiche era piccina era sopportabile anche adesso lo è ma a volte stringe troppo forte e mi lascia i buchini… e non ha neppure paura quando dico ahia! Inoltre volevo chiedervi mediamente quanto dovrebbe mangiare? Lei mangia 3 volte al gg ma ha sempre fame… help!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Elisabetta, probabilmente è proprio questa fase del cambio dei denti che la induce a mordicchiare continuamente qualsiasi cosa. Tu le hai sempre permesso di mordicchiare la tua mano, perciò dal suo punto di vista è giusto continuare così… Avresti dovuto abituarla fin da piccola a non morderti! D’ora in poi devi farle capire che non le è più concesso, pertanto nel momento in cui inizia a mordere devi esclamare “AHI!” e immediatamente girarti dall’altra parte e/o incrociare le braccia e IGNORARLA per un po’, magari dandole un ossino di pelle come alternativa da masticare. Appena ricomincia rifai tutto da capo. Nell’articolo trovi qualche informazione in più Se il Beagle morde.
    Per quanto riguarda la pappa, 3 pasti al giorno ormai sono troppi, solitamente attorno ai 4-5 mesi i pasti giornalieri vengono ridotti a 2 eliminando quello centrale, mentre per le dosi devi seguire le quantità riportate sulla confezione del tuo mangime. Il fatto che sia sempre affamata poi è assolutamente normale, è una caratteristica dei beagle quella di essere sempre affamati! Loro mangerebbero fino a scoppiare, perciò dobbiamo essere noi a somministrare le dosi corrette.

  • Marta scrive:

    Buongiorno Simona, io non ho un beagle ma un piccolo Spitz, ma seguo la tua rubbrica poichè trovo degli ottimi consigli. Ho una domanda, la mia piccola di 7 mesi è al suo 1° calore, iniziato il 11/12, da premettere che vive insieme al maschietto, sempre spitz, io noto che lui la odora sempre…ma lei lo respinge…si siede, e lo morde! io non li ho divisi ancora, tranne la notte, di giorno al momento le metto una “mutanda antostupro” difficile da togliere, anche io ho difficoltà a farlo, però molti mi dicono che essendo piccolina ancora, in effetti x lei è tutto un gioco.tu che ne pensi?

  • Gaia scrive:

    Salve. Ho una cucciola di volpino yorkshire (scusate se scrivo nel sito dei Beagle ma è l unico che da consigli eccezionali.) . Ha 5 mesi, 6 mesi domani e ho notato che ieri sera ” montava ” il suo divanetto( quando aveva 2 mesi aveva avuto qualche stimolo ma era ancora piccola) ora mi sto preoccupando un Po, perché Non so se è in calore o no. Come faccio ad assicurarmene? Vi ringrazio in anticipo. Ciao

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gaia, quello della tua cucciola è un comportamento abbastanza normale e si tratta semplicemente della cosiddetta “monta rituale”, atteggiamento che può dipendere da diversi fattori quali eccitazione, euforia, stress, richiesta di attenzioni, possessività, ma che sicuramente non ha nulla a che vedere con la sessualità né tantomeno con il calore, i cui sintomi puoi leggerli nell’articolo qui sopra. Ecco un articolo con qualche informazione in più a questo riguardo: Il Beagle e la monta rituale.

  • Gaia scrive:

    Ciao, grazie mille dell informazione!

  • MIchela scrive:

    Buongiorno,
    la mia Stella ha quasi 10 mesi e da circa 10 giorni è in calore. Ha perdite piuttosto abbondanti e siccome passa diverse ore (e tutta la notte) in casa ho dovuto comprarle le mutandine con l’assorbente che devo cambiare più volte al giorno tanto sono le perdite!!
    Inoltre le passeggiate giornaliere sono diventate un incubo con cagnetti che ci seguono e che devo tenere a bada affinchè non la assalgano … e poi lei non collabora! Tira al guinzaglio come una matta e vorrebbe “giocare” con i cani che incontriamo.
    Quanto durerà ancora questo periodo? è vero che quando finisce il sanguinamento inizia il periodo fertile? o è già a rischio gravidanza?
    Infine quanto tempo dopo il calore posso farle fare l’intervento per la sterilizzazione?
    Grazie anticipatamente per le sempre utili informazioni che fornite.
    Michela e Stella

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Michela, come scritto nell’articolo qui sopra, il calore dura circa 3 settimane e le perdite più abbondanti si verificano nella fase iniziale e in quella finale, mentre il periodo centrale, ovvero quello che sta attraversando adesso la tua cagnolina, corrisponde con il periodo fertile, ovvero il momento in cui la femmina accetta di essere montata dal maschio. Tieni presente che ogni cane è comunque un mondo a sè, alcune hanno abbondanti perdite di sangue, mentre alcune persono solo qualche goccia, alcune hanno un periodo fertile di una settimana, per altre solo dura solo 2-3 giorni… Per i tempi di sterilizzazione devi consultare il tuo veterinario, sarà lui a dirti per quando programmare l’intervento.

  • Jess scrive:

    Ciao ragazzi!grazie infinite per l’aiuto che mi avete dato fin qua. Siamo arrivati all’anno e da dieci giorni Tobia ha gli ormoni impazziti!la scorsa domenica dopo aver incontrato uan cagnolina a fine calore per due giorni è restato davanti alla porta di casa piangendo e lamentandosi. Poi un po’ è pasasta ma domenica scorsa nella medesima area cani ha tentato di “montare”un maschio di 6 mesi senza darsi pace,incurante del gioco o degli altri cagnolini. Le mie domande sono queste: visto che le cagnoline vanno in calore in primavera ed autunno ma scaglionate,Tobia patirà così all’incontro di ogni cagnolina o gli passerà?seconda domanda: io lo allontanavo dal cane maschio perchè mi pareva sbagliato lasciarlo fare ma ho fatto forse male così facendo?avrei dovuto forse che cani della stessa dimensione (l’altro era un cucciolo di amstaff di 6 mesi assolutamente non dominante, infatti anche gli altri maschi provavano a fargli la monta)se la cavassero da soli visto che nessuno rischiava di farsi male?grazie come sempre. Buona giornata, Jessica

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Jess, cominciamo subito col dire che non c’è un periodo standard in cui le cagne vanno in calore, pertanto il problema non si presenta solo in primavera e autunno, ma in tutto l’arco dell’anno! Se da una parte è vero che spesso cagne che vivono a stretto contatto si sincronizzano e vanno in calore nello stesso periodo, non è detto che il periodo sia autunno e primavera e poi non vale per tutte. Sarebbe come dire che tutte le donne hanno il ciclo mestruale nello stesso periodo del mese. Detto questo, purtroppo i maschietti perdono letteralmente la testa quando sentono l’odore di una cagnolina in calore, oltre a disperarsi ed essere perennemente agitati alcuni arrivano addirittura a non mangiare! E la situazione ovviamente peggiora se il cane si è già accoppiato in passato. Ad ogni modo è un malessere passeggero, quello che devi fare è cercare di distrarlo il più possibile portandolo a spasso, facendolo giocare e tenerlo sempre impegnato, magari dandogli qualche gioco di attivazione mentale per passare il tempo quando nessuno può occuparsi di lui (come un kong pieno di cibo che deve impegnarsi ad estrarre, una pallina ripiena di crocchine che deve far rotolare per farle uscire, ma anche semplici ossi di pelle da masticare) e comunque non lasciarlo mai libero nelle vicinanze della cagnolina perchè potrebbe cercare di allontanarsi da voi per raggiungerla. E’ anche probabile che in questo periodo Tobia sia più sensibile a questa situazione, probabilmente crescendo, se non verrà fatto accoppiare, acquisterà sempre più indifferenza. Per quanto riguarda la situazione in area cani, hai fatto benissimo a separarlo dal cane che stava montando. Va bene lasciarli fare se però il cane che subisce la monta tenta si ribella ed è lui a far capire che non è un comportamento corretto, altrimenti è bene intervenire come hai fatto tu.

  • Gaia G scrive:

    ciao a tutti ..volevo chiedere dei consigli..come.mai la mia cagnolina di 8 mesi che è andata in calore a fine Dicembre , ora che siamo a Marzo è dinuovo in calore ? .. ringrazio in anticipo Amico Beagle ! ciao !!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gaia, ovviamente non possiamo sapere perchè la tua cagnolina è andata in calore a così breve distanza dal primo… possiamo solo consigliarti di portarla dal tuo veterinario per appurare intanto se si tratta veramente di calore o di qualcos’altro e, in caso, per capire se è tutto a posto.

  • Gaia G scrive:

    ciao ok lo farò grazie ! 🙂

  • CRISTINA scrive:

    BUONGIORNO A TUTTI, DA QUASI UN MESE è ENTRATA NELLA MIA VITA UNA BESTIOLA BELLISSIMA DI NOME NUVOLA (NUVOLOTTA X LE COTOLETTE AL POSTO DELLE ORECCHIE!!!), HA APPENA COMPIUTO I 10 MESI E STA PASSANDO IL SUO PRIMO CALORE; IL PROPRIETARIO DI PRIMA MI HA DETTO CHE IL VETERINARIO GLI AVEVA CONSIGLIATO DI FARLE VENIRE IL PRIMO CALORE E POI STERILIZZARLA NEL CASO NON AVESSE VOLUTO FARLA ACCOPPIARE E PER RIDURRE LA POSSIBILITà DI MALATTIE BRUTTE. IO COSì FARò; QUANTO TEMPO DEVO FAR PASSARE DAL CALORE PRIMA DI STERILIZZARLA? è UN COMPORTAMENTO GIUSTO?
    GRAZIE PER TUTTI I BELLISSIMI E UTILISSIMI CONSIGLI CHE STO TROVANDO SUL SITO, MI AIUTANO MOLTO A CAPIRE LA MIA NUOVA COMPAGNA DI AVVENTURE!!!
    SALUTI A TUTTI!!
    CRY

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristina, grazie a te per i complimenti, siamo felici di sapere che trovi interessanti i nostri articoli! Dunque, noi crediamo che la scelta della sterilizzazione per una femmina sia sempre una decisione saggia, qualora si parta già con l’idea di non farle mai avere dei cuccioli, perchè previene di moltissimo il rischio che in età avanzata possa contrarre malattie o tumori, eventualità purtroppo davvero molto frequente in femmine non sterilizzate. Naturalmente per la prevenzione di malattie e tumori, prima si esegue l’intervento e meglio è: operando la cagnolina in giovane età, prima del primo calore o subito dopo, si riducono anche del 90% i rischi che in età più avanzata possa andare incontro a seri problemi di salute. Poi, man mano che l’età aumenta, la percentuale diminuisce, ma se rimaniamo nell’ottica della prevenzione delle malattie dell’apparato genitale, allora la sterilizzazione è una soluzione, sicuramente drastica, ma efficace. Per questo motivo, noi siamo dell’idea che se possiamo prevenire l’insorgenza di gravi problemi in futuro con un’operazione di routine, allora perchè non farlo? L’intervento può consistere semplicemente nell’ovariectomia (asportazione delle ovaie) oppure nell’ovarioisterectomia (asportazione di utero e ovaie), a discrezione vostra e del vostro veterinario, comporta una breve convalescenza e non ha conseguenze di rilievo. In acuni casi sono stati accertati problemi di incontinenza da parte della cagna, ma ancora non si sa se questi sono dovuti a una precoce sterilizzazione, ad un intervento eseguito male oppure se questo non ha nulla a che fare con l’operazione. E’ probabile che cambi un pò il metabolismo dell’animale e per questo tenda leggermente ad ingrassare, ma basterà ridurre da subito (di poco) la dose giornaliera di pappa oppure utilizzare un mangime “Light” e soprattutto farle fare molto movimento, per arginare il problema. Per quanto riguarda le tempistiche devi pianificare l’intervento con il tuo veterinario, sarà lui a dirti quanto è bene aspettare dalla fine del calore.

  • salvatore scrive:

    Ciao ragazzi… avrei bisogno del vostro aiuto!!!
    ho un beagle maschio di 2 anni…e un beagle femmina di 7 mesi…
    la signorina ha iniziato il suo primo ciclo… sabato/domenica ho cominciato a vedere le prime macchie di sangue…ovviamente io ho paura che possano accoppiarsi…perchè Frida è ancora piccola…e so che al primo calore è meglio evitare … Potete darmi delle dritte…e darmi consigli che posso mettere in atto per evitare che succeda il danno? l’unica soluzione è quella di tenerli separati fino alla fine del ciclo? o ci sono dei momenti dove posso stare tranquillo e altri dove sono costretto a separarli? Monet in questi giorni non la stuzzica …ma so che dovrebbe cominciare a stuzzicarla dopo i primi 10 giorni… che devo fareeeee? 😀

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Salvatore, in questi casi il nostro consiglio è sempre di tenere i due cani separati per tutta la durata del calore, in primo luogo per prevenire gravidanze indesiderate, dato che non si può mai sapere con certezza qual è il periodo esatto in cui la femmina accetta il maschio e spesso non basta cercare di tenerli d’occhio il più possibile. Inoltre il maschio soffre tantissimo quando sente una femmina in calore, soprattutto se così vicina a lui, piange, mugola, non mangia, si deprime se non può portare a termine ciò che gli suggerisce il suo istinto. Per questi motivi l’ideale sarebbe che uno dei due si allontanasse da casa per una ventina di giorni, magari puoi chiedere a qualche parente o amico se può ospitare uno dei tuoi cani o eventualmente rivolgendoti ad una pensione per cani o a qualche dog sitter che faccia pensione casalinga.

  • palmina scrive:

    salve io ho una yorkshire di 10 mesi e nn ha avuto il primo calore xche mi preoccupo che devo fare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Non c’è niente che tu possa fare, probabilmente è solo in ritardo con la crescita. Se vuoi andare a fondo parlane con il tuo veterinario.

  • Lux scrive:

    buondì la mia Lilli (beagle 19mesi) oggi non beve, non mangia, non vuole muoversi dalla cuccia x nessun motivo…non vuole farsi toccare la parte bassa del ventre. Ieri stava bene: giocato, corso, mangiato, bevuto, urine e feci normali. Ha lievissima congiuntivite all’occhio sx da ieri ma è già quasi sparita con semplici lavaggi di camomilla. È un paio di settimane in ritardo con il terzo calore… Non so che fare, non viene fuori dalla cuccia in nessun modo, x farla bere le porto io l’acqua dentro.. Il veterinario non risponde al telefono, sono molto preoccupata. Aiutatemi perfavore

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lux, purtroppo noi non possiamo fare niente per aiutarti, se il tuo veterinario non è reperibile contattane un altro o portala in una clinica, perchè una situazione del genere non è da sottovalutare. Facci sapere!

  • Fabiana scrive:

    Salve, gentilmente, vorrei un’informazione… La mia Beagle di 20 mesi mi ha fatto il primo calore circa un anno fa, poi però non me l’ha più fatto, ma ha la patatina un pò gonfia, come mai? Da cosa può dipendere? Rispondetemi per favore, grazie mille. Fabiana.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabiana, la vulva ingrossata è proprio il primo segnale del calore in arrivo o in atto. Io al tuo posto la porterei dal veterinario per spiegare la situazione, verificare se è realmente in calore o se c’è qualche problema.

  • Fabiana scrive:

    Ho preso appuntamento però me l’ha messo sabato mattina, per questo volevo un parere prima di sabato per farmi qualche idea intanto…

  • Serafino scrive:

    Salve, ho letto qualche intervento sull’opportunità di sterilizzare il beagle prima che arrivi il primo calore e fra le varie motivazioni emergeva che serve anche a prevenire possibili tumori alla mammella ecc. in età adulta. Ora chiedo: ma una femmina di beagle non sterilizzata a maggiori possibilità di avere tumori da adulta rispetto ad una sterilizzata? Scusate se la mia domanda può sembrare stupida, ma è da un anno che ho un beagle maschio, è il primo cane in assoluto e non ho molte conoscenze in tal senso. La mia domanda scaturisce dal fatto che in famiglia stiamo valutando la possibilità di prendere un altro beagle, ma questa volta una femmina…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Serafino, ebbene sì, sterilizzare la femmina in età precoce diminuisce sensibilmente se non quasi del tutto la possibilità che in età adulta contragga tumori o malattie all’apparato riproduttore, perciò noi consigliamo sempre di prendere in seria considerazione l’intervento qualora si decida di non far avere cuccioli. Nell’articolo La sterilizzazione: sì o no? e successivi commenti puoi trovare maggiori informazioni a riguardo.

  • francesca scrive:

    Salve ho una beagle di 18 mesi. Il primo calore lo ha avuto a 11 mesi, ora ancora non arriva il 2. È normale, può avvenire anche una sola volta l’anno?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesca, trattandosi di una cagnolina ancora molto giovane può essere normale un ritardo tra un calore e l’altro, magari alla prima occasione parlane anche con il tuo veterinario.

  • massimo scrive:

    salve sono proprietario di una beagle di 4 anni siccome è ormai certo che non la faremo accoppiare possiamo farla sterilizzare ora? ed eventualmente quali potrebbero essere le conseguenze?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Massimo, certo che potete farla sterilizzare, anzi, meglio procedere adesso che è ancora giovane ed ha tempi di ripresa ancora molto rapidi. Parlane accuratamente con il tuo veterinario, nel frattempo leggi l’articolo La sterilizzazione: sì o no?

  • Elena Bongiovanni scrive:

    Buongiorno, ho una beagle femmina di 11 mesi e un mese fa ha avuto il suo primo calore. E’iniziato il 4 dicembre ed e’ terminato prima di Natale.
    Il fatto e’ che ancora adesso, quando andiamo al parco per giocare con i suoi amici cani, viene continuamente annusata, la settimana scorsa addirittura una cagnolino tentava di montarla. Lei si ribella e morde e poi riprendono a giocarle insieme.
    La mia domanda e’ questa: e’normale che ancora adesso la mia cagnolina emani l’odore del calore?
    Grazie per la Vostra attenzione! i Vostri consigli e insegnamenti sono sempre molto preziosi!!!!!!!!!!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Elena, eh sì, a certe cagnoline capita di portarsi dietro l’odore del calore per molto tempo, magari falle un bel bagnetto! 🙂

  • Elena scrive:

    Grazie Simona…in affetti a questo avevo gia’ provveduto passate le 3 settimane, ma nonostante questo “gli attacchi” dei suoi amici maschietti continuavano. Vediamo se con il passare del tempo la situazione cambia…

  • Luca scrive:

    Ciao, il mio Beagle dovrebbe venirle il ciclo dato che sono passato 8 mesi dall ultimo ciclo che ha avuto, ma ancora non risulta nulla come è possibile? Da premettere che ha fatto una dieta per perdere un po di kg. Comunque ha 3 anni e 2 mesi e le altre volte erano sempre puntuali.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Luca, l’unico consiglio che possiamo darti è di rivolgerti al tuo veterinario.

  • Rosa Squeglia scrive:

    Salve a tutti, la mia cagnolina ha 8 mesi e non è ancora andata in calore. Però stamattina sul tappetino dove fa la pipì ho notato una macchiolina tipo mucosa marroncina.. può essere che stia andando in calore ? Vi è capitato ?
    Somigliava un Po come quando noi donne abbiamo il ciclo e qualche giorno prima ci succede questo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rosa, sì, può essere che stia andando in calore, essendo il primo le perdite possono essere anche molto scarse, controlla se le si è ingrossata la vulva e stai a vedere cosa succede nei prossimi giorni, se poi continui ad avere dei dubbi portala dal tuo veterinario.

  • Denise scrive:

    La mia Meghy gli è venuto il ciclo ma gli è durato 3 giorni volevo sapere se è normale

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Come scritto nell’articolo qui sopra il calore dura circa tre settimane ed in questo periodo le perdite sono più intese nei primi e negli ultimi giorni mentre nella fase di mezzo potrebbero addirittura arrestarsi. Porta la tua Meghy dal veterinario per capire se è effettivamente in calore o se ha qualche altro problema.

  • laura scrive:

    CIao, la mia cagnolina ha ormai quasi 7 mesi. da alcuni giorni è cambiata nelle sue abitudini, al mattino si sveglia molto più presto (alle 4.50!), piange ed abbaia insistentemente, ulula quando andiamo via. Non ho notato particolari cambiamenti fisici, forse la vulva leggermente più grande ma potrebbe essere anche fattore di crescita? Anche le mammelle sono più turgide. Non si lecca particolarmente, niente perdite. Però se le tocco l’attaccatura della coda, la arriccia e la sposta… Si struscia con la schiena ogni tanto sulla base del divano. Cosa devo pensare? COntinuo a portarla al parchetto dei cani e lei gioca con tutti, meglio che smetta? Grazie!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, forse la tua cagnolina è prossima al calore e sta risentendo di questa tempesta ormonale oppure sta semplicemente entrando nella fase adolescenziale, chiamata anche “età dell’opposizione”, in cui è facile che si verifichino regressioni comportamentali. Tienila sotto controllo ma, se non è in calore, continua pure a portarla a giocare con i suoi amici!

  • Stefania scrive:

    Salve il mio Beagle di otto anni ha fiutato una femmina in calore,adesso mangia poco , le crocchette da sole proprio non le vuole, allora metto un po’di crocchette proprio una manciata,con un po’ di scatoletta allora così poco però mangia altrimenti nulla … quanto durerà questa condizione ?mi devo preoccupare? Lo dovrò portare dal veterinario per un controllo?ho paura che sia lo stomaco o qualcosa alla bocca visto che ha avuto problemi di tartaro con relative estrazioni di denti… grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Stefania, il calore dura circa 3 settimane, ma può essere che il tuo beagle ne senta l’odore anche per qualche giorno in più. Se è davvero questa la causa del suo malessere non devi preoccuparti e fai bene ad aiutarlo a mangiare inserendo qualche extra nella sua dieta, ma se è una situazione che si ripropone puntualmente ogni sei mesi, l’unica soluzione per non farlo più soffrire è prendere in considerazione l’idea di castrarlo. Se invece pensi che possa esserci dell’altro allora portalo dal veterinario per un controllo, ma se non ha altri sintomi (diarrea, vomito, febbre, apatia, ecc…) è molto probabile che la sua condizione sia dovuta al calore della cagnolina.

Lascia un commento