Torna all'homepage

Che cos’è la “gravidanza isterica”?

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Salute

La gravidanza isterica fotoI proprietari di femmine conoscono di certo l’argomento o ne hanno sentito parlare almeno una volta. 😉
Tra l’altro, chi sta per prendere un cucciolo ed è indeciso sulla scelta del sesso mette spesso la gravidanza isterica nell’elenco dei punti “contro” la scelta di una femmina, anche se in realtà non è nulla di catastrofico. Questo fenomeno è conosciuto anche come gravidanza immaginaria, falsa gravidanza o pseudogravidanza e tecnicamente il termine corretto è “pseudocìesi”.

Non esistono razze predisposte: tutte le femmine di cane con un apparato riproduttivo sano hanno la stessa probabilità di presentarla (a volte già dopo il primo calore) e in effetti questa probabilità è piuttosto alta visto che va dal 50 al 70%.

Come si presenta?

Pur non essendo stata fecondata e quindi senza che sia avvenuto il concepimento, la cagnolina ha tutti i sintomi di una gravidanza:

  • le mammelle diventano più grandi e sode, specialmente quelle nella zona del basso ventre;
  • dai capezzoli può fuoriuscire siero o latte;
  • l’utero si ingrandisce (ma questo non possiamo vederlo);
  • dalla vulva può fuoriuscire una piccola quantità di secrezione densa;
  • la cagnolina gratta il terreno, il fondo della cuccia o… il cuscino del divano nell’atto di preparare il nido per i cuccioli;
  • l’animale può “adottare” piccoli giocattoli comportandosi come se fossero suoi cuccioli, quindi può portarli in giro per casa, radunarli nella cuccia quando dorme, porgerli a noi come non abbiamo mai visto fare, piagnucolare o irritarsi se li nascondiamo;
  • possono presentarsi vomito e/o diarrea;
  • la cagnolina di solito si affatica e si innervosisce più facilmente, perde un po’ della sua propensione al gioco, mugola spesso, tende ad essere disubbidiente ed irrequieta;
  • si modifica il suo appetito, arrivando all’inappetenza o all’estremo opposto di una forte voracità anche verso cose non commestibili.

Naturalmente il tipo di sintomi e la loro intensità varia da soggetto a soggetto ma l’elenco precedente è già un buon punto di partenza per riconoscere la gravidanza isterica.
Si presenta sempre entro il secondo mese dal periodo dell’estro (https://www.amicobeagle.it/salute/se-miss-beagle-va-in-calore) e può durare anche una trentina di giorni fino a culminare con la produzione di latte.

Va chiarito che la gravidanza isterica non è una malattia: è un evento fisiologico del tutto normale.

Anche se alcuni dettagli di questo meccanismo sono ancora poco chiari, osservando il comportamento dei lupi nel loro habitat naturale (ma anche di altri canidi) si è visto che solo le femmine di rango elevato (le “femmine alfa”) hanno il diritto di dare alla luce i cuccioli.

Le altre femmine del branco, in modo apparentemente sorprendente, “sincronizzano” i loro ritmi ormonali in modo da arrivare a produrre latte un paio di mesi dopo il periodo degli accoppiamenti.

Così facendo, se dovesse sfortunatamente morire la madre naturale, i cuccioli verrebbero comunque allattati da altre femmine del branco che non avendo mai partorito sarebbero vere e proprie “balie”.

Questo sistema si è dimostrato fondamentale per garantire la sopravvivenza del branco allo stato selvatico ed è rimasto anche nel cane domestico.

Come sempre, al minimo sospetto rivolgiamoci subito al veterinario.

Ci sono rischi che questa condizione faccia sviluppare febbre, dolori alle mammelle, mastiti o addirittura tumori mammari.

In più la congestione delle mammelle piene di latte può portare la cagnolina a succhiare i suoi stessi capezzoli.

Questo è assolutamente da evitare perché si stimolerebbe un’ulteriore produzione di latte. Esistono in commercio apposite creme dal gusto sgradevole per dissuaderla da questo comportamento.

Per lo stesso motivo è sconsigliatissimo cercare di svuotare/spremere le mammelle in qualsiasi modo!

Di solito con la somministrazione di farmaci che bloccano la produzione di latte (antiprolattinici) in diversi giorni si risolvono gran parte dei problemi.

Inoltre è importante che ci occupiamo dell’aspetto comportamentale.

  • Togliamo dalla vista della cagnolina tutti gli oggetti che le risvegliano l’istinto materno (quindi per un po’ niente giocattoli, soprattutto quelli sonori).
  • Nel periodo “critico” portiamo a spasso la nostra amica un po’ più spesso.
    Magari riduciamo il tragitto di ogni singola passeggiata per non farla affaticare troppo ma aumentiamo, se possiamo, la frequenza delle uscite: in questo modo si distrarrà e per lei sarà un grosso beneficio.
  • In accordo con il veterinario, possiamo modificare la sua dieta riducendo momentaneamente grassi e proteine.

Naturalmente per evitare nel modo più totale le gravidanze isteriche e tutti i rischi del caso la soluzione definitiva è la sterilizzazione (https://www.amicobeagle.it/salute/sterilizzare-il-beagle-si-o-no) da farsi sempre, però, quando non ci sono i sintomi di una pseudogravidanza.

Una soluzione in più per risparmiare alla nostra amichetta tanti inutili disagi. 😉

32 commenti:
  • Donald scrive:

    Ecco perchè non ho preso una femminuccia!
    Cmq vi sono vicino in questo momento, tanti saluti alla Miss 🙂 una leccatina anche da Hector!

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Grazie Donald! 😉

  • Debora scrive:

    Come sta Diana? Un pò meglio?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Debora, grazie per l’interessamento!
    Sì, Diana sta un pochino meglio, diciamo che piano piano ne sta uscendo! 🙂

  • giorgia scrive:

    bianca la mia cagnolina nn ha manifestato gran parte di tutti qst comportamenti dopo la sterilizzazione…in onestà cio’ ke mi ha fatto pensare ad una gravidanza isterica è stato solo vedere gocce di latte sulle mammelle…credevo ke scavare sul divano,essere un po’ più irascibile ed emettere dei lamenti fosse legato al post-intervento!..

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giorgia, ci sembra molto strano che la tua cagnolina abbia mostrato questi sintomi DOPO la sterilizzazione, intervento che dovrebbe arrestare non solo ovulazione e gravidanza ma anche tutti i comportamenti legati a questi eventi, come la gravidanza isterica. Ipotizziamo che forse era un processo già in corso da prima dell’operazione, ma se dovessero ripresentarsi fallo subito presente al tuo veterinario.

  • elena scrive:

    dopo 2 calori e due gravidanze isteriche martedi si procede con sterilizzazione ……non vi dico che ansia che ho….:-))) mi sa che sverro’ dal veterinario!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Caspita… A questo punto sterilizzarla è la decisione migliore che potessi prendere per il suo bene, stai tranquilla, vedrai che andrà tutto bene!!!

  • Valentina scrive:

    Anche la mia Zoe ha avuto una gravidanza isterica dopo 2 calori. Vorrei farle fare i cuccioli e poi penserò anch’io a sterilizzarla quando sarà un pò più vecchiotta 🙂

  • Christian scrive:

    Ciao la mia Beagle tra una decina di giorni partorisce , avete qualche consiglio da darmi considerando che vivo in appartamento ? Ad esempio mi hanno fatto comprare una ciotola / cesta in plastica ma altri mi dicono che sarebbe meglio un altro sistema che evita che possa schiacciare i cuccioli ….

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Christian, infatti la cesta in plastica è molto rischiosa e mette in pericolo la vita dei cuccioli in quanto la mamma potrebbe schiacciarli senza accorgersene. Per non correre rischi bisogna dotarsi di una “cassa parto”, dotata di apposite barriere anti-schiacciamento. Comunque ecco un articolo dove puoi trovare tutte le informazioni a questo riguardo, ti consigliamo di leggerlo attentamente e di informarti il più possibile su come gestire il parto e i momenti successivi: La cucciolata presa sul serio – Parte quinta: il parto

  • Christian scrive:

    Grazie Simona ho letto , e’ stato molto utile , ti volevo chiedere , considerando che il beagle e’ vorace già di suo e la mia porta la bandiera , ora che mancano circa 10gg al parto pensa solo a divorare qualsiasi cosa , che le potrei dare tra i due pasti durante il giorno?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, intanto assicurati di darle una corretta alimentazione nelle giuste quantità per questa delicatissima fase della gravidanza (deve mangiare cibo per cuccioli perchè più calorico e più ricco di proteine). Per quanto riguarda le dosi ed eventuali spuntini dovresti chiedere al tuo veterinario.

  • franca cau scrive:

    la mia cagnolina compie un anno il 7 aprile .Ha avuto il primo calore a 10 mesi e gli è durato un mese da gennaio a febbraio. subito dopo la cagnolina aveva ancora le mammelle gonfie e il veterinario mi ha detto di aspettare ancora qualche giorno e poi di riportarla per un controllo perchè si sarebbe potuta verificare ho una mastite o una gravidanza isterica.Purtroppo i gioni passavano e le mammelle diventavano sempre più grosse e dure. Gli è stato fatto l’ago aspirato con a seguito l’esame citologico. L’ansia era tanta ma poi gli è stata diagnosticata una gravidanza isterica senza nessun sintomo evidente. ora sta prendendo le pastiglie CONTRALAC 20 già da quattro giorni e la situazione è leggermente migliorata le deve continuare per altri quattro giorni.Le mammelle le pornerrano come prima non si sa . mi hanno consigliato di farla sterilizzare perchè al prossimo calore potrebbe riverificarsi il tutto. a voi è mai successo qualcosa di simile potete darmi un consiglio sono molto preoccupata vi ringrazio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Franca, a noi è successa esattamente la stessa cosa, solo che la gravidanza isterica era evidente fin da subito, pertanto non c’è stato bisogno di fare esami approfonditi. A due mesi dal primo calore, avvenuto a 10 mesi, Diana ha manifestato i sintomi più evidenti della gravidanza immaginaria: depressione, apatia, inappetenza, gonfiore mammario e montata lattea. Dopo addirittura due cicli di Galastop e costanti impacchi con acqua e sale, più tutti gli accorgimenti per arginare la depressione (la poverina si era ridotta a pelle e ossa), abbiamo proceduto immediatamente con la sterilizzazione, proprio perchè se una cagnolina dimostra fin da subito di essere predisposta a disturbi di questo tipo, ci sono alte probabilità che si verifichino dopo ogni calore.

  • franca cau scrive:

    grazie Simona ora aspetto che la mia cagnolina Sally si riprenda perchè purtroppo non sta ancora bene e poi parlo con il veterinario per la sterilizzazione anche se ho molta paura.Sally è buona e dolcissima.

  • lucia scrive:

    11 mesi, gravidanza isterica (con siero, senza comportamenti di ricerca pupazzi, apparentemente senza grossi problemi comportamentali) ad una settimana dalla fine del galastop (dato per 8 gg) Priscilla è davvero “isterica” , fa la monta tutte le sere a mia mamma (con me ci prova ma smette subito) abbaia incessantemente ed è irritabile per un nonnulla. Si fissa sulle cose, fuori è un po’ più disobbediente, in casa ha costantemente bisogno di essere controllata perché non faccia danni! Mi sembra di essere tornata a 6 mesi fa…
    Stasera per la prima volta sto provando a farla dormire di nuovo da sola .
    E’ sempre stata vivace, ma a dieci mesi ero quasi certa che era sulla strada dell’ “invidiabile aplomb”!!!!
    Ora invece sono preoccupata, non solo per la gestione, anche per lei..non la vedo tranquilla. Si agita molto di più quando rimane da sola, eppure la routine è sempre la stessa.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    E’ capitato anche alla nostra Diana di attraversare un momento di ribellione totale in seguito al periodo di depressione post gravidanza isterica, era come se si fosse “resettata” e tutto il lavoro fatto fino a quel momento fosse stato inutile! Fortunatamente è durato poco ed è bastato ribadirle le regole domestiche e non concederle “vizi” per farla ritornare come prima, quindi non preoccuparti, è solo un momento passeggero.

  • MAURO scrive:

    La mia zoe 14 mesi da un paio di settimane ha la gravidamza isterica gli si è formato il latte alle mammelle il veterinario mi ha ordinato il galastop, sono 2 giorni che glielo do. Stamani quando si è alzata aveva tutta la coda piegata sotto le gambe quando tentavo di toccargliela si lamentava il veterinario ha detto che forse è un attacco di un insetto
    qualcuno ha avuto una esperienza simile. E’ molto acciaccata la canina io sono preoccupato abituato a vederla sempre con la coda alzata mi fa una gran pena.
    saluti a tutti grazie x l’aiuto

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mauro, per quanto riguarda la gravidanza isterica continua con il galastop e segui i consigli riportati nell’articolo qui sopra, vedrai che passerà. Per quanto riguarda la coda ivnece potrebbe trattarsi del fenomeno della “cold tail” (coda fredda), ovvero uno spasmo dei muscoli alla base della coda che non permette al cane di sollevarla o scodinzolare, o magari lo fa appena ma la porta comunque bassa. Questa sindrome è la conseguenza di un raffreddamento, alla base della coda, provocato, in genere, da un bagno freddo o dalla pioggia e si manifesta da poche ore ad un giorno dal “raffreddamento”. Di solito si risolve spontaneamente dopo alcuni giorni, ma si può anticipare la guarigione somministrando degli anti-infiammatori.

  • Anto scrive:

    Buna sera Simona e Francesco ! Non vi scrivo da tanto, anzi da quando vi chiesi un consiglio qunado portai Bella per la prima volta a casa. La piccola è cresciuta, ha fatto il primo calore, e adesso temo che anche lei abbia la gravidanza isterica, ma non ne sono sicura al 100%. Ha le mammelle gonfie e dure, proprio come scrivete nell’articolo, dormirebbe sempre, si affatica più velocemente di prima, fuori gioca con gli altri cani, ma poi si stanca. Domani la porto dal veterinario per vedere cosa mi dice, ma intanto volevo sapere cosa ne pensavate. Grazie 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anto, se Bella ha avuto il calore da circa due mesi, allora potrebbe trattarsi di gravidanza isterica. Puoi fartene un’idea più precisa se oltre all’affaticamento presenta inappetenza, depressione, apatia, montata lattea (puoi verificarlo premendo delicatamente una mammella) e se tratta i suoi giocattoli come fossero cuccioli. Di solito sono questi i sintomi della gravidanza isterica, ma non è detto che si manifestino tutti e contemporaneamente, pertanto l’unico modo per esserne sicura al 100% è farla visitare dal tuo veterinario. Facci sapere!

  • Chery scrive:

    Ciao Simona, tutti i sintomi della mia povera Chery, li hai elencati tutti, manco uno in meno! E’ da una settimana che l’abbiamo sterilizzata ed è ritornata quella di sempre: giocherellona, mangia con appetito, è vispa e non pensa più a dover allattare cuccioli, ma vive serenamente con con il suo compagnuccio il nostro maschietto in santa pace, ero terrorizzata alla sola idea di sterilizzarla per timore che non si risvegliasse più o ancora peggio che mi prendesse una brutta infezione alla feritina, o anche se mi cambiasse carattere per il trauma dell’intervento, pertanto ho preso previo dei provvedimenti in accordo con il nostro veterinario-chirurgo: antibiotico che dura 14 giorni e che si fa prima di lasciare l’ospedale subito dopo l’intervento e terapia del dolore, con antidolorifico prima e dopo l’operazione, in modo che la mia canina non ricordasse nulla perchè tutta completamente addormentati anche i muscoli locali, in quanto a volte l’anestesia, dipende dal tipo, non funge anche da anti-dolorifico e loro sentono dolore durante l’intervento benchè siano caduti in un sonno profondissimo e non possono reagire, poi quando si risvegliano urla di dolore e lamenti, terrore o aggressività versi di noi e si vanno a nascondere e ti grignano anche!
    Invece proprio niente di tutto ciò, ha dormito serena per molte ore ed al risveglio durante la notte ha fatto anche già i suoi bisognini, ma ha potuto bere solo dopo 12 ore e mangiare dopo 24 ore dall’intervento perchè poi capita che possono vomitare l’anestetico ed è meglio evitarlo per i punti della feritina.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Bene, mi fa piacere che Chery abbia superato così brillantemente l’intervento! 🙂

  • Anto scrive:

    Ciao Simona ! Scusa se non ti ho più scritto 🙂 Quando ho portato Bella dal veterinario aveva anche un raffreddore e il veterinario mi ha fatto darle gli antibiotici, per cui ha detto di lasciare le mammelle ancora una settimana,per vedere la situazione. Poi le ho fatto fare le analisi per la sterilizzazione, e si vedeva che si erano sgonfiate, non del tutto ma si notava la differenza!! Il dottore ha detto che dopo l’intervento dovrebbe tornare tutto apposto. In caso contrario, ci avrebbe prescritto le pasticche. Speriamo bene ! Sta già meglio dopo l’intervento.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anto, grazie per gli aggiornamenti, sono felice di sapere che piano piano la situazione sta tornando alla normalità! Ormai il peggio è passato, vedrai che in men che non si dica Bella tornerà più sana e vivace di prima! 🙂

  • Vlma scrive:

    ciao, Viola ha quasi 17 mesi, ha avuto il secondo calore alla fine di settembre e da un po di giorni si mette,con il corpo e la testa,sotto un telo che abbiamo messo sopra il divano e rimane li per ore. Mi chiedo se potrebbe essere un sintomo della gravidanza isterica o se ha freddo o cosa? Grazie mille per le vostre sempre puntuali risposte ciao

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vilma, probabilmente è solo voglia di stare al caldo, molti beagle in questa stagione cercano sempre di avvolgersi in qualche coperta per schiacciare un pisolino. I sintomi della gravidanza isterica sono ben altri e sono descritti nell’articolo qui sopra.

  • Chiara scrive:

    Ciao! Vi scrivo ancora! Mia ora ha 14 mesi e circa due mesi fa ha iniziato il calore. Le perdite sono durate poco più di un mese ma l’odore che attira i maschietti ancora non le è passato! Detto questo ho notato che gli si stanno gonfiando le mammelle ed e’ sempre affaticata e non gioca più molto con gli altri cani come faceva prima…anzi credo sia ossessionata dai maschi perché come si avvicinano li caccia!!l’ho portata dal veterinario e mi ha detto che sta andando in gravidanza isterica ma prima di darle il farmaco( galastop se non erro), devo aspettare la fuoriuscita di latte….nel frattempo c’è qualcosa che posso fare? La vedo molto triste ma è normale? Lei mangia anche se non con tutta l’enfasi che aveva prima e dorme parecchio…. Tutto nella norma?! Grazie in anticipo…siete sempre carinissimi e utilissimi!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Chiara, eh sì, dai sintomi sembra proprio che la tua cagnolina stia per manifestare una gravidanza isterica. Ed è giustissimo evitare di somministrare farmaci per il momento, il galastop infatti serve soltanto a fermare la montata lattea, niente di più. Tieni presente che la gravidanza isterica è più che altro una condizione psicologica del cane, quindi quello che puoi fare è prendere alcuni accorgimenti come ad esempio togliere di mezzo tutti i suoi giochini prima che inizi a considerarli i propri cuccioli, portarla fuori più spesso e tenerla impegnata con giochi di attivazione mentale quando è in casa in modo che si distragga. Nell’articolo qui sopra puoi trovare maggiori informazioni.

  • Giovanna scrive:

    Buongiorno a tutti questo argomento mi sta a cuore perché sn molto combattuta ho un femminuccia che ha avuto il suo primo calore e più o meno a febbraio arriverà il secondo ma io vorrei farla sterilizzare….ho paura xke nn so in che consiste l’intervento c’è chi dice che è una vera e propria operazione con tanto di ferita visibile ..
    Che faccio?? Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giovanna, abbiamo già trattato il tema della sterilizzazione diverso tempo fa nell’articolo Sterilizzare il Beagle: sì o no?. La questione della sterilizzazione è sempre molto delicata e su cui ognuno ha le proprie idee, per questo non vogliamo influenzare le scelte dei nostri lettori, e soprattutto vorremmo che tutti ci pensassero a fondo insieme alla propria famiglia e insieme al proprio veterinario, che sicuramente meglio di noi può rispondere alle domande più “tecniche”. Se vuoi comunque il nostro parere, noi crediamo che la scelta della sterilizzazione per una femmina sia sempre una decisione saggia, qualora si parta già con l’idea di non farle mai avere dei cuccioli (che per il cane non è assolutamente una necessità), perché previene di moltissimo il rischio che in età avanzata possa contrarre malattie o tumori, eventualità purtroppo davvero molto frequente in femmine non sterilizzate. Naturalmente per la prevenzione di malattie e tumori, prima si esegue l’intervento e meglio è: operando la cagnolina in giovane età, prima del primo calore o subito dopo, si riducono anche del 90% i rischi che in età più avanzata possa andare incontro a seri problemi di salute. Poi, man mano che l’età aumenta, la percentuale diminuisce, ma se rimaniamo nell’ottica della prevenzione delle malattie dell’apparato genitale, allora la sterilizzazione è una soluzione, sicuramente drastica, ma efficace. Per questo motivo, noi siamo dell’idea che se possiamo prevenire l’insorgenza di gravi problemi in futuro con un’operazione di routine, allora perchè non farlo? Per quanto riguarda l’intervento in sé, ci sono veterinari che lo eseguono in laparotomia ma sono pochi perché i costi aumentano di molto, mentre la normale prassi è accedere all’addome del cane facendo un taglietto di 4-5 cm. sulla pancia, niente di così drastico quindi. In ogni caso, dopo qualche giorno di convalescenza la cagnolina torna in forma.

Lascia un commento