Torna all'homepage

Scegliere il cibo giusto per il nostro cane

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Alimentazione Beagle

Alimentazione beagle: scegliere il cibo giusto fotoScegliere l’alimentazione più adatta per il nostro beagle è un argomento che può crearci qualche dubbio. Infatti sono tanti i fattori da tenere in considerazione.

D’altra parte, però, nutrire il nostro cane è il gesto più importante per prenderci cura della salute dell’animale che amiamo di più.
L’enorme quantità di informazioni che si trova in giro però può confonderci…

Quale cibo è più adatto alla sua crescita?
Secco?
Umido?
Fatto in casa?

Sono solo alcuni dei dubbi che ci possono assillare quando pensiamo alla sua alimentazione.
Niente paura, è normale.
Ci sta semplicemente a cuore la sua salute e per lui vogliamo il meglio!

Ecco qualche accorgimento che ci può aiutare a scegliere il cibo giusto per lui.

Parliamone prima con il veterinario

Sulla salute del beagle, l’ultima parola deve averla il professionista a cui ci affidiamo per prenderci cura del nostro amico.

Ecco perché è così importante scegliere il veterinario giusto e non andare dal primo che capita.

Infatti sono tanti i proprietari che chiedono consigli sull’alimentazione del cane e con sorpresa si sentono rispondere in modo impreciso e frettoloso.

Solo chi ha competenze mediche precise e chi conosce nel dettaglio la situazione del singolo cane può aiutarci a scegliere il cibo giusto.
Ricordiamoci che ogni cane è diverso dagli altri!

Non temiamo quindi di fare troppe domande al veterinario, è un argomento troppo importante. 🙂

Consideriamo l’età del cane

Prima di tutto dobbiamo partire dalle sue esigenze, che variano a seconda dell’età.

Un cucciolo ha bisogno di cibo mediamente più calorico e con un adeguato bilanciamento di elementi nutritivi che ne promuovano la crescita. 

Un beagle adulto, invece, ha necessità di un’alimentazione che favorisca il suo giusto mantenimento.

Dare cibo per cuccioli ad un adulto (generalmente che abbia superato l’anno di età), a lungo termine può portare squilibri dannosi così come alimentare un cucciolo con cibo per adulti!

Beagle alimentazione corretta: scegliamo la categoria di cibo

Il cibo per cani si divide in due grandi categorie: umido (in scatola) e secco (come ad esempio le crocchette).

Il cibo umido è generalmente più appetitoso per i cani perché contiene carne non disidratata e avendo un percentuale d’acqua attorno al 70%, a parità di peso è meno calorico.

E’ preferito soprattutto dai padroni di piccoli cani perché lo trovano particolarmente conveniente per il loro tipo di consumo.

In cani di taglia media come il nostro, se non viene mantenuta una corretta igiene orale, il cibo umido può favorire problemi dentali.

Il cibo secco, d’altro canto, è di gran lunga il più diffuso.

Essendo disidratato, a parità di volume ha un apporto calorico maggiore ed è più facile trasportarlo in grande quantità.

Per cani medio-grandi ed attivi, le famose crocchette possono essere una scelta sicura, comoda ed affidabile.
Ci sono tantissime varietà di cibo secco per rispondere ad ogni esigenza nutrizionale e di sapore.
Proprio per questo per noi proprietari di beagle, se vogliamo risparmiare tempo e grattacapi, il cibo secco è un’ottima scelta.

Ma solo a patto di andare su cibo di qualità.

In più il cibo solido ha un effetto positivo sui denti del cane grazie alla sua azione abrasiva.

Leggiamo l’etichetta!

Una buona lettura dell’etichetta ci fa scegliere il cibo giusto per il cucciolo o l’adulto, la giusta quantità da dargli e ci difende dall’acquisto di cibo scadente.

Non esitiamo a provare un certo numero di alimenti. E’ fondamentale però variare gradualmente il cibo che gli diamo per non provocargli diarree o altro.

Senza fare pubblicità a questa o quella marca, dagli ingredienti possiamo farci un’idea della qualità di ciò che abbiamo sottomano.

L’etichetta riporta i componenti partendo da quelli in maggior quantità quindi l’elemento proteico (carne o pesce) deve essere ai primi posti.

I prodotti di cattiva qualità riporteranno in modo piuttosto vago nomi come “carne”, “farina di carne”, “farina di ossa” o “derivati” che significa che possono contenere carne ricavata da qualunque parte di qualsiasi animale, senza scendere nel dettaglio.

Il cibo di media qualità indicherà ad esempio il tipo di carne maggiormente utilizzata come pollo, agnello o manzo ed anche i sottoprodotti saranno indicati più dettagliatamente.

Per “sottoprodotti” si intendono componenti che possono essere ricavati da qualunque parte di un animale.
Le migliori marche avranno ad esempio come ingrediente chiave uno specifico tipo di carne, lasciando agli ultimi posti o non usando affatto sottoprodotti.

Ingredienti come cereali e soia sono importanti e dovrebbero essere presenti in abbondanza mentre le bucce dei vegetali di solito sono presenti in cibi di qualità inferiore.

Conoscendo le proporzioni di proteine, grassi, fibre e acqua ottimali per il nostro cane (da chiedere al veterinario!) possiamo confrontare le tabelle nutrizionali di cibi di marche diverse scegliendo poi quella che fa per noi.

Beagle alimentazione corretta: e il cibo fatto in casa?

Possiamo farlo. Per quanto riguarda la qualità degli ingredienti da reperire, la bontà della cucina casalinga non teme confronti.

Attenzione, però: dobbiamo essere disposti a dedicare tanto tempo e molta pazienza a quest’operazione!

Per molte persone è decisamente scomodo. Infatti riuscire ad ottenere un cibo con il corretto bilanciamento di principi nutritivi che mantengano il cane in salute spesso è complicato!
Ecco perché è nato il cibo industriale: principalmente per la comodità dei proprietari. 

Se scegliamo la cucina casalinga, affidiamoci almeno le prime volte al parere di un professionista di fiducia che anche in questo caso conosca bene il nostro cane.

Gli effetti di una nutrizione sbagliata, anche se non si vedono subito, si vedranno nel lungo termine.

Non trasformiamo il nostro beagle in un cane obeso, pieno di acciacchi e che arranca ad ogni passo.

Anche se i nostri vicini di casa ci snobbano dicendo che hanno cresciuto il loro sanissimo cane a pasta e pomodoro, pensiamo che il beagle ci accompagnerà per una vita.

E’ giusto scegliere il meglio per lui!

157 commenti:
  • Michele scrive:

    Per cambiare marca di cibo, conviente mischiare gradualmente quello nuovo col vecchio cibo, in modo da abituare il cane al nuovo gusto.

    Poi, c’è da chiedersi quanto sani siano i mangimi pronti. Chissà chew prodotti chimici ci sono… Non sarebbe male trovare mangimi BIO.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Esatto Michele, la regola del cambio graduale di pappa vale sempre, soprattutto per abituare l’apparato digestivo del cane alla sua corretta digestione.
    Di mangimi pronti ce ne sono un’infinità in commercio, di pessime ma anche di ottime qualità, sta solo a noi decidere quello giusto! 🙂

  • Valeria scrive:

    Nelle crocchette che ho scelto per il mio beagle ci sono indicati “milk and derivates”…
    a lui piacciono molto e sono specifiche per i cuccioli…
    inoltre vi sono anche “fish and derivates”…e al primo posto ci sono i cereali.
    meglio cambiarle?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Sinceramente non sappiamo cosa consigliarti perchè dovremmo vedere gli ingredienti completi di entrambe le crocchette per darti un parere, comunque se ormai hai cominciato con un certo tipo di pappa, il tuo cucciolo è in salute e non accusa disturbi gastrointestinali o allergie particolari e soprattutto il tuo veterinario ha approvato la scelta, allora continua pure con quello.

  • Gabriele scrive:

    Ciao Amico Beagle, volevo sapere se e quante volte a settimana posso mettere un tuorlo d’uovo crudo mischiato nelle crocchette come supplemento, oppure formaggi non fermentati tipo ricotta, stracchino o Grana, grazie in anticipo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gabriele, per quanto ne sappiamo noi non è consigliabile dare il tuorlo di uova crude ai cani mentre sodo è indicato ma una volta alla settimana. Per informazioni precise ti consigliamo comunque di rivolgerti al tuo veterinario, che conosce anche il tuo cane e saprà dirti quali alimenti sono consigliabili per la sua condizione particolare.

  • Gabriele scrive:

    Grazie mille Simona, alla prossima visita chiedo al veterinario e se vi fà piacere vi comunicherò la sua risposta, ciauz 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Certo, facci sapere cosa ti dice! 🙂

  • ludovica scrive:

    Il mio Beagle ha 3 mesi e le crocchette non le vuole proprio mangiare,quando era più piccolo si ma ora solo scatolette!come posso fare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ludovica, il problema è sempre lo stesso. Se al primo capriccio tu togli le secche e insipide crocchette e riempi la sua ciotola con una scatoletta succulenta, di certo il tuo cucciolo non vorrà più tornare indietro! Quindi se sei decisa a nutrirlo solo con le crocchette, smetti di dargli qualsiasi altra cosa. Al momento del pasto proponigli la ciotola, se non mangia dopo 15-20 minuti ritirala e riproponila solo al momento del pasto successivo. E’ probabile che per un pò farà lo sciopero della fame, ma prima o poi sarà talmente affamato che arriverà a mangiare. Magari all’inizio mischia le crocche con un cucchiaio di umido, solo per insaporirle e gradualmente vai a togliere anche quello. Per rendere le crocche leggermente più appetibile puoi inumidirle in acqua calda o mischiarle con un pò di formaggio grattugiato. Ecco qualche articolo che può esserti utile:
    Se il Beagle è inappetente: alcuni consigli;
    Se il Beagle è inappetente: alcune ragioni.

  • laura scrive:

    ciao ho un problema.
    URGENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
    ho cambiato il cibo al mio cucciolo e all’inizio nn succedeva niente ma dopo ha cominciato a fare i bisognino molto spesso. ha sei mesi.col primo cibo nn succedeva niente.pensate che in una passeggiata di 2 ore ha fatto 6 volte la pipi e 5 la cacca. è una femmina
    secondo voi è legato al cibo? deve fare vaccinazioni contro parassiti intestinali?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, purtroppo non abbiamo le informazioni necessarie (che cibo usavi prima, che cibo usi ora, consistenza delle feci, ecc…) per poter ipotizzare che questa variazione nei bisogni della cucciola dipenda dal cambiamento di cibo. Se pensi che Petra non stia bene e se accusa altri sintomi di malessere (svogliatezza, inappetenza, diarrea, sangue nelle feci…) allora portala dal tuo veterinario di fiducia e spiegagli per bene la situazione attuale e il cambiamento di cibo. Lui saprà dirti se la causa è effettivamente questa oppure se può esserci in gioco qualche altrio fattore, tipo i parassiti intestinali per i quali però non esistono vaccinazioni, ma soltanto terapie farmacologiche da assumere al bisogno (vermifughi).

  • giuliana scrive:

    Ciao,
    è possibile che un veterinario abbia prescritto per un cucciolo beagle un pasto secco 3 volte al giorno e sopratutto che deve bere solo 3 volte al giorno?
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giuliana, per quanto riguarda il cibo è possibilissimo, infatti il cucciolo fino all’età di 4-5 mesi deve fare 3 pasti al giorno e poi passare a 2. Per quanto riguarda il bere invece ci sembra molto strano, noi abbiamo sempre sentito raccomandazioni di lasciare sempre acqua fresca a disposizione del cane. Non ti ha motivato in nessun modo questa prescrizione?

  • mirko scrive:

    ciao a sono mirko il mio beagle a 2 mesi e celo da 2 giorni oggi a fatto un po di diarrea e normale

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mirko, beh nei cuccioli episodi di diarrea sono abbastanza frequenti, ma solitamente sono indice di qualcosa che non va. Può essere semplicemente che abbia mangiato qualcosa che gli ha fatto male, può essere che abbia preso freddo, può essere che abbia dei parassiti intestinali… Insomma, stai a vedere come si evolve la situazione, se alla diarrea si aggiunge vomito o sangue nelle feci portalo subito dal veterinario.

  • elisa scrive:

    ciao , volevo sapere .. ma fino ad una nno di età al mio cucciolo beagle do le crocchette, ma superato l’anno il cibo rimane sempre le crocchette o bisogna alternare con cibo in scatola?grazie ciaoooo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Elisa, come scritto nell’articolo, la cosa migliore sarebbe alimentare sempre il cane con cibo secco, quindi anche dopo l’anno puoi continuare tranquillamente con le crocchette.

  • paola scrive:

    Ciao a tutti, ho adottato una piccola beagle di 3 mesi adesso da Green Hill, non riesco proprio a capire quante crocchette Puppy Royal Canin devo darle!!! Sulla confezione c’è scritto 50 gr divisi in 3 pasti (e lei è molto affamata xchè sono pochissime), sul vs sito invece è riportato 150 gr, quindi 50 a pasto!!! Ho chiesto al veterinario e mi ha detto di attenermi alle indicazioni sulla confezione, ma se faccio cosi mi mangia tutti i mobili dalla fame…. Aiutoooo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Paola, noi non riportiamo mai quantità specifiche di cibo da dare ai cani (se non a titolo di esempio) proprio perchè ogni mangime ha calorie e proprietà nutritive diverse e per questo motivo le dosi giornaliere cambiano a seconda del tipo di crocchette utilizzate. Segui bene quindi le indicazioni riportate sulla confezione delle tue Royal Canin in base all’età e al peso della tua cucciola.
    Il fatto che rosicchi i mobili invece non è dovuto tanto alla fame, quanto al suo bisogno di sfogare energie che forse non riesce ad utilizzare in modo costruttivo. Prova a farla stancare di più portandola a passeggio e facendola correre e giocare: soddisfando questi bisogni di movimento quasi sempre il cane smette di comportarsi in modo distruttivo con gli oggetti di casa. Inoltre puoi lasciarle a disposizione giochini e ossi di pelle da masticare, in modo che preferisca quelli al vostro arredamento.

  • erminia scrive:

    caro Francesco, la mia Emma ha compiuto 11 mesi, è molto bella allegra, non abbaia quasi mai. pesa 7.200 gr.ha una sagoma bellissima, il suo garrese è circa 30 cm. la nutro con le crocchette al mattino (40 gr.) e alla sera con 60gr. di riso per cani mescolato a 50/60 gr. di pollo lesso con un üezzettino di carota e fagiolini o zucchetti. Ogni tanto le do’ un uovo sodo (2 volte al mese) qualche pezzettino di mela e ovviamente qualche biscottino fra la colazione e cena. va bene? il veterinario dice disi, siccome abito in Svizzera e gli usi sono diversi Emma è già stata sterilizzata, aveva 3 canini doppi che non la facevano mangiare bene e non avevano nessuna voglia di cadere quindi sotto anestesia le sono stati tolti e hanno lasciato il posto a dei bei canini forti e bianchi e la bocca si è sgonfiata.cammina e gioca moltissimo nei boschi e nei prati, non ama l’acqua e quindi sta lontana dalle pozzanghere.Adesso dovrò fare il corso di educazione con lei perchè in Svizzera obbligatorio. Cari saluti

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Erminia, sinceramente, così sulla carta, il peso della tua Emma ci sembra un pò al di sotto della normalità per un beagle di 11 mesi. Va bene cercare di tenerla in forma e non farla ingrassare, ma bisogna anche stare attenti a non tenerla sottopeso. Osservala bene quando rimane in piedi, se le si vedono le costole è sicuramente il caso di aumentare la dose di pappa giornaliera. Noi consigliamo sempre di alimentare il cane esclusivamente con cibo secco, anche per il fatto che in questo modo, è molto più semplice tenere sotto controllo le quantità e correre ai ripari in caso di necessità.

  • andrea scrive:

    onestamente leggere certi commenti mi stupisce……il mio ha 6 mesi, cambio cibo spesso, proprio per abituarlo a non mangiare sempre lo stesso….ma il mio è una idrovora….qualsiasi cibo proposto è sempre stato disintegrato in un baleno……!!!

  • Serena scrive:

    salve..ho un beagle maschietto di quasi 3 mesi. stando a quello che ci ha detto il veterinario lui dovrebbe mangiare solo crocchette e un quantitativo di 40gr divisi in tre pasti x tutto l’arco della giornata..a me sinceramente semnbra poco come dosaggio e dopo 5 giorni abb deciso (oggi x la prima volta) di inserirgli nel pranzo un omogeneizzato di pollo invece che le crocchette…dite che va bene???

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Serena! Sinceramente a noi sembrano ottimi e corretti i consigli del tuo veterinario. Anche noi suggeriamo sempre di alimentare il cane esclusivamente con cibo secco di buona o ottima qualità, perchè contiene già il giusto apporto calorico e il giusto bilanciamento di elementi nutritivi che il cane ha bisogno in base al suo peso e al periodo della vita che sta attraversando. Inserendo nella dieta altri cibi si andrebbero a creare degli scompensi, si rischia che il cane diventi “capriccioso” riguardo al cibo ed è impossibile sapere se ciò che sta assumendo va bene per qualità e quantità. Pertanto sarebbe bene evitare di inserire nella dieta altri cibi che non siano le sue crocchette. Per quanto riguarda le dosi giornaliere ogni mangime ha le sue indicazioni, quindi fate riferimento alla tabella riportata sulla confezione, ma ci sembra che 120 gr. al giorno per un cucciolo di 3 mesi possano andare bene.

  • Serena scrive:

    nono non sono 120 grammi al giorno ma secondo le dosi della confezione 40massimo 50 al giorno… quindi voi dite sia meglio alimentarlo solo cn cibo secco senza variare l alimentazione.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Assolutamente sì, il nostro consiglio è di scegliere un cibo secco di buona qualità e alimentarlo esclusivamente con questo. Per quanto riguarda le dosi, magari arriva a 50 grammi al giorno e poi regolati in base alla forma fisica del cane. Se quando è in piedi gli si vedono le costole allora sarà il caso di aumentare ancora, altrimenti significa che la dose è corretta. 🙂

  • Serena scrive:

    Ok perfetoo!! grazie milleeee 🙂

  • tony scrive:

    ciao ragazzi…..vi racconto brevemnte la storia della mia jolie…
    è una beagle di 3 anni e mezzo circa che ho sterelizzato proprio oggi :-(…
    nel dicembre 2010 è stata investita e proprio per questo da allora la teniamo piu sotto stretto controllo e si muove poco….praticamente è diventato un cane da salotto visto che vive con me e mia moglie.ora, siccome è ingrassata a dismisura, in più da oggi è sterilizzata, devo trovare una soluzione per il suo bene. è quasi 18kili e non so come fare a farla dimagrire. in genere gli do una ciotola al giorno di mangime secco circa 300 grammi. cosa mi consigliate di fare??? dove sto sbagliando???grazie in anticipo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Tony, il problema della tua cagnolina è proprio il fatto che non fa movimento fisico. La prima cosa che ti consigliamo è di parlare di questo con il tuo veterinario e sentire se, quanto e che tipo di attività può fare. Anche solo una passeggiata al giorno potrebbe essere un vero toccasana. Per quanto riguarda il cibo, 300 grammi di pappa al giorno ci sembrano davvero molti, a prescindere dal tipo di mangime che utilizzi… considera che la nostra Diana, che ha quasi 3 anni ed è sterilizzata, mangia 170 grammi di crocchette al giorno e fa anche molta attività fisica. Quindi puoi provare a ridurre drasticamente la dose di pappa e vedere se cambia qualcosa, oppure optare direttamente per un cibo “light” stando sempre attento a non esagerare con le dosi.

  • Beppe e Swami scrive:

    Ciao Tony, io è la mia bimba Swami di 7 anni stiamo per ricevere un Beagle machio di 5 anni sterilizzato.
    Ho letto di tutto di più’ ed iniziò ad essere un po’ preoccupato, però devo dire che la scelta di accettare questo cane non è’ per la sua bellezza, ma per due motivi il primo perché la famigli che lo cede e’ solo per gravi motivi ma specifica che non può essere lasciato libero, ed il secondo motivo motivo perché la mia piccola ci chiede di avere un cane da 4 anni. Devo dire che mia moglie e’ abbastanza preoccupata di avere questo cane in casa, ma a me preoccupa , molto il distacco dal suo padrone e l’ambientamento nella ns casa. Io avrei pensato di sistemarla sul terrazzino abbastanza ampio in modo tale che possa avere abbastanza spazio per muoversi e visto che per circa 3 ore al mattino resterà’ solo.
    Potresti darci qualche consiglio sull’ambientamento e su come gestirlo ??
    Grazie in anticipo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Beppe, in effetti adottare un cane adulto è una questione abbastanza complessa, perchè, se da un lato ha già acquisito una certa indipendenza, dall’altro ha già formato il proprio carattere e acquisito una serie di abitudini, alcune delle quali, per forza di cose, dovranno essere cambiate. Per riuscire a farlo ambientare, cerca di farlo sentire da subito parte della famiglia e permettigli di condividere i vostri stessi spazi. Lasciarlo sempre in terrazzo e precludergli l’accesso alla casa potrebbe farlo sentire escluso. Il nostro primo consiglio quindi, è di preparargli uno spazio-tana all’interno della casa, confortevole e dotato di tutto il necessario per farlo sentire a suo agio e confinalo lì dentro di notte e quando deve rimanere da solo, come descritto in questo articolo: Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”. Per il resto abbi molta pazienza e impegnati a soddisfare i suoi bisogni fondamentali di movimento e socialità, dedica ogni giorno del tempo per la sua educazione e per farlo giocare… vedrai che ce la farai!

  • Mery scrive:

    ciao, ho bisogno nuovamente di un consiglio!! quando ho comprato la prima pappa nell’unico neg di animali della zona mi ha dato una confezione di Natural trainer puppy e junior mini (essendo inesperta totalmente). ma ho notato che è per taglie mini. alla veterinaria non ho specificato se era mini o medium e mi ha detto che va bene e che cresce bene che crescerà fino a 12 kg,le crocchette sono molto piccole e noto che non le mastica. non è che il sign. ha sbagliato e doveva darmi il pacco per taglie medie?? le taglie piccole non sono i barboncini o i chiuaua?? approposito: è sempre affamatooo!!grazie!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mery, indubbiamente il negoziante si è sbagliato! Le crocchette “mini” sono per cani di taglia piccola o piccolissima, mentre il beagle è un cane di taglia media per cui le crocchette dovrebbero avere una dimensione più adatta a lui. Poco male comunque, l’importante è che sia cibo per cuccioli, per il resto la differenza dovrebbe essere solo nella dimensione della crocchetta, ma se puoi controlla che gli ingredienti siano gli stessi e nelle stesse proporzioni. Al prossimo rifornimento ricordati di prendere “Natural Trainer – Puppy e Junior – Medium”. 🙂

  • Mery scrive:

    grazie simona, ieri mattina ho telefonato subito alla veterinaria e mi ha confermato quello che mi stai dicendo tu. ho comprato un pacco medium da mischiare al pacco mini, e devo dire che ha divorato tutto…essendo inesperta me ne sono accorta guardando gli vostri articoli dedicati ai cuccioli! quindi grazie!

  • Simona scrive:

    Figurati, siamo sempre felici quando possiamo essere utili! 🙂

  • laura scrive:

    Ciao Cari,
    ogni tanto do alla mia beaglina che ha 7 mesi un po’ di carne cruda di cavallo e delle fettine cotte sempre di cavallo. Normalmente le do da mangiare le crocchette , solo ogni tanto le faccio togliere qualche piccolo sfizio dandole ccarne di cavallo che sembra apprezzare molto. Secondo voi è un alimento adatto? grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, la carne di cavallo viene utilizzata anche nei mangini per cani e questo tipo di mangime viene prescritto in particolare quando sussistono forme di allergie o intolleranze, quindi, sempre con moderazione, una volta ogni tanto puoi darla tranquillamente alla tua cucciola.

  • albina scrive:

    salve il mio cucciolo ha quasi 3 mesi vorrei sapere se posso aggiungere alle crocchette del tritato di manzo e inoltre gli piace tanto lo yogurt gli fara male? grazie per la vostra disponibilita A.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Albina, aggiungere della carne alle crocchette non fa male, considera però che il cibo secco costituisce già un pasto perfettamente bilanciato nei componenti nutritivi, ma naturalmente se vai ad aggiungere qualcosa il tutto si va a sbilanciare. Quindi ogni tanto puoi concedere al tuo cucciolo un pasto diverso, ma fai che non diventi una regola. Per quanto riguarda lo yogurt, solitamente va bene per i cani, ma alcuni non riescono a tollerarlo. Se al tuo beagle non crea nessun problema, allora puoi continuare a darglielo, se invece gli provoca diarrea o solo feci molli sarebbe il caso di evitare.

  • linda scrive:

    ciao io alla mia Babe di 8 mesi al mattino do sempre una fetta biscottata alle vitamine come colazione. Puo’ andar bene?Poi i suoi 2 pasti li fa a pranzo e a cena.
    Volevo inoltre chiedervi se integrato alle crocchette ogni tanto posso darle del salmone arrostito e del pesce cotto.(tipo orata..)
    Ovviamente quandoo le do il pesce non lo mischio con le crocchette.
    grazie mille
    caiao

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Linda, una fetta biscottata a colazione può andare ed anche il pesce cotto gli fa bene ma solo se somministrato di tanto in tanto, per non andare a sbilanciare la dieta con tutti gli apporti nutritivi nelle corrette quantità che gli viene data dal cibarsi con le crocchette, fai solo attenzione che nel pesce non ci siano le spine. 🙂

  • Flavio scrive:

    Salve,
    innanzitutto complimenti per l’intervista che ho potuto leggere personalmente su PetForYou di Ottobre, costituite veramente un punto di riferimento per tutti i proprietari di Beagle!!.
    Anch’io, come molti altri che possiedono un beagle, ho scoperto dopo mesi e mesi di specifiche cure insieme al mio veterinario che il mio beagle di 8 mesi è affetto da intolleranza alimentare. (perdita di pelo, forfora, occhi rossi, dermatite) una tragedia!!!!. Volevo chiedervi due cose: 1) E’ vero che i beagle (più di altre razze) sono molto esposti già dai primi mesi di vita ad intolleranze di tipo alimentare?? 2) Come crocchette sarei intenzionato su Forza10 Maintenance con pesce, ho visto che sembra avere molti pareri positivi ed anche il mio stesso veterinario mi ha detto che può andare bene. Voi l’avete mai provato?
    Grazie mille!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Flavio, grazie mille per i complimenti, ci fa piacere sapere che hai apprezzato la nostra intervista su Pet4You! 🙂 Dunque, direi che non è vero che i beagle sono cani più soggetti di altri alle intolleranze alimentari (io sinceramente di beagle intolleranti ne conosco pochi), semplicemente può capitare e dipende dal singolo soggetto. Per quanto riguarda le Forza10 sono sicuramente un buon prodotto e saranno perfette se l’origine dell’intolleranza del tuo beagle è la carne. L’unico inconveniente delle Forza10 è che a volte risultano poco appetibili per il cane, che ad un certo punto può arrivare a rifiutarsi di mangiare e solo questo è il motivo per cui abbiamo cambiato marca di crocchette quando Diana aveva circa un anno. 🙂

  • Desire' scrive:

    Ciao amici !! ma la mia Holly puo’ mangiare i gamberi cotti e il salmone alla piastra?
    Normalmente la nutro con le crocchette.. ma ogni tanto ritengo giusto darle da mangiare del sano pesce.
    grazie per l’aiuto

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Desirè, un pò di pesce una volta ogni tanto va benissimo, a patto che sia stato cucinato senza condimenti e che siano state tolte le spine. 🙂

  • Filippo scrive:

    Ciao a tutti, vorrei sapere che ne pensate della Purina Tonus. Un saluto.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Filippo, non abbiamo mai sentito parlare dalla marca di crocchette da te citate, non le abbiamo mai provate nè conosciamo qualcuno che può darci testimonianze dirette, pertanto non possiamo darti nessuna opinione in merito.

  • dayana scrive:

    Ciao ragazzi, ieri ad agility ho incontrato un signore che aveva un beagle bellissimo di 2 anni…pelo lucidissimo e una linea perfetta! Parlando del piu’ e del meno mi ha citato l’alimentazione barf… che lui utilizza quella e ha riscontrato che ha dei risultati ottimi!!voi la conoscete.. io sto cercando di documentaarmi su internet, ma vorrei sentire una vostra opinioone
    grazie mille ciao

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Dayana, in effetti la dieta di tipo Barf suscita sempre opinioni controverse per via del fatto che il cane viene alimentato quasi esclusivamente a proteine ed il cibo è sempre crudo. E’ vero che cuocendo la carne si perdono fonti nutritive importanti, ma si uccidono anche eventuali pericolosi batteri che potrebbero mettere in serio pericolo la sua salute. Per questo alla dieta Barf secondo noi è preferibile una buona dieta casalinga, che sia fatta però in modo accurato e preciso, per fornire al cane un’alimentazione ben bilanciata. Questa rappresenta il modo migliore in assoluto per alimentare un cane, ma è assai difficile da ottenere, ci vogliono conoscenze e tempo a disposizione, per questo motivo vengono utilizzate le crocchette che, se di buona qualità, rappresentano già un pasto perfettamente bilanciato.

  • dayana scrive:

    In effetti si.. era proprio il fatto do doverle dare carne cruda che mi lascia un po’ perplessa. Forse l’unica carne cruda che mi sentirei di darle in modo tranquillo è la carne di cavallo. Concordate? mi piacerebbe tanto poterle dare sempre alimentazione casalinga ,oerche credo che per quanto di ottima qualita’ possano essere le crocchette contengono comunque dei conservanti.. ma non sempre(a causa anche del tempo)si riesce ad alimentarla sempre e solo con quella. Secondo voi è sbagliato variare di tanto in tanto la sua alimentazione..?quando si riesce alimentazione casalinga ovviamente ben controllata, e ogni tanto crocchette? voi che ne dite?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Si potrebbe fare, ma c’è il grosso rischio che una volta assaggiato il cibo casalingo il cane arrivi a rifiutare le crocchette perchè molto meno appetibili. Diciamo che difficilmente si riesce a tornare indietro! 🙂

  • dayana scrive:

    ma fortunatamente per ora .. quando gli do le crocchette, pur alimentandola ogni tanto con quella casalinga non le rifiuta… (butta giu tutto 🙂 :)).. certo predilige quella casalinga ma per ora nn mi da problemi sulle crocchette… Grazie di cuore per i consigli.:

  • linda scrive:

    CIAO !! tra poco la mia beaglina farà un anno!!volevo farle una torta su misura per lei.. mi date qualche suggerimento su come poterla fare realizzandola con degli ingredienti apposta per lei!!grazie mille
    siete grandi!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Linda, grazie per i complimenti! Mah, non siamo molto esperti di culinaria canina, perciò se cerchi una ricetta vera e propria non sei nel posto giusto, ma siamo sicuri che su internet troverai senz’altro quello che cerchi! Se invece vuoi fare qualcosa di semplice ma comunque appetitoso, puoi utilizzare riso bollito, tonno in scatola o carne macinata (a seconda dei gusti della tua cagnolina), e guarnire il tutto con carote e/o wurstel. 🙂

  • laura scrive:

    ciao petra adesso viene nutrita alla mattina con cibo umido,e alla sera con cibo secco.Abbiamo parlato con il veterinario e lui ha detto di continuare perchè la dieta va bene!non so…..dovrei cambiare con solo secco?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, secondo noi è meglio utilizzare esclusivamente cibo secco, in primo luogo perchè evita i depositi di cibo nei denti che sono la prima causa della formazione di tartaro e poi perchè usando un solo tipo di cibo riesci a regolarti meglio sulle quantità.

  • stefania scrive:

    da qualche settimana il mio beagle di tre anni e’ un po’ inappetente mangia ma non con quella voracita’ come un tempo , mangia pasta e pollo in bianco, cibo prescritto dalla veterinaria , cosa puo’ avere ? grazie
    a pranzo dopo aver mangiato mugola e va’ alla porta perche’ vuole andar fuori, poi gli passa la sera nulla tranquillo e’vispo e coccolone come al solito pero questa sua inappetenza mi preoccupa …stara’ poco bene? e’ la mia paura ….

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    L’unico modo per sapere se il tuo cane non sta bene è fare un controllo dal tuo veterinario. Detto questo, le cause dell’inappetenza possono essere svariate, anche non necessariamente legate allo stato di salute: può essere che il cambio di stagione e l’arrivo dei primi caldi gli tolga un pò l’appetito, può essere che nelle vicinanze ci sia una cagnolina in calore e lui si senta un pò scombussolato per questo. Per saperne di più leggi questi articoli:
    Se il Beagle è inappetente: alcune ragioni
    Se il Beagle è inappetente: alcuni consigli
    Infine una considerazione: pasta e pollo in bianco non è affatto una dieta bilanciata (dove sono le vitamine?) e per di più la pasta (così ricca di carboidrati) gonfia e fa ingrassare (piuttosto è meglio il riso) e ci stupisce che sia stata proprio la tua veterinaria a “prescriverti” questo tipo di alimentazione. Ti consiglio quindi di informarti maggiormente e integrare nella pappa delle verdure oppure di passare ad un cibo per cani, che contiene già nelle giuste dosi e proporzioni tutti gli elementi nutritivi di cui il cane ha bisogno.

  • Angelica scrive:

    CIao, 🙂 io uso il purina pro plan puppy original x la mia cucciola di 7 2 giorni =) come cibo è ottimo o devo cambiare marca? il veterinario mi ha consigliato questa marca poiché io gli davo il CIBAU ma era troppo salato! il negozio di animali invece mi ha detto che il purina pro plan non è buono è scadente e gli devo dare il natural trainer voi che mi consigliate?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Angelica, non sappiamo darti un parere sulla marca che utilizzi perchè non l’abbiamo mai provata, ma leggendo gli ingredienti non sembra poi così scadente. Certo, c’è sicuramente di meglio in commercio, soprattutto se si pensa al fatto che la Purina non è una marca cruelty-free (quindi testa i suoi prodotti sugli animali). Noi di solito consigliamo marche di cibo italiane, di buona/ottima qualità e che siano anche cruelty-free, come ad esempio: Fitness Trainer, Forza10, Monge, Almo Nature, Enova, Natural & Delicious. Ad ogni modo se la cucciola non ha problemi per il momento tieni questo cibo e, se vuoi cambiarlo, aspetta che sia cresciuta ancora un pò e ricordati di fare il cambio in modo graduale.

  • Sara scrive:

    A giugno prenderò un cucciolo di beagle e volevo chiedere se oltre al cibo secco gli va dato anche quello umido oppure no?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sara, come spiegato nell’articolo qui sopra, noi siamo dell’idea che la scelta migliore sia alimentare il cane con cibo secco per cani (crocchette) di buona/ottima qualità, perchè contiene già le calorie e i valori nutritivi di cui il cane ha bisogno in relazione alla sua taglia e al periodo della vita che sta attraversando, inoltre il cibo secco cnntribuisce a tenere i denti puliti ed eivtare la formazione di tartaro. Comunque ti consigliamo di leggere attentamente i seguenti articoli che potranno chiarirti le idee:
    Alimentazione del Beagle: la scelta del giusto cibo secco
    4 suggerimenti per scegliere le crocchette giuste
    Alimentazione del Beagle: quanto e quando?

  • Salvatore ricca scrive:

    Il mio beagle ieri ha mangiato un sacco di crocchette di nascosto credo un 5 bicchieri grandi #_# ed é da ieri che fa la cacca molla , ! Mi devo preoccupare? Aggiungo che la marca delle crocchette é monge, agnello riso e patate! Di solito mangia 1 bicchiere la mattina e un altro la sera, circa 240 grammi al giorno…. Nn sta male anzi è comunque molto attivo e giocarellone …l’ unica cosa sono le feci molle dopo che si é mangiato tt quelle crocchette!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Salvatore, ma no, non preoccuparti, se si tratta delle sue crocchette non corre nessun pericolo… aspettati solo tanta pupù! 🙂

  • Luca scrive:

    Ciao!
    Non sapevo dove postare questa domanda e la butto qui:
    volevo insegnare a Bonnie, 3 mesi, a non abbaiare quando gli porto la ciotola con le crocchette e a non mangiare subito appena la poso a terra ma solo quando gli dò il via..
    Dopo un pò di esercizi, del tipo abbai allora riposo la ciotola e te la ripropongo tra 5-10 minuti.. vai subito a mangiare allora rialzo la ciotola e la conservo.. sono riuscito a non farla abbaiare quando mi vede con la ciotola e con il comando FERMA poso la ciotola e le noi si muove.. il problema e che dopo non so come fargli capire che può mangiare.. stà ferma mi guarda e abbaia alla ciotola senza avvicinarla.. mi manca un comando del tipo: MANGIA, VAI, SEMAFORO VERDE, E’ TUA, SBLOK..
    Sul comando FERMA riesco a tenerla in posizione “congelata” anche davanti ad un pezzo di wurstel posato a terra e lei con il naso a 10 cm non lo tocca! aspetta che io lo riprendo con la mano e gli e lo dò, allora se lo mangia!
    Come faccio?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Luca, direi che per una cucciola così piccola tenere l’autocontrollo di fronte al cibo è già un grandissimo risultato. Ora non ti resta che tornare da parte a lei mentre è in “ferma” e, quando vuoi, insieme al comando liberatorio che avrai stabilito tipo “via!” o “vai!” detto con enfasi, indicarle con il braccio di andare verso la ciotola.

  • erminia scrive:

    Carissimi, come sempre leggo quello che scrivete sui beagle,e vi ringrazio tantissimo. La mia dolcissima Emma che ha 18 mesi la sto crescendo non solo a crocchette (ne mangia 40 gr. al mattino)ma anche con il cibo che le preparo io. Riso stracotto e ben lavato con aggiunta di pisellini, carote, pollo o carne tritata tutto ben cotto con l’aggiunta di un pizzico di vitamine sali minerali e chissâ quale diavoleria…prescrizione del veterinario. Una o due volte alla settimana mangia un uovo sodo, pochissimi biscottini, qualche fettina di mela. E’ bellissima, sanissima, non chiede mai cibo fuori orario e pesa 9 Kg.!!!! E’ slanciata e sottile, i denti se li pulisce rosicchiando allegramente dei bastoncini che a lei piacciono immensamente!!!!!!periodicamente ê controllata e non ha mai avuto vermi (fino ad oggi!speriamo bene!!!!)cosa ve ne pare? vi manderò una fotografia, un abbraccio!!!!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Erminia, siamo felici di ricevere tue notizie! Dunque, la dieta casalinga rappresenta sicuramente la soluzione migliore per l’alimentazione del cane, ma solo se viene preparata con molta cura ed impegno per evitare di somministrare al cane alimenti troppo sbilanciati, troppo calorici, privi di qualche valore nutritivo importante ecc… ma questo non sembra assolutamente il tuo caso, è evidente che hai ricevuto istruzioni precise e molto valide su come preparare la pappa per la tua Emma, quindi continua pure così! 🙂

  • Giovanni scrive:

    Ciao a tutti sono nuovo del sito, mi ritrovo quì in quanto a fine mese mi arriverà un cuccioletto dolcissimi di beagle e oltre ai preparativi che sono già quasi ultimati per accoglierlo a casa , il mio dubbio più grande è: QUALI CROCCHE FAR MANGIARE AL MIO PICCOLINO PER FAR SI CHE CRESCA SANO E IN FORMA?!?!…quali marche ritenete siano le migliori per i nostri amici pelosetti? grazie 1000 in anticipo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giovanni, intanto auguroni per l’imminente new-entry in famiglia! Per quanto riguarda le crocchette, noi consigliamo sempre di optare per marche di cibo prodotto in Italia, di buona qualità e soprattutto cruelty free (non testato su animali). Quindi, scartando a priori tutte le varie marche da supermercato (perchè non sono di buona qualità) e le varie Eukanuba, Friskie’s, Hill’s, Royal Canin (perchè testano i loro prodotti sugli animali), le migliori sono: Natural & Delicious, Enova, Forza10, Almo Nature, Fitness 3, Monge. Per avere informazioni più generali leggi questo articolo: Alimentazione del Beagle: la scelta del giusto cibo secco

  • maria scrive:

    Ciqo a tutti… La mia cagnolina ha dieci mesi, e’ andata in calore il nese scorso, le ho sempre dato le natural traniner per cuccioli, e da un paio di settimane non le gradisce piu… Mi consigliate di cambiare? Gia le devo prendere le crocchette per adulti? Mi potete consigliare qualche marca? Non so quale scegliere…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Maria, può essere che questa inappetenza sia stata provocata da due fattori concomitanti: il calore e l’arrivo dei primi caldi. Pertanto il nostro consiglio è di insistere ancora un pò e vedere se torna a mangiare volentieri, altrimenti puoi pensare di cambiarle. Noi consigliamo sempre di optare per marche di cibo prodotto in Italia, di buona qualità e soprattutto cruelty free (non testato su animali). Quindi, scartando a priori tutte le varie marche da supermercato (perchè non sono di buona qualità) e le varie Eukanuba, Friskie’s, Hill’s, Royal Canin (perchè testano i loro prodotti sugli animali), le migliori sono: Natural & Delicious, Enova, Forza10, Almo Nature, Fitness 3, Monge. Per avere informazioni più generali leggi questo articolo: Alimentazione del Beagle: la scelta del giusto cibo secco

  • maria scrive:

    grazie mille!

  • beatrice scrive:

    ciao a tutti , io ho una beagle di 11 mesi e non so se la stò nutrendo bene : le do un po di cibo secco (marca trainer ) e 1 cucchiaio emmezzo di umido (marca cesar) secondo voi è un alimertazione corretta?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Beatrice, noi consigliamo sempre di alimentare il cane esclusivamente con cibo secco (crocchette) per tutta una serie di motivi (che puoi trovare spiegati in questo articolo: Alimentazione beagle: scegliere il cibo giusto) ma se vuoi continuare a mischiare le crocchette con un pò di cibo umido sarebbe bene utilizzarne uno di qualità, magari della stessa marca delle crocchette che utilizzi (le Trainer vanno benissimo).

  • si scrive:

    Ciao a tutti e complimenti per il sito super utile!
    Rispetto all’alimentazione volevo chiedere se conoscete la marca Affinity che il veterinario mi ha raccomandato, dice che non contiene coloranti e schifezze chimiche..un’altra domanda può mangiare gli ossi di prosciutto crudo, si vendono ovunque costano poco e impegnano per giorni il cane quando è a casa,il veterinario mi ha detto di si ma evitare quando fa troppo caldo perhcè molto salato..puo andare bene uno ogni dieci giorni?lui è una delle cose che preferisce in assoluto!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simone, grazie per i complimenti. Sinceramente non conosciamo la marca Affinity, non l’abbiamo mai provata nè abbiamo testimonianze di qualcuno che la utilizza, comunque leggendo qua e là su internet sembrerebbe una linea di buona qualità ed anche cruelty free (non testata sugli animali), pertanto se il tuo cane si trova bene puoi continuare tranquillamente con queste crocchette. mPer quanto riguarda gli ossi di prosciutto, ti consigliamo di dargliene uno una volta ogni tanto (tipo ogni 2-4 settimane), perchè oltre ad essere molto salato, a lungo andare potrebbe provocare dei blocchi intestinali.

  • nicoletta scrive:

    LA MIA TWIGGY HA 6 MESI E MEZZO E PESA 8,9 KG. HO FATTO ANCHE IL TEST DELLA FORMA E VA TUTTO STRA BENE!! ..MANGIA 300 G DI GRAMMI (+ PREMI E STUZZICHINI) AL GIORNO… FA TANTISSIMO MOVIMENTO E NONOSTANTE TUTTO NON è MAI STANCA….VA BENE COSI’ O DEVO AUMENTARE LE DOSI? HA AVUTO UN EXPLOIT NELLA CRESCITA FINO A CIRCA DUE SETTIMANE FA…E ORA COL PESO è FERMA DA ORMAI QUASI UN MESE…VA BENE COSI? CONFRONTATA AD ALTRI BEAGLE SI LA VEDO PICCOLA MA SI DIFENDE BENE!!!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Sembra che come peso sia perfettamente in linea per un beagle della sua età, quindi continua pure così! Inoltre stai sempre attenta a consultare le indicazioni riportate sulla confezione della pappa che utilizzi per quanto riguarda la dose giornaliera, tra un pò dovrai diminuirla gradualmente, perchè 300 grammi al giorno vanno bene per un cucciolo in crescita, ma sono troppi per un cane adulto.

  • nicoletta scrive:

    PERFETTO! LA MIA TWIGGY NON HA ANCORA AVUTO IL CICLO…QUINDI PER DIMINUIRE LA DOSE DEVO ASPETTARE IL CICLO?O DOPO I 12 MESI DI VITA?GRAZIE MILLE!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    No, il calore non c’entra, devi guardare le indicazioni riportate sulla confezione perchè ogni mangime ha dosi consigliate in base al peso e all’età del cane diverse dagli altri.

  • Anna Maria scrive:

    Ciao Simona,
    sto per prendere un beagle di 4 mesi e volevo chiederti se andava bene come cibo i croccantini della Nova Foood Trainer Natural Puppy & Junior Medium.
    Se poi mi sai consigliare qualcosa, lo accetto volentieri il tuo consiglio.

    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anna Maria, per un cucciolo di 4 mesi devi optare ancora per la linea “puppy”, mentre coem taglia per un beagle devi scegliere la “medium”, quindi le crocchette da te indicate vanno benissimo. Le Natural Trainer sono abbastanza valide come qualità, ma aumentando leggermente il prezzo puoi trovare prodotti di gran lunga migliori, come ad esempio Almo Nature, Monge, Fitness Trainer, Forza10 e, per salire ancora di qualità (ma anche di prezzo) Natural & Delicious o Enova. 🙂

  • linda scrive:

    Ciao cari,
    la mia beaglina di un anno fin da piccola ha sempre bevuto un po’ di latte al mattino digerendolo benissimo.Ora ha 13 mesi e dovendole far fare due pasti al giorno: uno al mattino e uno al pomeriggio ho pensato di suddividerli in questo modo:
    Il mattino 2 fette biscottate con un po di latte e la sera 80 g di crocchette. Secondo voi è troppo poco o potrebbe andar bene? Lei ormai ha preso questa abitudine al mattino e non mi va di sostituire il latte e le fette che adora tantissimo con le crocchett. considerando che se dovessi darle mattino e sera le crocche la sua razione totale dovrebbe essere di 180 g , pensate che sia un integrazione giusta il cibo che le do?
    grazie per l’aiuto

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Linda, assolutamente NO, latte e fette biscottate (quindi sostanzialmente carboidrati) non possono IN NESSUN MODO sostituire l’apporto nutritivo dato dalle crocchette, cibo già perfettamente bilanciato in tutti i valori nutrizionali (proteine, vitamine, sali minerali, grassi, carboidrati, ecc…) e pensato appositamente per un cane di questa taglia specifica e di questa età. Perciò ti sconsigliamo categoricamente di diminuire in questo modo la dose di cibo in favore di qualcosa che non le porta nessun beneficio. Tu arriveresti a sostituire ogni giorno la tua cena composta da carne, pesce, verdure, pane, ecc… con una bella fetta di torta al cioccolato? Sarebbe sicuramente piacevole, ma nel tempo vedresti sicuramente i risultati negativi di questa condotta alimentare ed arriveresti ad avere importanti carenze sul piano nutritivo.

  • linda scrive:

    grazie!!! E io che pensavo di farle del bene..Ho sostituito, al mattino le fette biscottate con il latte, con 30 g di crocchette con un po di latte(x non toglierle subito l’abitudine). A pranzo gli altri 35 g di crocchette e a cena il 75 g di crocchette, di modo da raggiungere i 150 g al giorno. Cosi puo’ andar meglio?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Linda, così va sicuramente meglio, ma di solito i cuccioli fanno tre pasti al giorno soltanto fino a 5 mesi, poi si passa a due e si mantengono per tutta la vita del cane. Pertanto ti consigliamo di dividere i 150 grammi di pappa giornaliera in due razioni, da dare una al mattino e una alla sera. All’ora di pranzo magari puoi darle una delle sue tanto amate fette biscottate! 🙂

  • linda scrive:

    ahahaha la fetta biscottata!! Avevo pensato di suddividerle la dose giornaliera in 3 pasti perche noto che quando le do il pasto al mattino … poi fino alla sera mi sembravano troppe ore di digiuno..(anche perche noi ceiniamo intorno alle 21 e al mattino mangia alle 08.00) e ogni volta a pranzo fa le bave..Ma se è meglio per la sua salute ridimensionero’ il tutto..

  • Gianpaolo scrive:

    ho un cucciolo di 2 mesi e 1/2, l’allevatore mi ha consigliato di dargli crocchette a base di pesce da adulto per evitare possibili intolleranze, cosa ne pensate? Inoltre conoscete la marca Disegual? Grazie e complimenti x le utili informazioni che ci date.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gianpaolo, grazie a te per i complimenti! 😀 Dunque, ci meraviglia molto il consiglio del tuo allevatore…. un cucciolo di deve assumere esclusivamente mangime PER CUCCIOLI fino ai 10-12 mesi! Il mangime per cuccioli è diverso da quello per cani adulti in quanto è pensato proprio per cani in crescita, che hanno un fabbisogno differente da un cane già fisicamente formato! Poi per quanto riguarda il gusto della pappa, è vero che quello al pesce è più indicato per prevenire o curare intolleranze alimentari, ma non così fondamentale per il momento. Inoltre questo “allevatore” dovrebbe averti dato (o comunque indicato) il mangime che ha utilizzato per svezzare il cucciolo, in modo che tu possa continuare con quello almeno per i primi tempi, prima di passare, eventualmente ed in modo molto graduale, al mangime da te scelto. Infine non abbiamo mai sentito parlare della marca Desigual, per cui non possiamo darti alcun parere in merito.

  • Gianpaolo scrive:

    Ciao Simona, l’allevatore mi ha lasciato un sacco di crocchette puppy, Kira della Gheda, che gli darò fino a 12 mesi. Intendevo se dopo i 12 mesi é il caso di dargli crocchette adult medium con pesce oppure continuare con pollo. La marca Disugual è della Professional Pets, una ditta italiana di Spilimbergo (PN), cruelty-free, vedi il sito http://www.disigual.it, leggendo gli ingredienti mi sembra di buona qualità, primo ingrediente carne di pollo disidratata e mais al quarto posto, e bassa % di ceneri grezze. Ciao e grazie

  • Gianpaolo scrive:

    Scusate, il sito corretto è http://www.disugual.it , saluti

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    In effetti dalla lista degli ingredienti sembra davvero un mangime di buona qualità, secondo noi puoi continuare con il pollo se il cucciolo non ha problemi nell’assimilazione. 🙂

  • Luciano scrive:

    Ciao a tutti amici di BEAGLE, ho preso un cucciolo bellissimo Beagle si chiama Milo di 2 mesi, mangiava le crocchette puppy 80/90 grammi al di giorno diviso in tre pasti ma non mangia tutto, dal veterinario ha detto che ha i vermi, ha fatto la puntura e non va bene le crocchette PUPPY e mi consiglia di mangiare di più perché era magro, con le scatolette “Hills PRESCRIPTION a/d” le do un po’ di più mangiare 70/80 grammi x tre pasti forse troppo, ma continua a cagare diarrea, mi consigliate il meglio.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Luciano, innanzitutto ti invitiamo ad utilizzare su questo sito un linguaggio più decoroso. Mi sembra di capire che stai alimentando il tuo cucciolo con cibo umido (scatolette) e questa potrebbe essere la prima causa della dissenteria, soprattutto se finora è sempre stato alimentato con cibo secco (crocchette). Il nostro consiglio è di scegliere crocchette per cuccioli (puppy) di buona/ottima qualità (ad esempio Almo Nature, Trainer Fitness 3, N&D Farmina, Enova, Acana, Forza10 ecc…), dargli 3 pasti al giorno seguendo le indicazioni riportate sulla confezione per quanto riguarda la dose giornaliera ed insistere con quelle, senza dargli nient’altro. La cosa importante è fare il cambio di pappa in modo graduale, per dare tempo al suo apparato digerente di abituarsi al nuovo cibo. Naturalmente bisognerà anche aspettare che la sverminazione faccia effetto e, se necessario, ripeterla tra qualche tempo.

  • Salvatore ricca scrive:

    Io ho risolto il problema cibo con le Royal! Ora Monet mangia senza problemi! Raramente lascia la ciotola semi vuota o raramente salta qualche pasto! Ma finalmente mangia senza fare il permalosino! Raramente aggiungo qualcosa alle crochette e il giorno dopo se metto solo le crochette mangia ugualmente! Mi chiedevo però cosa ne pensate voi delle royal canin? C’è chi dice che le royal siano le crochette migliori insieme ad altre! Mi avevano detto che costavano un botto di soldi pure… Ma alla fine se si cerca bene si trovano pure promozioni !15 kg 55 euro + 3 kg in omaggio! Tanto quanto il prezzo della trainer fitness puppy che prendevo quando era cucciolo! Alla fine prezzo simile ma qualità dicono che sia migliore… Potete illuminarmi?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Salvatore, noi non le abbiamo mai utilizzate perchè non sono “cruelty-free”, ovvero vengono testate su animali e soprattutto proprio su beagles, perciò non sappiamo darti una testimonianza diretta. Da quello che sentiamo dire però ci sembra di capire che sia una marca di media qualità, c’è di molto peggio (Eukanuba, Friskies, ecc…), ma sicuramente, a parità di prezzo, anche di molto meglio (Almo Nature, N&D Farmina, Forza10 ecc…).

  • salvatore scrive:

    Strano… mi ero molto documentato sulle marche che non fanno test sugli animali… infatti la royal canin mi risultava tra quelle che non fanno test ed esperimenti su animali…ne siete sicuri? anche molti veterinari mi hanno confermato questo… su internet stesso ho trovato pure diversi comunicati dove dicono determinate cose… infatti compro le Royal presso un centro di mangimi che conosco bene e se ne intende di cibo per cani e gatti e so che vende cibo sicuro e che non vengono testati tramite esperimenti… ci sono modi per avere una conferma eventualmente??? molto spesso magari sono voci buttate per la concorrenza tra le varie marche! io posso solo dire che da quando uso le royal il mio Monet non ha avuto più vomito ne diarrea da mesi… molto più energico…pelo lucidissimo… alito normale … e sopratutto regolare nei bisognini …cosa che magari con altre marche che dicevano di essere ottime (non faccio nomi) risultavano poi cause di disturbi intestinali… allergie alla cute… ecc ecc… ho dovuto comprare le “forza 10″ super ottime che hanno sistemato il problema… ma purtroppo sono poco reperibili nella zona dove abito e ogni volta ordinarle e aspettare che arrivino è un impresa” tra ritardi” … quindi dopo ricerche e consigli da veterinari fidati mi sono diretto verso la Royal… Sapendo per sentito dire che fossero tra le migliori crochette…anni fa quando mi trovai in Francia per vacanza avevo pure visitato la fabbrica e sono pure stati gentili a farci visitare l’intera fabbrica e sembrava pure molto pulita senza nulla da nascondere … ci sarebbe da indagare veramente bene! ora ho il pallino in testa XD SONO CONTRARIO A QUESTI TEST SU ANIMALI ASSOLUTAMENTE!

  • Vania scrive:

    Ciao ragazzi, molto spesso vi ho scritto e mi avete dato sempre degli ottimi consigli che sono andati a buon fine!
    L’aiuto che vi chiedo oggi riguarda l’aggressività della mia beagle di 2 anni, vi spiego: è gia da quando era piccola che quando si tratta di mangiare è sempre presente… io fin dai suoi 3 mesi le ho dato sempre le crocchette, l’episodio tragico però si manifesta quando noi ceniamo. Salta, piange e implora in continuazione qualcosa dalla tavola, molte volte è capitato che per una nostra distrazione è capace anche di rubarsi a volo tovaglioli o fettine di pane vicino ai nostri piatti. Poi non vi dico con la spazzatura, purtroppo ha capito anche come aprire il bidone!!! Quando cerchiamo di avvicinarci per strillarla o prenderci ciò che si ruba lei è pronta a ringhiare e a morderci!!! Stiamo impazzendo e ci mette di malo umore! Le crocchette lei le mangia ma solo dopo due giorni di ”digiuno”… non l’ho mai vista divorarsi la ciotola in una sola volta!!! La domanda che vi pongo è, posso magari darle del mangiare cucinato in casa da noi (magari mischiandolo con le crocchette), in modo da farla saziare e farla calmare?? oppure ci sono altri rimedi? premettendo però che abbiamo provato di tutto, anche magari lasciarla in camera chiusa mentre consumavamo il nostro pasto!!! 🙁 ma mi distrugge la porta!!! Lei fisicamente è molto in forma anche a detta del veterinario!!! Aspetto vostre risposte grazieeeeeeeeeeee!!!! 😀 😀 😀

  • Francesco Vischi scrive:

    Ciao Vania, se i nutrienti sono bilanciati (e per questo puoi sentire il parere del veterinario) puoi tranquillamente mischiare del cibo casalingo con le crocchette. Questo però non risolverà i problemi che hai descritto. Quello che ti consigliamo di fare è iniziare a lavorare seriamente sulla vostra relazione per cercare di diventare per lei una figura di riferimento, da rispettare e di cui avere fiducia. A questo riguardo leggi attentamente i consigli riportati nei nostri special-report gratuiti “Beagle ribelle? No, grazie!” e “I 4 pilastri del cane sano” per capire come fare a guadagnarti il suo rispetto e, nel contempo, a soddisfare i suoi bisogni fondamentali. Ti consigliamo anche di farla sfogare moltissimo durante la giornata (portarla a spasso, a correre, farla giocare e socializzare con altri cani), perché soddisfare i suoi bisogni fondamentali di movimento e socialità è il primo passo per avere un cane tranquillo e dal carattere equilibrato. Quando un cane non riesce a sfogare le proprie energie, diventa frustrato e comincia ad esprimersi in modi sbagliati, come morsicare, abbaiare, distruggere, ecc… Il beagle è un cane da caccia che ama l’attività fisica e la vita sociale: ha bisogno di essere portato a spasso, di giocare, di socializzare con i propri simili, di condividere gli spazi e le attività con voi, che siete i membri del suo “branco”. Anche questo significa “educazione”.

  • Livio scrive:

    Salve, io riscontro un problema da due o tre giorni.ho un beagle maschio di 5 mesi pesa 10kg. mangia tre volte al dì 240gr. di crocchette natural trainer. Lo sto abituando al passaggio a 2 volte al giorno. mangia al mattino 100gr alle 14 40 gr e la sera 100gr. da un po’ di giorni è inappetente, non ha fame, annusa la ciotola ma non mangia o se mangia al massimo 60gr. Ieri per esempio alle 8 gli ho dato la ciotola ha mangiato alle 10, alle 14 dei 40 gr ha dato un assaggio e la sera dei 100 ne ha mangiato quasi la metà. ho pensato fosse perchè ormai è pronto per mangiare 2 volte al giorno così stamattina gli ho dato 120gr. ne ha mangiato 60 e alle 14 non ha proprio fame. che cos’ha? i denti li sta cambiando, ha solo un canino doppio, il veterinario mi ha detto che quando finisce la dentizione se non gli cade andrà tirato. da cosa può dipendere questa inappetenza?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Livio! Dunque, quando si verificano casi di inappetenza, solitamente il primo consiglio è quello di insistere con le crocchette, perchè sono in assoluto la scelta migliore per l’alimentazione canina in quanto, se di buona qualità, rappresentano un pasto con il corretto apporto calorico e già perfettamente bilanciato in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno nella specifica fase della vita che sta attraversando. Spesso succede che ad un certo punto un cane si stanchi delle solite crocchette e, in questi casi, cambiare marca e/o gusto può risolvere il problema, ma se l’inappetenza si ripete dopo poco tempo si rischia di entrare in un circolo vizioso perchè il cane impara che appena smette di mangiare gli arriva una pappa dal sapore tutto nuovo. A questo punto il nostro consiglio è scegliere una marca di crocchette, facendo attenzione a sceglierne una di ottima qualità e lasciare la ciotola a sua disposizione per 10-15 minuti, dopodichè toglila anche se non ha finito di mangiare, per riproporgliela soltanto al pasto successivo (senza dargli altri snack nel mentre per compensare il vuoto). Capita che i cani facciano un pò di sciopero della fame, ma poi cedono ed iniziano a mangiare voracemente ed è importante arrivare a questo risultato perchè l’inappetenza è il primo sintomo di un problema di salute, quindi se un cane che mangia sempre con appetito non vuota subito la ciotola, ti potrai accorgere che probabilmente c’è qualcosa che non va. Se proprio lo sciopero si potrae per un lungo periodo (3-4 giorni consecutivi) e non ci sarà verso di fargli mangiare le crocchette, sarà il caso in primo luogo di portarlo dal veterinario per escludere particolari problemi di salute. Ecco due articoli che possono esserti utili:
    Se il Beagle è inappetente: alcune ragioni
    Se il Beagle è inappetente: alcuni consigli

  • Sonia scrive:

    Ho trovato legato al cancello di casa un beagle. Il veterinario ha detto che sta bene ed ha circa due anni e mezzo. Lo abbiamo preso con noi ma non riesco a fargli mangiare le crocchette. Le ho provate tutte umido, secco, misto, digiuno ma senza risultati sicuramente mangiava cibo di casa (praticamente le pietanze cucinate per i conviventi) cosa posso fare? Mi rassegno e gli do il mangiare nostro? Aiutatemi per piacere

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sonia! Dunque, evidentemente il tuo beagle era abituato diversamente (male) nella sua ex famiglia, dato che rifiuta così categoricamente il cibo secco. Quando si verificano casi di inappetenza, solitamente il primo consiglio è quello di insistere con le crocchette, perchè sono in assoluto la scelta migliore per l’alimentazione canina in quanto, se di buona qualità, rappresentano un pasto con il corretto apporto calorico e già perfettamente bilanciato in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno nella specifica fase della vita che sta attraversando. Spesso succede che ad un certo punto un cane si stanchi delle solite crocchette e, in questi casi, cambiare marca e/o gusto può risolvere il problema, ma se l’inappetenza si ripete dopo poco tempo si rischia di entrare in un circolo vizioso perchè il cane impara che appena smette di mangiare gli arriva una pappa dal sapore tutto nuovo. Ad ogni modo il nostro consigli è quello di provare ad insistere con le crocche, magari per i primi tempi rendendole più appetibili mischiandole con un pò di cibo umido per cani (fai attenzione a scegliere il cibo, sia secco che umido, di buona qualità). Lascia sempre la ciotola a sua disposizione per 10-15 minuti, dopodichè toglila anche se non ha finito di mangiare, per riproporgliela soltanto al pasto successivo. Capita che i cani facciano un pò di sciopero della fame, ma poi cedono ed iniziano a mangiare voracemente ed è importante arrivare a questo risultato perchè l’inappetenza è il primo sintomo di un problema di salute, quindi se un cane che mangia sempre con appetito non vuota subito la ciotola, ti potrai accorgere che probabilmente c’è qualcosa che non va. Ecco due articoli che possono esserti utili:
    Se il Beagle è inappetente: alcune ragioni
    Se il Beagle è inappetente: alcuni consigli

  • Vilma scrive:

    Ciao,la mia cagnolina Viola ha un anno e pesa 15 Kg.la veterinaria dice che va bene cosi.Ora devo cambiare le crochette da puppy ad adulti.Lei dice di continuare con le hill’s consigliate già in precedenza,ma leggendo i vostri consigli le ho scartate anche per gli ingredienti che non mi sembrano di qualità.Al negozio dove compero il mangiare mi hanno consigliato le crochette Select Gold ligth visto che i beagle tendono al sovrappeso e in prospettiva alla sterilizzazione che farò a settembre.
    Il ragionamento fila? E’ meglio normali o ligth? Grazie per i vostri sempre utili consigli ciao Vilma

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vilma, approviamo la scelta di accantonare le Hill’s a favore di un cibo qualitativamente migliore. Non conosciamo le Select Gold e non siamo riusciti a trovare online la lista degli ingredienti, perciò non possiamo darti nessuna indicazione in merito. Anche se il peso della tua cagnolina attualmente ci sembra al limite del sovrappeso, c’è da considerare che è ancora in fase di crescita, quindi per il momento noi non sceglieremmo una linea di mangime light, ma piuttosto staremmo molto attenti con le dosi, magari dandole quantità minori di quelle indicate sulla confezione in modo da non farla ingrassare. Poi, una volta che l’avrai sterilizzata, ti accorgerai da sola se potrai continuare così o se sarà il caso di passare ad un mangime per cani in sovrappeso. 🙂

  • enrica scrive:

    Ciao a tutti. Da un mese circa ho csmbiato la marca di crocchette al mio beagle di 7 mesi. Prima usavo le Almo ma non le mangiava più. Sono passata alle exclusion mediterraneo che gradisce ma gli sono venuti gli occhi rossi. Può essere a causa di queste crocchette troppo proteiche per lui. Non discuto sulla qualità delle crocchette che so di ottima qualità ma forse nn adatte al mio cucciolo. Che ne pensate ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Enrica, ti consigliamo di parlare di questo con il tuo veterinario, perchè a noi non risulta che l’intolleranza alimentare possa provocare rossore agli occhi, magari si tratta di congiuntivite o di una leggera infiammazione da trattare separatamente.

  • fabio scrive:

    Ciao ragazzi…ho scritto diversi commenti ma per ogni mia perplessità mi rivolgo al vostro sito:)…ora lui ha quasi 3 mesi…e gli do più o meno 170 180 gr di crocchette natural trainer…ma noto che nn é proprio in gran forma…sia chiaro neanche scheletrico…dite che è il caso di aumentare ancora con la dose??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabrizio, è normale che i cuccioli siano un po’ magrolini per via del loro metabolismo, per il fatto che non stanno mai fermi e perchè sono in fase di crescita. Se quando è in piedi riesci a vedergli chiaramente le costole allora sarebbe il caso di aumentare la dose, altrimenti continua a seguire le indicazioni riportate sulla confezione.

  • Antonia scrive:

    Il mio beagle (ha 2 anni) è leggermente in sovrappeso. Ho diminuito la dosa di cibo ed è capitato che sta mangiando le feci di un altro cagnolino. Gli sto dando una pillola di Supradin una volta al giorno. Come posso aiutarlo a dimagrire senza peró causargli mancanza di vitamine o altro. Assume crocchette Trainer Professional, alcuni mi dicono che siano buone, altri che non sono ricche di vitamine. Devo cambiare cone Trainer Fitness o Purina Proplan? Io voglio il meglio per lui…
    Ah per di più il mio beagle pesa 25 kg…mi dicono che sia tanto! Io davvero voglio il meglio e vorrei una mano per scegliere e fare tutto ciò che è meglio per lui. È un gran mangione, ma di carne, prosciutto, pollo..cose nostre insomma. Il riso fa male? Magari posso mischiarlo alle crocchette. E qual è il giusto peso da dare ad un beagle maschio di 2 anni? (Non è per niente piccolo, di corporatura)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Infatti un beagle di 25 Kg, qualunque sia la sua statura, non è “leggermente sovrappeso”, ma decisamente obeso ed è un peccato che il tuo cane sia arrivato a questo stato a soli 2 anni di vita! Se vuoi davvero aiutare il tuo beagle evita di dargli qualsiasi cibo che non siano le sue crocchette e al massimo qualche ossino di pelle, evita di mischiare carne, riso o a maggior ragione prosciutto, evita di dargli avanzi dalla tua tavola e altri snack. Scegli un mangime di buona qualità di tipo “light” (nell’articolo Alimentazione del Beagle: la scelta del giusto cibo secco trovi un sacco di consigli su come riconoscere un cibo di buona qualità e sulle migliori marche in circolazione). Se utilizzi delle crocchette di buona qualità non c’è bisogno di fare alcuna aggiunta perchè queste sono già perfettamente bilanciate di tutti i valori nutrizionali (proteine, grassi, vitamine, sali minerali, ecc…) di cui il cane ha bisogno, quindi se vai ad integrare con altro ecco che in realtà vai a sbilanciare la sua dieta. Non fare di testa tua, evita di dargli farmaci o integratori se non sotto la stretta indicazione del tuo veterinario! Inoltre cerca di fargli fare molto movimento ogni giorno, nell’articolo Il sovrappeso nel Beagle trovi qualche consiglio in più a questo riguardo.

  • Antonia scrive:

    Ok grazie mille per la pazienza e la disponibilità. Ho letto i vostri articoli che trovo molto esaustivi e interessanti. Ho cambiato crocchette e ho preso le TRAINER FITNESS3 all’Agnello. Diminuisco la razione quotidiana e gli daró intorno ai 150 g al gg. Per quanto riguarda gli ossicini di pelle ne va matto. Continueró a farlo giocare con quelli. 🙂
    Per la pulizia dentale vanno bene i Dentastix? O sono calorici?
    Grazie ancora!!! Siete bravissimi.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonia, siamo felici di sapere che trovi utili i nostri articoli e che ti impegnerai al massimo per rimettere in forma il tuo beagle! I dentastix in effetti sono un po’ calorici, ma se eviti di dargli altri snack puoi concedergliene uno al giorno! 😉 Ricorda che purtroppo il beagle purtroppo è un cane per natura sempre affamato, che mangerebbe in continuazione fino a scoppiare, ma naturalmente sta a noi proprietari tenere sotto controllo la loro alimentazione e cercare di non farci intenerire dai loro occhioni languidi perennemente in cerca di cibo, ricorda che ne va della loro salute! 🙂

  • Roberta scrive:

    SalvE ho un beagle di 2anni e 8 mesi,vorrei chiedere se posso dargli l osso di prosciutto del macellaio dato che leggo pareri contrastanti.ringrazio anticipatamente

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Roberta, infatti ci sono opinioni contrastanti nel dare ossa al cane. Diciamo che volendo quelle di prosciutto sarebbero le più indicate e meno nocive, ma noi siamo ugualmente contrari perchè spesso si sono verificati casi occlusione intestinale dovuta alla massa di materiale osseo rosicchiato fermatosi nell’intestino.

  • Roberta scrive:

    Grazie millecosì come l ho comprato lo butto

  • pina saiz scrive:

    ciao ho una beagle di 9 anni ,vorrei cambiare alimentazione dai croccantini a quello fatto in casa penso che sia più salutare che mi consiglia??che alimenti posso usare aggiungendo anche frutta e verdura, il riso soffiato va bene? quanti pasti al giorno e di che peso? la ringrazio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pina, purtroppo noi non siamo abbastanza ferrati in materia di alimentazione casalinga per poter dare dei consigli validi. Siamo consapevoli che una dieta casalinga sia la scelta migliore per alimentare il cane, ma questa richiede tanto impegno e tanto tempo per la preparazione e notevoli conoscenze in ambito nutrizionale, in quanto è importante assicurarsi di dare al cane un’alimentazione bilanciata in tutti i componenti nutritivi di cui ha bisogno. Per questo ci limitiamo a dare consigli su come scegliere le crocchette migliori! Magari puoi rivolgere queste domande al tuo veterinario, sicuramente saprà risponderti meglio di quanto potremmo fare noi.

  • Rita S scrive:

    Ciao simona , io ho una cucciola beagle femmina di quasi 4 mesi , il problema è questo ,documentandomi sul mangiare secco che mi è stato somministrato da esperti di cui il nome è prolife pappy sensitive, all inizio ero tanto contenta perché quando lo presa io ho cambiato il suo mangiare dalla Royal canin all attuale, pensando avessi fatto qualcosa di buono,ma leggendo su internet e una delle marche più scadenti, così sono rimasta male ,facendomi terrorizzare anche dalla puntata di report su Rai 3,parlando delle crocchette come venivano fatte addirittura Certi tipi le fanno con la lettiera dei gatti ,e assurdo quello che ho visto e sentito ,ma il mio istinto non si sbagliava ,la situazione è questa voglio dargli il cibo casalingo perché non voglio che la mia cucciola muore per degli scarti industriali non leggibili sulle etichette purtroppo! Simona cosa mi consigli di dargli e soprattutto le porzioni di una beagle di quasi 4 mesi quanti grammi al giorno di cibo casalingo ? Grazie infinite in anticipo .Rita

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rita, noi siamo consapevoli che la cucina casalinga sia senza dubbio la scelta migliore MA se non si hanno le giuste competenze si rischia di fare grossi danni perchè preparare dei pasti bilanciati in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno non è affatto semplice e purtroppo noi non siamo abbastanza ferrati in materia di alimentazione casalinga per poter dare dei consigli validi. Quindi se si vuole passare alla dieta casalinga bisogna farlo con cognizione di causa oppure rivolgendosi prima ad un nutrizionista (il veterinario di famiglia se non è specializzato, di queste cose ha una conoscenza molto superficiale) perchè è fondamentale assicurarsi di dare al cane un’alimentazione bilanciata in tutti i componenti nutritivi di cui ha bisogno a seconda della sua età, del suo peso, del suo stile di vita… Per questo ci limitiamo a dare consigli su come scegliere le crocchette migliori, che ovviamente non sono tutte uguali. Nel servizio di Report hanno parlato delle solite grandi marche che effettivamente sono di scarsa qualità (infatti nei nostri articoli non sono mai citate tra le marche migliori in commercio!), ma ci sono anche ottimi cibi secchi, basta imparare a leggere l’etichetta degli ingredienti per capirlo. Per approfondire l’argomento puoi leggere l’articolo Alimentazione casalinga o industriale?

  • Martina scrive:

    Vorrei sapere quali crocchette mi potete consigliare per la mia cucciola di beagle di 3 mesi.
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Martina, i nostri consigli a riguardo li trovi nell’articolo Come scegliere il giusto cibo secco?, leggilo attentamente!

  • Annalisa scrive:

    Ho un problema con la mia cucciola di 6 mesi..è con me da quando aveva 2 mesi ma solo a 4 mesi sono riuscita a vacccinarla perché ha avuto problemi intestinali per i coccidi presenti nelle feci con terapia “stomorgil” per ben due periodi di 10 g cadauno,preciso che la sua alimentazione è fi crocchette pro plan medium puppy e qualche pezzo di pane asciutto che ci ruba quando siamo a tavola…circa 20 g fa ho visto sangue nelle feci il veterinario mi fa fare terapia “bimixin” per 3 g e di nuovo analisi delle feci che mi confermano ancora la presenza di coccidi,inoltre da quando è successa la presenza di sangue nelle feci e successiva terapia ha una eccessiva perdita di pelo…da cosa può dipendere la sua situazione da intelleranze alimentari? O da crocchette non adatte?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Annalisa, la perdita di pelo può dipendere da molti fattori: dal rialzo delle temperature, da un cambio di alimentazione o di un alimentazione non adatta, dalla continua assunzione di farmaci, da un lungo periodo di stress…. Direi che in questo momento la perdita di pelo è l’ultima di cosa di cui devi preoccuparti, concentrati sul farla guarire dai parassiti seguendo le indicazioni del tuo veterinario, dopodichè se il problema non sarà ancora passato, potrai occupartene escludendo già alcune delle cause che lo possono provocare.

  • ANTONIO scrive:

    La mia beagle non vuole le crocchette ho provato di tutto fa fatica a mangiarle nn le mangia con voglia. ogni volta che cambio le crocchette il 1 e il 2 giorno le mangia poi nn le vuole più ho provato anche a metterci dentro un po di umido ma con nessun risultato. Cari amici come posso fare? vorrei provare con cibo fatto in casa ma nn so proprio come fare.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonio, noi siamo consapevoli che la cucina casalinga sia senza dubbio la scelta migliore MA se non si hanno le giuste competenze si rischia di fare grossi danni perché preparare dei pasti bilanciati in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno non è affatto semplice e purtroppo noi non siamo abbastanza ferrati in materia di alimentazione casalinga per poter dare dei consigli validi. Quindi se si vuole passare alla dieta casalinga bisogna farlo con cognizione di causa oppure rivolgendosi prima ad un nutrizionista (il veterinario di famiglia se non è specializzato, di queste cose ha una conoscenza molto superficiale) perché è fondamentale assicurarsi di dare al cane un’alimentazione bilanciata in tutti i componenti nutritivi di cui ha bisogno a seconda della sua età, del suo peso, del suo stile di vita… Detto questo, quando si verificano casi di inappetenza il consiglio principale è di insistere con le crocchette, perché sono in assoluto la scelta migliore per l’alimentazione canina in quanto, se di buona qualità, rappresentano un pasto con il corretto apporto calorico e già perfettamente bilanciato in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno nella specifica fase della vita che sta attraversando. Spesso succede che ad un certo punto un cane si stanchi delle solite crocchette e, in questi casi, cambiare marca e/o gusto può risolvere il problema, ma se l’inappetenza si ripete dopo poco tempo si rischia di entrare in un circolo vizioso perché il cane impara che appena smette di mangiare gli arriva una pappa dal sapore tutto nuovo. Perciò arrivati a questo punto scegli un cibo che sia veramente di buona qualità (qui trovi qualche consiglio per riconoscere un buon mangime: Come scegliere il giusto cibo secco) e insisti con quello, ovvero lascia la ciotola con le crocchette a sua disposizione per 10-15 minuti, dopodiché toglila anche se non ha finito di mangiare, per riproporgliela soltanto al pasto successivo, senza dargli altri snack nel mentre per compensare il vuoto e sì, lasciandola anche a digiuno! Stai tranquilla che se non ha problemi di salute, prima o poi avrà fame e comincerà a mangiare. Naturalmente in questo processo, è essenziale che il suo cibo non venga più integrato con altri cibi appetitosi e che non gli vengano dati bocconcini dalla tavola, altrimenti è tutto inutile. Capita che i cani facciano un po’ di sciopero della fame, ma poi cedono ed iniziano a mangiare voracemente ed è importante arrivare a questo risultato perché l’inappetenza è il primo sintomo di un problema di salute, quindi se un cane che mangia sempre con appetito non vuota subito la ciotola, ti potrai accorgere che probabilmente c’è qualcosa che non va. Ecco un altro articolo sull’argomento:
    Se il Beagle è inappetente: alcuni consigli

  • Melissa scrive:

    Ciao Amico Beagle,
    Ho bisogno di un consiglio! Il mio beagle ha 1 anno e mezzo e purtroppo è in sovrappeso ☹️ Gli facciamo delle lunghe passeggiate 3 volte al giorno e gli diamo del cibbo secco light di un total di 240 g al giorno. Il problema è che piuttosto di dimagrire, ingrassa. Abbiamo provato differenti marche di cibo per vedere se c’era una differenza però non è cambiato nulla, infatti con altre marche ingrassava ancora di più. Ho notato che quando fa delle feci, prima ne fa delle dure e poi ha sempre un po’ di diarrea. Significa che le crochette non sono quelle giuste? Quale marca mi consigliate? Per colpa del suo peso ora il mio beagle ha una tendinite alle zampe e deve restare al riposo, ho paura che rischi di ingrassare ancora di più stando al riposo. Per informazione, sull’etichetta riportano per primi i cibi seguenti: concentrato di polpa di cozze a base di Perna Canaliculus, silice e ossa di vitello. Spero che possiate aiutarmi. Grazie in anticipo.

  • Melissa scrive:

    Scusa, per le crocchette mi sono sbalgiata, non gli diamo più quelle che vi ho scritto. Le nuove sono per adulti sensitive e l’etichetta riporta il cibo seguente: agnello (27%), fiocchi di patate, carne di pollame, feccola di patate, semi di melagrana, grasso di pollame, olio di salmone, lignocellulosa, minerali. Scusate per l’errore e grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Melissa, hai mai provato a diminuire la dose di pappa? 240 grammi al giorno sono eccessivi anche per un beagle attivo e in forma, figuriamoci per uno già in sovrappeso. Inoltre se ha sempre diarrea è davvero il caso di cambiare mangime, scegline uno light e monoproteico, magari al pesce che di solito non dà intolleranze, magari fatti consigliare dal veterinario che sicuramente meglio di noi conosce la situazione del tuo cane.

  • Pasquale De Rasis scrive:

    Ciao a tutti sono lino e scrivo perché tra 10 giorni arrivera un cucciolo beagle di 3 mesi mi dite che marca e tipo di crocchette comprare affinché stia bene grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pasquale, nell’articolo Come scegliere il giusto cibo secco puoi trovare qualche indicazione su come riconoscere un buon mangime e sulle migliori marche in circolazione, leggilo attentamente perchè in base a questo sarai tu a prendere la scelta definitiva in base alla reperibilità e al prezzo che più ti fa comodo. Però ti consigliamo di non cambiare cibo appena arriva a casa il tuo cucciolo, fatti dare una scorta del cibo che ha assunto finora dal tuo allevatore, o almeno fatti dire marca e tipologia in modo da continuare con quello ancora per un po’ ed avere tutto il tempo per fare il cambio in modo graduale.

  • Pasquale De Rasis scrive:

    Grazie mille Simona per l informazioni

  • Pasquale De Rasis scrive:

    Buongiorno scusate il disturbo ho deciso che in futuro prenderò le crocchette forza 10 per il mio cucciolo beagle ma ci sono varie tipologie .mi consigliate quale scegliere ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Devi prendere un la tipologia per cuccioli di taglia media, per quanto riguarda il gusto fai tu! 🙂

  • Pasquale De Rasis scrive:

    Ciao Simona scusa ma domani vado a prendere il mio cucciolo beagle e ho chiesto a colui che me lo vende che crocchette stava usando in modo di dargli le stesse per poi cambiare piano piano ma lui mi ha detto che gli stava dando quelle per adulto .che mi consigli

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pasquale, il fatto che questa persona stia dando a dei cuccioli di due mesi un mangime (mi auguro che ad oggi abbiano almeno due mesi, visto che vengono separati dalla mamma) per cani adulti denota davvero una scarsissima professionalità, serietà ed esperienza! Ad ogni modo non puoi cambiare il mangime di punto e in bianco, perciò inizia subito mischiando l’attuale mangime con un mangime specifico per cuccioli, all’inizio fai in modo che il vecchio mangime sia in percentuale maggiore poi col passare dei giorni aumenta la quantità del nuovo diminuendo il vecchio arrivando così alla sostituzione completa nel giro di una decina di giorni.
    Inoltre pianifica quanto prima la prima visita dal veterinario per valutare il suo stato di salute generale e programmare il ciclo di vaccinazione e sverminazione.

  • Pasquale De Rasis scrive:

    Hai ragione in merito alla professionalità infatti quando me l ha detto sono rimasto allibito grazie farò così .spero che non abbia brutte conseguenze. Il cucciolo ha 3 mesi

  • Carmen la padula scrive:

    Buonasera ho un beagle di 4 mesi mi hanno sconsigliato royal canin puppy ora sto dando natural trainer puppy maxi (1-8mesi) va bene??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Carmen, le Natural Trainer sono discrete (devi prendere quelle per cani di taglia media però), ma puoi sicuramente trovare di meglio anche a parità di prezzo. Ti consiglio di leggere attentamente l’articolo Come scegliere il giusto cibo secco puoi trovare qualche indicazione su come riconoscere un buon mangime e sulle migliori marche in circolazione.

  • Carmen la padula scrive:

    Cmq ho preso questo della trainer ha detto che mi ha dato questo per farlo masticare perché il mio cane non mastica cmq finisco questa sacca e la cambio grazie ancora

  • Roberto scrive:

    Salve, ho cambiato diverse marche di crocchette, provato campioni di diverse marche buone, ma il mio beagle, ora di un anno, ha iniziato solo dopo 4 mesi a rifiutare e spesso non mangiare le crocchette che gli davo, a volte anche per più di quattro giorni. Pur di nutrirlo, ho iniziato a mischiare le crocchette con un po’ di carne bianca, prosciutto o pesce; questo ha quasi sempre funzionato, ma mai quanto mischiarle con il fegatino di pollo. Quest’ultimo lo apprezza talmente tanto da arrivare a lucidare la ciotola con la lingua. Vi chiedo: il fegato di pollo è un buon alimento, posso darglielo con tranquillità ogni giorno tanto per insaporire le crocchette? Preciso che gli mischio un solo fegatino per razione di crocchette.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Roberto, il fatto che in un solo anno tu abbia cambiato così tante marche di crocchette e provato ogni tipo di cibo per renderle più appetitose, non ha fatto altro che rendere il tuo cucciolo un palato sempre più fine da accontentare! Il fegato di pollo va bene, ma ci sembra un’esagerazione dargliene tutti i giorni ad ogni pasto, considerando anche che se adesso lo abitui solo con i fegatini di pollo, è probabile che non voglia più tornare indietro. Il nostro consiglio quindi è di parlarne con il tuo veterinario alla prima occasione e nel mentre di cercare di variare il più possibile il cibo che usi per integrare le crocchette (a volte è sufficiente una spolverata di formaggio grana per ingolosire il cane).

  • Roberto scrive:

    Ciao Simona; la “strategia parmigiano” l’avevo già adoperata ad inizio capricci, ma è durata poco più di una settimana. Come ho scritto sopra, integro da tempo le crocchette con qualche pezzetto di carne bianca, prosciutto o pesce, ma visto la sua passione per i fegatini ed il consiglio letto di evitare di alternare diversi alimenti per non far insorgere problemi intestinali, ho pensato che l’utilizzo di un solo ingrediente avrebbe risolto la situazione cibo e reso felice lui, ma come temevo così non sembra. Proverò a parlarne con il veterinario. Grazie ancora per i consigli.

  • Roberto scrive:

    Salve, avrei un’altra domanda-consiglio da porvi. Visto la vostra grande esperienza nonché conoscenza sulle diverse tipologie di crocchette in commercio, sapreste indicarmi una marca di crocchette con un gusto specifico che il mio beagle potrebbe apprezzare più di tutte per appetibilità… non senza genuinità chiaramente. Come vi dicevo ne ho provate diverse, ma forse non quella giusta. In primis l’ho alimentato con Cibau della Farmina, successivamente con Royal Canin Junior (conosco la vostra opinione, spero di non aver fatto danni), ma ho provato anche vari campioni: Monge, Prolife, Forza 10, Farmina N&D, senza particolare successo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Roberto, grazie per la fiducia ma purtroppo non siamo così esperti in materia come pensi! Purtroppo non conosciamo tutti i tipi di tutte le marche di crocchette in commercio perciò non possiamo indirizzarti su una in particolare, quello che possiamo consigliarti è di provare con gusti particolarmente “forti”: pollo, tacchino, manzo, agnello sono sicuramente meno saporiti ed invitanti rispetto a gusti come cinghiale, cervo e selvaggina in generale. Ad esempio sappiamo che le Farmina N&D al cinghiale vengono apprezzate anche dai palati più fini! 😉 O magari puoi chiedere un consiglio specifico al tuo negoziante di fiducia. Ad ogni modo il consiglio che ti diamo è di non correre dietro ai gusti difficili del tuo cane altrimenti ti ritroverai a dovergli cucinare ogni giorno qualcosa di diverso! Quindi una volta che hai scelto una buona marca e sai di aver scelto il meglio che potevi offrirgli in termini di cibo secco, lasciagli la ciotola a disposizione per 20 minuti, poi toglila anche se non ha mangiato, per ripresentarla solo al momento del pasto successivo. Vedrai che in questo modo capirà che non ha alternative e inizierà a mangiare senza fare troppe storie.

  • Roberto scrive:

    Ciao Simona, seguirò i tuoi consigli. Grazie ancora e alla prossima…

  • Pasquale scrive:

    Ciao a tutti ho un beagle di 6 mesi e gli sto dando le crocchette forza 10 ma una volta a settimana sostituisco un pasto con carota , mela , e uovo sodo.volevo sapere se gli fa bene e se si quante gliene dovrei dare e in che modo per non danneggiare la sua salute grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pasquale, purtroppo noi siamo semplici educatori cinofili e non abbiamo le competenze necessarie per rispondere a domande così dettagliate, perciò il consiglio più sensato che possiamo darti è di parlarne con un tuo veterinario o meglio ancora con un nutrizionista.

  • Vinzu scrive:

    Salve ho un Beagle di 3 mesi ma non riesco a capire quanti grammi al giorno devo dargli…gli sto dando 150 g al giorno ma certe volte sembfa ancora affamato.Come mangime gli do quelli della Mongè,ho provato a vedete dietro alle confeziono ma non capisco e ognuno mi dice una cosa diversa

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vinzu, la voracità è una caratteristica comune di tutti i beagle, ma non bisogna fare l’errore di assecondare la loro fame perché loro mangerebbero in continuazione, fino a scoppiare! Pertanto segui le indicazioni riportate sulla confezione del mangime che utilizzi per sapere la dose giornaliera corretta e se non capisci contatta direttamente la Monge per avere delucidazioni. Inoltre dividi la dose giornaliera in tre pasti ancora per un paio di mesi, poi potrai eliminare il pasto centrale e mantenere due pasti giornalieri per tutta la vita del cane.

  • Cristian scrive:

    ciao , il mio beagle adulto continua a manifestare rossore alla cute e alle orecchie mentre con un ipoallergenico la cute torna a posto però mangia a fatica e manifesta una malnutrizione oggettiva. Non sappiamo come agire , consigli ?

  • Cristian scrive:

    dimenticavo :
    Ora mangia Royal Canin adult Beagle

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristian, se con il mangime ipoallergenico i problemi di dermatite sono spariti significa proprio sono causati da un’intolleranza alimentare. L’unica cosa che puoi fare adesso è cercare di trovarle un mangime con le stesse caratteristiche ma di qualità migliore e che possa piacerle, per questo però devi farti consigliare dal tuo veterinario o da un nutrizionista.

  • Claudia scrive:

    Carissimi amici, vorrei chiedervi cosa ne pensate della dieta Barf rispetto all’alimentazione icon crocchette.

  • Claudia scrive:

    Scusate non avevo visto e ho letto solo ora i un post con la vostra risposta riguardo la dieta Barf,
    Buona serata!

Lascia un commento