Torna all'homepage

Come evitare che il Beagle divori qualunque schifezza

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

Come evitare che il nostro Beagle divori qualunque schifezza fotoQuando il cucciolo è molto giovane, una delle sue caratteristiche è esplorare il mondo con la bocca. Mettere il naso dappertutto e “assaggiare” qualsiasi cosa gli capiti a tiro, per lui non è solo un divertimento ma uno strumento che il suo cervello usa per crescere e farsi un’idea di com’è fatto il mondo che lo circonda.

A grandi linee possiamo dire che come noi guardiamo e tocchiamo, così il cane annusa e “assaggia“.

Tutto bene finché si tratta di oggetti innocui, ma il nostro amico non fa distinzioni tra cose inoffensive o pericolose. Quindi ci capita spesso di vedere cagnolini che masticano e/o ingoiano allegramente tutte le schifezze che trovano. 🙂

In più, visto che viviamo nell’ambiente umano e non in qualche paradiso incontaminato, in giro si trova di tutto. Anche cose parecchio pericolose, come pezzi di vetro, schegge di metallo, veleni, rifiuti tossici e chi più ne ha più ne metta.

Le nostre cronache quotidiane sono piene di situazioni al limite dell’incredibile dove durante una passeggiata il beagle si trasforma in una specie di imbuto pronto ad ingoiare fazzoletti usati, cartacce, foglie, terriccio, mozziconi di sigarette e… escrementi! La lista potrebbe continuare all’infinito.

Siccome è compito di noi proprietari fare in modo che il nostro cane viva bene nel mondo degli umani, spetta a noi evitare che durante le sue gioiose esplorazioni si metta in bocca o mandi giù qualcosa che possa fargli molto male.

Nella tarda adolescenza o all’inizio dell’età adulta di solito questi comportamenti diminuiscono drasticamente o scompaiono del tutto, anche se alcuni beagle mantengono purtroppo questo vizio e quindi sta a noi insegnargli un po’ di buone maniere. Ne va della loro salute.

Ecco qualche accorgimento che ci può aiutare nel dissuadere il beagle dall’ingoiare qualunque porcheria.

  • Niente cibo regalato senza senso!
    Quando ci siamo assicurati che il beagle riceva il giusto nutrimento dal cibo che gli diamo, evitiamo come la peste questa cattivissima abitudine!
    Il beagle deve imparare ad avere orari ben precisi in cui nutrirsi, nei quali sa che NOI gli forniremo il cibo.
    Viziarlo con bocconcini regalati senza senso lo trasformerà solo in un piagnucoloso e disubbidiente cane che chiederà l’elemosina tutto il giorno.
  • Usiamo i premi per quello che sono
    E’ molto importante non trasformare i premi in spuntini fuori pasto (e non ricadere nel punto 1…): diamoglieli solo quando il beagle deve essere premiato!
    Inoltre è importante non buttarli a caso per terra ma darglieli direttamente in bocca per fare in modo che riceva il premio dalla nostra mano.
    Non premiamolo nelle vicinanze dell’oggetto che non vogliamo sia morsicato o ingoiato (basta allontanarsi anche di un passo) e mentre il beagle sta consumando il premio lodiamolo per rafforzare il significato positivo del gesto.
    Al contrario, evitiamo di accarezzarlo o lodarlo se ha in bocca l’oggetto “sbagliato” perché non deve avere approvazione per questo.
  • Modifichiamo in casa le sue abitudini scorrette
    Ad esempio, se il beagle lecca ossessivamente qualunque cosa, interrompiamolo per non abituarlo ad usare la bocca in modo compulsivo con qualsiasi oggetto.
    Per interromperlo basta distrarlo invitandolo al gioco o, ancora meglio, fargli eseguire una qualsiasi richiesta e poi premiarlo (potremmo fargli fare un semplice seduto o richiamarlo vicino a noi).
    Se tende a rosicchiare dove non deve o se presta attenzione a qualcosa tenendola fra i denti, interrompiamolo come sopra ed in più possiamo dargli ossi masticabili per fargli “scaricare” la voglia di mordere.
    Quando il beagle è distratto, richiamiamolo e premiamolo quando ci arriva vicino.
  • Seguiamo un percorso di educazione di base (e ripetiamo ogni giorno gli esercizi)
    Un beagle educato sarà anche un cane che ci ascolterà quando gli diremo di non addentare qualcosa.
    Seguire un percorso di educazione di base (insegnandogli le classiche abilità del seduto, terra, resta, vieni, ecc.) serve anche ad abituarlo a focalizzare su di noi la sua attenzione.
    Se il beagle è particolarmente “addentatore”, insistiamo sul comando “lascia” e portiamo con noi i bocconcini anche durante le passeggiate, per premiarlo quando si comporta nel modo giusto.
  • Facciamo di tutto per essere un buon punto di riferimento per lui
    Questa è la base di tutto, non ci stancheremo mai di ripeterlo. 🙂
    Nel report gratuito “Beagle Ribelle? No, grazie!” troviamo i passaggi pratici per diventarlo. Ogni cane ne ha bisogno, e a maggior ragione il beagle che tende ad essere così indipendente nelle sue azioni.
    Se ci vedrà come un punto di riferimento sicuro, sarà tutto molto più facile: non dovremo fare i salti mortali per avere la sua attenzione e non dovremo ripetere le cose all’infinito per insegnargli qualcosa.

Questi accorgimenti servono a distogliere l’attenzione del beagle dagli oggetti indesiderati, attirandolo verso un’alternativa sana come il premio.
Vedremo che, dopo qualche normale insuccesso iniziale, si abituerà a lasciare quasi “magicamente” quello che non avrebbe dovuto addentare e darà molta più attenzione a noi, il centro del suo mondo umano. 🙂

145 commenti:
  • Michele scrive:

    A volte basta un attimo ad un Beagle per ingoiare una schifezza. Voi come vi comportate se il cane ha già in bocca qualche schifezza e volete che la sputi?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    In effetti è una situazione difficile. Spesso capita che il Beagle, pur di non lasciare la sua “preda”, la ingoi immediatamente. Quindi non dovremmo mai essere “aggressivi” precipitandoci verso di lui ansiosi di togliergli l’oggetto dalla bocca. Bisognerebbe invece attirare la sua attenzione con qualcosa di più allettante, come il suo gioco preferito o un bocconcino. In diverse occasioni siamo riusciti ad impossessarci della schifezza che aveva in bocca, che ha lasciato cadere a terra, mostrandole un pezzetto di wurstel.

  • Michele scrive:

    Wow, addirittura?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Eh sì! Il pezzettino di wurstel è perfetto in questi casi: è piccolo, facilmente deglutibile e soprattutto molto molto saporito!

  • rosalba scrive:

    salve ho già scritto a voi in altre occasioni per diversi motivi……
    ho un beagle di 3 mesi compiuti da poco, sto vivendo dei giorni tremendi perchè oliver ingoia di tutto, seguo i vostri consigli mangia a orari stabiliti e solo nella ciotola non gli lancio mai del cibo a terra per evitare che lui raccolga poi tutto…… ma non so che fare se ha qualcosa in bocca lo distraggo con un premio per un comando eseguito bene tipo seduto o terra, ma sembra non voler perdere questo brutto vizio, so che è piccolo ancora ma è gà la seconda volta che a causa di ciò che ingoia ha la diarrea, che posso fare????????? aiuto

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rosalba, innanzitutto insisti e continua a fare quello che stai già facendo, è sicuramente un’ottima base da cui partire. E’ perfettamente normale che un cucciolo di 3 mesi metta in bocca qualunque cosa, perchè per lui la bocca e il naso sono gli strumenti principali con cui scopre il mondo. Sicuramente inghiottire qualunque schifezza è un’abitudine sbagliata perchè potrebbe masticare qualcosa di pericoloso, pertanto va dissuaso con tantissima costanza e pazienza. Magari non vedrai risultati così da un giorno all’altro ma vedrai che col tempo questo comportamento si risolverà. Per dissuaderlo puoi sgridarlo con un secco “NO!” appena sta per mettere in bocca un oggetto estraneo o in alternativa in quell’istante puoi emettere un rumore molto forte e secco (come far cadere un mazzo di chiavi vicino al cane o battere forte le mani) in modo da fargli associare a quella azione una sensazione di disagio. Se invece ha già tra le fauci qualcosa continua giustamente a cercare di distrarlo con un bel bocconcino in modo da fargli lasciare la presa e quando molla l’oggetto premialo e fagli tanti complimenti.

  • Antonio scrive:

    Fra pochi giorni adotto un cucciolo di Beagle di 3 mesi. Non vedo l’ora! Questo sito è davvero utile e interessante per non fare errori, complimenti e buon Beagle a tutti!
    Antonio.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonio, ti facciamo un grandissimo in bocca al lupo per la bellissima avventura che stai per intraprendere! Buon Beagle a te!!! 🙂

  • laura scrive:

    il mio cane stava mangiando una foglia di oleandro!mi sono accanita su di lei e glielo ho tolta dalla bocca è solo un cucciolo.pero mi sono spaventata a morte!poi a mangiato un petalo di ciclamino e lo stava per inghiottire e ho tolto anche quello insomma un buon gustaia il fatto è che quano ho tolto la foglia di oleandro si è spaventata e ogni volta che ha qualcosa in bocca nessuno riesce a prenderglielo.abbiamo provato ank col comand lascia ma non ubbidisce. AIUUTOOOO credete che con l’educazione da grande ubbidirà?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, ci vuole pazienza, non si può pretendere che un cucciolo impari il comando “Lascia” così, da un giorno all’altro. Sicuramente crescendo si calmerà ed imparerà ad ascoltarti ed obbedirti, tu continua a lavorare sodo con lei e non arrenderti se vedi che non risponde subito bene ai comandi. Nel frattempo però, è necessario che sia tu a tenerla lontana dai pericoli. L’oleandro in particolare è una pianta molto tossica quindi hai fatto benissimo a toglierle la foglia dalla bocca, se noti che prende questo vizio è il caso di mettere l’oleandro in qualche modo fuori dalla sua portata.

  • ludovica scrive:

    Ciao 🙂 il mio beagle di tre mesi arriva addirittura a mangiare la cacca ma lo fa quando dentro casa non cè nessuno!Aiutatemiiii

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ludovica, è abbastanza normale per i cuccioli mangiare le proprie feci (questo fenomeno si chiama “coprofagia”), prova a leggere questo articolo, magari può esserti utile:
    La coprofagia

  • Alfonso scrive:

    Salve, io ho un beagle maschio di sette mesi…sto lavorando con il comando lascia con le due palline come descritto….ma la sua voglia di mangiare schifezze in giro x la città è impossibile da limitare..qnd vede qlcs da mangiare si trasforma…non ascolta piu nessuno neanche la mia voce e neanche se voglio offrigli un premio in cambio della cosa che ha in bocca….si perde nel suo tunnel…sono disperato, questo comportamento lo porta a gastriti continue..sto andando anche da un addestratore, sto pensando seriamente di donarlo…le ho provate tutte..

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alfonso, sinceramente dare via il cucciolo solo perchè mangia le schifezze che trova per terra ci sembra una vera follia. E’ un comportamento tutto sommato normale per un beagle di sette mesi, crescendo sicuramente smetterà di farlo ma adesso è ancora in piena fase esplorativa. Pertanto basta un pò di pazienza e tanta buona volontà nel fare attenzione quando lo si porta a spasso, cercando di prevedere che cosa potrebbe raccogliere dalla strada e al momento giusto attirare su di te la sua attenzione con un bocconcino e nel mentre girare al largo. Se invece lo cogli sul fatto mentre sta per prendere qualcosa in bocca esclama “NO!” e di nuovo attira la sua attenzione su di te, mentre se la schifezza ce l’ha già in bocca l’unica cosa da fare è aprirgli la bocca e toglierla.

  • Emanuela scrive:

    Ciao, per prima cosa volevo farvi i complimenti sul sito, è veramente utile e ben fatto. Prima di prendere la nostra Peggy ci siamo bene documentate e ci siamo trovati pronti ad accoglierla in casa. Per ora tutto nella norma, ha 3 mesi e mezzo, naturamente anche lei lecca e mangia tutto quello che trova per terra, a volte anche i suoi escrementi rinsecchiti. Avendo un giardino poi è ancora più difficile stare attenti a quello che ingurgita. Vorrei sapere come comportarmi quando prende pezzetti di legno e inizia a rossicchiarli ingurgitandone i resti. Devo togliere il legnetto, lasciare che continui a rossicchiarlo, non so come comportarmi, per lei è un passatempo rilassante. In più abbiamo in giardino una grande quercia e cadono le piccole ghiande, lei le rosicchia e in men che non si dica le divide e le mastica. Che fare? Sono pericolose? Grazie e continuate a darci notizie utili sui nostri amatissimi amici beagle.

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Emanuela e grazie mille 🙂
    Peggy è ancora giovane e la sua voglia di esplorare il mondo con la bocca sicuramente diminuirà con la crescita, quindi anche l’interesse a mettere sotto i denti qualsiasi cosa.

    Per il problema dei legnetti e delle ghiande, di solito si può ottenere qualche risultato concentrando la sua attenzione su qualcosa che può masticare, come ad esempio gli ossi di pelle.

    Però è un procedimento che richede impegno, tempo e la tua presenza il più spesso possibile, per questo come prima cosa ti consigliamo, per quanto possibile, di raccogliere e buttare tutto quello che può essere “appetibile” per la cagnolina, almeno finché non le è passata la mania di mettersi in bocca tutto.

    Appena vedi che Peggy comincia a masticare qualcosa di “proibito”, puoi farle capire con un “no” che non approvi quel comportamento, poi le puoi togliere l’oggetto dalla bocca e presentarle l’alternativa corretta (ad esempio l’osso di pelle), lodandola quando l’addenta.

    Con molta costanza, imparerà a capire quali sono gli oggetti che può o non può masticare ma, come detto prima, è un procedimento abbastanza lungo e impegnativo.

    La masticazione di legnetti/ghiande diventa pericolosa se si deglutiscono pezzetti di legno o schegge, quindi puoi anche controllare (e forse l’avrai già fatto) se Peggy rompe solo i legnetti con i denti per rilassarsi sputando i residui (alcuni cani fanno così anche da cuccioli, in questo caso va tutto bene e non è il caso di fare nulla) oppure se effettivamente manda giù quello che ha masticato.

  • Valentina scrive:

    Ho notato anch’io che con gli ossi di pelle la mia cucciola di 3 mesi si sfogava un bel po’, inoltre ci si concentrava per molto più tempo rispetto ai vari giochi, solo che mi si è quasi strozzata e ora ho paura a darglieli… in sostanza, ho notato che piagnucolava mentre aveva l’osso in bocca, allora ho cercato di toglierlo, e solo in quel momento mi sono accorta che c’era la pelle che, sciogliendosi (un budello di 5 cm), le era andata giù per la gola! Ho preso uno spavento… forse non sono adatti per i cuccioli? Ora le sto dando un osso-gioco al sapore di manzo, ma sembra che non le susciti lo stesso interesse 😛

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    In effetti è strano quello che è successo, non credo ci siano particolari controindicazioni nel dare gli ossicini di pelle ai cuccioli. Magari era troppo grande per lei, chissà… A questo punto aspetta che la piccola cresca ancora un pò prima di riprovarci! 🙂

  • CIRO scrive:

    il mio beagle invece ha 3 mesi e non capisce proprio nulla incredibile la chiamo e non viene e se viene anche se la premio se ne va la richiamo non viene e se mi avvicino mentre sta andando via viene ma con molta lentezza veramente da farti innervosire e lo dico con molta sincerità adesso provo che il cibo glie lo faccio veramente desiderare sperando che farà le cose che dico io sennò e una causa persa sarà un cane come tutti gli altri stupido ho visto un video che il cane di 4 mesi gli da il 5 al padrone il mio cane non lo farà mai aiutatrmi vi prego

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ciro, nessun cane è stupido e nessun cane è una causa persa, a maggior ragione se si tratta di un cucciolo di 3 mesi! Semplicemente riteniamo che tra voi due ci siano dei difetti nella comunicazione e soprattutto nella relazione, perchè sembra che il tuo cucciolo ancora non abbia imparato ad identificarsi come il suo leader, il suo punto di riferimento, di cui può sempre fidarsi e a cui deve obbedire. Naturalmente però la posizione di leader te la devi guadagnare, provvedendo ai suoi bisogni fondamentali (inclusi quelli di movimento e socialità) e attraverso tutta una serie di comportamenti. Scarica i nostri special report gratuiti per capire di cosa stiamo parlando, mentre per quanto riguarda il richiamo invece segui i consigli riportati in questo articolo: Perché il richiamo a volte non funziona?

  • Pina scrive:

    Ciao a tutti, ho un Beagle di 3 mesi che mi fa impazzire. Partiamo dal primo punto: Non vuole fare la pipì fuori casa.
    Anche se lo tengo fuori per ore quando usciamo, lo porto fuori dopo la pappa, dopo aver bevuto e giocato non vuole urinare fuori.
    Quando lo fa per “casualità” lo premio e lo lodo dandogli un bocconcino ed accarezzandolo mentre gli dico che è un bravo cucciolo ecc. ma comunque continua a farla appena entriamo in casa.
    Per la popò è diverso, quando ha bisogno di farla si mette alla porta ed appena usciamo la fa.
    Inoltre mangia qualunque cosa le capiti sotto “bocca”: sassi, foglie, bicchieri di plastica, fazzoletti usati, pezzi di carta o il cibo che gli incivili buttano in mezzo alla strada. Alcune volte lo chiamo per farlo venire e quelle poche volte che viene lo lodo, ma ancora c’è molto da fare. Altre volte invece nonostante i richiami, il cercare di distogliere la sua attenzione con il bocconcino ed il “NO” non c’è nulla da fare. L’unica cosa in quel caso che posso fare è togliergli dalla bocca quello che ha preso o prenderlo per spostarlo dall’oggetto in questione. La mia paura è che possa succedergli qualcosa anche nel mio giardino, che in questo periodo è pieno di foglie. AIUTOOO

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pina! Dunque, vorremmo tranquillizzarti e rassicurarti sulla situazione che stai vivendo: ci siamo passati tutti! Tu ti stai comportando davvero bene su tutti i fronti, sia per quanto riguarda i bisogni, sia per quanto riguarda tutto ciò che il tuo cucciolo raccoglie da terra, quindi continua così. L’unica cosa che ci rimane da dirti è di avere pazienza e dare tempo al piccoletto di crescere ed imparare le regole del buon comportamento. Sappiamo che questa è un’età critica, a 3 mesi sono dei piccoli demoni, ma vedrai che crescendo le cose miglioreranno! Tu non demordere ed insisti sempre, sii più testarda di lui per quanto riguarda la sua educazione, vedrai che ne raccoglierai i frutti!
    Riguardo al giardino, cerca di tenerlo sempre il più pulito possibile ed eliminare qualsiasi cosa che possa costituire un pericolo per lui, ma non è una tragedia se mangiucchia qualche foglia o qualche bastoncino, l’importante è che non appartengano a piante velenose (a questo proposito leggi questo articolo: Il giardino del Beagle). In quel caso dovrai per forza evitare che restino alla sua portata.

  • Emanuela scrive:

    Ciao …ho un terribile beagle di sei mesi si chiama Schock e credetemi il nome lo ho proprio indovinato poiché il suo arrivo e stato ed e ancora scioccante……lui ascolta molto e attento a tutti i miei movimenti a tre mesi rispondeva gia ai comandi di “seduto…zampa altra zampa e salta” e lo fa tuttora …ma e terribile nn si fermerebbe mai esce sei sette volte al di la pupu’ la fa fuori casa mattina e sera il resto delle volte fa anke pipi ma a casa puntualmente mi fa dei dispetti assurdi con la pipi mi guarda dopo aver giocato con me sale sul divano e fa pipi……riesce ad entrate in camera dai bimbi sale sul letto e fa pipi…..nn capisco poiché per strada fa sempre e poi vi chiedo ma e normale che a sei mesi nn alza ancora la zampa x fare pipi….x il resto e un amoreeeeeeee

  • Emanuela scrive:

    Per quanto riguarda il divorare le cose fuori casa bhe che dire il mio Schock e un aspirapolvere vivente anke in questo mi fa dannare l’ultima volta gli ho tolto con la forza una pila da bocca e riuscito a romperla e x fortuna a vomitato……scioccante

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Emanuela, sei proprio alle prese con un cucciolo super esuberante! Quello che possiamo consigliarti è di cercare di diventare il suo “leader”, la sua figura di riferimento e guadagnarti così il suo rispetto e la sua fiducia e al contempo cercare di soddisfare tutti i suoi bisogni di movimento e socialità. Nei nostri special report gratuiti che puoi scaricare da questa pagina troverai molti suggerimenti a riguardo: Scopri il cane di razza beagle. Per il resto solitamente è proprio intorno ai 6 mesi che un maschio inizia ad alzare la zampa per fare pipì e marcare il territorio, ma ogni cane ha i suoi tempi, quindi non c’è da preoccuparsi se Schock è un pò in ritardo! Infine purtroppo bisogna sempre stare con gli occhi bene aperti quando si va a passeggio perchè non si sa mai cosa potrebbero raccogliere dalla strada e magari ingoiare. A questo proposito può diventare utile insegnare bene al cane il comando “Lascia!”. 🙂

  • Dayana scrive:

    ciao ragazzi ieri la mia Ninni ha ingoiato un paio di mutandine INTERE, senza masticarle!L’ho colta mentre le stava rubando dalla biancheria cosi l’ho rincorsa.. è stata una frazione di secondi.. il temo di seguirla dalla camera alla cucina le aveva inghiottite completamaente!!Sono rimasta di sasso!!Ora sono tanto preoccupata perke il veterinario ha detto che se entro 3 gg non le espele con le feci bisogna intervenire chirurgicamente.Mattina e sera gli sto dando l’olio di vaselina e lei al momento non sembri avere nessun tipo di problema, defeca e mangia come se nulla fosse.. ma delle mutandine nessuna traccia.. ho tanta paura!!! 🙁

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Dayana, a questo punto l’unica cosa che puoi fare è continuare con l’olio di vaselina e controllare sempre le sue feci sperando di trovarci le mutandine. La prossima volta, se la cogli sul fatto ad ingoiare qualcosa di consistente che non può digerire, la cosa migliore da fare è provocarle immediatamente il vomito facendole ingoiare un pugno di sale. Incrociamo le dita e facci sapere!

  • Dayana scrive:

    Grazie Mille!!Secondo voi è possibile che con i succhi gastrici si possano dissolvere all’interno? Mi fa cosi strano che possa far fuoriuscire una mutandina intera!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    No, ci sembra alquanto improbabile che la mutandina possa venire digerita… Per questo si spera che riesca ad espellerla, o con le feci o vomitandola… :-/

  • dayana scrive:

    Sono passati 4 gg e ancora nulla… continua a mangiare, defecare e giocare normalmente come se nulla fosse.. Il veterinario ha detto che finche’ non ha problemi(vomito , stitichezza,inappetenza) va bene.. Speriamo che continui cosi e che prima o poi la faccia anche a pezzettini…..:)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Speriamo in bene! 🙂

  • dayana scrive:

    Ragazziiii!!!!Ninni ha vomitato la mutandina!!! Intera!!!!Mi sono tolta un peso!!! ecredo anke lei!!!l’ho portata in montagna ed ha iniziato a mangiare erba a raffica!!cosi l’ha buttata fuori!!!!Se mi veniva in mente prima correvo subito in un campo pieno d’erba!!!!!:)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Bene, tiriamo un grosso sospiro di sollievo!!! Ricorda, se dovesse succedere ancora: appena mangia qualcosa di grosso e non digeribile, falle ingoiare un pugno di sale per provocarle il vomito! 🙂

  • dayana scrive:

    Si si!!!! grazie!!!!!!speriamo non ce ne sia bisogno… Un abbraccio!!!

  • Barbara!!! scrive:

    Ciao,ma il würstel lo possono mangiare?se sì crudo o cotto?
    Ciao 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Barbara, certo, il wurstel (meglio se cotto) lo possono mangiare e tagliato a pezzettini piccoli è un ottimo bocconcino-premio per le sessioni di educazione.

  • Barbara!!! scrive:

    Grazie Simo 🙂 i tuoi consigli e quelli di Fede sono utilissimi!
    Ciao XD

  • ANDREA scrive:

    Buon giorno,
    io ho un bellissimo beagle maschio di 5 mesi, WHISKIE, e ho 2 problemi che mi preoccupano molto, sopratutto il primo:
    quando la sera sale sul divano e si addormenta, al momento che lo prendo per spostarlo o per metterlo in cuccia che abbiamo in terrazzo(dorme in terrazzo e non in casa) mi ringhia e morde pure con cattiveria, la stessa cosa vale anche per la mia compagna. Questo comportamento succede anche se si addormenta in macchina per farlo uscire, e non è molto simpatica la cosa.
    la seconda è: durante il giorno lo porto con me a lavoro dove ho molto spazio verde e un altro pastore tedesco dove vanno perfettamente d’accordo e si divertono un sacco, inizialmente lo nutrivo 2 volte al giorno, mezzo giorno e sera, ma lui ha continuamente fame, va a rubare il cibo sia al pastore tedesco che ad un altro cane di un vicino e si gonfia molto. ho provato a dargli da mangiare tre volte al giorno, un po meno, ma non è cambiato nulla, come mi devo comportare?
    grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Andrea, è evidente che la situazione con Whiskie vi sia sfuggita di mano. I suoi comportamenti sono dovuti al fatto che ancora non riconosce in nessuno una vera figura di riferimento da rispettare e di cui avere fiducia, per questo non accetta che qualcuno voglia farlo scendere dal divano o dalla macchina, che lui ha imparato a considerare di sua proprietà. Come prima cosa, quindi, è davvero necessario che cominciate a fargli capire quale è il suo ruolo all’interno della vostra famiglia e che diventiate voi per lui delle guide da rispettare e di cui avere fiducia. La prima regola che i proprietari devono rispettare nell’educare un cucciolo, è la COERENZA. Ovvero è necessario che tutti i membri della famiglia siano d’accordo sulle regole da impartire al cucciolo e che siano tutti irremovibili nel fargliele rispettare, altrimenti non si fa che generare confusione. Per il resto leggi attentamente i consigli riportati nei nostri special-report gratuiti “Beagle ribelle? No, grazie!” e “I 4 pilastri del cane sano” per capire come fare a guadagnarti il suo rispetto e, nel contempo, a soddisfare i suoi bisogni fondamentali. E’ indubbiamente un percorso lungo che richiede impegno e costanza e probabilmente si tratterà di modificare alcune delle vostre abitudini, ma se riuscirete a conquistarvi la posizione di leader e soprattutto ad essere tutti coerenti, vedrai che molte cose cambieranno. Infine ti consigliamo di farlo sfogare moltissimo durante la giornata (portarlo a spasso, a correre, farlo giocare e socializzare con altri cani), perchè soddisfare i suoi bisogni fondamentali di movimento e socialità è il primo passo per avere un cane tranquillo e dal carattere equilibrato. Per quanto riguarda il secondo problema, purtroppo non c’è molto che tu possa fare perchè il Beagle è di norma un cane molto vorace, che mangerebbe sempre fino a scoppiare. Continua pure ad alimentarlo 2 volte al giorno come facevi prima, fai attenzione di farlo nelle dosi consigliate per un cane della sua età e semplicemente impediscigli di andare a cercare altro cibo altrove.

  • Fabio scrive:

    Ciao. Tra pochi giorni arrivera la nostra cucciola ,grazie al vostro sito e ai consigli dell`allevatore direi che siamo abbastanza pronti e non vediamo l`ora.Solo una domanda…delle ossa di pelle larghe 8 cm possono andar bene per un cucciolo?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabio, le ossine di pelle sono adatte anche ai cuccioli, bisogna solo non esagerare, magari puoi iniziare con quelle a forma di bastoncino e poi, man mano che cresce, prendergli qualcosa di maggiori dimensioni. Tanti auguri per l’arrivo del tuo cucciolo! 🙂

  • Flavia scrive:

    ciao….prima di tutto veramente un bellissimo sito….complimenti…io ho Sophie la mia piccola beagle che fra 7 giorni fa un anno. io e lei abbiamo costruito un bel rapporto gli ho insegnato un bel po di cose come seduta, terra, zampa , batti cinque, striscia, salta e il twist…però ho un problema soffre molto la mia lontananza . passo quasi tutte le mie giornate con lei…la porto a fare passeggiate ,giochiamo con i suoi giochini, la porto dai suoi amici…. ma appena io esco di casa lei inizia a piangere e a disperarsi , ( lei non vive in casa ma nel giardino) , inizia a piangere forte forte e ha imparato già da quando era piccolina a scavalcare… e adesso dopo varie chiusure siamo riusciti a non farla uscire quando esco io….però soffre e a me si spezza il cuore sentirla piangere così. che posso fare?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Flavia, grazie mille 🙂 Non sappiamo come tu abbia organizzato gli spazi di casa, comunque ti consigliamo di fare in modo che Sophie abbia sempre accesso alla sua “zona personale di sicurezza” in modo da andarci anche quando non sei a casa. La sua “zona personale di sicurezza” è quella dove dorme, dove di solito c’è il cuscino o la cuccia, le ciotole per cibo e acqua e qualche giocattolo. E’ quella di cui parliamo quando descriviamo il confinamento. Quando il cane sa dove andare per sentirsi sicuro e protetto, spesso ci va anche quando la “minaccia” che percepisce è psicologica, quando si sente solo o agitato. Fatto questo puoi cominciare ad abituare gradualmente Sophie alla tua assenza. In sostanza puoi cominciare distruggendo la tensione che si crea in Sophie quando te ne vai, eliminando (o rendendo insignificanti) quei “rituali” che accompagnano la tua uscita. Puoi trovare qualche accorgimento nel post “Affrontare l’ansia da separazione del beagle“. Sarà un processo graduale, non cambieranno le cose dall’oggi al domani, ma con il tempo Sophie imparerà a sopportare la tua mancanza.

  • Iris scrive:

    ciao. chocky (2 anni) stasera mi ha fatto arrabbiare… stavo facendo i biscotti di Natale con le mie bimbe e lui continuava ad annusare l’aria ovviamente attratto… io ho continuato a dire no no no ogni volta che si avvicinava ma appena mi sono distratta… si è mangiato 1/2 impasto!!! ora è in castigo fuori in giardino ed è piazzato davanti la porta in attesa di entrare… ma prima finisco i biscotti!!

  • Francesco(AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Iris, peccato che sia successo questo 🙁 Probabilmente era una situazione anomala, così piena di odori e di persone in atteggiamenti inconsueti. Se ti capita che Chocky insista anche normalmente per prendere cibo quando non deve, oltre a correggerlo con il “no”, puoi farglielo capire mettendoti in mezzo con il corpo (o anche solo con un braccio o una gamba) tra lui e quello che vuole mangiare. E’ poi importante che nella quotidianità nessuno gli dia mai niente dalla tavola o dalla cucina mentre state preparando da mangiare o state mangiando, altrimenti Chocky saprà già dove andare per arraffare qualche boccone. Speriamo che con i nuovi biscotti vada tutto bene.

  • vincenzo scrive:

    ciao scusa , la domanda un po insolita che le chiedo , ho un cucciolo di bigle di quattro mesi , purtroppo alcune volte che non le corro dietro x togliere pupu , lui la mangia , come devo comportarmi x questi simili episodi grazie tante e mi scusi …….

  • Francesco(AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vincenzo, a volte un cane può cercare di far “sparire” la pupù se vede che il proprietario gli corre incontro o si affretta per toglierla. Se il tuo cucciolo sporca già nel posto giusto, ti consigliamo di non farti vedere agitato quando fa la pupù ma, per i primi tempi, portare con te qualche bocconcino e attirarlo quando ha finito di sporcare. Quando ti verrà vicino potrai premiarlo e avere tutto il tempo, sempre senza agitarti, di raccogliere i suoi bisognini. Nel post “La coprofagia” puoi trovare ulteriori informazioni sull’abitudine che hanno alcuni cani di mangiare la propria pupù.

  • Eugenio scrive:

    Ciao, i vostri consigli mi sono stati utilissimi, ho regolarmente acquistato il Vs Programma….ma aimè la mia Zelda di circa 4 mesi, quando non la vediamo, si mangià i suoi escrementi….
    Consigli?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Eugenio! Dunque, la coprofagia (ingestione di feci) in effetti è un comportamento tipico dei cuccioli, destinato a scomparire con la crescita, a meno di problemi comportamentali piuttosto gravi, quindi non è il caso di allarmarsi. Tieni Zelda sempre sotto controllo e cerca di eliminare immediatamente le sue feci, e se la cogli sul fatto mentre sta per addentarle sgridala con un “NO!” e subito cerca di distrarla portandola altrove e facendola giocare. Ecco un articolo sull’argomento che contiene qualche informazione in più:
    La coprofagia

  • Ghiongh scrive:

    Cosa posso fare se il mio cucciolo di beagle fa i bisogni per casa

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Leggi attentamente questo articolo e segui i consigli che vi sono riportati: Come insegnare al Beagle a fare i bisogni nel posto giusto

  • Antonella scrive:

    ciao sto x adottare un cucciolo di beagle vorrei un consiglio. io e mio marito lavoriamo e mio figlio va a scuola quindi il beagle rimane da solo in casa al mattino. Come mi devo comportare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonella, tanti auguri per l’arrivo del tuo cucciolo! Segui i consigli riprotati in questi articoli:
    Cosa fare (e avere) prima di portare a casa il cucciolo
    Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”
    Come vivere bene con un Beagle in appartamento
    Il Beagle può rimanere da solo per le otto ore lavorative?

  • vincenzo scrive:

    salve mi scusi il mio rudy ha quasi 5 mesi nn so cosa abbia mangiato , da premettere però che io ci feci assaggiare una sardina fritta , la mia domanda è questa ha da due giorni che vomita , anche se gli dò i croccantini , cosa gli devo dare e come mi devo comportare grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vincenzo, le cause di questo vomito possono essere molteplici: può aver mangiato qualcosa che gli ha fatto male, può avere dei parassiti intestinali, può avere una forma di gastroenterite o chissà cos’altro, quindi il nostro unico consiglio è quello di portarlo a visitare dal tuo veterinario e seguire le sue indicazioni per curarlo.

  • vincenzo scrive:

    salve le comunico che il mio rudy sta gia meglio , oggi nn ha + vomitato da premettere che lo tenuto a dieta solo con un bicchierino di croccantini , dopo a posto dell acqua ho dato una tisana con qualche buccia di limone cotte alloro e un pizzico di bicarbonato , nn ci crederete è guarito , la ringrazio nuovamente a presto-…….

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ci fa piacere, ma se ti dovesse ricapitare mettilo subito a digiuno totale e non dargli niente da bere, se ancora non dovesse passare allora rivolgiti al veterinario. 🙂

  • Mariano scrive:

    Stamattina ho finalmente portato a casa Aron, gli ho preparato uno spazio suo seguendo i vostri consigli e inizialmente è andato tutto bene, ha anche fatto pipì due volte sul tappetino assorbente…..dopo pranzo invece ha cominciato ad addentare di tutto, se l’è presa in particolare con il tappetino assorbente e ho dovuto sfilargli 2 o 3 volte dei batuffoli di ovatta da bocca :\

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Tranquillo Mariano, tutto normale! I primi giorni sono i più terribili, poi ti ci abitui! 😉 Comunque, quando inizia a fare il matto, cerca di incanalare le sue energie in attività più costruttive, se puoi portalo a fare una passeggiata, altrimenti fallo giocare fino a quando si calma.

  • Mariano scrive:

    Mi hanno consigliato di aspettare l’ultima vaccinazione per la prima passeggiata,la mia paura più che altro è che lo mangi durante la notte quindi penso che lo toglierò, meglio una pipì a terra che Aron affogato. Purtroppo dopo una giornata di lavoro in cui lui aveva finalmente cominciato a trovare un suo feeling con il suo spazio abbiamo deciso di lavarlo e quel genio di mia madre ha anche cambiato il cuscino che sta nella sua cuccia…..risultato: ha fatto pipì su quello pulito

  • monica scrive:

    ciao a tutti io sono Monica un mese fa ho adottato un beagle di 6 mesi,Wendy,io vivo in casa con i miei genitori e ancora non abbiamo avuto il coraggio di lasciarla sola in casa,premetto che lei ha a disposizione tutta casa e giardino con privilegio casa e divano ed ebbene si dorme anche con me come posso fare a lasciarla sola per la fatidica prima volta?

  • monica scrive:

    dimenticavo grazie per la risposta e complimenti siete grandi……

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Monica, grazie per i complimenti. Dunque, è fondamentale che inizi quanto prima ad abituare la tua cucciola a restare in casa da sola, altrimenti quando si verificherà la necessità, per lei sarà un vero trauma. Invece se si comincia quando sono piccoli e in modo graduale, per loro alla fine diventerà una cosa normale. Ora che Wendy ha già sei mesi potrebbe risentirne un pochino, ma è meglio cominciare per evitare che diventi sempre più difficile. La prima cosa che possiamo consigliarvi è di non lasciarle tutta la casa a disposizione (questo la confonde e la mette in condizione di fare danni e mettersi nei guai), ma di lasciarla in una stanza piccola priva di pericoli oppure, meglio ancora, di allestire dentro casa il suo spazio personale recintato, il suo “spazio-tana”, che le servirà, tra l’altro, per sentirsi sicura e a suo agio, mettendo così in pratica la tecnica del “confinamento”. Trovi una descrizione più dettagliata di questa pratica nel post Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”.
    In più puoi cominciare ad abituarla gradualmente ad accettare il fatto di rimanere da sola senza sentirsi per questo abbandonata. Inizia a lasciarla sola per pochi minuti ed ogni giorno aumenta sempre di più il tempo. Evita di correre da lei al primo suo lamento, altrimenti imparerà che piangendo ottiene la tua presenza e continuerà a farlo, quindi ignora i suoi pianti iniziali. Puoi trovare queste ed altre indicazioni importanti nel post Affrontare l’ansia da separazione del Beagle.

  • monica scrive:

    grazie mille oggi stesso iniziero’ con i primi 10 minuti sola

  • gaia scrive:

    il problema si pone quando non ci siamo rosicchia il recintino di legno perchè vuole evadere e poi vomita di brutto, perderà prima o poi il vizio di rosicchiare perchè so che è proprio una caratteristica dei beagle come possiamo fare =(

  • laura70 scrive:

    salve,
    sto per adottare un beagle di 1 anno che è stato abbandonato!!! per noi è anche la prima esparienza con un cane. So già che alcuni comportamenti andranno corretti perchè fino ad ora gli era permesso fare la pipì sul pavimento e altro ancora!!! temo, vista l’età, di avere qualche difficoltà ad addestrarlo. Cje dite ce la possiamo fare??? ciao Laura

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Sì, probabilmente prima o poi imparerà che il suo recinto non è una gabbia da cui scappare, ma un luogo sicuro dove passare del tempo in tranquillità e quindi non morsicherà più il legno. Nel mentre prova a cospargerci sopra del tabasco e a lasciarle sempre a disposizione qualcos’altro da mordere su cui sfogarsi, come un kong ripieno di cibo o un osso di pelle.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, certo che ce la potete fare! Dovrete metterci tanto impegno e tanta pazienza e sicuramente ci vorrà del tempo perchè acquisisca una buona educazione, ma vedrai che se sarete costanti e coerenti nell’impartirgli una buona educazione le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare! Considera che lui si sentirà molto destabilizzato dal cambio improvviso di casa e di famiglia, quindi dategli il tempo di ambientarsi e cercate come prima cosa di conquistare la sua fiducia. In bocca al lupo!

  • Emanuela scrive:

    Ciao a tutti, la nostra Peggy cresce bene, sta imparando molti comandi e abbiamo un bellissimo rapporto. Ma c’è una cosa che voglio chiedere, adesso ha 10 mesi continua a mordere tantissime cose, non per ultimo la sua copertina,siamo già a quota 3, fa dei buchi che sembra una groviera, devo sgridarla o visto che morde solo il suo e non il mio la lascio fare? In più quando la sera la teniamo sul divano con noi, deve mordere la sua stellina di plastica e corda altrimenti si agita. Continuerà a farlo?
    Ps:anche Peggy ha ingoiato i mie slip ributtandoli dopo 3 gg ma con il wurstel sta imparando a lasciare quasi tutto 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Emanuela! Mordere oggetti e masticare è un modo per scaricare la tensione, infatti i cani si rilassano molto quando masticado qualcosa. Forse il comportamento della tua Peggy è dovuto ad un pò di stress, bisognerebbe indagare a fondo per capirne le cause, comunque magari cerca di lasciarle a disposizione qualcosa che può masticare in tutta tranquillità, come dei bastoncini o degli ossetti di pelle. Inoltre prova a farla sfogare di più durante la giornata e, in generale, a tenerla più impegnata. Anche con questo tempaccio si possono trovare dei modi per far divertire il cane evitando che si annoi, prova ad esempio con dei giochi di attivazione mentale (tipo kong ripieno di cibo o pallina labirintica o altri che puoi trovare in questa pagina) oppure nascondi dei bocconcini in giro per la casa e faglieli cercare: sono ottimi metodi per incanalare le sue energie in attività costruttive. 🙂

  • Emanuela scrive:

    Grazie, sempre utili i vostri consigli. Inizierò con la caccia al biscotto 🙂

  • teresa scrive:

    salve mi chiamo teresa ed ho un beagol di tre mesi e mezzo…da venerdi’ sono a casa perkè lui nn sta bene stiamo curando una tracheite…e da venerdi he non lo capisco piu’!!!invece di nandare avanti stiamo tornando indietro mi fa la cacca per casa e poi tende solo a me a darmi dei morsi…non so proprio come comportarmi,forse sono sata molto morbida con lui ed ho sbagliato a permettere al mio cane di dormire con me!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Teresa, hai perfettamente capito qual è il problema. Per fortuna il cucciolo ha solo tre mesi e mezzo e perciò hai tutto il tempo per raddrizzare il tiro e recuperare. Cerca di essere più ferma e inflessibile nella sua educazione, leggi i nostri special report gratuiti “Beagle ribelle? No, grazie!” e “I 4 pilastri del cane sano” per sapere come diventare per il cane un punto di riferimento e come soddisfare i suoi bisogni fondamentali, necessario per avere un cane tranquillo ed equilibrato. Leggi anche i seguenti articoli, così saprai come comportarti per il problema dei bisogni e dei morsi:
    Come insegnare al Beagle a fare i bisogni nel posto giusto
    Se il Beagle morde

  • Antonio scrive:

    ciao a tutti,vi scrivo un problema che veramente nn so più che fare la mia piccola kira di 4 mesi continua moltissimo a mardere tutto,ma in specile modo calzine e quantaltro di tessuto trovi,nonostate in casa ormaiabbiamo eliminato qualsiasi oggettoche lei possa prendere,abbiamo seguitomolto i vostri consigli ma lei continua sempre ad ingoiare tutto cio che trova…non sappiamo come fare!! ieri sera si stava ingoiendo un calzino di mio figlia l’abbiamo dovuta prendere dalla nuca e lei come a lasciato il calzino a morsicato fortemente mia moglie… come possimo fare?? grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonio, intanto abbi pazienza perchè la tua cucciola ha SOLO 4 mesi, è ancora piccola ed ha bisogno di tempo per imparare a comportarsi bene tra le mura domestiche. In più i beagles adorano rubare qualcosa e farsi inseguire allo scopo di recuperarlo! Il problema è che più diamo loro attenzione, più gli corriamo dietro e più rinforziamo questo loro comportamento, perchè loro si divertono come matti! Quindi cominciate ad insegnarle il comando “Lascia!”, ma soprattutto togliete dalla sua portata tutto ciò che non deve essere distrutto e lasciate poi in giro delle “esche” a sua disposizione, qualcosa che può rubare e distruggere senza che ci siano conseguenze (stracci, vecchi vestiti, vecchie ciabatte o scarpe, ecc…) e quando compie il misfatto… IGNORATELA! Non destatele proprio la minima attenzione, fate come se non ci fosse. Vedrai che così facendo presto non si divertirà più e smetterà di comportarsi in questo modo. Per compensare però dovreste cercare di farla sfogare di più ed appagare i suoi bisogni di movimento e socialità: portatela a fare una lunga passeggiata almeno 2 volte al giorno, fatela giocare, portatela a socializzare con altri cani, ecc… in modo che quando torna a casa si sente stanca ed appagata e non cerchi più di attirare la vostra attenzione con comportamenti sgraditi.

  • Lucia scrive:

    Ho proprio questo problema con il mio King, in pratica si mangia le traversine quando noi non ci siamo sporcando tutto il pavimento della sua “zona” con la cacca, la cosa peggiore è che lo fa spesso arrivando a fare la diarrea moltissime volte al giorno, la veterinaria mi ha dato delle crocchette apposta per lo stomaco, ma lui non la smette. Lo portiamo in giardino 2 volte al giorno circa, ma anche lì mangia di tutto, però riusciamo a tenerlo a bada perché lo controlliamo. Cosa dobbiamo fare con le traversine, visto che il cucciolo ancora non ha i vaccini e che ancora non possiamo toglierle completamente da mezzo?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lucia, a questo punto ti consigliamo di togliere le traversine quando lasci il cucciola in casa da solo, perchè se le distrugge non solo diventano inutili allo scopo per cui sono state create, ma danno un’occasione in più al piccolo di comportarsi male. E’ normale che alla sua età ancora non sia abituato a restare da sola, per questo noi consigliamo sempre di adottare la tecnica del “confinamento”, in quanto è fondamentale per il cane avere uno “spazio-tana” tutto suo in cui sentirsi tranquillo e al sicuro. E’ utile anche per insegnargli una corretta educazione ai bisogni e, naturalmente, per evitare che si metta nei guai o distrugga la casa quando resta solo. E’ necessario cercare di rendere questo spazio il più confortevole possibile, nell’articolo Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento” trovi qualche informazione in più. Infine ti consigliamo di portarlo fuori più spesso possibile affinchè impari a sporcare fuori, due volte al giorno per un cucciolo così piccolo non sono sufficienti: Come insegnare al Beagle a fare i bisogni nel posto giusto

  • Lucia scrive:

    Ciao Simona, grazie per la risposta.
    Il mio cucciolo ha una zona adibita apposta per lui, in cui si sente al sicuro, infatti guai a chi gli tocca il lettino! Comunque sia, toglierò le traversine e vedrò di portarlo fuori più spesso.
    P.s. Non fa niente se piove e non ha i vaccini?.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lucia, noi consigliamo sempre di portare fuori il cucciolo fin da subito, è davvero molto importante per la sua educazione e per la formazione del suo carattere. Naturalmente finchè non ha terminato il ciclo di vaccinazioni bisogna prendere i dovuti accorgimenti, come portarlo in zone il più possibile “pulite” e poco frequentate da altri cani, evitare di farlo entrare in contatto con cani sconosciuti, evitare di farlo avvicinare a feci di altri animali e coprirlo bene in caso di freddo o pioggia.

  • Antonio scrive:

    Buonasera.
    Il mio cucciolo stasera mi ha fatto veramente arrabbiare, ha fatto un buco nel suo lettino rovesciando un bel po’ di spugna fuori. Mi sono comportato come meglio potevo, ossia ho tenuto la calma, ma con l’atteggiamento di uno nervoso, il mio cucciolo l’ha capito e infatti non si avvicinava, più che altro stava sull’attenti, ma nonostante questo provava fare quei saltelli improvvisi per afferrare il pantalone con i denti (credo lo faccia per giocare), io gli ho detto un bel “no” secco, lui capendo la gravità della cosa si è dapprima messo in disparte e poi si è avvicinato leccandomi, cosa che raramente fa, non sono riuscito a resistere e l’ho preso in braccio. Ho sbagliato, lo so, dovrei essere coerente, si può rimediare o agli occhi del cucciolo ho perso il ruolo del “leader”?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonio, ma no, tranquillo! 🙂 Il cucciolo ha capito il tuo stato d’animo e ha provato prima a coinvolgerti nel gioco (mordendoti i pantaloni), poi a calmarti venendo da te e leccandoti e tu hai reagito nel modo giusto assecondandolo. Nessun problema quindi, non è certo prendendolo in braccio che si perde il ruolo di “leader”, ma facendogli capire ogni giorno che sei per lui un punto di riferimento di cui può sempre fidarsi! Qualche danno domestico è sempre da mettere in conto con un cucciolo di beagle, cerca di mantenere sempre la calma ed abbi pazienza! 🙂

  • sara scrive:

    Ciao Francesco e ciao Simona,
    seguo ormai da sei mesi il vostro blog e ho letto (e cercato di mettere in pratica) tutto il vostro manuale..devo dire che ad oggi Nina è molto migliorata e senza dubbio è diventata una cagnetta più ubbidiente soprattutto grazie a ciò che ho appreso dalle esperienze vostre e delle persone che lasciano commenti sui vari argomenti, finalmente trovo il modo per ringraziarvi!
    ..nonostante tutto però, oggi per la terza volta, abbiamo avuto problemi riguardo l’ingerimento di qualcosa (ma poi, cosa?) quando lontana dai nostri occhi…è la terza volta che corriamo dal veterinario, nel giro di sei mesi (gennaio, marzo, e ora, proprio ieri) spaventatissimi per gli attacchi di diarrea e poi vomito…sistematicamente arriva il siringone e a seguire cura di antibiotici &co…. sinceramente sono preoccupata per questa tendenza di Nina, e mi rendo conto che sia difficile anche per lei capire cosa si possa (e non possa) ingerire, nonostante tutte le nostre dritte, e ve lo assicuro, sono tante…il fatto che il sentirsi così male avvenga troppo tempo dopo l’ingerimento di strane cose non aiuta di certo, e più che seguire i vostri consigli non so cosa fare….mi sento in colpa io in prima persona per non riuscire ad educarla in questo senso..

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sara, intanto grazie a te per la fiducia che riponi in noi, siamo felici di sapere di esserti utili! Per quanto riguarda il tuo problema non devi assolutamente sentirti in colpa, purtroppo è una caratteristica del beagle quella di mangiare qualsiasi cosa di lontanamente interessante… Solo che per poter arginare questo problema, bisognerebbe indagare più a fondo, analizzare le singole situazioni per capire intanto CHE COSA mangia e poi cosa la spinge a questo comportamento: può essere stress, può essere eccitazione, può essere voglia di richiamare l’attenzione o semplice curiosità. Purtroppo però per poter fare questo è necessario essere con lei quando ingurgita qualcosa, e mi sembra di capire invece che Nina lo faccia quando è da sola. Per questo motivo, l’unico consiglio che possiamo darti per il momento è di utilizzare la tecnica del confinamento quando la devi lasciare da sola o senza che nessuno la possa controllare, naturalmente togliendo dalla sua portata tutto ciò che potrebbe mangiare facendola star male. Può essere che sia una sua “mania” momentanea e che non permettendole di metterla in pratica per un certo periodo di tempo, alla fine le passi. 🙂

  • sara scrive:

    grazie per la risposta immediata!
    dunque, la prima volta ha ingerito qualcosa di avariato in passeggiata al guinzaglio, tornata a casa ha iniziato con scariche e vomito..lì si che ci siamo preoccupati! era piccolissima, a gennaio aveva appena quattro mesi e mezzo… in quell’occasione immagino che si sia trattato di ‘curiosità’..la seconda volta è stata quando ho deciso di darle fiducia e l’ho lasciata libera in passeggiata in una zona non recintata, ma comunque lontano da macchine e pericoli; mentre continuavo il giro con l’altro cane (di mia mamma) Nina si era tenuta un pò dietro, e sotto un albero a fronde basse avrà mangiato qualche erba (o forse feci ???).. già dalla sera avevo notato uno strano atteggiamento, sembrava come drogata e ho pensato a qualche pesticida…per fortuna dopo accurati accertamenti e lastre e chi più ne ha più ne metta, è stata meglio e siamo tornate alle passeggiate quotidiane, ma da quella volta sempre a guinzaglio. Anche in questo caso tendo a credere che si sia trattato di ‘curiosità’.
    L’ultima volta (qualche giorno fa) non posso dire cosa abbia preso, perchè libera in area cani…di solito è sempre molto impegnata a giocare con tutti (e sottolineo TUTTI) i cani, va a salutare all’ingresso appena entra qualche nuovo cagnetto, è sempre in posizione di invito al gioco, anche quando nessuno la calcola, e anzi, in quel caso si offende molto!!! devo dire che Nina ha la fortuna di non essere per niente snob e di amare la socialità!
    Capita però che tra un cagnetto e l’altro si voglia riposare facendo una passeggiata ‘rilassante’, e percorre il perimetro dell’area recintata…capita che io la perda d’occhio per qualche minuto in quei momenti…tempo fa nell’area dove ormai andiamo tutti i giorni fossero stati trovati bocconi avvelenati e per un pò abbiamo aspettato che la asl bonificasse la zona, e scampati i pericoli siamo tornate a fare passeggiate anche là. Sono tre giorni che penso a cosa abbia potuto trovare, e oltre che a cibo avariato lasciato a terra da chissà chi, sono arrivata a pensare che nell’area c’è una fontanella dove tutti i cani vanno a bere, e anche Nina se ne serve…vuoi che abbia preso qualche virus?? Per arginare questa ipotesi ho già proposto di far portare a tutti i padroni il libretto delle vaccinazioni dei rispettivi cani, e ho avvisato tutti di quello che è successo a Nina l’altra notte…tutti ovviamente sono stati d’accordo e già da domani iniziamo a muoverci per questa cosa….come potete vedere comunque, le motivazioni delle emergenze in cui mi sono trovata sono sempre state causate da agenti esterni, mai in casa, dove Nina sì, mordicchia ancora qualche volta il suo telo o lecca cacchette di piccioni sul terrazzo, ma lo fa per gioco e per essere al centro dell’attenzione…comunque anche quando mordicchia robe in casa poi molla sempre giù tutto, raramente ingerisce! (a parte quando ha distrutto gli occhiali del mio ragazzo, fagocitando una lente frantumata.. in quel caso è bastato aggiungere un pò di olio di vaselina ai soliti pasti per tre giorni, ha espulso tutto facilmente)….ahh che cagnetta vivace!!
    Tendo sempre molto poco a lasciarla da sola a casa, al massimo la porto in ufficio dal mio ragazzo; è capitato invece che durante qualche serata l’ho lasciata più facilmente, perchè dopo pomeriggi stancanti di corse si buttava sul divano senza nemmeno dire buonanotte e non correvo nessun rischio..infatti si svegliava solo al mio rientro, e tutto era intatto…

  • sara scrive:

    ps: scusatemi del papiro!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Tutto chiaro, niente di preoccupante allora! Prima di tutto perchè comunque si è trattato di episodi veramente sporadici e poi perchè l’ha fatto sempre durante passeggiate, quindi in momenti di “esplorazione”. Come dicevo, purtroppo è una caratteristica del beagle quella di ingurgitare qualsiasi cosa di vagamente commestibile, crescendo questo fenomeno dovrebbe attenuarsi, ma per il momento cerca di sorvegliarla costantemente anche quando la lasci libera. Inizia a lavorare con lei anche sul comando “Lascia!” che in questi casi può rivelarsi fondamentale per farti lasciare quello che ha in bocca.

  • sara scrive:

    grazie mille Simona…il ‘lascia’ e il ‘vieni’ devono essere perfezionati soprattutto fuori casa, quando tende a essere troppo rapita dal mondo…immagino che per loro sia come per noi andare al cinema!
    Forse un bel jackpot di snack a risposta positiva e rapida del comando sarebbe d’aiuto!
    Grazie mille,
    Sara

  • Katia scrive:

    CIAO AMICO BEAGLE! alla mia Dora è successo che martedì è stata operata d’urgenza perchè aveva ingoiato una nocciolina…adesso appena mi torna a casa ho il terrore…come posso disabituarla dal prendere qualsiasi cosa??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Katia, purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Quando siete insieme quello che puoi fare è sgridare Dora con un “No!” bello secco e deciso appena la vedi addentare qualcosa che non deve, ma ovviamente quando resta da sola non hai nessun controllo su di lei. Pertanto segui i consigli riportati nell’articolo qui sopra, ma in ogni caso la cosa migliore che puoi fare è evitare di lasciare alla sua portata tutto ciò che, se mangiato o masticato, potrebbe farle male e avere mille occhi quando la porti a spasso, cercando di tenerla lontana da schifezze presenti sul terreno. Puoi anche lavorare con lei sul comando “Lascia!” che, se imparato bene, può rivelarsi importante per farti lasciare quello che ha in bocca senza drammi o costrizioni.

  • Katia scrive:

    GRAZIE MILLE SIMONA. la nocciolina purtroppo viene dal nostro giardino .stasera la mia cucciolotta ritorna a casa e da domani si comincia a lavorare sul comportamento…l’altro mio beagle per esempio non ha mai avuto questo vizio. grazie ancora!

  • Alessandra scrive:

    Ciao, prima di tutto grazie mille per tutti gli aricoli ed i consigli che fornite! Il mio problema è che ho un beagle di 9 mesi, Frankie, che è buono e mi ascolta su tutto tranne che quando c’è di mezzo il cibo. Non riesco ad insegnargli a non prendere le cose da terra quando siamo fuori ma soprattutto a non rovistare nella spazzatura. Sono costretta a tenerla in alto ( e non è molto comodo e consono) perchè altrimenti Frankie butta giù il secchio e incomincia a esaminare tutto mangiando le cose commestibili e facendo a pezzettini il resto sia che io sia fuori che in casa. Ogni volta che lo fa lo sgrido severamente e lo metto a cuccia ma sembra proprio non riuscire ad imparare….eppure per tante cose è inteligentissimo ma con il cibo ha un rapporto davvero morboso!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessandra, purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Quando siete insieme quello che puoi fare è sgridare Frankie con un “No!” bello secco e deciso appena lo vedi addentare qualcosa che non deve, ma ovviamente quando resta da solo non hai nessun controllo su di lui. Pertanto segui i consigli riportati nell’articolo qui sopra, ma in ogni caso la cosa migliore che puoi fare è evitare di lasciare alla sua portata tutto ciò che, se mangiato o masticato, potrebbe fargli male e avere mille occhi quando lo porti a spasso, cercando di tenerlo lontana da schifezze presenti sul terreno. Puoi anche lavorare con lui sul comando “Lascia!” che, se imparato bene, può rivelarsi importante per farti lasciare quello che ha in bocca senza drammi o costrizioni.

  • simone scrive:

    ciao e grazie per i consigli..in Marley a volte vedo dei grandi miglioramenti, altre volte però è chiaro che il suo istinto prevale ad ogni sciocca logica umana e allora ogni insegnamento è assolutamente inutile.. riguardo quello che inghiotte per strada lo sa solo lui(e forse neppure)..non posso stare tranquillo un attimo, liberarlo in qualche spazio che dopo un po, da lontano, lo vedo masticare qualcosa che per quanto mi affretti spesso non riesco neppure a identificare..il suo stomaco credo ora contenga oltre il suo cibo anche legno, sassi, feci di gatti, piume,insetti..insomma di tutto. Mi costringe a seguirlo e stargli addosso anche quando lo libero e cmq il più delle volte non riesco a fermarlo, è troppo veloce! Posso portare il wurstel, il bacon,un maiale intero e mostrarglielo come alternativa che niente! è troppo il godimento di masticare qualcosa di “ritrovato”!La settimana scorsa eravamo in passeggiata sembrava tranquillo, non tirava neppure al guinzaglio tant’è che ero stupito, a un certo punto per la strada si è pappato la carcassa di un uccellino, a voglia presentargli il wurstel, dirgli NO Lascia, piangere in cinese, supplicarlo di sputarlo provando a distrarlo.. niente!lui senza remora alcuna se lo masticava bello tranquillo e beato e poi con un singolare orgoglio canino si è pure leccato i baffi!! Alla faccia mia!Io sconvolto! Che dire! Una lezione di vita in fondo.. che doveva fare??!Certo! E’ un cane! Se poi ci mettiamo che è pure beagle!
    Però, a parte questi episodi, sto provando a rispettare i vostri consigli..ma mi rendo conto che il controllo su ciò che inghiotte è davvero difficile..ora ha 10 mesi.. spero che crescendo migliori e che sia meno curioso e affamato perché temo seriamente per la sua salute.. il fatto che ci sia questo pericolo mi porta poi ad essere arrabbiato con lui e a fargli un po’ una predica, anche se so che è inutile mi serve per sfogare l ansia..insomma, ma com è possibile che abbia sempre fame?? 🙂 e poi, una domanda stupida forse, ma se sono cani da pista di sangue, dovrebbero seguire la preda e poi lasciarla al cacciatore e non mangiarsela, e allora perché è così bravo a trovare le cose e poi però se le pappa? immagino perchè non è stato addestrato a fare questo! Comunque non demordo! Ciao a tutti!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simone, purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Per arginare questo problema puoi solo cercare di tenerlo d’occhio il più possibile e dirgli un bel “NO!” mentre sta per afferrare qualcosa, ma in linea di massima l’unico metodo efficace è la prevenzione. Vedrai comunque che con la crescita questo comportamento si attenuerà, porta pazienza! 🙂

  • Pina scrive:

    Salve ragazzi. Vorrei esporvi un piccolo problema! Il mio Beagle ha compiuto un anno a giugno. Nel complesso è un cane si vivace ma comunque dolce, affettuoso e che “ora” non mi crea troppi problemi. Visto che inizialmente mi ha praticamente DISINTEGRATO il divano della cucina ho iniziato a farlo gironzolare in casa solo quando ci sono io. Durante il giorno ho il giardino a disposizione, la notte dorme nell’ingresso dove ha la sua cuccia, le ciotole dell’acqua, la sua copertina ed un giochino. Ascolta i comandi terra, seduto, stai, zampa e altro ma… il problema è che quando io sono sul divano e lui viene per essere coccolato non si limita solo ai grattini o le carezze. Sembra quasi “posseduto” inizia a dimenarsi e sta sempre lì a leccarmi! Provo a correggerlo con un no e dicendogli di stare fermo ma niente, deve leccarmi! Non posso riposare sul divano perché lui è sempre lì a leccare e spingermi fuori dallo stesso! Come frenare la sua irrequietezza in questo caso? Stessa cosa succede quando giochiamo! Si agita e devo correggerlo dicendogli di stare seduto o mettersi a terra. Consigli?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pina, si direbbe che tu stia mettendo in pratica nel migliore dei modi la tecnica del “confinamento”, però devi considerare che hai un cucciolone di un anno e che quindi la sua esuberanza è normalissima ed è altrettanto normale che giocando si ecciti molto. In generale ciò che devi fare è premiare e incentivare sempre i suoi stati di “calma” e ignorarlo quando si agita troppo, incrociando le braccia, girandoti di schiena, smettere immediatamente di giocare, ecc… perchè è necessario che capisca che c’è un limite da non superare. Inoltre quando lo vedi molto agitato fagli fare un pò di esercizi o proponigli un gioco di attivazione mentale, in modo che sia obbligato a tenere a freno le energie e a concentrarsi. Questo lo aiuterà nell’acquisire un buon autocontrollo. 🙂 Quando invece sale sul divano, ti lecca e ti spinge, tu assolutamente non spostarti e non andare via lasciandogli campo libero, ma anche qui ignoralo, non dargli corda e allo stesso tempo rivendica il tuo spazio con un braccio.

  • Pina scrive:

    Simona, grazie per la risposta! Il confinamento avviene da un po’ e questo a lui va bene.
    Per quanto riguarda il resto io ci provo, mi impongo, lo sposto… Ma lui non demorde!
    Non riesco a gestirlo. Se lo porto fuori con me, non riesce a contenersi e tira in modo eccessivo, salta addosso alle persone per fargli le feste, ecc! Provo a sgridarlo e farlo stare tranquillo ma ci resta poco.
    Quando poi si abitua a ciò che lo circonda si tranquillizza però all’inizio infastidisce un po’ alcune persone.
    Speriamo si calmi col tempo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Massì, vedrai che crescendo la sua esuberanza tipica del cucciolone diminuirà e diventerà un vero Lord. Tu abbi pazienza, insisti e sii sempre ferma e coerente nella sua educazione. 🙂

  • Andrea scrive:

    Ciao ho 12 anni e finalmente mi prenderò anch’io un beagle volevo sapere quando sono scuola dove lascio il beagle io sto a scuola dalle 8 alle 14 ho un cortile però se va nell’orto mi distrugge tutto e in casa pure quindi dove la posso lasciare

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Andrea, per noi l’ideale è adottare la tecnica del “confinamento” (puoi utilizzare un cancelletto per bambini per delimitare uno spazio della casa o un box per cani da interno per creare un recinto), in quanto è fondamentale per il cane avere uno “spazio-tana” tutto suo in cui sentirsi tranquillo e al sicuro e dove potrà stare durante la notte e quando dovrà restare in casa da solo, fino a quando non sarà abbastanza grande per stare in giardino da solo. E’ utile anche per insegnargli una corretta educazione ai bisogni e, naturalmente, per evitare che si metta nei guai o distrugga la casa quando resta solo. In questo articolo trovi tutte le informazioni a riguardo: Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”.

  • Andrea scrive:

    Un ultima cosa il beagle si sentirà solo a stare 7 ore da solo oppure sa che dopo io torno quindi e felice

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    In effetti 7 ore di solitudine per un cucciolo sono tante. Potrà abituarsi quando sarà più adulto, ma all’inizio sarà davvero difficile per lui! Se proprio nessuno della famiglia riesce a spezzare la giornata magari tornando a casa per pranzo, sarà il caso di trovare qualcuno che lo faccia per voi, almeno per i primi mesi: un amico, un parente o eventualmente anche un dog-sitter, che vada da lui una volta al giorno per portarlo fuori, dargli la pappa (fino a 5 mesi il cucciolo deve fare 3 pasti al giorno!), farlo giocare e fargli un pò di compagnia. Ricorda sempre che il cane è un animale sociale, che ha bisogno di sentirsi parte di un branco e che ha determinate esigenze di movimento e socialità da soddisfare quotidianamente.

  • Andrea scrive:

    Ok grazie mille

  • Lucia scrive:

    Oggi è successa per la prima volta una situazione molto imbarazzante che mi ha fatto abbattere unpo’!
    Slego Priscilla (4 mesi) in un spazio chiuso con giardinetti dove, in modo credo nn ufficiale ma tollerato (è proprio un ritrovo di cani e padroni) giocano i cani di piccola e media taglia. Sempre tutto benissimo , gioca, si diverte e mi dà anche tante soddisfazioni!
    Stamattina nella corsa con un cane più grande ha girato l’angolo e’ ha rubato una maglietta ad un ragazzo che stava steso al sole che si è arrabbiato ( mi ha detto Non mi piacciono i cani e ora la devo buttare…) non ho potuto dirle No perché era un po’ lontana l’ho raggiunta gliel’ho tolta l’ho messa al guinzaglio e ho interrotto la mattina di giochi. Al di la’ del fatto che, lo so, vanno liberati solo nelle aree cani… ( ma raggiungerne una tutti i giorni e’ dura) dite che continuerà a raccogliere cose di altri “umani” magari sconosciuti , anche da grande?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Purtroppo i beagles adorano rubare oggetti e farsi inseguire allo scopo di recuperarlo, così facendo spera di attirare la vostra attenzione e di iniziare un gioco molto divertente, per cui è probabile che mantenga questa indole anche in età adulta, anche se magari leggermente attenuata. Magari puoi iniziare ad insegnarle il comando “Lascia!” seguendo i consigli riportati nell’articolo Lascia: insegnamo al beagle a lasciare un oggetto, ma soprattutto togli dalla sua portata tutto ciò che non deve essere distrutto o mangiato e lascia poi in giro per la casa delle “esche” a sua disposizione, qualcosa che può rubare e distruggere senza che ci siano conseguenze (stracci, vecchi vestiti, vecchie ciabatte o scarpe, ecc…) e quando compie il misfatto… IGNORATELA! Non destatele proprio la minima attenzione, fate come se non ci fosse. Così facendo probabilmente non si divertirà più e smetterà di comportarsi in questo modo.

  • raffaele scrive:

    Per togliere qualcosa dalla bocca del Beagle che metodo dovo usare ????

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Quando siete insieme quello che puoi fare è sgridare la cucciola con un “No!” bello secco e deciso appena la vedi addentare qualcosa che non deve, ma ovviamente quando resta da sola non hai nessun controllo su di lei. Pertanto segui i consigli riportati nell’articolo qui sopra, ma in ogni caso la cosa migliore che puoi fare è evitare di lasciare alla sua portata tutto ciò che, se mangiato o masticato, potrebbe farle male e avere mille occhi quando la porti a spasso, cercando di tenerla lontana da schifezze presenti sul terreno. Puoi anche lavorare con lei sul comando “Lascia!” che, se imparato bene, può rivelarsi importante per farti lasciare quello che ha in bocca senza drammi o costrizioni.

  • Raffaele scrive:

    Comunque lei da sola nn ci stà mai perkè il giardino è di nonno quindi la sorvegliano loro ( nn pensate ke la abbandoni da nonno stà lì perkè siamo vicini di casa e dentro un appartamento nn ce la posso tenere ! )=D

  • Leonardo scrive:

    Russell beagle di 5 mesi e mezzo mangia di tutto, dai fazzoletti di carta alle cose di plastica, dai sassi alle piante grasse.
    È normale che mangi tutto quello che trova?
    Ultimamente sta vomitando secondo me per colpa delle piante grasse che abbiamo in casa (le leveremo tutte!)
    È tutto normale? Ci sono rimedi? O si risolve tutto nel tempo?
    Ciao e buon anno

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Leonardo! Dunque, effettivamente no, non è normale che mangi tutto ciò che gli capita a tiro. Prima di tutto però bisognerebbe capire qual è la causa di questo comportamento: può essere che richieda attenzione, può essere un modo per sfogare lo stress, può essere che non si sfoghi abbastanza durante il giorno, può essere che lo faccia per noia… Pertanto, oltre a togliere dalla sua portata tutto ciò che, se ingerito, potrebbe fargli male, come prima cosa assicurati di soddisfare quotidianamente i suoi bisogni fondamentali di movimento e socialità: passa del tempo con lui, portalo a fare lunghe passeggiate, fallo giocare, portalo a socializzare e divertirsi con altri cani, ecc… Inoltre se capita di lasciarlo in casa da solo, utilizza la tecnica del “confinamento” che puoi trovare descritta nell’articolo Educhiamo bene il cucciolo con il confinamento, per evitare che si trovi in difficoltà per il fatto di non saper gestire se stesso in un ambiente grande come tutta la casa e quindi combini dei disastri. Fatto questo il problema dovrebbe risolversi, ma se col passare del tempo e con la sua crescita, non noti miglioramenti, allora potrebbe trattarsi di un problema comportamentale chiamato “picacismo”, che richiede l’intervento di una persona esperta (comportamentalista).

  • Leonardo scrive:

    Ok grazie mille, ce la mettiamo tutta!

  • Valentina scrive:

    Il mio Beagle di 5 mesi strappa e mangia le traverse quando rimane a casa da solo.. Cosa posso fare?? Vorrei un consiglio da voi.. È abituato a fare anche fuori casa, ma quando rimane da solo combina questo disastro.. Non posso toglierai completamente la traversa altrimenti poi se sto fuori casa per più tempo, fa x terra! Ke fare quindi??
    Grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ancora?!?!?!? Valentina, ti abbiamo giò risposto due volte in merito alla tua domanda! Ribadisco, per l’ultima volta: l’unica cosa che puoi fare è togliere le traversine e rassegnarti a pulire per terra se non vuoi che le distrugga e se le mangi. Non c’è modo di spiegargli che non le deve distruggere perchè se rimane solo nessuno può fargli notare che sta sbagliando!

  • michele scrive:

    salve ho un beagle da un mese lui ha 3 mesi e molto vivace, a casa e molto educato ed ha imparato dopo una settimana a fare i bisognini fuori sulla traversina quando lo porto fuori sia io che mia moglie siamo molto attenti a nn farlo avvicinare alle varie schifezze, ma sono giorni che nn siamo più tranquilli abbiamo paura che il cane abbia ingerito una scheggia di vetro involontariamente e caduta una bottiglia abbiamo pulito raccogliendo i cocci di vetro ma probabilmente qualche scheggia e rimasta perché dopo poco abbiamo notato che aveva in bocca un pezzetto di scheggia che siamo riusciti a togliere , adesso abbiamo paura che abbia ingerito qualche pezzetto e noi nn ce ne siamo accorti … il fattaccio e successo domenica a mezzogiorno in questi giorni abbiamo monitorato il cane e solo oggi abbiamo notato del sangue vivo nelle feci.
    portato stamattina dal veterinario ci rassicura che il cane sta bene ed e solo una colite ecco perché ce del sangue ha fatto un antibiotico e ci ha mandato via rassicurandoci che i sangue nn centra niente col vetro che presumiamo abbia ingerito .siamo molto in ansia e domani il cane restera con mia suocera io e mia moglie saremo fuori tutto il giorno …che dobbiamo fare ?grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Michele, hai già fatto tutto quello che dovevi fare ma, se può farti stare più tranquillo, puoi chiedere al tuo veterinario se non ritiene sia il caso di fare un’ecografia per vedere se davvero ha un corpo estraneo nello stomaco o nell’intestino. Per il resto stai tranquillo e continua a tenere il cucciolo sotto stretto controllo.

  • Marta scrive:

    VI PREGO AIUTATEMI!!!!!!!!!!! Ciao, ho davvero bisogno del vostro aiuto. La mia Zelda va matta per le olive ed io ho un’infinità di alberi di ulivo. Ho provato in tutti i modi ad insegnarle a non mangiarle ma non funziona niente!!! Vi prego datemi istruzioni precise per farla smettere, un metodo infallibile insomma, perché non c’è bisogno di dirvi quanto sia pericoloso per i noccioli!! Fate presto sto impazzendo!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marta, ci dispiace ma non siamo a conoscenza di nessuna formula magica che possa risolvere il tuo problema.

  • Federica scrive:

    Salve a tutti e complimenti per il sito!
    È successo proprio ieri sera che la mia cucciola è rimasta sola per qualche ora a casa. Al nostro ritorno, abbiamo trovato vomito, lei era spaventata e piangeva. Non abbiamo capito cosa abbia ingerito per vomitare ben due volte, tra l’altro ha vomitato interamente i croccantini che le lasciai per cena prima di uscire. Stamattina ha vomitato altre due volte ma solo succhi gastrici. Alle 7 le ho dato la sua colazione e ha divorato tutti i croccantinini! Non li ha più vomitato ed è riuscita a fare pure la popò, niente diarrea! Può essere causato tutto ciò da qualcosa che ha ingerito?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Federica, grazie per i complimenti! Dunque, difficile dire da cosa può essere stato causato il vomito, prova magari a cercare di capire che cosa può avere ingerito mentre è rimasta a casa da sola (controlla tutto ciò che era alla sua portata), ma possono anche essere altre le cause. Ad ogni modo se fossi in te farei una telefonata al veterinario per metterlo al corrente della situazione e seguire eventuali direttive… ovviamente adesso tienila sotto stretto controllo perchè se il vomito si ripete o subentrano ulteriori sintomi di malessere (diarrea, febbre, inappetenza, apatia, ecc…), sarebbe il caso di fare qualche analisi più approfondita.

  • Jess scrive:

    Grazie infinite per i vostri consigli,è un blog bellissimo il vostro!ho un beagle di 3 mesi e 1/2 che per problemi di salute dovuti ad una coccidiosi che non riusciamo a debellare deve fare ancora più attenzione a cosa ingerisce. Lo portiamo a passeggiare nel parco privato di un hotel,non vi sono altri cani ma lui è goloso di funghi e dei piccoli escrementi delle lepri. Passo il tempo a corrergli dietro e mettergli le mani in bocca per evitare che deglutisca ciò che si è procurato. L’alternativa è la museruola: qual è il male minore?purtroppo lui deve guarire in fretta e per insegnargli eventualmente il “lascia”ci vorrebbe troppo tempo. Dobbiamo rivolgerci ad un professionista?sempre ed infinitamente grazie!Jessica

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Jessica, di nuovo grazie per i complimenti! Dunque, come dicevamo nell’altro post, la priorità adesso è che lui si metta in sesto con la salute e siccome si tratta di una situazione temporanea, forse dovresti prendere in considerazione l’idea di mettergli una museruola (ci sono anche quelle morbide di tela in alternativa a quelle rigide di plastica) giusto finchè non avrà più problemi di vermi e avrà terminato il ciclo di vaccinazioni.

  • alfonso scrive:

    salve,
    prima di tutto complimenti per i vostri articoli! prima che il mio bruce entrasse in casa ho letto ed imparato molte cose da voi
    la domanda attinente al tema è la seguente: il mio cucciolo di 3 mesi,molto molto vispo,da qualche settimana per strada raccoglie veramente di tutto…sto ogni 5 secondi ad abbassarmi per togliergli schifezze da bocca urlando NO oppure a strattonarlo per evitare le peschi
    tanto è vero che,usando una pettorina ad H,si è arrossata un po la parte del torace ed il veterinario mi sta facendo mettere del gentalyn beta
    qualcuno mi ha detto di togliere la pettorina e usare il collare perché risulta essere più educativo nello strattonare ma io sinceramente ,essendo lui piccolo,ho paura di fargli male perché è veramente vispo quando cammina fermandosi anche all improvviso,cambiando direzione repentinamente con violenza ecc…hai voglia di dire sempre NO ma tutto inutile e capisco che data la giovane eta’,come anche da voi dichiarato,non si ottengono risultati immediati! quindi la vera domanda è: vale la pena usare il collare?non si rischia qualche danno osseo o che si faccia male data la giovanissima eta’? grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alfonso! Eh, purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle, cane curioso e sempre affamato, quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Inoltre il tuo cuccioo sta ancora attraversando la cosiddetta “fase orale”, ragion per cui è portato ad esplorare il mondo con la bocca e quindi a prendere qualsiasi cosa tra le fauci! Pertanto è molto probabile che crescendo perda questo comportamento, ma nel mentre correggilo con un “No!” appena la vedi addentare qualcosa che non deve ed inizia a lavorare con lui sul comando “Lascia!” che, se imparato bene, può rivelarsi importante per farti lasciare quello che ha in bocca senza drammi o costrizioni. Ecco un paio di articoli sull’argomento:
    Come evitare che il Beagle divori qualunque schifezza
    Lascia: insegnamo al beagle a lasciare un oggettogetto
    Infine il nostro consiglio è di evitare di mettergli il collare perchè non faresti altro che peggiorare la situazione, evita anche di strattonarlo, con un cucciolo così piccolo basta tirare il guinzaglio dolcemente per spostarlo dall’oggetto incriminato.

  • Jess scrive:

    Ciao Alfonso, ti posso raccontare la nostra esperienza: all’inizio usavamo il collare e sì, devo ammettere che un po’ di strattonamento c’era…arrivati al mare è diventato impossibile, troppe sollecitazioni e avendo paura si facesse del male (ha quasi 6 mesi forse è troppo piccolo, ci diranno Francesco e Simona) gli abbiamo messo la pettorina ad H. Strattona ma almeno non si stacca il collo,ritornati alla vita di tutti i giorni valuteremo…Forse anche tu puoi usare entrambe le soluzioni 😉

  • cristiana scrive:

    ciao e grazie mille dei tanti consigli..la mia piccola oliva ha 2 mesi e mezzo e quando la mettiamo in giardino ha la brutta abitudine di andare a caccia di limacce .. Ho letto che sono pericolose per cui cerco sempre di passare e toglierle prima che lei le trovi e se le divori ..ma con l’umidità di quest’estate è un’impresa impossibile e per fortuna che lei dorme ho casa ! Cosa posso fare ? Grazie cristiana

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristiana! Dunque, purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle, cane curioso e sempre affamato, quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Inoltre la tua cucciola sta ancora attraversando la cosiddetta “fase orale”, ragion per cui è portato ad esplorare il mondo con la bocca e quindi a prendere qualsiasi cosa tra le fauci! Pertanto è molto probabile che crescendo perda questo comportamento, ma nel mentre correggilo con un “No!” appena la vedi addentare qualcosa che non deve ed inizia a lavorare con lei sul comando “Lascia!” che, se imparato bene, può rivelarsi importante per farti lasciare quello che ha in bocca senza drammi o costrizioni:
    Lascia: insegnamo al beagle a lasciare un oggetto
    Per il momento quindi, continua a precederla eliminando le limacce prima che lei possa mangiarle e cerca di tenerla sempre sotto controllo, in modo da correggerla con un bel “NO!” se la vedi mentre ne prende in bocca una.

  • Gianluca scrive:

    Ciao io ho un Beagle di 1 anno abbastanza tranquillo fino a qualche giornoi fa.Il cane infatti era libero di girare tranquillamente in casa (appartamento in citta). Una settimana fa, però, ci siamo accorti che aveva mordicchiato e rovinato un lato del divano “buono”. Da quel momento continua ad andarci continuamente e a morderlo tanto che siamo stati costretti a chiudere delle porte per non farlo arrivari fin li.Premesso che è stato fortemente rimproverate, che posso fare??? Non possiamo vivere una vita con le porte chiuse !! Che mi consigliate?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gianluca, evidentemente il tuo beagle ha semplicemente… scoperto il divano in un suo significato diverso! Si è divertito a sgranocchiarlo e adesso vuole completare l’opera. Tenerlo lontano per un po’ di tempo va bene, gli farà passare questa idea che adesso si è messo in testa, magari se rimane in casa da solo fai in modo che non si possa avvicinare (ad esempio confinando il cane in un’altra stanza), mentre se in casa c’è qualcuno che lo può tenere d’occhio, lasciatelo pure libero e quando (e se) ricomincia a mordicchiare il divano correggetelo con un “NO!” secco e deciso e allontanatelo. Vedrai che col tempo capirà che è una cosa che non deve fare! Leggi anche l’articolo Come non farsi distruggere casa, troverai tanti ulteriori consigli.

  • Simona scrive:

    Buongiorno, il mio beagle di due mesi e mezzo nonostante la presenza nella sua cuccia di ossi, pupazzi e quant altro morde e scava ossessivamente la sua cuccia (stoffa e gommapiuma) ho già provato a distrarlo sui suoi giochi facendoli capire che la cuccia non è un gioco, lo premio ma nulla. Appena mi giro ricomincia a demolirla. Allora ho provato a toglerli la cuccia per qualche ora lasciandoli solo i giochi. Subito si calma ma poi ricomincia. Io davvero non so più come fare. Ho letto di alcune sostanze che emanano un odore sgradevole al cucciolo e che nel annusarlo smetterà di morderlo. Posso tentare questa strada o avete altri consigli da darmi? Grazie mille! Simona

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simona, forse è proprio la presenza dei giochi NELLA cuccia a confonderlo! La cuccia deve essere il luogo esclusivo della nanna e del riposo, non deve esserci niente all’interno che possa distrarlo. Inoltre più che usare sostanze strano per dissuaderlo dal mordere la cuccia, prova per un po’ di tempo ad utilizzare una semplice brandina con una copertina e poi magari, quando gli sarà passata questa ossessione, potrai riprovare con il cuscinone.

  • loretta scrive:

    Ciao Amico Beagle,
    complimenti per il sito.
    La mia domanda e’: mi piacciono le piante e i fiori ma la mia peste di 9 mesi distrugge tutto. Quali piante e fiori da esterno NON piacciono ai beagle? Ci sono speci particolari che loro non amano?
    Una siepe di photinia e’ stata potata a meta’ dal mio amico che voleva fare il giardiniere…per non parlare di alcune nandine in vasi di cui e’ rimasto praticamente nulla…
    Grazie!! 🙂

    Loretta

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Loretta, grazie per i complimenti! Purtroppo per te però non credo che i cani siano così sensibili da prediligere la distruzione di certe piante rispetto ad altre, quindi mi sa che devi trovare il modo di metterle al sicuro dalle fauci del tuo beagle. Piuttosto, visto che il tuo cane ha l’hobby del giardinaggio, devi sapere che alcune piante sono tossiche e possono provocare problemi seri alla sua salute se vengono ingerite, nell’articolo Il giardino del beagle puoi trovarne un elenco.

  • loretta scrive:

    Grazie. !!

  • Carlo scrive:

    Salve avrei bisogno di un consiglio:
    Ho un beagle maschi di 5 mesi. E due giorni che toccandogli la pancia si lamenta. Il mio veterinario ha detto che può essere un inizio di gastrointerite alimentare. Aveva la febbre a 39 e mezzo. Ha fatto una puntura e prende mezza pasticca ogni 12 ore. Io sono molto preoccupato anche perché il dolore sembra che non pasdi. Domani mattina lo riporto. Non è normale. Qualcuno può darmi qualche suggerimento in merito? Grazie mille Carlo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Carlo, ci dispiace per la situazione del tuo cucciolo, ma noi non siamo veterinari ma semplici educatori cinofili per cui ci guardiamo bene dal dare consigli di così stretta competenza medica. Tutto ciò che possiamo consigliarti è di tenerlo sotto controllo e, se la situazione si aggrava e il piccolo comincia a presentare altri sintomi di malessere quali vomito, diarrea, sangue nelle feci, inappetenza, ecc… di non aspettare e portarlo in una clinica veterinaria. Altrimenti non ti resta che affidarti alle indicazioni del tuo veterinario.

  • brunella scrive:

    Il mio beagle ha 5 anni e già un anno e mezzo fa ha ingerito un nocciolo di pesca ed ha subito un intervento chirurgico.Adesso in casa non si trova il bayte di ortodonzia e sospettiamo che l’abbia mangiato lei.Sono disperata avvilita e preoccupata. Cosa posso fare?
    Il dottore alla palpazione dice che non riscontra masse o ostruzioni.
    Datemi un consiglio su come potrebbe espellerlo

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Premesso che non sappiamo cosa sia il “bayte di ortodonzia”, se avete davvero il sospetto che l’abbia ingerito la vostra cagnolina, l’unico modo per togliervi ogni dubbio è fare una lastra o un’ecografia all’addome. Comunque tenetela sotto controllo e seguite le indicazioni del vostro veterinario, ed eventualmente valutate con lui l’ipotesi di fare esami più approfonditi.

  • Laura scrive:

    Il mio cucciolo beagle di 4 mesi quando rimane solo fa a pezzi le traversine. Ho paura che possa ingerirne dei pezzi. Ieri l’ho lasciata senza e ha naturalmente fatto i bisogni sul pavimento. Nessun problema se non per il fatto che poi si è sentita di poter fare la stessa cosa anche nel resto della casa in mia presenza! Cosa posso fare? Grazie!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura! Per quanto riguarda le travesine, a questo punto ti consigliamo di toglierle, perchè se le distrugge non solo diventano inutili allo scopo per cui sono state create, ma danno un’occasione in più al piccolo di comportarsi male. Quindi togli tutto, portalo fuori più spesso possibile e quando sporca in casa… pazienza, vedrai che presto imparerà a trattenersi! Inoltre prima di lasciarlo solo in casa portalo fuori a sporcare, confinalo in una zona ristretta della casa e lasciagli qualcosa con cui rilassarsi e passare il tempo, come ad esempio un kong ripieno di cibo o un osso di pelle da masticare.

  • Melania scrive:

    Kira 4 mesi ha ingerito un guanto monouso il Giorno dopo l ha vomitato….se ci penso non riesco a capire come abbia fatto un guanto intero dopo questa mangiata sto molto più attenta divorano tutto….

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    E’ una fortuna che l’abbia vomitato subito! Bisogna stare sempre attenti a non lasciare nulla alla loro portata! 🙂

  • Melany scrive:

    Ciao, oggi mentre ero sotto casa con il mio beagle di 2 mesi e mezzo ha preso in bocca un uccellino morto ma il mio compagno a primo impatto non l aveva visto, poi appena me ne sono accorta glie l ho fatto subito sputare. Adesso sono molto preoccupata, potrebbe venirgli qualche malattia???

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Melany, secondo me puoi stare tranquilla ma se vuoi toglierti ogni dubbio fai una telefonata al tuo veterinario!

  • Vincenzo scrive:

    l’altra notte ero abbastanza preoccupato per il mio Jimmy, un beagle di 3 anni e mezzo, è meraviglioso lo amo da morire ma mangia qualunque cosa!! In questi giorni sono un po’ raffreddato e sto usando i fazzolettini di carta, faccio sempre la massima attenzione a dove poso il pacchetto perché rischio di non trovarlo più se ci passa lui, come per qualunque altra cosa tipo ciabatte, vestiti ecc XD
    L’altra notte alzandomi per soffiarmi il naso ho appallottolato il fazzolettino usato sul mio comodino, dopo un po’ arriva lui dal bagno dove dorme e…opps, si mette sotto il letto e comincia a mangiarlo di gusto. Subito dopo ho sentito che respirava male ed ero preoccupato che potesse vomitare, ma nulla di nulla…ma sono di ferro sti cani?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vincenzo, i problemi veri insorgono quando il cane ingerisce materiale duro (plastica, metallo…) che può perforare le pareti di stomaco e intestino oppure morbido e spugnoso (calzini, stracci, indumenti vari ecc…) che può provocare invece occlusioni intestinali, ma finché si tratta di un fazzolettino di carta direi che non c’è da preoccuparsi. 😉