Torna all'homepage

Come pulire le orecchie del beagle

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Igiene

La cura del Beagle: le orecchie fotoDiciamocelo: cosa sarebbe il nostro cane senza le sue belle, grandi e simpatiche orecchie svolazzanti? Le orecchie del beagle sono una delle sue caratteristiche più evidenti e la simpatia di questo cane è legata anche alle espressioni buffe che le sue orecchie gli fanno avere.

Senza contare, poi, la sua espressione tenera e giocosa che ha quando ci corre incontro e le sue orecchie lo accompagnano con la loro danza impareggiabile…

…come resistergli? 🙂

Al di là dell’estetica, le orecchie del beagle hanno certamente una forma particolare, che è frutto di decenni di selezione. Questa forma così speciale si porta dietro alcuni inconvenienti che con il tempo possono portare a disagi più seri se non ci prendiamo cura delle orecchie del beagle praticamente ogni giorno.

E’ proprio a causa della loro forma che queste grandi orecchie cadenti non permettono all’aria di circolare come dovrebbe nei canali uditivi. In più favoriscono l’accumulo di cerume perché, se ci facciamo caso, le forme all’interno dei grandi padiglioni auricolari sono piuttosto contorte ed è facile che lì si accumuli sporcizia.

Se pensiamo poi alla facilità con cui il nostro cane fa le sue scorribande, con delle orecchie così sviluppate è più facile che dall’esterno entrino corpi estranei e ci rimangano, siccome di spazio ce n’è a volontà.

Con tutta questa premessa, rispetto ad altri cani è più facile che nel beagle si sviluppino infiammazioni alle orecchie, dunque…

Come pulire le orecchie del beagle?

Per prima cosa ci sono dei comportamenti da evitare per prevenire malanni alle sue orecchie:

  • non facciamogli tenere la testa fuori dal finestrino mentre giriamo in auto.
    Anche se è simpaticissimo vedere le sue orecchie che svolazzano e lui che si gode la brezza, a lungo andare è più facile che con tutta quell’aria sparata dentro si infiammino i canali auricolari.
  • Proteggiamogli l’interno delle orecchie quando gli facciamo il bagno, ad esempio con due pezzi di cotone idrofilo. Se ristagna acqua nei canali uditivi, è molto più facile che si sviluppino irritazioni.

Detto questo, ecco come prendersi cura delle sue orecchie:

  • Non inseriamo mai nulla dentro il canale uditivo del cane, neanche il mignolo!
    Come risultato spingeremmo ancora più in profondità il cerume o, peggio, potremmo danneggiargli il timpano. Non è per portare sfortuna: purtroppo succedono cose poco simpatiche per colpa di rischi sottovalutati…
    Lasciamo il condotto uditivo al veterinario e occupiamoci solo dell’orecchio esterno.
  • Il primo metodo è facile, veloce e sicuro: usiamo un dito! 🙂
    Infatti con un piccolo batuffolo di cotone (va bene anche una garza o un fazzoletto di carta), aiutandoci con il nostro dito riusciremo ad avere una buona pulizia del suo padiglione auricolare rimuovendo in poco tempo tutta la sporcizia che vedremo.
  • Una o più volte alla settimana (anche in questo caso il veterinario ci consiglierà il meglio a seconda del prodotto) è utile applicare un preparato che previene le infiammazioni e/o riduce la quantità di cerume accumulato nell’orecchio.
    Questi prodotti possono essere versati direttamente con il contagocce oppure spruzzati.
    Una volta depositato il medicinale è meglio chiudere l’orecchiomassaggiarlo delicatamente, altrimenti il beagle si scrollerà violentemente facendo schizzare dappertutto il preparato.

Se il beagle non gradisce che qualcuno armeggi con le sue orecchie, possiamo abituarlo gradualmente, premiandolo con generosità (tante lodi e bocconcini) ogni volta che se le fa pulire rimanendo tranquillo.

Con poche semplici mosse quotidiane terremo al sicuro le sue orecchie da situazioni indesiderate!

33 commenti:
  • laura scrive:

    per riuscire a mettere due gocce a orecchio nel mio cane ci vogliono due persone e tante crocchette!
    era la prima volta credete che più avanti si abituerà?
    PS ogni quanto bisogna lavare le orecchie?
    ciao e grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, è normale che a Petra non piaccia questo nuovo trattamento che le riservate, le orecchie sono un punto molto delicato per i beagles e deve essere molto fastidiosa per loro qualsiasi operazione di pulizia. Se non ci sono problemi particolari basterà pulirle una o due volte alla settimana con un’apposita soluzione per prevenire otiti o altre infezioni, diversamente segui le indicazioni del tuo veterinario.

  • linda scrive:

    io una volta o due alla settimana uso un battuffolo di cotone con una goccia di latte detergente a Brittany piace molto!!

  • iolanda scrive:

    Ciao, nei giorni scorsi mi sono recata della veterinaria con Zack, 4 mesi oggi. Mi ha avvisata che aveva un inizio di otite e cosi ogni giorno pulisco l’orecchio con alcune gocce di un prodotto indicato e un batufolo di cotone. Mi ha fatto vedere come fare e poi metto sempre per 8 giorni 3 gocce ogni orecchio di un altro farmaco che mi ha prescritto. Zack lo devo tener fermo e distrarre con alcune crocchette e mi pare di farcela. La veterinaria, molto scrupolosa devo dire, mi ha detto che sono cani delicati per i motivi che avete ampiamente indicato voi e dopo questo periodo dovro’ pulirlo 1 volta la settimana.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Iolanda, concordiamo con la tua veterinaria, è sempre meglio pulire abitualmente le orecchie del beagle per prevenire otiti ed altre infezioni.

  • Alessia scrive:

    buondì 😀
    quale preparato posso utilizzare o mi consigli di utilizzare, presenti in commercio, una volta alla settimana per la pulizia del cerume ed altre possibili sporcizie?
    🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessia, buoni prodotti possono essere “Deroxen Oto” oppure “Clorexyderm”, ma prima dell’acquisto dovresti consultare il tuo veterinario per vedere se il prodotto scelto va bene per il tuo cane.

  • niko scrive:

    Per prevenire l’otite il mio veterinario ci ha fatto acquistare del cibo ipoalergenico … il mio cane non lo trovo felice nel mangiare e in piu , non gli posso dare biscotti come premio x la sua educazione . Ma tutto cio e necessario o il cerume che aveva era x la nostra non conoscenza di come pulire le orecchie? grazie

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Niko,
    è meglio fidarsi del veterinario, anche se il cane non sembra apprezzare il cibo e non gli si possono dare più i biscotti di prima come premio. Questo perché, se ha visitato il cane, ha potuto verificare di persona il suo stato di salute.
    Puoi sentire il suo parere anche per l’accumulo di cerume, che certamente diminuisce con una buona pulizia delle orecchie, ma la sua produzione eccessiva può avere molte cause su cui può far luce solo il giudizio di un veterinario professionista che visiti il cane dal vivo.

  • ciro scrive:

    ciao, io utilizzo Neoxide 5/6 gocce con un batuffolo di cotone. mi pare di capire dai vostri suggerimenti che va ripetuta l’operazione almeno una volta ogni settimana.pensavo invece fosse sufficiente a intervalli più lunghi.fino a che punto si può arrivare con il cotone per non fare male al cane? sul fatto che non sia gradito mi pare logico, però con un premio/biscotto il mio snoopy ha capito rapidamente che conviene avere pazienza. in fondo basta un minuto.. ciro

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ciro, la tempistica settimanale è soltanto indicativa, poi ogni prodotto che viene usato ha i propri suggerimenti di utilizzo, quindi dovresti leggere il foglietto illustrativo. In generale per la pulizia bisogna limitarsi al padiglione auricolare, senza introdurre niente nel condotto uditivo.

  • elvi scrive:

    Il mio beagle si chiama Lupo (tutto dire).Faccimo fatica a pulrgli le orecchie perchè ci lecca sempre le mani.
    Alle volte, pur essendo un cane famelico, lascia le crocchette per leccarci.
    E’ molto affettuoso e vuole stare sempre con me e mio marito ovunque siamo.Se non può salire in divano con noi perchè non glielo permettiamo, piano, piano sale la scala e con un salto da dietro,raggiunge lo schienale del divano e si mette in mezzo a noi. Parlandoci sotto voce,di notte va nella sua cuccia. Per fortuna. Grazie.
    Elvi

  • Valentina scrive:

    Purtroppo io ho un bel problema nel mettere il prodotto nelle orecchie della mia cucciola… quand’era più piccola riuscivamo a farglielo ogni settimana, poi ha cominciato ad esserne sempre più infastidita (tanto che dovevamo rincorrerla per casa e bloccarla – in due) finché ora (ha 6 mesi) basta che tiro fuori il prodotto dalla scatola che comincia a scappare. E’ terrorizzata. Per questo non stiamo più facendo la pulizia con regolarità; è diventata una pratica che stressa entrambi… ho provato anche a lasciarle il prodotto aperto, per terra accanto a lei: ho visto che pian piano si avvicina, ma sempre con un gran timore; ho provato a far sì che gli si avvicinasse mettendo dei bocconcini accanto al prodotto, solo che se li pappa con circospezione e si allontana di nuovo. So che ci vuole pazienza, ma anche se riesco a fare in modo che si avvicini al prodotto in uno stato abbastanza calmo, se poi lo prendo e provo a sollevarle l’orecchio ricomincia a scappare. Non so come fare! Stiam pensando di lasciare che gliele pulisca il veterinario (dobbiamo andarci tra breve per un vaccino) ma se per il terrore finisce con il morderlo? Aiuto!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Valentina, ti capiamo benissimo, in effetti alcuni prodotti (soprattutto quelli spray) sono molto fastidiosi. Dunque, il lavoro di desensibizzazione che stai facendo con la tua beagle riguardo al prodotto per le orecchie va benissimo e continua a farlo. Lascialo in giro per casa, in piedi, sdraiato, capovolto, col tappo, senza il tappo, spesso mettigli accanto un bocconcino, in modo che per la piccola diventi indifferente ed anzi, a volte possa comportare per lei un grande vantaggio (il cibo). D’altro canto dovresti lavorare anche su di lei, perchè altrimenti diventa sì insensibile al prodotto in sè, ma appena le sollevi il padiglione auricolare inizia a fare la matta. Allora mentre la coccoli, inizia a toccarle le orecchie, piano piano arriva ad alzarle il padiglione per guardarci solo dentro, poi, sempre gradualmente, arriverai a riuscire a pulirle l’orecchio con un batuffolo di cotone. A questo punto non dovresti avere problemi ad usare il prodotto specifico. Naturalmente ogni volta che rimane buona complimentati con lei, dille “Brava!” e, al termine della tortura, premiala con qualcosa di appetitoso! 🙂

  • Valentina scrive:

    Grazie mille, Simona! Il prodotto che uso è quello a gocce, Neoxide. Sto già facendo anche quel lavoro su di lei, toccandole le orecchie e cercando di pulirle almeno l’esterno (però cerca sempre di strapparmi via la carta igienica – uso quella anziché il cotone -!). Forse si tratta solo di continuare con… com’è quella parolina famosa che ho imparato da voi? Costanza! ^^ e sempre tanta, tantissima pazienza 😛
    Ora che mi son consultata con voi mi sento più sicura 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ahahahah! Eh sì, hai detto bene… COSTANZA e PAZIENZA sono sempre le paroline magiche quando si ha a che fare con un cane testardo come il beagle! 😀 Comunque se riesci già a pulirle le orecchie significa che sei a buon punto, continua così! 🙂

  • Mariano scrive:

    Sto scrivendo ovunque, questo primo giorno è un misto tra eccitazione e paura ad ogni sua mossa….ogni volta che va a bere nella sua ciotola immerge inevitabilmente la punta delle orecchie nell’acqua, dovrei asciugargliele?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mariano, non ti preoccupare, è normale avere qualche preoccupazione i primi tempi! 🙂 No, non è necessario asciugargli le orecchie ogni volta che beve, anche perchè ne immerge solo la punta e non entra l’acqua all’interno del padiglione.

  • samanta scrive:

    Ciao ragazzi! Son disperata! Come ogni altro giorno pulisco le orecchie al mio peloso e mi son accorta ke in una gli si è formato tipo un “brufolo”! Mi scadevano tra l’altro i vaccini e la visita annuale e così la veterinaria mi dice ke è un polipo e ke bisognerebbe toglierlo con biopsia x escludere la forma (benigna o maligna). L’operazione verrebbe fatta o in leggera anestesia come x la pulizia dei denti e con l’uso dell’elettrobisturi ma nn si assicura la pulizia completa, o in anestesia tot con punti e collare. Io nn so proprio che fare…. ma proprio al mio peloso ke è bravissimo a farsi pulire le orecchie con e senza gocce!!!! Voi cosa mi consigliate di fare? Se lo lascio c’è il pericolo che lui grattandosi lo possa infettare anke se lo disinfetto tutti i giorni e che lo possa staccare. Voi ke fareste al posto mio? Un pò di timore x l’intervento c’è da parte mia… Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Samanta, non è il caso di disperarsi! 🙂 Non essendo veterinari possiamo solo consigliarti di seguire i consigli della tua veterinaria se ti fidi di lei, altrimenti di interpellare un altro medico per avere un ulteriore riscontro, ad ogni modo sembra un’operazione abbastanza semplice, quindi se fossimo in te sceglieremmo di fare l’intervento, così ci togliamo il pensiero. In bocca al lupo e facci sapere! 🙂

  • samanta scrive:

    Ciao ragazzi e grazie Simona per la tua risposta! Scrivo per aggiornarvi…. dopo meno di una settimana sembra che il famigerato “polipo” sia sparito!!????!!!!! Premetto che ogni giorno lo tenevamo disinfettato e pulito (e soprattutto sotto controllo) con clorexydina. Ma secondo voi può essere che se fosse in effetti stato un polipo sarebbe sparito così in meno di una settimana? La veterinaria l’aveva “guardato” in 2 secondi dicendo che i polipi alle orecchie sono all’ordine del giorno per i cani, a voi risulta? Io è la prima che sento, e di cani ne ho già avuti altri 2 portati fino alla vecchiaia (17anni) senza mai aver avuto di questi problemi…. Mah…. se per caso dovesse rispuntare allora lo porto… e aveva ragione, altrimenti il mio peloso nn subisce un intervento x niente! Ciao bau

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Samanta, ci fa piacere che il problema si sia risolto da solo, ma come già detto, noi non siamo veterinari per cui non possiamo sapere se e come sia possibile che questo polipo si sia riassorbito da solo. E sinceramente anche noi non abbiamo mai sentito di altri cani con polipi alle orecchie, ma evidentemente è una cosa che può capitare. A questo punto tienilo sotto controllo e, se dovesse rispuntare, chiedi un nuovo consulto alla tua veterinaria. 🙂

  • erika scrive:

    ciao io ho portato oggi otto dal veterinario, e ha le orecchie sporchissime e irritate, (il che è strano le avevo pulite affondo la settimana prima dal veterinario) il veterinario mi diceva che potrebbe essere un problema di intolleranza alimentare… e quindi via cambiamo tutto… inzio con forza 10, ho letto nel vostro blog che è una buona marca… ora gli stavo dando real nature. speriamo si sistemi dai…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Erika, in effetti molto spesso le otiti o comunuque infezioni all’orecchio sono causate da qualche intolleranza alimentare, per cui la prima mossa da fare è proprio cambiare mangime optando per un monoproteico ed il Forza10 al pesce è sicuramente uno dei migliori per i cani che soffrono di intolleranze! 🙂

  • Raffaele scrive:

    Ma per pulire le orecchie del Beagle ci sono dei batuffoli fatti apposta ? 😉

  • Raffaele scrive:

    Ho appena letto l’ articolo e , se ho capito bene, noi dobbiamo pulire solo l ‘ esterno ??????? 😐

  • Raffaele scrive:

    Ah ! adesso ho capito dobbiamo pulire ttt e le parti ma l ‘ interno cn delicatezza !!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Bisogna pulire l’interno del padiglione auricolare, ma senza andare troppo in profondità. Non esistono batuffoli fatti apposta, l’importante è evitare i cotton fioc.

  • alfonso scrive:

    salve,cosi come altri ho enormi difficoltà a mettere la gocce al mio beagle che scappa e non vuole ma la domanda che voglio porre è un’altra
    io pulisco il padiglione con una garza bagnandolo un po con il clorexyderm ed uso il dito ficcandolo un po in profondita x pulire meglio ma leggendo il vostro articolo mi accorgo che è sbagliato?
    inoltre l altro giorno mentre cercavo di mettere le gocce sono sceso un po troppo in profondita con il beccuccio e lui ha emesso un leggero guaito…c’è pericolo che abbia toccato il timpano danneggiandolo?questa cosa mi ha messo un po ansia pero lessi non ricordo dove che è impossibile danneggiare il timpano xche ad un certo punto nell orecchio vi è una leggera curvatura che fa in modo che il beccuccio o qualsiasi altra cosa non penetri fino in fondo…voi confermate?
    grazie anticipatamente x la risposta

  • Alessia scrive:

    Ciao, dopo aver inserito le gocce, per rimuovere lo sporco e l’eccesso di prodotto con un fazzoletto dalle orecchie ho notato sul fazzoletto delle macchioline di sangue, non era mai successo prima, devo preoccuparmi? Forse sono stata troppo invasiva nella pulizia? P.s. dopo poco ho inserito un fazzoletto pulito e devo dire che le macchie non c’erano più. La mia beagle non mostra ne prurito ne alcun sintomo spiegato nel vostro articolo. Cosa potrebbe essere? Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessia, dato che si è trattato solo di poche gocce di sangue, sinceramente secondo noi non hai da preoccuparti, l’ipotesi più probabile è che bel pulirla hai magari staccato una crosticina che si era procurata lei stessa grattandosi le orecchie. Cerca comunque osservare attentamente l’interno del padiglione auricolare e, se noti qualcosa di strano, portala dal veterinario.

  • Alice scrive:

    Ciao.. Dopo aver letto questo “articolo” sono un po’ perplessa (anche se faccio tutto ciò che dite voi e lo ritengo opportuno)… Un veterinario mio conoscente mi ha consigliato e fatto acquistare uno spray orecchie da utilizzare una volta a settimana circa e tutti i giorni pulire orecchie delicatamente con salviettine o fazzoletti.. E faccio tutto questo.. La mia veterinaria però mi ha detto che assolutamente lo spray non è da utilizzare, cosa che non capisco perché 1 mi è stato consigliato da un altro veterinario 2 sulle indicazioni c’è scritto che si DEVE utilizzare una volta a settimana e 3 informandomi su internet e leggendo il vostro articolo si dice lo stesso di ciò che faccio io.. Grazie, sito di grande aiuto, super complimenti!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alice, non c’è da stupirsi se due veterinari ti hanno dato consigli diametralmente opposti, succede un po’ in tutti i campi! Per fortuna non si tratta di una questione trascendentale, magari fatti spiegare dalla tua veterinaria perché bandisce lo spray (forse è troppo aggressivo? Sicuramente per alcuni cani può essere davvero fastidioso…) ed eventualmente passa a delle gocce o segui le sue indicazioni.

Lascia un commento