Torna all'homepage
Mag
11

Se troviamo una zecca sul beagle

Autore: Simona (AmicoBeagle)
Categoria: Salute

zecca fotoE’ più facile che il nostro cane si prenda una zecca in primavera e in estate, scorrazzando all’aperto chissà dove, soprattutto dove l’erba è alta, nei sentieri di campagna, sugli argini dei corsi d’acqua e nei boschi.

La zecca è un parassita esterno che si nutre di sangue, ancorandosi alla pelle dell’ospite con l’apparato boccale.
Se la stagione è particolarmente umida, ci può essere una vera proliferazione di questi animaletti antipatici…

Questo parassita non va sottovalutato, ma non è neanche il caso di urlare e perdere la testa se ne vediamo una sulla pelle del nostro amico. 🙂

Osserviamola più da vicino.

La zecca non risucchia il sangue in modo vero e proprio ma si affida principalmente alla pressione sanguigna dell’animale ospite a cui si attacca. Per questo si riempie abbastanza lentamente.

zecca fotoPuò avere l’aspetto di una pallina rossastra di tre o quattro millimetri di diametro nelle prime ore trascorse dall’ancoraggio, fino ad arrivare alla grandezza di un pisello di colore grigiastro se non viene estratta.

Il beagle non ha il pelo lungo ed in questo caso sarà più facile scovare una zecca anche se, quando non è ancora piena di sangue, è piuttosto piccola. Nei cani a pelo più lungo la ricerca è molto più difficoltosa e spesso ci si accorge della sua presenza solo quando è abbastanza gonfia.

Ma cosa dobbiamo fare se troviamo una zecca sul dorso del nostro amico?

Anche se sembra fuori luogo… restiamo calmi! 🙂

Nel ventunesimo secolo pensavamo di non sentirla più, invece gira ancora una leggenda metropolitana dove la zecca è una specie di zombie con la “testa” capace di muoversi anche se si stacca dal corpo (!) vagando poi sotto la pelle dell’animale.

Per fortuna questa diceria è falsa: la zecca non è certo il mostro immortale raffigurato in queste leggende-horror.

Se non abbiamo mai sentito parlare di zecche, per prima cosa facciamo due chiacchiere con il nostro veterinario, che se è di fiducia sarà disposto volentieri a risolvere i nostri dubbi.

Come ci confermerà più nel dettaglio, l’arma migliore è la prevenzione.

Quindi, un buon trattamento antiparassitario proteggerà il nostro amato dagli attacchi di questi parassiti e, se proprio qualche zecca riuscirà ad ancorarsi alla sua pelle, verrà neutralizzata dal farmaco che la renderà poco vitale e la sua estrazione sarà molto più sicura.

Naturalmente andare dal veterinario come prima opzione è la scelta migliore ma…

Come fare se dobbiamo estrarla noi?

Possiamo riuscirci.

Ricordiamo però di non farlo mai a mani nude.

Oltre alla possibile trasmissione di malattie, il pericolo più comune è che si rompa l’apparato boccale della zecca sotto la pelle del cane (che dovrà essere estratto a sua volta) aumentando le probabilità di sviluppare un’infezione.

Infatti la zecca non è un mostro alieno: se gli si stacca la bocca o la testa muore, poi bisogna estrarre da sotto la pelle del cane quello che ne rimane!

Detto questo, il metodo di estrazione più diffuso consiste nell’uso di un paio di pinzette.

Vanno bene anche le comuni pinzette da sopracciglia, ma in commercio esistono anche pinzette di plastica che possiamo trovare in tutti i negozi per animali, fatte apposta per estrarre le zecche con più sicurezza.

Opportunamente disinfettate, meglio se con una soluzione a base di iodio, vanno poste il più vicino possibile al punto di ancoraggio della zecca e con una leggera torsione si può procedere.

La torsione è importante per ridurre al minimo le probabilità di rompere l’apparato boccale del parassita.

Se usiamo pinzette di metallo dobbiamo fare più attenzione ed essere più delicati, con quelle di plastica possiamo operare con più tranquillità.

Si dovrà poi disinfettare l’area con la soluzione usata prima.

E’ meglio controllare il manto del cane regolarmente, specialmente dopo escursioni nelle zone indicate all’inizio dell’articolo ma non facciamoci spaventare da questi incontri: con le giuste informazioni godiamoci in serenità ogni passeggiata all’aria aperta con il nostro meraviglioso amico! 🙂

62 commenti:
  • Michele scrive:

    È facile togliere le zecche. Ci sono delle pinze di plastica apposite. Premendo un bottone la pinza si allarga, lasciando la pinza si chiude. Basta ricordarsi alcune cose: 1. la zecca va afferrata e rimossa “svitandola” (NON si deve rompere) 2. una volta rimossa, avvolgere la zecca in un fazzoletto e gettarlo nel WC (la zecca non deve scappare) 3. non strappare i peli del cane (vabbeh, era ovvio…).

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Grazie dell’intervento Michele!
    Noi, per emergenza, abbiamo utilizzato delle normali pinzette, ma in effetti in commercio ne esistono diversi tipi, di plastica o di metallo, pensate appositamente per togliere le zecche dai nostri amici a quattro zampe. Eccone alcune:
    Pinza togli zecche in plastica
    Pinza togli zecche in metallo

  • Michele scrive:

    Esatto, sono proprio quelle.

    P.S. In Baviera le zecche sono abbastanza comuni, non so in Svizzera.

  • rossella scrive:

    salve Amicobeagle…la mia cucciola di 5 mesi erano settimane che aveva problemi allo stomaco…continui gorgorii rumorosi nella pancia inappetenza e episodi di vomito…inizialmente con il veterinario abbiamo pensato ad un’allergia alimentare e abbiamo qndi cambiato le solite crocche della royal con quelle della i/d hill’s…gli episodi si sono ripetuti fino a quando da analisi più specifiche abbiamo riscontrato valori alterati del fegato.ora il suo sangue verrà esaminato per scongiurare un’eventuale ehrlichia..ora sta mangiando riso in bianco e pesce e sta prendendo flagyl e ursacol come medicinali…secondo voi è grave?? riuscirà a stare bene e riprendersi totalmente??sn molto preoccupata e mi sento impotente di fronte a qsta situazione.grazie per i vostri articoli sempre molto chiari e utili

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rossella, ci dispiace molto per quanto sta succedendo alla tua cucciola ma a parte il fatto che tutto questo non c’entra nulla con il tema dell’articolo che stai commentando (le zecche…) noi non siamo veterinari per cui non possiamo assolutamente rispondere a nessuna domanda di stretta competenza medica come quelle che ci stai facendo tu. Naturalmente vorremmo dirti che si riprenderà e che starà benissimo, ma non ne abbiamo facoltà, tutto quello che possiamo consigliarti è di affidarti alle cure del tuo veterinario di fiducia e seguire le sue indicazioni. In bocca al lupo e facci sapere!

  • Marzia scrive:

    ciao a tutti…ma le zecche che si attaccano al cane sono le stesse che si attaccano all’uomo? qualcuno dice si, altri no…grazie!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marzia, è vero che ci sono diverse specie di zecche, ma è anche vero che tutte possono attaccarsi al cane così come all’uomo.

  • Marzia scrive:

    Ok, mi fanno così schifo…starò ancora più attenta! ciao

  • Alessandro scrive:

    Proprio ieri ho portato il nostri Gimli a fare una passeggiatina e lui ama l’erba alta. Nonostante il frontline era letteralmente pieno.
    Noi siamo in emilia e la stagione è stata molto umida ma addirittura 10 zecche non me l’aspettavo!!!
    Abbiamo fatto un bel bagnetto dopo e messo su del nuovo frontline (erano passate 3 settimane dalla precedente applicazione. M;a non c’è altro da fare? meter anche il collare non si puo fare vero?
    Andando avanti il caldo, migliorerà la situazione?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessandro, anche noi siamo emiliani e ti capiamo benissimo! Diana ne ha prese 5 in meno di un mese, sempre in posti diversi! Purtroppo tutta la pioggia e umidità di questo inverno ha peggiorato solo la situazione. Dato che utilizzi il Frontline puoi utilizzare contemporaneamente anche il collare Scalibor (non va associato invece ad Advantix o Esxpot), comunque chiedi conferma al tuo veterinario. Inoltre esistono in commercio degli spray repellenti a base di prodotti naturali (uno su tutti l’olio di Neem), da spruzzare sul cane prima di recarti in luoghi particolari. Noi l’abbiamo acquistato e l’abbiamo testato oggi per la prima volta, sarà un caso ma non abbiamo portato a casa nessuna zecca! 😉

  • Alessandro scrive:

    Ho sbagliato: usiamo l’advantix 🙁 però chiederò al mio veterinario. Domani subito a chiedere l’olio di neem. Mi spiacerebbe non portarlo a snasare in giro anche perche’ abitiamo letteralmente nel parco del taro, pieno di caprioli….

  • Francesco scrive:

    Ciao io di solito l’estate metto l’autan per evitare le punture di zanzare e uso il frontline per i vari parassiti. Quest’anno però mi hanno consigliato l’ acquisto di un collare antiparassitario per fare a meno degli altri prodotti. Che ne pensate?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Sì, il collare antiparassitario può essere una buona soluzione, ma solitamente viene abbinato al frontline per avere una protezione più sicura. Comunque chiedi un parere al tuo veterinario, perchè molto dipende da dove vivi e dallo stile di vita del tuo cane. 🙂

  • sara scrive:

    da poco stanno commercializzando un nuovo collare antiparassitario completamente naturale all’Olio di Neem di un colore verde acceso, buona alternativa allo Scalibor. Tra l’altro costa meno ed è assolutamente atossico per i nostri amici. Io l’ho messo su da circa un mese e devo dire che è ben tollerato da tutti, anche da un’alana anziana che ha una brutta dermatite con ferite aperte, ma come mi aveva consigliato il veterinario, non ha avuto alcun effetto collaterale! Ovviamente da abbinare ad Advantix, Exspot o Frontline 🙂 Prodotto in Francia ma facilmente reperibile in farmacia o in negozi specializzati. Riporta efficacia di 3 mesi, ma per tranquillità a 2 mesi dal primo utilizzo lo cambierò 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sara, anche noi siamo a conoscenza di questo prodotto e ci ha incuriosito un bel pò ma non siamo ancora riusciti a trovarlo nei petshop. Lo proveremo di sicuro perchè costituisce un’arma in più nella lotta contro i parassiti, anche se chiaramente non è da sostituire con i classici antiparassitari. 🙂

  • dome scrive:

    Ciao simona perche’il collare l’advantix non va associato con frontaline e meglio scalibur

  • sara scrive:

    l’advantix ed il frontline hanno principalmente la stessa funzione, ma con principi attivi diversi. L’advantix repelle anche il flebotomo responsabile della trasmissione della leishmania. Lo scalibor (il collare) usa lo stesso principio attivo dell’advantix, quindi mettendoli insieme potrebbero verificarsi tutti quegli effetti collaterali riportati in caso di sovradossaggio del prodotto. Ovviamente, dipende anche da soggetto a soggetto e dalla sensibilità di ognuno.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Grazie Sara! 🙂

  • Antonella scrive:

    Ciao a tutti! Ho due cani, Uilson che fa 6 anni a Giugno e Camhilla una meravigliosa bigolina di Greenhill che ha 11 mesi. Bene, da quest’anno uso tutti i prodotti all’ olio di neem per loro e mi sto trovando molto bene! Il collarino della Beaphar gli spot on lo spray lo shampoo e le salviette all’olio di neem… e non si grattano più! Quando usavo per loro l’Advantix e il Frontline era un continuo grattarsi! Sono decisamente nocivi e cmq non assicurano le visite di sgraditi ospiti!

  • Cristina scrive:

    Salve,
    Help!!! Il mio cane aveva una zecca che ho tolto, ma a distanza di qualche giorno gli è venuto un ‘bozzolino’ dove c’era prima la zacca. Ho paura che sia rimasta dentro.. Cosa devo fare?
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristina, probabilmente è rimasto sotto la cute del cane il rostro della zecca che si è staccato nel toglierla, dovresti portare il tuo beagle dal tuo veterinario per rimuoverlo al più presto, prima che faccia infezione.

  • AnnaBella scrive:

    posso usare l’autan?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Non conosciamo che effetti potrebbe avere l’utilizzo di un prodotto come l’Autan sul pelo e sulla cute del cane, pertanto ti consigliamo di utilizzare esclusivamente prodotti specifici per cani.

  • AnnaBella scrive:

    ad esempio?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ad esempio gli spot-on Advantix, Exspot o Frontline, oppure i collari Scalibor o Seresto… Questi sono repellenti per pulci, secche, pappataci e zanzare, ma bisogna aggiungere una profilassi contro la filariosi tramite vaccino da fare una volta all’anno oppure compresse da dare al cane una volta al mese. Fatti consigliare dal tuo veterinario di fiducia la soluzione migliore per il tuo cane, in base alla sua età, alla zona in cui vive e al suo stile di vita. Ecco un articolo con qualche informazione in più: Antiparassitario: scegliamo quello giusto.

  • domenico scrive:

    ciao simo volevo chiedere se posso associare Frontline combo con il collare Scalibor perche ho visto qualque pulcina dato che il cane di giorno lo tengo in campagna grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Domenico, per una protezione più completa molte persone associano al Frontline (che non protegge dai pappataci) il collare Scalibor, quindi non dovresti avere problemi nell’utilizzo contemporaneo di entrambi. Se vuoi un’ulteriore conferma fai una telefonata al tuo veterinario di fiducia. 🙂

  • Fabrizio scrive:

    Ciao a tutti.
    La mia beagleina è stata, probabilmente, attaccata da una zecca in aperta campagna.
    Questo perché ho visto questo insetto, che pareva gli stesse tirando del sangue; visto che ho notato un pò di sangue sul pelo.
    Mio padre ha estratto subito l’insetto a mani nude, ed era secca, sembrava che fosse tipo morta e che non avesse nulla all’interno; quindi niente sangue.
    Però il pelo della mia amichetta è comunque ancora sporco e, leggendo vari commenti sul web, ho paura che ci sia ancora la bocca di questo parassita nel pelo… potete aiutarmi in qualche modo amicobeagle? 🙂 grazie amici

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabrizio, a questo punto l’unico consiglio che possiamo darti è di disinfettare la cute nel punto in cui si era attaccata la zecca con del disinfettante analcolico o betadine diluito con acqua e tenerlo controllato. Se inizia a gonfiarsi probabilmente significa che il rostro della zecca è ancora lì sotto e che sta facendo infezione, pertanto dovrai portare la cagnolina dal veterinario. Per la prossima volta di non estrarre la zecca a mani nude ma di prendere l’insetto con una pinzetta e di svitarla fuori. In questo modo non corri nessun rischio.

  • Ramona scrive:

    Ciao a tutti,
    vi ho iniziato a seguire circa un mese prima che la mia cucciolotta mettesse piede a casa mia e innanzitutto volevo ringraziarvi perchè con voi ho imparato un sacco di cose!
    vi pongo una domanda riguardo gli antiparassitari: avete mai sentito parlare di vectra 3d ? il mio veterinario mi ha consigliato queste fialette, ma sono un pò scettica in quanto non ne ho mai sentito parlare e anche on-line non ho trovato un granchè. Insomma non vorrei faccia il furbetto visto che le vende lui!
    Grazie in anticipo per la risposta che mi darete

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ramona, siamo felici di sapere che trovi utili i nostri consigli! Purtroppo anche noi non abbiamo mai sentito parlare dell’antiparassitario Vectra 3D e in effetti anche facendo delle ricerche su internet non si trovano molte informazioni. Comunque ci sembra un classico antiparassitario spot-on, quindi direi che non c’è nulla di male a provarlo. L’unica perplessità è che non si capisce se protegge anche dalla puntura dei flebotomi (o pappataci), ovvero gli insetti responsabili della Leishmaniosi, oppure no. Abbiamo letto che contiene la permetrina, principio attivo contenuto anche nei più famosi Advantix ed Exspot, che agisce proprio come repellente verso questi insetti, ma nella descrizione che abbiamo trovato non vengono citati, quindi fossi in te chiederei maggiori spiegazioni al veterinario.

  • Ramona scrive:

    Grazie Simona della super risposta!
    Il veterinario mi ha detto che è valido anche per prevenire la Leishmaniosi. Ci penso, poi se lo provo vi faccio sapere 😉

  • lory scrive:

    Ciao Ramona scusami ma devo precisarti che on line si trovano le descrizione di vectra 3d che da poco è commercializzato in italia e solo presso i veterinari. Anche il mio veterinario me lo ha proposto soprattutto perchè confronto all’advantex dura un mese contro i pappataci. per sicurezza leggi questa pagina :
    http://www.ceva-italia.it/Prodotti/Cani-e-Gatti/Antiparassitario-cani
    oppure
    http://www.ema.europa.eu/docs/it_IT/document_library/EPAR_-_Summary_for_the_public/veterinary/002555/WC500163786.pdf.
    ciao

  • LUCA scrive:

    grazie sei stata molto di aiuto

  • giuseppina scrive:

    Buongiorno qualcuno conosce actvyl tick plus?Grazie

  • privato scrive:

    Ciao o preso da un giorno il mio cucciolo di 3 mesi pelo lungo essendo unYorkshire e mi sono accoraccorta che accarezzandolo aveva una zecca nel orecchio mi sono subito allarmata essendo che o una bimba pikkola l’abbiamo tolto la zecca dopo un po la controllo è in tutto ne aveva 5 lo subito lavata ma nn sono ankora sicura di aver risolto il problema voglio dire non c’è un cualkosa per uccidere tutti i parassiti che possa avere ..aaiutatemi ..

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Innanzitutto porta la tua cucciola dal tuo veterinario per un controllo generale e verificare la presenza di altri parassiti, dopodichè sarà lui stesso a consigliarti l’antiparassitario più adatto da utilizzare, nel mentre nell’articolo Antiparassitario: scegliamo quello giusto puoi trovare qualche consiglio generale.

  • donatella scrive:

    Se i cani sono dentro casa come possono prendere le zecche che cosa devo fare!come posso intervenire!la cosa e’ strana perche’ i miei cani non anno mai avuto le zecche questa e’la prima volta potete aiutarmi non so’ cosa fare aspetto una risposta da parte vostra grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Le zecche si possono prendere anche durante una semplice passeggiata al parco, non è necessario che il cane viva allo stato brado! Per togliere le zecche trovi tutte le indicazioni nell’articolo qui sopra, mentre per la prevenzione leggi attentamente l’articolo Antiparassitario per cani: scegliamo quello giusto.

  • ivana scrive:

    Grazie ……..siete molto esaurienti su quello che capita al.ns amivo beagle….
    Purtroppo Bracco e’ un cane molto permaloso e l altro giorno per mettere la fialetta quadi mi morsicava…
    Anche nel tiglierli la zecca ho rischiato…..e’ terribile

  • Claudia scrive:

    Ciao ragazzi oggi la mia piccola si è beccata una zecca me ne sono resa conto perché era al orecchio ma nn essendo pratica e sicura che si trattasse di una zecca prima lo toccata con mani nude vedendo la pallin poi ho preso un fazzoletto e lo sfilata dopo sono venuta su internet e mi sono resa conto che era a tutti gli effetti una zecca la mia piccola aveva anche il frontline da neanche 11 giorni come e possibile e c’è da dire che la zecca si muoveva al interno del fazzoletto era minuscola ma adesso ho una paura pazzesca che nn lo eliminata del tutto chi mi può aiutare grazie e scusatemi

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Claudia, non hai motivo di preoccuparti in questo modo, se la zecca era viva e si muoveva una volta rimossa allora dovresti averla tolta del tutto, anche perchè se sei riuscita a toglierla così facilmente e a mani nude significa che ancora non si era attaccata. Il frontline (così come tutti gli antiparassitari spot-on) non funziona da repellente ma agisce sul parassita una volta che questo comincia a succhiare il sangue, perciò le zecche vengono ugualmente attirate e riescono ad attaccarsi, ma poi rimangono uccise e cadono da sole. Adesso comunque sai come comportarti la prossima volta che ti capiterà di trovarne.

  • noemi scrive:

    Ciao sono noemi questa mattina ho trovato una zecca sul collo del mio cane ,era abbastanza grande sono riusciuta a toglierla ma ora e rimasta tipo una pallina cosa vuol dire?nn vorrei che gli sia rimasta qualke zampa della zecca grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Noemi, eventualmente può essere rimasto il rostro della zecca (non le zampe) che è la parte del corpo che penetra nella pelle cane per succhiare il sangue, ma può anche essere che si sia semplicemente gonfiato un po’. Comincia a disinfettare la parte, poi magari portalo dal veterinario per accertarti che sia tutto a posto.

  • Rocco scrive:

    Ciao sono Rocco e ho trovato una zecca sul collo del mio cane,era abbastanza grande ma sono riuscito a rimuoverla,però ho paura che l’ho rimossa in maniera molto brusca e non sono sicuro che l’apparato boccale del parassita sia tolto e ho dei dubbi.Ho controllato e dopo tolta è uscito un pò di sangue ma ho subito disinfettato la parte “morsa” dal parassita.Sono un pò preocuppato mi dite cosa fare? Devo controllare? O devo andare dal veterinario per accertamenti? Un’altra cosa una volta che ho rimosso il parassita continuava a muoversi e normale o l’ho tolta del tutto? Apparato boccale compreso?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rocco, per questa volta visti i tanti dubbi ti consigliamo di fare un salto dal tuo veterinario, magari portando anche la zecca se l’hai conservata in qualche modo, così riesce a vedere se è tutta intera oppure no. Per la prossima volta invece segui i consigli dell’articolo qui sopra e rimuovi il parassita prendendolo con una pinzetta e “svitandolo” fuori.

  • Davide scrive:

    Ciao, il mio beagle (1 anno) è stato punto da diverse zecche e purtroppo il veterinario ha diagnosticato al cucciolo l’anaplasma.
    I sintomi sono : letargia, cambiamento d’umore, febbre, inappetenza e delle volte tremolii durante il sonno. Dovrebbe essere nella fase “tranquilla” e quindi curabile con gli antibiotici che il vet ha prescritto.
    A qualcuno è mai capitato?
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Davide, ci dispiace per il tuo cucciolo, purtroppo non siamo veterinari per cui non abbiamo consigli da darti se non quello di seguire le indicazioni del tuo medico ed eventualmente sentire un altro parere.

  • Marco scrive:

    Posseggo da quasi tre anni un trovatello nero maculato a pelo medio/lungo, simile ad un lupetto. Portato libero in campagna da mio zio ha contratto due zecche, ma in punti difficili, ovvero sul labbro inferiore sinistro ad altezza molari e sulla ciglia sinistra vicinissima all’occhio; avendo il cane un carattere piuttosto irrequieto (e se si toccano quei punti ringhia e tende a mordere), non riesco in alcun modo a togliere queste due zecche. Che posso fare? Esiste un medicinale che le elimini? E vicinissimo agli occhi cosa posso usare?
    Grazie per l’attenzione e per le risposte che darete.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marco, proprio perchè si trovano in zone così delicate il nostro consiglio è di portare il tuo cane dal tuo veterinario, sarà lui a toglierle o eventualmente a consigliarti il modo migliore per eliminarle.

  • Antonia scrive:

    Salve, sabato devo cambiare il collare delle pulci e ho acquistato Scalibur.
    Io sono abituata a dormire con il mio cucciolo pero su molti siti ho letto che se indoss questo collare devo togliermi quest abitudine. Qualcuno sa spiegarmi o dirmi qualcosa in merito?
    Prima di questo aveva il serestro e non ho mai letto nulla di simile

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonia, sinceramente non sappiamo risponderti, magari prova a chiedere al tuo veterinario.

  • Antonia scrive:

    Sabato cambiero il collare al mio cucciolo ed ho colprato scalibor.
    Io dormo con lui ma ho letto che con questo collare devo togliermi questo vizio.
    Qualcuno sa dirmi qualcosa a riguardo?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Sinceramente non sappiamo risponderti, magari prova a chiedere al tuo veterinario.

  • Greta scrive:

    Salve la mia cucciola di 10 mesi ha il collare saresto ma nonostante ciò ha preso un morso di zecca… adesso sta facendo la cura antibiotica ma mi chiedevo come mai nonostante abbia il collare da marzo ha preso questo morso?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Greta, il collare che utilizzi non funziona da repellente ma agisce sul parassita una volta che questo comincia a succhiare il sangue (il cane ne assorbe il principio attivo attraverso il contatto con la pelle), perciò le zecche vengono ugualmente attirate e riescono ad attaccarsi, ma poi rimangono uccise e cadono da sole. Controlla comunque la durata dell’efficacia del collare, magari è da sostituire.

  • Concetta scrive:

    Salve a tutti la mia cagnolina a due zecche non so come fare a toglierle perché è molto aggressiva e mi morde come posso fare AIUTOOOO

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Concetta, la procedura per togliere una zecca dal cane è spiegata nell’articolo qui sopra, se poi hai dei problemi o non te la senti rivolgiti al tuo veterinario.

  • MICHELA scrive:

    Nonostante sono molto attenta a pulire e spazzolare tutti i giorni la mia Camilla… ieri mentre l’accarezzavo ho trovato una zecca.. mi sono preoccupata tantissimo e l’ho tirata con un colpo secco…
    ora leggo che avrei dovuto fare altri metodi.. spero che il cane non abbia sofferto.
    Ora ho controllato tutto il suo manto ma non ho trovato nulla .. la cosa strana è che neanche 15gg fa a fatto l’antiparassitario…
    mi devo preoccupare??????

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Michela, no, non devi preoccuparti, ogni tanto può capitare che quale parassita più resistente degli altri si attacchi ma col tempo l’antiparassitario dovrebbe fare effetto e quindi la zecca muore e si stacca da sola. La prossima volta però, prendila con una pinzetta e “svitala” all’infuori, poi disinfetta la zona. Per il momento controlla solo che nel punto dove c’era la zecca non ci siano arrossamenti, rigonfiamenti e soprattutto che non sia rimasto il suo rostro nella cute del cane.

  • Paolo Vecchio scrive:

    Ieri ritornando da una passeggiata in campagna ho avuto l’amara sorpresa di trovare il mio springer di 14 mesi pieno pieno di zecche ,almeno trenta.Nonostante il collare seresto della Bayern il cane era pieno meno male che avendo come prevenzione anche la pillola la maggior parte sono morte ma resta il fatto che alcune erano vive. E che in pratica ho riempito la casa di ospiti indesiderati.Vi chiedo quale soluzione posso adottare ho letto nei commenti precedenti di abbinare al collare anche uno spray ma ho paura di poter nuocere alla salute del piccolo Ryan.In attesa di consigli vi ringrazio cordialmente in anticipo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Paolo, probabilmente il tuo cucciolone è passato sopra un nido di zecche oppure in una zona ad altissima concentrazione, quindi si è trattato di un episodio comunque straordinario. Considera inoltre che il collare così come gli spot-on non funzionano da repellente, ovvero non tengono lontani i parassiti, ma agiscono uccidendoli una volta che iniziano a succhiare il sangue dell’ospite, pertanto se ti capita spesso di fare giri in campagna puoi utilizzare proprio uno spray repellente da applicare al bisogno (appena prima della passeggiata) sul manto del cane e che dovrebbe tenere lontani i parassiti. Ce ne sono molti in commercio, alcuni anche completamente naturali, magari fatti aiutare nella scelta dal tuo negoziante di fiducia o dal tuo veterinario.

Lascia un commento