Torna all'homepage

Gli occhi del beagle: prendiamocene cura

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Igiene

Occhi beagleNon è raro capire in un colpo solo dagli occhi del nostro cane se qualcosa non va nella sua salute, quindi è importante che ce ne prendiamo cura.
Sicuramente capita spesso di guardarli: in fondo è anche grazie a loro che il nostro amico ci diverte, ci commuove o ci fa le sue strane richieste! 🙂
Quindi, quando è in forma, i suoi occhi devono essere vivaci e luminosi, senza arrossamenti, velature o gonfiori.

Come prenderci cura dei suoi occhi ogni giorno?

L’operazione di pulizia degli occhi che possiamo fare quotidianamente non è nulla di particolare o impegnativo.

Per tenere pulito il suo contorno-occhi possiamo usare un batuffolo di cotone (sono ottimi anche i dischetti struccatori) inumidito con semplice acqua.

Possono andare bene anche le apposite salviettine umidificate che sono dedicate alla cura degli occhi e delle orecchie del cane, disponibili in qualsiasi negozio per animali.

Un’indicazione importante da seguire, come in tanti altri casi, è quella che consiglia di NON usare soluzioni create per gli umani.

Infatti queste sostanze potrebbero avere effetti dannosi sul cane, proprio perché le quantità di principi attivi sono pensate e dosate per gli umani. Usiamo solo preparati consigliati dal veterinario, e naturalmente NON tocchiamo assolutamente il suo bulbo oculare! 😉

E se notiamo accumuli di strane sostanze?

A volte possiamo notare anche degli accumuli di sostanze appiccicose (e un po’ disgustose) di colore giallastro ai lati dei suoi occhi.

La loro presenza è normale, perché con queste sostanze l’occhio si libera dalla polvere e dallo sporco che viene a contatto con la sua superficie.

Però, se queste secrezioni hanno uno strano colore diverso dal solito (ad esempio verdastro) sarebbe meglio chiedere consiglio al veterinario.

Infatti possono esserci delle situazioni ambientali che favoriscono l’irritazione delle mucose degli occhi, in modo più intenso durante i cambi di stagione e i periodi di maltempo, come sbalzi di temperatura o eccessi di polvere.

Nei casi in cui l’irritazione diventa più severa, può trasformarsi in vera e propria congiuntivite.

Cosa fare se gli occhi del beagle si irritano?

Quando vediamo che il nostro cane tiene sempre socchiuse le palpebre (compresa la terza palpebra) e notiamo un aumento della lacrimazione o un cambio di colore delle lacrime, molto probabilmente un’irritazione è in corso e possiamo fare da subito qualcosa per migliorare la situazione.

Spesso infatti si riesce a risolvere il tutto applicando regolarmente sugli occhi del cane un impacco imbevuto di camomilla (proprio quella che si fa con la bustina per dormire meglio), ma se vediamo che nel giro di un paio di giorni le condizioni non migliorano, è d’obbligo rivolgerci al nostro veterinario di fiducia.

Può capitare anche che per una infiammazione gli occhi lacrimino più del solito e che queste lacrime fuoriescano continuamente sul muso del cane, rigandogli e colorandogli il pelo a causa delle sostanze in esse contenute.

In questo caso possiamo procedere come sopra, pulendogli il pelo con un batuffolo inumidito con camomilla o, al limite, con una soluzione che già in passato ci aveva prescritto il veterinario.

Facciamo caso anche al comportamento del nostro amico: se il cane strizza intensamente e frequentemente le palpebre senza mai smettere, oppure si gratta gli occhi con la zampa senza sosta, probabilmente c’è qualcosa di più serio.

In questo caso non perdiamo tempo e rivolgiamoci subito al veterinario perché spesso, anche se non ci sono pericoli, quello che ci prescrive ha anche una funzione preventiva.

Infine ricordiamoci che prima di applicare qualsiasi preparato sugli occhi del nostro fedelissimo dobbiamo rimuovere la sporcizia dal loro contorno, anche se all’apparenza non vediamo nulla, con il solito batuffolo imbevuto.

Un po’ di impegno ogni tanto vale certamente la gioia che ci possono dare continuamente i suoi occhietti vispi! 🙂

57 commenti:
  • Emanuele scrive:

    Che ne dite di parlare de: “l’occhio ciliegia?”
    La mia beagle ce l’ha e bisogna operare. Non riesco a decidermi tra amputazione e cucitura all’interno (con rischio che spezzi i punti e fuoriesca di nuovo). Che sapete a riguardo e che consigliate?
    Grazie:)

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Sì, abbiamo sentito parlare di questa patologia che in sostanza è la fuoriuscita della ghiandola lacrimale della terza palpebra dalla sua sede naturale. Il primo problema da contrastare comunque è la mancata funzionalità di questa ghiandola che, non lacrimando più, può provocare problemi alla cornea. Purtroppo non siamo in grado di darti dei consigli così specifici perchè solo il veterinario conosce i pro e i contro dei due tipi di intervento, per cui ci affideremmo completamente a lui per la scelta.

  • antonella scrive:

    oliver a gli occhi storti… cioe tirati in su come un cinese troppo bello sembra truccato e a volte ce li a rossi a volte normali… la veterinaria mi a dato una soluzione per vedere se era “non mi ricordo il nome” penso congiutivite bo o provato sono tornata dopo una settimana come mi a detto lei e ma non era cambiato niente e lui che ce li a cosi anche se una volta forse polvere un’occhio non riusciva ad aprirlo cosi gli facevo gli impacchi di camomilla come hai bambini e come facevo al cane che avevo prima di lui e gli e passato tutto per fortuna e ora e come nuovo

  • Daniele scrive:

    Il mio Thor ha una “presenza” biancastra sulla parte esterna laterale dell’occhio.Il veterinario ha detto che è un pò di congiuntivite o roba simile,ma nulla di preoccupante in quanto è presente a seguito di colpi di freddo o altro.Comunque mi ha prescritto del collirio a base di camomilla.Lo utilizzerò a breve anche perchè è da un pò che ce l’ha.Vi farò sapere,più che altro per far sapere a chi leggerà questo mio commento per un eventuale presenza della stessa “malattia” al proprio cane.Saluti

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Grazie per la tua testimonianza Daniele! In effetti la camomilla è un vero toccasana per le irritazioni degli occhi, in generale come prima cosa, prima ancora di intervenire con dei farmaci, quando vengono riscontrati arrossamenti, irritazioni, gonfiori ecc… vengono consigliati proprio gli impacchi con la camomilla e la maggior parte delle volte sono sufficienti a rimettere il cane in forma, naturalmente sempre che non ci siano di mezzo vere e proprie patologie che magari necessitano di antibiotici o cortisonici. Tienici aggiornati sulla salute di Thor, ciao!

  • Alessia scrive:

    La mia cucciolotta,Luna,ha avuto la fuoriuscita della ghiandola della terza palpebra piu o meno quando aveva 5 mesi..l’abbiamo fatta operare (non con l’asportazione ma con il reinserimento della ghiandola e 2 punti)..Luna però ha una palpebra nera e l’altra bianca..”purtroppo” la ghiandola le è fuoriuscita dall’occhietto con la palpebra bianca quindi le è rimasto leggermente arrossato cosa che non sarebbe accaduta se la ghiandola fosse fuoriuscita dall’occhietto con la palpebra scura..ma è lo stesso è bellissima comunque e sta bene,l’occhio lacrima normalmente..ciao a tutti e grazie ad amicobeagle che è sempre molto utile..compresi i commenti dei colleghi amanti degli animali

  • Alessia scrive:

    salve 🙂
    nell’articolo si parla di utilizzare, per la pulizia degli occhi, un batuffolo cotone imbevuto di semplice acqua o di una soluzione oftalmiche.
    Per quanto riguarda quest’ultima quale mi consiglieresti tra quelle presenti in commercio?
    grazie 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessia, un buon prodotto può essere “Optivet”, ma prima dell’acquisto dovresti consultare il tuo veterinario per vedere se va bene per il tuo cane.

  • Paolo scrive:

    Tobino da un paio di giorni ha un occhio che lacrima,secerne sostanza verdastra e soprattutto è legermente strabico :(…domani lo porto dal veterinario,ma se avete qualche consiglio da darmi ve ne sarei grato…siamo terrorizzati!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Paolo, può trattarsi di congiuntivite quindi va bene portarlo dal veterinario appena possibile, nel mentre puoi fargli degli impacchi con la camomilla che aiuta a lenire l’infezione. In ogni caso non allarmarti! 🙂

  • Giada scrive:

    Ciao Paolo anch’io ho lo stesso problema, per caso anche tu l’hai pulito con delle salviette?
    Io sono andata oggi dal veterinario e mi ha ordinato Triactiv…vediamo come va.

  • anna scrive:

    l’occhio destro della mia cagnolina mi preoccupa… All’estremita’, nella parte bianca, presenta una linea netta nera, sembra un taglio… E nel complesso, il colorito intorno alla pupilla e’ piu’ scuro rispetto all’occhio sinistro… Quando l’abbiamo presa non era cosi… Cosa potrebbe essere?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anna, noi non siamo veterinari per cui non ci azzardiamo a fare diagnosi riguardo a questioni così delicate, l’unica cosa che possiamo consigliarti è di far visitare la tua cucciola dal veterinario di fiducia.

  • Patrizia scrive:

    Ciao FRancesco e Simona, la mia Sophie, 2 mesi, spesso, quando riposa nasconde gli occhi. Credo sia una cosa normale, magari le da fastidio la luce. però volevo chiedere a voi se lo è normale.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Patrizia, sì, è molto probabile che alla tua cucciola dia fastidio la luce e per questo cerca di ripararsi gli occhi. Niente di cui preoccuparsi quindi!

  • Valentina scrive:

    Ciao,
    Volevo sottoporvi un problema. Oggi Milka di 10 mesi ha l occhio destro che non si apre. E qualche giorno fa lo sbatteva di frequente. Cosa può essere? E come possiamo agire? Grazie mille!

  • Fabio scrive:

    Buongiorno.E’ la seconda volta che scrivo per chiedervi un parere. Il mio cucciolo di 3 mesi e mezza Axel è un cucciolo vivace e di buona salute ma di solito la sera gli vengono gli occhi leggermente velati come mai?E’ normale o devo allarmarmi?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabio, non dovrebbe essere nulla di preoccupante, questo disturbo potrebbe essere dovuto alla stanchezza, comunque a scanso di equivoci, alla prima occasione parlane con il tuo veterinario di fiducia.

  • rosa scrive:

    al mio cucciolo di beagle è stata diagnosticata cheratocongiuntivite con un problema alle palpebre cosa fare

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Noi non siamo veterinari perciò non abbiamo la competenza necessaria per rispondere a domande di così stretta competenza medica. Tutto quelo che possiamo consigliarti è di seguire i consigli del tuo veterinario e, se lo ritieni necessario, di rivolgerti a qualcun altro per avere un secondo parere.

  • Massimiliano scrive:

    ciao a tutti, alla nostra piccola Peggy, di 5 mesi, che capita spesso che durante la giornata gli diventino gli occhi rossi, poi fa un sonnellino e tutto torna normale. cosa consigliate di fare ? grazie mille!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Massimiliano, non dovrebbe essere niente di grave, ma solo la stanchezza che si fa sentire, per questo dopo un sonnellino passa tutto! Fai comunque presente la cosa al tuo veterinario alla prima occasione. 🙂

  • loredana scrive:

    ciao a tutti la mia piccola beagle di 6 mesi ha una congiuntivite e mi è stato prescritto dal veterinario alfaflor collirio. I primi giorni restava tranquilla e subito dopo le davo il premio. Al terzo giorno ha iniziato a nascondersi e quando abbiamo tentato di bloccarla in due ci ha pure morso leggermente. Non so in che modo fare. preferirei con le buone ma adesso si imbizzarrisce con la forza e neppure così riusciamo a curarla. grazie anticipatamente.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Loredana, purtroppo il passaggio dall’estate all’autunno è il classico momento della congiuntivite (ci stiamo passando anche noi, ma per il momento sembrano bastare gli impacchi con la camomilla). Purtroppo mettere il collirio è sempre un’operazione fastidiosa, pertanto sarebbe bene farla associare al cane con esperienze molto positive, come dare al cane un bel bocconcino molto saporito prima e dopo l’intervento, tanto per indorare un pò la pillola! 😉

  • Mauro scrive:

    Ciao Simona, il mio Aaron ha gli occhi che lacrimano in maniera secondo me eccessiva. Nonostante la continua pulizia , il suo pelo si sta macchiando in maniera evidente. Come posso risolvere il problema? Esiste qualche prodotto che elimini la macchia? Attualmente gli stiamo applicando una pomata antibiotica prescritta dal veterinario che limita la lacrimazione ma le macchie persistono.Grazie in anticipo e buon anno!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mauro, non credo esistano prodotti per eliminare le macchie dal pelo, ma per prima cosa bisogna pensare a risolvere il problema della lacrimazione eccessiva perciò continua a seguire le indicazioni del tuo veterinario. Vedrai che quando smetterà di lacrimare il pelo tornerà come prima.

  • Roberta scrive:

    Ciao a tutti..anche io come voi ho un beagle di 2 anni che si chiama bebo.
    Stamattina mi sono resa conto che ha un occhio rosso e perdita di liquido acquoso.Sapete dirmi se é preoccupante?vi ringrazio anticipatamente.
    Buonaserata

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Roberta, l’ipotesi più probabile è che si tratti di congiuntivite, ad ogni modo ti consigliamo di portare Bebo dal tuo veterinario di fiducia per una visita.

  • Irene scrive:

    Ciao a tutti… il mio Galante ha 4 mesi e il mese scorso gli hanno dovuto togliere dei peli di cane dagli occhi di un altro cane e ha fatto una settimana di antibiotico..ora per fortuna sta bene e non ha più nulla però ogni volta che si sveglia alla mattina vicino agli occhi ha sempre una sostanza gialla..il veterinario ha detto che non dovrebbe soffrire di lacrimazione ma ha sempre fatto così. E’ normale quindi che il Beagle abbia gli occhi che lacrimano un po’? Grazie 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Irene, in effetti non ci è mai capitato di sentire beagle che soffrono di lacrimazione, mentre invece sono disturbi tibici di altre razze, pertanto se i disturbi sono evidenti sarebbe bene sentire il parere di un veterinario magari specializzato in oculistica. Se si tratta invece di piccolissime quantità di muco giallo allora è normale, soprattutto dopo una lunga dormita.

  • Irene scrive:

    Si sono piccole quantità e di solito quando si sveglia 🙂 Grazie comunque per i consigli! 🙂

  • Eros scrive:

    Posso pulire la mia,piccola shadow con,le salviette igeniche ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Certo, a patto che siano quelle pensate appositamente per gli animali perchè la loro pelle ha un ph diverso dalla nostra e quindi le salviettine umidificate per umani potrebbero causare problemi sulla pelle del cane.

  • Silvia scrive:

    Ciao, stamattina il mio fidel (8 mesi) si è svegliato senza riuscire ad aprire entrambi gli occhi, sono molto molto rossi con secrezioni e credo un pó gonfi. Sono settimane ormai che non si sente bene, ha avuto coliche di origine batterica ed è stato sotto antibiotico per due settimane. Mi sta facendo davvero preoccupare. Oggi è festa e visto che non il veterinario non mi sta piacendo molto ultimamente vorrei aspettare martedì per farlo vedere da qualcun’altro. È molto molto abbattuto però, non vorrei che avesse qualcosa di grave è che questi tre giorni lo facessero peggiorare. Cosa mi consigliate?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Silvia, leggiamo solo adesso il tuo commento, ci dispiace per il ritardo e per il tuo Fidel che non sta bene. Come va adesso? L’hai fatto visitare da qualcuno?

  • Michele scrive:

    Buongiorno a tutti, volevo chiedere ma se la pulizia degli occhietti dei nostri amati cuccioli invece di farla con acqua tiepida lo facessimo con la camomilla non sarebbe meglio? Magari prevediamo arrossamenti ecc…. Grazie anticipatamente

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Michele, solitamente gli impacchi con la camomilla si fanno quando sono già in corso degli arrossamenti, ma non credo ci siano controindicazioni ad utilizzarla per la normale pulizia quotidiana anche se non so se possa avere un’azione preventiva.

  • Michele scrive:

    Grazie mille per la risposta….

  • Emiliana scrive:

    Ciao, il mio cagnolino Scricciolo di 3 anni sono un paio di giorni che ha difficoltà ad aprire gli occhi e quando li apre li ha completamente arrossati, cosa potrebbe essere?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Potrebbe essere una forte congiuntivite, capita spesso nei cambi di stagione. Comincia a fare impacchi con la camomilla e se non passa entro un paio di giorni vai dal veterinario che ti prescriverà una cura adeguata.

  • Federica scrive:

    Oggi la mia cagnolina non riusciva ad aprire gli occhietti… e lo portata da veterinario e mi a dato la crema per gli occhietti… e in piu gli ho fatto gli imoacchi di camomilla… e in piu e molto moscia… vorrei qualche vostro consiglio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Federica, noi siamo educatori cinofili, non veterinari, perciò non possiamo darti indicazioni utili a risolvere il problema della tua cagnolina. L’unico consiglio che possiamo darti è di seguire le indicazioni del tuo veterinario.

  • barbara scrive:

    Ciao Simona,vi seguo da quando la mia cucciolotta aveva 2 mesi,ora ha tre anni,si chiama Lady. Nell’iride dell’occhio destro ha una macchiolina scura da tempo. Non so dire se l’avesse fin da piccola,e sinceramente di preciso non so da quanto,ma é da un bel po’e il veterinario la controlla ogni volta che la porto per le vaccinazioni o per visite di routine,é sempre rimasta invariata. Potrebbe essere una pigmentazione dell’occhio o mi devo preoccupare? So che ci sono i melanomi ma come si riconoscono? Lady é la mia vita!La mia bambina! L’adoriamo! Non sia mai! Ti ringrazio sin da ora Simo.Un bacione!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Barbara, grazie innanzitutto per la costanza e la fedeltà con cui ci segui! 🙂 Purtroppo non sappiamo rispondere alle tue domande, noi siamo semplici educatori cinofili e non abbiamo le competenze per rispondere a quesiti di così stretta competenza medica, perciò l’unico consiglio che possiamo darti è di affidarti al tuo veterinario che si dimostra già molto scrupoloso a controllare la macchia ogni volta. Se però vuoi toglierti definitivamente ogni dubbio, allora ti suggeriamo di portare la tua Lady a fare una visita in un centro oculistico veterinario specializzato. Ce ne sono diversi e molto validi sparsi per l’Italia, siamo sicuri che facendo qualche ricerca ne troverai uno anche vicino a dove abiti tu.

  • barbara scrive:

    grazie Simona seguirò il tuo consiglio.Un bacione

  • Angela scrive:

    Ciao Simona ieri ho portato dal veterinario la mia bimba pelosa Elodie..in verità siccome è ancora cucciola,ha sette mesi,la porto una volta al mese per farle fare un bilancio di salute per vedere come cresce..siccome è circa una settimana che ha fastidi agli occhi ho fatto presente al veterinario anche questo..premetto col dirvi che quando abbiamo preso Elodie la clinica veterinaria ci diede gocce di flogostil perché aveva congiuntivite..mettemmo queste goccine,con un po’ di fatica perché lei si muoveva,ma il problema non è mai andato via totalmente..nel senso che l occhio sinistro ha sempre lacrimato..la congiuntiva é sempre stata un po’ rosea..dopo un po’ di tempo ci affidammo a un centro veterinario associato della nostra città..quindi portammo Elodie a fare la prima visita e anche in quel momento feci presente questo fastidio all occhio sinistro..in questo centro veterinario lavorano tre veterinari e quel gg parlando con uno di loro chiesi se era il caso di fare impacchi di camomilla..la dottoressa mi disse di no perché la camomilla a lungo andare poteva diventare allergizzante..mi disse di nn mettere nulla che l occhietto stava bene..in questi mesi l occhietto venivano gg che lacrimava di più e gg di meno..alle varie visite mediche facevo sempre presente questo problemino perché aldilà della questione estetica del pelo bagnato che cerchiamo sempre di pulire e asciugare non ci sembrava normale che questo occhietto lacrimasse sempre,gg di più e gg di meno..da qualche gg io e mio marito abbiamo notato che l occhietto sinistro di Elodie era più rosso del solito,prima lacrimava solo ma ora c erano anche secrezioni giallastro,non solo al mattino..E tra le varie ipotesi mi sono chiesta anche se non avesse il dotto lacrimale ostruito..cmq sia dopo due gg questo rossore é passato anche all occhietto destro,con lacrimazione e secrezione giallastra..quindi ieri l ho portata dal veterinario..Non c erano i tre veterinari che ci sono di solito ma c era una sostituta..Non entro in merito al modo di fare durante la visita perché sarebbe stato davvero da litigarci..i suoi modi di fare hanno fatto spaventare Elodie e mi sono sentita anche dire che la mia cagnolina aveva disturbi comportamentali,di portarla da qualche educatore perché soffre d ansia!Non sapevo se risponderle a tono,andare via o restare indifferente davanti a certe affermazioni..le ho solo fatto presente che probabilmente era spaventata della visita(come può capitare a un bambino quando va dal pediatra),che Elodie non mi sembra soffra d ansia visto che è sempre serena,felice,giocherellona,quando la portiamo in macchina la mettiamo dietro e come un bambino si addormenta poco dopo!Non abbaia,non si muove,non piange..nulla di nulla!e le ho fatto anche presente che è una cucciola di sette mesi ed è un beagle!lei non ha detto più nulla..cmq tornando alla visita le ho parlato degli occhietti e della mia paura che potesse avere la congiuntivite visto che anche l altro occhietto si era arrossato..lei mi dice che non sta tanto male con gli occhietti e mi dà iryplus soluzione oftalmica che contiene hamamelide e camomilla..torno a casa ma non soddisfatta della visita contatto uno dei veterinari dell ambulatorio e chiedo se era possibile fare una nuova visita con lui..mi fido di più sinceramente..stamattina devo portare nuovamente Elodie a visita,con la speranza che non sia spaventata x la visita di ieri..dicono che i cani hanno una memoria di 2 minuti..Elodie mi meraviglia ogni volta perché ricorda tutto!ho letto che voi consigliate impacchi di camomilla..quindi vanno bene?Ho esposto questo dubbio al veterinario perché chi mi dice va bene e chi no..lui mi ha detto che va benissimo la camomilla..stamattina vedrò..scusate x il poema ma era un chiodo fisso parlare di questo fastidio di Elodie e ancor di più dopo la visita di ieri!grazie mille!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Angela, noi consigliamo e utilizziamo impacchi di camomilla come rimedio temporaneo a irritazioni o lievi congiuntiviti. Se il sintomo non passa entro qualche giorno occorre rivolgersi al veterinario. Noi siamo semplici educatori cinofili, perciò pur essendo dispiaciuti per la tua Elodie, non possiamo fare altro che consigliarti di seguire le indicazioni che hai ricevuto dal tuo veterinario o eventualmente farla visitare in una clinica specializzata in oculistica veterinaria.

  • Lucio scrive:

    Ciao A tutti voi, con i vostri consigli siete sempre molto preziosi.
    Ho un problema: il mio ” Dilan ”di 5 anni da qualche giorno ha le orecchie interne arrossate e si gratta dentro le stesse in continuazione. Il medico gli ha assegnato delle gocce. Purtroppo non riesco a metterle insieme ai lavaggi perche’ appena le vede diviene molto nervoso e non se li fa mettere, con il rischio serio di farmi mordere. Vi chiedo se avete avuto delle esperienze simili e come poter fare per risolvere questo problema e curare correttamente Dilan. grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lucio, purtroppo pulire le orecchie di un beagle è sempre problematico! L’unico consiglio che possiamo darti è di procedere in modo graduale e nel mentre far perdere di significato il barattolino delle gocce… Lascialo sempre in vista, ogni tanto prendilo e poi rimettilo a posto, tienilo in mano mentre gli dai dei premi o la pappa… in modo che non venga associato soltanto al fastidio delle gocce nelle orecchie. Inoltre quando devi mettergliele, prova a tenere in mano una manciata di bocconcini saporiti e cerca di tenerlo concentrato sul tuo pugno lasciandogliene prendere uno ogni tanto, nel mentre agisci. metti le gocce, poi chiudi l’orecchio e massaggia, sempre continuando a premiare! L’ideale sarebbe farti aiutare da un’altra persona ovviamente… 🙂

  • ferruccio scrive:

    Ciao a tutti, la mi vicky da ieri hà un problema ad un occhio, ossia da prima solo arrosato poi la parte bianca dell’occhio si è gonfiata un pò, ed è rossa, il mio veterinario mi hà ordinato telefonicamente un collirio con antibiotico…se però persiste la vuole vedere,una mia amica mi hà detto che probabilmente è la terza palpebra un pò irritata ed ha escluso una puntura di insetto oppure qualche spina!!!! grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ferruccio, sinceramente io eviterei diagnosi e terapie date per telefono, nonché supposizioni di amici e parenti. Fai visitare la tua Vicky e se il problema non si risolve con le indicazioni del tuo veterinario puoi portarla in una clinica veterinaria oculistica, in modo da avere un parere il più esperto possibile. Intanto puoi leggere l’articolo La patologia dell’occhio a ciliegia.

  • ferruccio scrive:

    Ciao in effetti ho richiamato il mio veterinario e mi ha confermato che il problema è la terza palpebra mi ha detto di aspettare perchè forse anche l’altro occhio potrebbe avere lo stesso problema lui comunque farebbe l’asportazione…non esegue il riposizionamento…..mi consigliate qualche clinica veterinaria oculistica a padova e provincia, poi hò sentito l’allevatore per la garanzia però a suo avviso per questo problema non risponde!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    A questo punto ti consigliamo di far visitare Vicky da qualcuno specializzato ed eventualmente procedere all’intervento di ricollocazione della ghiandola. Non conosciamo cliniche a Padova, ma siamo sicuri che facendo una rapida ricerca su internet ne troverai diverse. In bocca al lupo!

  • ferruccio scrive:

    ciao a tutti oggi fatto visita a vichy…..ed è confermato la fuoriuscita della terza palpebra….cosi in occasione abbiamo già effettuato gli esami del sangue per l’intervento….poi ho sentito uno specialista che nello specifico mi ha solo detto di non preoccuparmi ma nello stesso tempo non aspettare troppo, in settimana ci accordiamo, grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Bene, allora in bocca al lupo e tienici aggiornati! 🙂

  • ferruccio scrive:

    Ciao vicky 10 giorni fà è stata operata, oggi abbiamo avuto un controllo ed è perfettamente guarita dobbiamo continuare ancora per qualche giorno con il collirio ma tutto bene!!!!!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ottimo, mi fa molto piacere!!! 🙂

Lascia un commento