Torna all'homepage
Set
15

Il beagle e la monta rituale

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

beagle monta fotoProbabilmente è il comportamento più frainteso in assoluto: durante un momento di gioco, un incontro con altri cani o anche quando si è tranquillamente in salotto, il nostro amico ad un certo punto si alza sulle zampe posteriori e monta chi si trova davanti.

La cosa può essere più o meno imbarazzante. Ci sono cani che muovono il bacino in modo molto evidente ed altri più discreti ma il risultato non cambia.

Tra l’altro, questo comportamento può essere fatto non solo verso altri cani ma anche oggetti (peluches, giocattoli, cuscini), altri animali domestici o… gambe di qualche malcapitato.

A questo punto le frasi si sprecano: “Poverino, ha proprio bisogno di una femmina”, “DEVO farlo accoppiare se no impazzisce”, “Eh, ha bisogno anche lui di sfogarsi come noi”, “Bravo, sei tutto il tuo padrone!”, “Ma cosa fai, sporcaccione!” e via dicendo.

Perché i cani si montano?

E come mai questo comportamento può essere diretto non solo verso altri cani ma anche oggetti o persone?

Nella stragrande maggioranza dei casi il sesso non c’entra nulla.

Infatti, contrariamente a quello che succede in altre specie, nei cani la monta è di carattere sessuale solo se il maschio percepisce gli ormoni emanati da qualche femmina in calore. E questi ormoni vengono emanati solo in periodi particolari quando, appunto, la femmina è fertile e disponibile all’accoppiamento.

In tutti gli altri casi la monta non ha nulla a che vedere con accoppiamento e riproduzione.

Perché? Osserviamo bene i cani che montano: possono essere sì maschi, ma lo fanno anche tante femmine e anche i cuccioli, che di certo non provano ancora nessun impulso all’accoppiamento.

In realtà all’origine di questo comportamento ci sono ragioni complesse, ma di solito si possono raggruppare sotto tre grandi categorie:

  1. Tensione emotiva positiva (euforia, eccitazione, ecc.)
  2. Tensione emotiva negativa (comunemente chiamata “stress”)
  3. Ricerca di attenzione

Tensione emotiva positiva: può capitare che il nostro cane, dopo momenti di gioco, una corsa o anche durante lo svolgimento di qualche disciplina cinotecnica o cinosportiva, cominci a montare come prolungamento normale del suo stato di agitazione, quando la felicità e l’entusiasmo di fare qualcosa di estremamente esaltante lo fanno saltare come un grillo.

Tensione emotiva negativa: anche un cane che manifesta sintomi da stress negativo si può esprimere con la monta rituale, come valvola di sfogo per una tensione emotiva che non riesce più a gestire.

A seconda dell’individuo, questo può capitare anche nelle situazioni comuni che generano stress negativo in un cane, come ad esempio l’aumento di ansia quando rimane da solo, la frustrazione di non aver fatto abbastanza movimento o di non avere abbastanza occasioni di socializzazione.

Ricerca di attenzione: in questo caso, la monta è uno dei sistemi più potenti (ai suoi occhi) per attirare l’attenzione. Se viene ignorato a lungo quando ci esprime una richiesta, potrebbe cominciare a montare come “arma segreta” per essere considerato. E a volte funziona. 🙂

C’è poi un caso ulteriore, e non possiamo evitare di parlarne perché è ancora ampiamente sostenuto dai teorici della “gerarchia a tutti i costi”: la monta avverrebbe semplicemente perché il cane ribadisce la sua superiorità gerarchica. Cioè dovrebbe considerare chi ha davanti come un “subordinato”.
Infatti, anche se un cane è agitato e monta per euforia come nel primo caso, non dovrebbe mai passargli per la testa di farlo con chi considera il suo punto di riferimento o un “superiore”.

In realtà i rapporti sociali nel cane hanno dinamiche molto complesse, ed etichettare i comportamenti come “dominanza” o “sottomissione” spesso è un modo sbrigativo per spiegare certe situazioni senza pensarci troppo su, o per fare bella figura al parco facendo “quello che ne sa”. 🙂

Che fare?

Nel primo caso non è un grosso problema: se il nostro cane per euforia ne monta un altro equilibrato che non gradisce questo tipo di contatto, se sono liberi si chiariranno a vicenda senza azzuffarsi. Se invece vediamo che gli animi si scaldano troppo, cerchiamo di provvedere in anticipo a separarli prima che sia troppo tardi e qualcuno si faccia male.

Se questo tipo di monta ci dà comunque fastidio, possiamo dissuaderlo distraendolo con un gioco o un’attività che gli piace: ad esempio alcuni cani a cui sono stati insegnati comandi di base attraverso esperienze divertenti, appena capiscono che “si lavora” (e quindi ci si diverte) arrivano pimpanti abbandonando tutto quello che stavano facendo.

Se il nostro cane presta ascolto al “No” diciamoglielo, però dobbiamo stare attenti a non fare i pazzi-urlatori e a non eccitarlo ancora di più.

Nel secondo caso è meglio capire quale sia l’origine della sua tensione emotiva negativa, e cercare di allontanare il cane da ciò che gli genera questo stress.

Se non è possibile allontanare la causa dello stress perché è una situazione troppo comune (ad esempio se viene lasciato solo, oppure se va in crisi di fronte a rumori improvvisi o se non riesce a controllarsi quando incontra cani sconosciuti, ecc.), si dovrebbe iniziare ad insegnare al cane come gestire le emozioni in questi casi.

Però è un argomento molto vasto e spesso trovare la soluzione giusta è complicato, perché si coinvolge non solo il cane ma anche il nostro comportamento e come ci rapportiamo con lui in particolari situazioni. Quindi non facciamoci scrupolo di chiedere aiuto ad un educatore che di persona valuterà la situazione e le possibili vie d’uscita.

Nel terzo caso in cui c’è richiesta di attenzione, è meglio dissuaderlo con gentilezza se la sua monta dura più di qualche secondo, ma se lo stavamo ignorando perché ci faceva una richiesta inadeguata o “maleducata”, meglio continuare a non considerarlo. Di solito la monta si esaurisce in poco tempo quando il cane vede che non ottiene nulla.

Quando vediamo che si calma e smette di comportarsi in modo inadeguato, a quel punto possiamo premiarlo con la stessa attenzione che stava cercando da noi, stando sempre attenti che non si agiti troppo.

Anche se non siamo sostenitori sfegatati dell’argomento “gerarchia” perché negli ultimi anni è un concetto che è stato davvero abusato, sicuramente possiamo far capire meglio al nostro cane che di noi si può fidare e siamo quella figura di riferimento di cui ha bisogno.

Questo fa sempre bene alla relazione, ed è alla base della prevenzione di un sacco di problemi. Come facciamo ad insegnargli queste cose? Attraverso dei comportamenti, cioè attraverso l’unica lingua che capisce bene.

A questo proposito, nello special report scaricabile gratuitamente ci sono i passi base per modificare le nostre abitudini in questo senso. Nel corso del tempo il nostro amico ne guadagnerà in salute psico-fisica e di conseguenza anche noi saremo più sereni. 🙂

132 commenti:
  • laura scrive:

    il mio cane è una cucciola e ha montato mia nonna sul divano e un bambino di 8 anni ma mai me e tutte in situazioni di calma però non monta la famiglia e tantomeno me che sono più autoritaria dei miei genitori e che credo mi abbia scelto come capo branco.Che fare se monta qualcuno che non sono io?
    ps adesso ha montato anche il cuscino e la scarpa del nonno

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Cara Laura, si direbbe che la tua Petra sia un “tantino” dominante! 🙂 Hai capito perfettamente la situazione, non monta te e i tuoi genitori perchè ha capito che siete ad un livello superiore nella scala gerarchica della famiglia, mentre ha sicuramente notato qualche “debolezza” nella nonna e nel bambino che ha montato e si è subito sentita in dovere di affermare la sua superiorità nei loro confronti. In questi casi deve essere la nonna e ogni persona che subisce questo comportamento a dire “No!”, ad allontanarla con la mano e ad ignorarla per un pò di tempo. Il fatto che monti degli oggetti invece significa che ne sta rivendicando il possesso, quindi lasciatela fare se si tratta di cose sue, mentre fermatela quando lo fa con oggetti vostri… come la scarpa del nonno! 😀

  • Angelo scrive:

    Questo articolo deriva dalla mia domanda su questo argomento in un altro post? Be’ se e così sono contento di questo……grazie in tal caso 😉

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Angelo, in effetti questo è un argomento molto “scottante” che andava preso in considerazione, ci arrivano molte richieste di chiarimenti a riguardo… ma sicuramente anche tu hai contribuito a costruire l’idea di questo articolo! 😉

  • Franco scrive:

    il mio gimmi ha 4 anni e fa proprio come così ci monta soprattutto quando siamo sul divano.

  • francesca scrive:

    La mia Nike ha provato a montarmi da cucciola ma s’è presa una pappina sul sedere ben assestata e non l’ha più fatto.. Già non mi riconosce affatto come leader.. Ci manca solo che mi monti.. Ma ora ha quasi 3 anni ed è brava ed equilibrata anche se il suo capo è decisamente il mio compagno anche se lui non si occupa di lei mai per mancanza di tempo..

  • Mariantonella scrive:

    A volte viene a casa mia sorella con la figlia di due anni e ogni volta Milo la tiene d’occhio finché non decide di seguirla e di provare a montarla. La cosa accade soprattutto se Milo vede mia nipote correre, allora drizza le orecchie, la insegue e prova a saltarle addosso. Il problema è che mia nipote è alta quanto lui per cui un assalto dalle spalle la farebbe senz’altro cadere e di conseguenza potrebbe farsi male e potrebbe spaventarsi al punto da iniziare ad avere paura dei cani. Del resto lei non è in grado di capire e di bloccare le intenzioni di Milo. Naturalmente siamo noi che vigiliamo costantemente sulla situazione, bloccando Milo, ma senza spaventare la piccola. A marzo nascerà la nostra prima figlia e io spero di essere in grado di educare Milo in tal senso, altrimenti temo problemi… Spero che Milo, vedendo costantemente e non saltuariamente la nuova padroncina, si rassegni al suo ruolo…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mariantonella, è giusto sorvegliare costantemente Milo in presenza della tua nipotina, bambini e cani non dovrebbero mai restare da soli. Per quando riguarda la nascitura, dovrete essere bravi a farlo conoscere gradualmente a Milo, a fargli capire da subito che è un membro del branco e soprattutto che anche la bimba gli è superiore nella scala gerarchica. Dovrete contemporaneamente continuare a prendervi cura di Milo e continuare a dargli tutte le attenzioni e a soddisfare i suoi bisogni fondamentali, per evitare che nascano in lui gelosie verso la piccola. Ecco un articolo che potrebbe esserti utile: Bambini e cuccioli.

  • chiara scrive:

    La mia Martina ha appena compiuto un’anno ed è sterilizzata, non mi ha mai montata, ma lo fa molto spesso con il mio ragazzo, magari quando giocano sul letto tutti è due o semplicemente quando siamo sul divano che si appiccica alla schiena di lui con tanta energia! Cosa posso fare? 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Cosa puoi fare? Esattamente quello che c’è scritto nell’articolo. Cito:
    “Innanzitutto dobbiamo sempre dissuaderlo con gentilezza e fermezza. Quando fa per montarci, allontaniamolo con la mano dicendogli “No” (senza sbraitare) e ignoriamolo. Quando si calma, diamogli un’alternativa gratificante come al punto precedente stando sempre attenti che non si agiti troppo.”

  • laura scrive:

    adesso la signorina ha montato pure ma ma adesso la questione è sistemata adesso nn si azzarda più

  • kika scrive:

    Ciao, Pluto di 1 anno non prova mai a montare me o mio marito ma se trova gambe di altre persone vicino a lui, ad es. se faccio due chiacchiere con un’amico/a in piedi per la strada, è matematico che provi a montarlo. Ho pensato di sterilizzarlo…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Kika, sinceramente la castrazione ci sembra una soluzione un pò avventata se lo fate esclusivamente per risolvere questo problema (anche perchè non è detto che con l’intervento si risolva!). Pluto è ancora un cucciolone, perciò è tutto recuperabile! Cercate piuttosto di intervenire lavorando sul suo carattere: quando monta qualcuno sgridatelo con un secco “NO!” e allontanatelo immediatamente dalla gamba del malcapitato. Pensate alla castrazione solo se si paleseranno altri gravi problemi comportamentali o, naturalmente, problemi di salute.

  • alessia scrive:

    scua la domanda ma dove si può scaricare questo report che parli

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessia, in tutte le pagine del sito, in alto nella colonna di destra trovi il paragrafo “Scarica subito!”. Inserendo negli appositi campi il tuo nome e il tuo indirizzo email potrai scaricare gratuitamente il nostro special report “Beagle ribelle? No, grazie!”.

  • gaia scrive:

    ciao ho un beagle di 6 anni e tutti i giorni monta mia figlia di 10 anni cosi come quando vengono ospiti in casa e amici di mia figlia e per questo motivo non posso piu invitarli.certe volte quando lo stacchiamo per farlo scendere ci ringhia…cosi come quando ci prende qualcosa(scarpa cuscini vestiti) e scappa x toglierne,consigli?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gaia, è evidente che il tuo cucciolo si sente un pò il “padrone di casa” e monta tua figlia perchè è convinto di esserle superiore, mentre invece monta gli ospiti per fargli capire che sono nel suo territorio e che lì comanda lui. Quello che devi fare è scritto nell’articolo, ovvero ogni persona che subisce questo comportamento gli deve dire “No!”, allontanarlo con la mano e ignorarlo per un pò di tempo. Il fatto che ringhia contro di voi è sintomatico della situazione, pertanto oltre a fare questo bisogna che alla base ci sia un lavoro di riposizionamento: è necessario che tutta la famiglia riprenda il controllo su di lui e diventiate i suoi leader, i suoi punti di riferimento (potrebbero esserti utili le informazioni che puoi trovare nel nostro special report “Beagle ribelle? No, grazie!”).

  • Daniele scrive:

    Ciao ragazzi, il mio “Carmine” di sette mesi, ha cominciato un paio di mesi fa col montare il suo cuscino sul quale dormiva e che usava per i suoi giochi, non gli ho dato molto peso e quando il cuscino si è distrutto per i morsi e i giochi lo abbiamo buttato e non l’ho mai più visto montare altri oggetti della casa. In coincidenza con la monta del cuscino, al parco Carmine ha cominciato a montare tutti i cani che sono “alla sua altezza” e non bada certo al sesso e odora freneticamente tra le zampe delle femmine più alte di lui. Fin ora ho sempre pensato che fosse dovuto alla sua maturazione sessuale, ma ora dopo aver letto l’articolo non so cosa pensare, se si tratta di maturità sessuale oppure è un modo di Carmine di volersi porre in cima alla scala gerarchica dei cani del parco?
    Grazie anticipatamente.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Daniele, da quello che descrivi sembra proprio che si tratti di un comportamento per ribadire il possesso (nel caso del cuscino) e di dominanza (nel caso degli altri cani, visto che si comporta così indistintamente sia coi maschi che con le femmine). A cinque, ma anche a sette mesi è davvero ancora troppo giovane per avere istinti sessuali e, in ogni caso, questi si paleserebbero se nelle vicinanze ci fosse una cagnolina in calore.

  • laura scrive:

    ciao,ho un problema,il mio cane quando andiamo a spasso e ci fermiamo a chiacchierare si siede su i miei piedi,di solito di quello che tiene il guinzaglio,è segno di dominanza?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, così sulla carta ti diremmo di no, ma dovremmo assistere alla scena e analizzare la situazione nel suo complesso per poterti dare una risposta il più possibile vicina alla realtà.

  • laura scrive:

    si siede e sembra stanca e che voglia riposarsi ma lo fa in modo naturale e nn è agitata!

  • Emanuela scrive:

    Ciao,pensavo questo ariticolo non mi riguardasse, invece da due giorni Peggy ha iniziato a montare la mia gamba quando sono in piedi e non le do retta. Potrebbe essere dovuto al fatto che sono ormai due settimane che in casa abbiamo operai per dei lavori e quindi le do un pò meno di confidenza e soprtattuto la faccio stare fuori dalla stanza in cui prima passava molto tempo? Ha meno di 4 mesi e la cosa mi preoccupa molto. Mio marito diceva fino a due giorni fa che mi aveva preso come capo branco perchè mi seguiva sempre, piangeva se mi spostavo da una stanza all’altra o se uscivo prima per lavoro, dormiva sotto i miei piedi accucciata sotto al divano. Come devo comportarmi? AIUTO!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Emanuela, da come descrivi la situazione, secondo noi hai indovinato le cause della monta rituale, ma non le premesse. Nel senso che la tua cucciola ti seguiva sempre, piangeva se ti separavi da lei, dormiva sotto i tuoi piedi perchè ha stabilito una leadership nei tuoi confronti (quindi sarebbe lei il tuo capobranco) e proprio da qui nasce il suo bisogno di controllarti e di tenerti semrpe sotto controllo, perchè un leader è previdente e responsabile dei membri del branco a lui subordinati. Ed ecco che tutto quadra, perchè con queste premesse è normale che adesso che le stai dando meno attenzioni e che non sei più al “suo servizio” cerchi di montarti, per ribadire il suo grado gerarchico nei tuoi confronti. In ogni caso non c’è da preoccuparsi perchè è ancora molto piccola, basterà inibire l’atteggiamento della monta con un “NO!” secco e deciso e allontanandola e più in generale cercando di importi un pò di più per diventare il suo punto di riferimento.

  • Emanuela scrive:

    Certo che il punto di vista cambia totalmente.Cercherò di fare del mio meglio, aiutandomi con i vostri articoli.
    Anche se non è la sezione adatta, sto cercando una puppy class su Cosenza, mi sembra però impossibile, mi date una mano? Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Siamo totalmente fuori zona, quindi non abbiamo contatti diretti, ma facendo una rapida ricerca su internet abbiamo trovato l’Asd Grey Wolf di Rende (Cs) che puoi provare a contattare tramite la loro pagina di facebook asd grey wolf centro cinofilo cosenza, altrimenti a Crotone c’è questo centro cinofilo molto valido: AbraCalabria Dogs. In bocca al lupo! 🙂

  • laura scrive:

    ciao non so più come fare perche adesso con il fresco il mio cane è agitatissimo è da tanto tempo che cerco di allontanarla quando monta me o gli altri e sembrava funzionare ma adesso che ha un anno e un mese comincio a perdere le speranza perche lo fa anche con gli altri cani e io mi vergogno anche solo quando qualcuno mi chiede di accarezzarla e vedo che lei si comporta così . ditemi che si calmerà perche non so più cosa fare!!!sterilizzandola cambia qualcosa?perchè ormai da troppo tempo va avanti così e di certo nn mi va di picchiarla!

  • laura scrive:

    ciao scusate ma leggendo un articolo ho notato che anche il mio cane mi segue quando cambio stanza e piange quando la lascio da sola!!!!!! aiutooooooo!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, in effetti la situazione con la tua Petra non è delle più “rilassanti”… 🙂 Quello che ti possiamo dire è che Petra sta attraversando la fase dell’adolescenza e della cosiddetta “fase dell’opposizione”, per cui comportamenti di questo tipo possono essere imputabili esclusivamente all’età critica. Anche Diana, a cavallo dell’anno di età, ha avuto un’importante regressione comportamentale ed ha cominciato a montare le persone, ma in qualche mese l’equilibrio si è ristabilito. Da quello che scrivi sembra proprio che lei non accetti il fatto di non avere il controllo su di te, quindi tu dovrai essere sempre determinata e risoluta nel farle rispettare le regole e a ribadire sempre il suo ruolo subordinato all’interno della gerarchia della famiglia. La sterilizzazione in questi casi non serve a nulla, quindi non prendere in considerazione l’idea dell’intervento solo per risolvere questi problemi. Piuttosto contatta un educatore cinofilo che ti aiuti a gestirla in questa fase delicata della crescita.

  • laura scrive:

    ok comunque avevamo già deciso di sterilizzarla….nn lo facciamo esclusivamente per quello!!! grazie comunque cercherò di avere pazienza e aspettero 2 3 mesi cercando di essere sempre determinata.
    mi potreste dire un centro cinofilo vicino a montecchia di crosara (VR) ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Non conosciamo personalmente nessun educatore di quella zona, ma facendo qualche ricerca abbiamo trovato questo centro cinofilo che ci sembra molto valido, vale sicuramente la pena di andare a visitarlo: Verona Dogs.

  • Emanuela scrive:

    Peggy sta migliorando con la monta, se lo fa alle nostre gambe è solo quando è molto euforica e cerchiamo di controllarla con un no e facendola distrarre con altri giochi.il problema è la sua copertina, la monta anche quando noi pranziamo o in assoluta calma. Va a prenderla nella sua cuccia la porta in casa (la sua cuccia è sul balcone riparato) e inizia per almeno 5 minuti. Devo fermarla,sgridarla o faccio finta di nulla.? Grazie per i preziosi consigli

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Emanuela, Peggy va fermata se monta te o altre persone, mentre se si comporta così nei confronti di suoi oggetti allora lasciatela fare! 🙂

  • Emanuela scrive:

    Grazie dell’aiuto sempre prezioso. Stiamo affrontando anche il suo primo calore, è una bella sfida ma i suoi occhioni e con indosso il “tutu” come lo chiama mio marito, ripaga la fatica 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Eheheh, è già molto che siate riusciti a farglielo indossare il tutù! La nostra Diana al primo calore si è strappata di dosso le mutandine in meno di un secondo, ci ha fatto subito capire come la pensava in merito! 😉

  • simona carisi scrive:

    CIAO SIMONA,il mio Giorgio, il 25 febbraio 8 mesi,quando entra in casa gioca con quel che trova e poi va a cercare un cuscino che metto in un punto preciso del salone e..vai.Io non lo rimprovero, lo ignoro e…sorrido perchè sinceramente è troppo carino con quella codina sollevata che va a destra e a sinistra un po’ lentamente e un pò velocemente.Giorgio prima gioca con quello che gli faccio trovare ( oggetti vari che lui crede di rubare), poi va a prendere il cuscino;per lui tutto avviene come se fosse un programma da rispettare.Poi, dopo tanta fatica, crolla per la stanchezza e.. a nanna.Diciamo che aiuta anche me nella gestione della sua infinita energia da esaurire a fine giornata.Spero, ovviamente, che il suo oggetto di sfogo,qualsiasi sia la ragione,non si concentri mai su me o sui miei figli o sugli estranei. Bacissimi

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simona, fai benissimo a lasciarlo fare, finchè si sfoga su oggetti non hai nulla da rimproverargli… questo comportamento può anche essere dovuto alla tempesta ormonale che sta attraversando in questo periodo visto che si trova in piena adolescenza, vedrai che crescendo troverà un suo equilibrio e smetterà di montare il cuscino! 🙂

  • Gianluca scrive:

    Ciao ragazzi, Roger ha 8 mesi ed ha iniziato, saltuariamente, a montare la cuccia, cosa fare? grazie!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gianluca, vale anche per te la risposta appena data a Simona: finchè si sfoga su oggetti lascialo fare, senza rimproverarlo o punirlo, vedrai che quando crescerà ed entrerà nell’età adulta smetterà di comportarsi in questo modo.

  • laura scrive:

    Leggendo i commenti mi rendo conto che forse non devo preoccuparmi tanto: la mia Cleoquando giochiamo con il suo peluche, e la lascio vincere,Pochissime volte, si esalta, facendo la mossa della monta!!!!
    Io temevo che fosse un atteggiamento solo dei cuccioli maschi!!!!!!
    con il resto della famiglia ancora però non è mai successo..

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Non devi preoccuparti perchè probabilmente questo comportamento è dovuto all’eccitazione del gioco, ma comunque è bene non lasciarglielo fare. 🙂

  • Giuseppe scrive:

    Ciao Oggi il mio beagle maschio è stato montato da un altro cane maschio e si sono anche attaccati con la coda ma per 2 secondi.. Dopo quel fatto il mio cane ha incominciato a fare cacca liquida… Cosa puo esser successo ??? Non sarà mica incinto ??!?!?!?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Da questa descrizione è praticamente impossibile capire cosa sia successo, ma non crediamo che la diarrea possa essere collegata a questo fatto e di sicuro il tuo cane maschio non è incinto.

  • Guido scrive:

    Il mio Holly, 3 anni, negli ultimi giorni sta cercando di montare il suo amico Rex, meticcio di taglia medio-piccola che però è molto, troppo, vivace, però la cosa strana è che, come dire, sta cercando di leccare il pene del suo amichetto…:-O l’ha fatto una volta, un paio di giorni fa con un cane appena conosciuto nell’area per cani
    Cosa vuol dire ??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Niente di particolare, semplicemente nella zona dei genitali si concentrano tutti gli odori caratteristici dell’individuo e magari Rex emette degli odori particolari che incuriosiscono il tuo Holly.

  • simona scrive:

    Il mio Ugo, monta un cuscino…ora so perchè grazie:)

  • anna scrive:

    Cari Simona e Francesco, vi scrivo sempre a proposito del cucciolone Rolly, 7 mesi venerdì. Trovo strano che Rolly da un lato pianga in continuazione appena noi lo lasciamo anche momentaneamente da solo (e questo ve l’ho già scritto…)e, al contempo, quando esce in passeggiata non solo tiri come un pazzo ma…monti chiunque gli capiti a tiro, cani, signore, signori..basta fermarsi. Davvero indemoniato….e lo stesso dicasi quando arrivano ospiti a casa nostra, presi di mira e seguiti come ombre…Con noi, anche con la mia bimba piccola, ciò non è mai capitato, anzi lui a casa è remissivo e docile con noi, paurosissimo…ma appena ci sono estranei in giro (o in casa)…da qualche settimana è la fine. Cosa possiamo fare? Grazie mille scusate se vi scoccio ogni giorno!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anna, da quello che descrivi sembra proprio che Rolly durante la passeggiata vada in totale eccitazione euforica attirato da tutto ciò che lo circonda, non riesce ad autocontrollarsi e per questo tira al guinzaglio e monta chiunque gli capiti a tiro. Sicuramente crescendo acquisirà un pò di autocontrollo, ma è importante fin da ora fargli capire che non deve comportarsi così. Innanzitutto tocca a te trasmettergli la massima calma quando uscite e non appena lui inizia a comportarsi male, ti devi fermare e aspettare che lui si sia tranquillizzato prima di riprendere a camminare. Devi premiare tutti i suoi stati di calma, mentre quando si agita ti blocchi, in modo da fargli capire che se rimane calmo la passeggiata continua, altrimenti non si va da nessuna parte.

  • anna scrive:

    Grazie mille, Simona! In effetti è proprio quello che stavo pensando di fare, anche se sono fuori tema ti dico anche che, finalmente, Rolly riesce anche a guardarmi, ogni tanto, durante la passeggiata….ma la ‘monta’ proprio non deve farla, hai perfettamente ragione!

  • Luna scrive:

    Ciao amici anche io ho cucciolo beagle chearlie di circa cinque mesi….. Il suo chiodo fisso è montare le gambe di tutti e per giocare da quei morsi da tortura …ascolteró il tuo consiglio amico beagle e spero di correggerlo…ciao baci da luna

  • Daniele scrive:

    Ciao amici di AmicoBeagle,
    cosa fare se, dopo avergli detto di “No!” eon allontanato dalla gamba, lui ritorna di nuovo e monta e morde il jeans? Devo subito distraerlo con un oggetto a lui caro?

    Grazie 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Daniele, innanzitutto bisognerebbe capire i motivi del comportamento del tuo beagle, perchè non ha senso continuare a punirlo senza però risolvere effettivamente il problema. Se si tratta di stress bisogna risalire alla causa e arginarla, se si tratta di richiesta di attenzioni, significa che forse ha bisogno di te, se si tratta di eccitazione, probabilmente necessita di fare più attività fisica durante la giornata. Pertanto, assicurati prima di tutto di soddisfare quotidianamente i suoi bisogno fondamentali di movimento e socialità e di eliminare qualsiasi fonte di stress. Per il resto, per farlo smettere di montarti, va bene allontanarlo 1 volta, 2 volte, 3 volte, 4 volte, ma se continua imperterrito allora puoi provare ad isolarlo per qualche minuto, ad esempio portandolo in un’altra stanza e lasciarlo solo per un pò.

  • PATRIZIA scrive:

    ciao, io ho il problema inverso. Sono gli altri cani che vogliono sempre e a tutti costi montare Nina e come dite voi non credo c’entri il sesso, perchè succede in periodi ben lontani dal calore. Ora che è estate spesso andiamo al parco dei cani o alla bau beach ma poverina non è libera di giocare o correre perchè ha sempre incollati due o tre cani che la vogliono montare e quindi lei passa il tempo seduta o nascosta sotto le panchine, quando è proprio stufa li minaccia ma non serve a niente. Purtroppo chi accompagna questi cani se ne frega e noi ce ne dobbiamo tornare a casa. Un ragazzo l’altro giorno mi ha detto: se le da fastidio lo richiamo” e certo che ci da fastidio, non lo capisce da solo? qualcuno mi ha detto che anche se non è in calore emana un odore molto forte che attira i maschi e di parlarne con il veterinario, ma a me sembra una sciocchezza. secondo voi come posso affrontare questa situazione per far divertire Nina in quelle occasioni che potrebbe essere libera di correre e giocare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Patrizia, la situazione in effetti è strana e andrebbe analizzata attentamente e da vicino, per capire se a scatenare la monta rituale da parte degli altri cani è un comportamento particolare di Nina oppure se è proprio una questione fisiologica. Può essere che la tua cagnolina, anche in periodi lontani dal calore, abbia un odore particolare che attira i maschi, perciò il primo consiglio che possiamo darti è di provare ad acquistare uno spray pensato appositamente per mascherare l’odore di una femmina in calore. Se funzionerà saprai che questo è proprio il caso della tua Nina.

  • PATRIZIA scrive:

    penso che sia proprio così perchè lei non fa in tempo nemmeno a tenere un atteggiamento particolare, quando andiamo al parco l’aspettano già al cancello! Farò come dite, proverò con lo spray e speriamo di risolvere, se la sterilizzassi manderebbe sempre lo stesso odore secondo voi? grazie per la risposta. Pat

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Probabilmente no, ma per una risposta più attendibile dovresti sentire il parere del tuo veterinario. Facci sapere come va con lo spray! 🙂

  • desi scrive:

    io ho una casa piccolina pero la stiamo allargando ed sta funzionando però mia mamma dice che seccome ho solo 10 anni non debba prenderlo e che devo aspettare due anni , maq è anche vero che io ho una zia che ha 2 beagle e chundi upò me ne intendo cosa ne pensa te ,aspetto una risposta plis .

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Desi, quella di prendere un cane è sempre una decisione importante che va ponderata con attenzione: un cane è un impegno serio, che cambia la tua vita e tutte le tue abitudini. Senza ombra di dubbio il beagle è un cane che ha tantissime qualità, ma d’altro canto è un cane davvero molto impegnativo, soprattutto nei primi periodi della sua vita. Non è strettamente necessario avere un giardino recintato e può adattarsi a stare in casa da solo per qualche ora al giorno, a patto di garantirgli tanto movimento e magari fargli cominciare la giornata con una bella passeggiata. Se infatti non riuscirà a sfogare le sue energie, ti ritroverai con un cane frustrato e probabilmente comincerà a sfogarsi in modi sbagliati, come morisicare, abbaiare e distruggere… Ha bisogno di essere portato a spasso, di giocare, di socializzare con i propri simili, di essere educato. Ha bisogno di avere sempre un punto di riferimento, senza il quale probabilmente crescerà sviluppando problemi comportamentali più o meno gravi. Per questo motivo riteniamo che sia assolutamente necessario che in famiglia siano tutti d’accordo e convinti al 100% prima di adottare un cucciolo, non sono ammessi ripensamenti! L’unico consiglio che possiamo darti è di far vedere ai tuoi genitori che ti stai informando il più possibile su come gestire un cane di questa razza (leggendo libri, articoli, navigando su internet, ecc…) e magari coinvolgerli in questa attività e far vedere loro che sei pronta a fare tutti i sacrifici necessari.

  • LISA scrive:

    ciao Simona, vorrei chiederti un consiglio il mio Beagle,un maschio di 7 mesi, da poco l’ho iscritto ad un parco cinofilo nel mio paese.
    Il problema e che qualunque cane dello stesso sesso si avvicina a lui lo monta ( da premettere che all’interno del gruppo lui è il più piccolo).
    l’istruttore di questo parco mi ha sollevato un problema inerente la produzione di testosterone nel mio cane e mi ha invitato a fargli un prelievo. Per me tutto questo è assurdo, chiedo aiuto, secondo te cosa significa? grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lisa, in effetti non è normale che il tuo cucciolone monti tutti i cani maschi che incontra e sarebbe necessario prima di tutto indagare sulle cause di questo comportamento. Può essere eccitazione, frustrazione, dominanza, stress, incapacità di comunicare… e per capirlo bisogna analizzare da vicino e nel dettaglio la situazione. Sinceramente il prelievo per capire il livello di testosterone come prima soluzione ci sembra strano, comunque in fin dei conti non è niente di tragico, fai questo prelievo e per il momento continua a seguire i consigli del tuo educatore, ma se ad un certo punto ritieni che non sia una persona affidabile non farti problemi a rivolgerti a qualcun altro.

  • Lisa scrive:

    Perdonami Simona forse sono stata poco chiara io… Perdonami!!! Volevo dire che il mio Balú viene montato da tutti i cani più grandi del parco, da premettere che del gruppo lui è più piccolo. Lui cerca di difendersi da questi attacchi ma continuano a montarlo. Come devo fare? Perdonami ancora per la poca chiarezza del messaggio di prima. Un bacio grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    A questo punto la questione si fa ancora più complessa e purtroppo non saprei proprio come darti una mano. Si possono fare diverse ipotesi, ma solo un’attenta analisi dal vivo può confermarle o smentirle. Ad esempio venire montati da tutti i maschi è qualcosa che capita molto spesso ai maschi castrati, per via dell’assenza di testosterone. E magari può essere proprio questa la ragione, per il fatto che il tuo beagle è ancora un cucciolo, pertanto il suggerimento dell’educatore di fare un prelievo per verificarlo non è del tutto campato per aria. Altre volte ci sono cani che assolutamente in modo involontario suscitano le reazioni più disparate negli altri cani, come aggressività, paura, eccitazione: può essere per il modo in cui si pongono, per una postura particolare, per l’odore che emanano… vai a capire! Quindi non possiamo fare altro che consigliarti di seguire le indicazioni del tuo educatore.

  • eleonora scrive:

    Il mio Pongo ha 11 mesi.. ogni volta che andiamo al mare,(una spiaggia che accetta cani, la BAUBEACH a Roma), si diverte tantissimo, quasi si scorda di me, l’unico problema è che monta quasi tutto il tempo gli altri cani! Non so più come fare, anche perchè i padroni degli altri cani dopo un pò si infastidiscono! Aiuto 🙁

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    E’ normale che i proprietari si infastidiscono, non è un trattamento che fa piacere a nessuno. Per correggere questo comportamento bisogna innanzitutto capire da cosa deriva, perciò leggi attentamente l’articolo qui sopra e cerca di capire quali possono essere le cause. Se da sola non ci arrivi, allora forse sarebbe il caso di consultare una persona esperta (educatore cinofilo) che analizzi lo stile di vita e le abitudini di Pongo e riesca a capire perchè si comporta in questo modo.

  • Erica scrive:

    Ciao a tutti!! 🙂
    Innanzitutto grazie per aver creato questo sito!! Ci è stato molto utile in numerose occasioni!!
    Adesso però, ho un dubbio. Ho una cucciola di Beagle di 6 mesi appena compiuti, di nome Penelope, anche se noi la chiamiamo più frequentemente Pippi. È sempre stata molto intelligente e non ci ha mai dato tanti problemi che leggo spesso in questo sito. Addirittura, nel giro di meno di 2 settimane sapeva perfettamente dove fare i bisogni e raramente ha sgarrato, se non per farci qualche dispettuccio se la lasciavamo troppo sola (cosa che avviene raramente).
    Il problema è che è sempre stata molto attaccata sia a me che a mia madre. Ho sempre pensato che il motivo per cui insisteva per seguirci sempre e per stare sempre vicina a noi, fosse che ci considerava dei suoi superiori, ma a quanto leggo in questi commenti, non è così…
    Oltre tutto, ultimamente ha iniziato a cercare di montare le mie gambe o la schiena di mia madre, quando siamo sedute sul divano con lei. Non credo che ciò sia causato dal fatto che considera il divano un suo territorio, poiché in tal caso dovrebbe essere un comportamento abituale ogni volta che stiamo sul divano, mentre invece non è affatto così.
    Quando prova a montarci, la allontaniamo esattamente come consigliate voi, e le facciamo un po’ di coccole, pensando che il suo comportamento sia dovuto ad una ricerca di attenzione; ma appena smettiamo, ecco che riparte all’attacco finché, dopo l’ennesimo allontanamento e l’ennesimo “no” deciso, se ne va nella sua cuccia con aria sconsolata.
    Ho letto anche l’altro articolo riguardo i 7 errori che ci fanno perdere il rispetto del Beagle e non mi sembra che nessuno in famiglia commetta certi errori. Certo, forse a volte parliamo con una voce un po’ troppo infantile e tenera, ma è così bella e dolce che ci viene davvero spontaneo. Per il resto però seguiamo bene quelle regole!! Abbiamo deciso in famiglia quali sono le cose che possiamo permetterle e quali sono quelle che non possiamo…e tutti seguiamo queste regole allo stesso modo. Giochiamo spesso erano con lei, anche se ultimamente un po’ meno a causa di alcuni problemi familiari, ma difficilmente la lasciamo sola!! Non obbediamo ai suoi ordini, non perdiamo la pazienza (anzi, la consideriamo anche troppo buona in generale), e le abbiamo insegnato dei metodi di comportamento, tipo mettersi sempre seduta prima di poter avere del cibo, mette in pratica con tutti i membri della famiglia. Inoltre, quando ci è capitato di dover prendere la sua ciotola mentre stava mangiando, non ha mai opposto resistenza.
    In generale non mi sembra un cane sottomesso, anzi, corre, gioca, abbaia, ci salta in collo…
    Onestamente non capisco dove sbagliamo e se ci considera dei leader o pensa di esserlo lei.
    Mi scuso per la lunghezza di questo commento!!
    Potreste darci dei consigli?? Grazie per la risposta e, ancora, per il vostro sito, davvero utile e prezioso!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Erica, l’unica cosa in cui sbagli è di pensare che la monta rituale derivi esclusivamente da una cattiva gestione della cucciola e da una definizione di ruoli non coerente. Quasi mai la monta di un cane su una persona ha questi motivi alla base, piuttosto le cause possono essere stress, eccitazione o richiesta di attenzione. Tu stessa hai detto che ultimamente giocate un pò meno con lei del resto e probabilmente la piccola fatica ad accettare questa cosa. Provate a dedicarle più tempo di qualità, che non significa semplicemente non lasciarla sola, ma portarla a spasso, farla giocare, interagire con lei e di farla sfogare di più durante il giorno, un beagle di sei mesi ha davvero una dose infinita di energie da spendere! 🙂

  • Erica scrive:

    Ti ringrazio molto!! Sia per la risposta, che per la velocità con cui hai fatto sì che la ricevessi!!!
    Sicuramente ci impegneremo di più per far sì che consumi meglio le sue energie!! 🙂

  • laura scrive:

    ciao….ecco che ci risiamo….
    in questi due giorni petra mi ha montato due volte……..una mente giocavamo,e l’altra in una situazione tranquilla,ma non so se per una richiesta…….l’ho sempre dissuasa con un no,ma il fatto che contiinui a farlo e molto seccante,anche perche ha due anni ormai e adulta!!!!!2 domande:
    1 se mentre stiamo giocando petra mi monta devo preoccuparmi perché e un segno di dominanza?oppure non lo e?
    2 petra ubbidisce abbastanza ai comandi,al momento dei pasti non ringhia se le tiriamo via la ciotola,anzi,si sposta se mettiamo la mano dentro alla ciotola!quali altri potrebbero essere i segni più comuni di dominanza?Per esempio il fatto che pianga mentre lei e fuori in terrazza e io entri in casa e un segno?????il fatto che quando si mette a panchia all’aria e io la accarezzo e lei muove la zampa contro il mio braccio come per spostarlo e un segno???? il fatto che mi lecchi le mani mentre la accarezzo e che quando mi piego verso di lei lei cerchi di saltare per leccarmi e un segno?????vi prego datemi una risposta perche io voglio un mondo di bene a petra…..mi dispiacerebbe molto che lei fosse dominante perche significa avere un grosso stress mentale!!!un altra cosa…..per salutarla se quando mi accuccio lei cerca di montarmi e meglio che non mi accucci piu davanti a lei?grazie mille……..anche se mi sa che non posso fare piu altro per cambiare il suo comportamento!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Laura, non devi continuare a preoccuparti in questo modo ogni volta che Petra può mostrare segnali di “dominanza”. Ormai questo concetto è superato e abbiamo capito che era un modo per l’uomo di dare un significato a qualsiasi comportamento canino che non riusciva a comprendere: il cane mi monta, quindi mi vuole dominare, oppure il cane tira al guinzaglio quindi è dominante, oppure il cane mi ringhia quindi è dominante, ecc… In realtà la questione è molto più complessa ed è da ricercarsi nel carattere del singolo soggetto: ogni cane ha una propria individualità, con proprie sfumature caratteriali. Abbiamo capito che Petra è una tipa “tosta”, ma preferiamo dire che è “un pò prepotente” a cui piace stare al centro dell’attenzione. Se questo è il suo carattere sarà molto difficile riuscire a cambiarlo, ma l’importante è riuscire a gestirlo. Perciò non soffermarti su ogni singolo atteggiamento che non riesci a capire, piuttosto cerca di capire se tra di voi c’è una relazione corretta basata sulla fiducia e sul rispetto reciproco, questa è l’unica cosa davvero importante. Prova a riscaricare il nostro special report “Beagle ribelle? No, grazie!”, diverso tempo fa l’abbiamo modificato ma può essere che tu abbia ancora la prima versione.
    Infine la monta rituale ha tantissimi significati e se messa in atto su una persona quasi mai ha valenze gerarchiche. Piuttosto il cane cerca di comunicare qualcosa, come richiesta di attenzioni, di interagire, uno stato di stress o di eccitazione, un accumulo di energie da sfogare, ecc…

  • loredana scrive:

    Ciao, la mia cucciolona di 7 mesi monta la gamba solo a me (solo quando sto seduda con le gambe distese)e allo stesso modo si aggrappa ai miei stivali o jeans quando arrivo a casa o quando sto per andare via. Non capisco come mi considera visto che in famiglia lo fa solamente con me. Forse perchè sto poco tempo con lei? O forse vuole essere lei il capobranco? Grazie per i vs consigli sempre utilissimi

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Loredana, bisognerebbe indagare più a fondo nella vostra cita quotidiana e nelle vostre abitudini, ma se davvero passi poco tempo con lei è presto detto… sta solo cercando di attirare la tua attenzione.

  • Valentina scrive:

    Ciao Simona ho un problema con i miei due cani entrambi maschi. Uno di 5anni taglia piccola e l’altro di 8 mesi taglia grande, stamattina mi sono accorta che il cane di taglia piccola montava a ripetizione e insistentemente l’altro mio cane, che scocciato della situazione lo allontanava e dato che la cosa non funzionava,iniziava a correre per tutto il giardino e il piccoletto dietro che lo seguiva. Ho provato ad allontanarlo a dirgli NO con fermezza ma non c’e stato nulla da fare iniziava a piangere. Questo atteggiamento li ha portati anche a litigare. Cosa mi consigli di fare? Grazie millee!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Valentina, a nostro parere sta succedendo che il grande (di età) si sia accorto che il piccolo non è più un cucciolo ma sta entrando nella fase adolescenziale e che quindi in futuro potrebbe essere una sorta di “rivale”, minacciare il suo ruolo e i privilegi che ha conquistato all’interno del branco. Secondo noi dovresti lavorare per far capire al grande che il suo ruolo non è in discussione e che il fratellastro non è una minaccia, nell’articolo Se è in arrivo un nuovo cucciolo puoi trovare qualche indicazione. Inoltre prova a dedicare ai due cani del tempo singolarmente, passa del tempo da sola con ognuno di loro ed impegnali in attività appaganti, in modo da farli sfogare e diminuire lo stress causato da questa situazione. Se gli episodi di monta sono isolati e non durano molto, lascia che si gestiscano da soli, ma se arrivano all’esasperazione allora sarebbe il caso di separare i cani e tenerli a distanza per un pò. Infine se questa situazione dovesse protrarsi per molto tempo, allora sarebbe il caso di chiedere il parere di una persona esperta, un comportamentalista che possa osservare la situazione da vicino e capire quali sono le cause scatenanti di questo comportamento e aiutarti a risolvere il problema.

  • Valentina scrive:

    Grazie millee :)) gentilissimaa sei stata! Metterò in pratica tutti i tuoi consigli!

  • Simone scrive:

    Ciao sono sempre io con il mio cucciolone di 8 mesi… ecco! Sono 10gg che dopo brevi sessioni di gioco tende a montare insistentemente i componenti della famiglia, compreso me che sarei il leader.
    Dopo allontanamenti prendendolo dalla pettorina con, a volte, un “no” di accompagnamento… il cucciolo insiste.
    Dopo passo ad alzarmi in piedi e, sapendolo, si auto mette in castigo senza dirgli nulla. Capita a volte che insiste ancora e quando mi avvicino fa come un piccolo ringhio sapendo che sta facendo una cosa da non fare.
    Poi smette!

    Che dite?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simone, niente di grave, può essere che il gioco lo mandi letteralmente in estasi e al termine abbia ancora dell’eccitazione (chiaramente non intesa in senso sessuale) da smaltire oppure che lui vorrebbe continuare a giocare ed in questo modo prova a chiedere ancora attenzioni. Fai bene ad inibire la monta, ma sempre restando calmo e tranquillo, senza sgridarlo o picchiarlo. Inoltre spesso i cuccioli dopo la passeggiata o dopo aver mangiato sono molto “carichi” e devono trovare un modo per sfogare le loro energie e quindi iniziano a correre per la casa come dei pazzi, a mordicchiare tutto e tutti, abbaiare, montare e chi più ne ha più ne metta. In questi casi quello che dovresti fare è incanalare le sue energie in attività più costruttive, finchè questi attacchi di follia non scompariranno. Intanto, assicurati di fargli fare la giusta quantità di movimento ogni giorno, che è essenziale per l’equilibrio del suo carattere. Inoltre quando prevedi uno di questi “attacchi”, cerca di impegnarlo in attività con cui possa stemperare l’eccitazione, ad esempio nascondendo dei bocconcini e facendoglieli cercare, oppure facendolo lavorare su un gioco di attivazione mentale o anche con un semplice Kong pieno di cibo che dovrà impegnarsi ad estrarre, oppure un osso di pelle da masticare.

  • Vero scrive:

    Ciao a tutti, il mio beagle di tre anni ultimamente quando gioca con altri cani per euforia prova a montarli. Solo che effettua tale mossa anche con cani molto grandi sia di età sia di stazza. Ogni volta finisce per fare arrabbiare un cane che gli ringhia e prova a morderlo mentre lui sembra che stia giocando. Cosa mi consigliate?Ho paura che qualche volta si faccia male davvero…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vero, la cosa migliore da fare sarebbe non intervenire e lasciare che i cani si gestiscano tra loro. E’ vero che quello della monta è un comportamento sbagliato, ma se è l’altro cane a ribellarsi sicuramente il messaggio viene percepito forte e chiaro e a lungo andare il tuo beagle dovrebbe smettere di comportarsi così, mentre se sei tu a sgridarlo, lui capisce magari che non deve farlo, ma non ne capisce il motivo, per cui alla prima occasione ci riprova. Naturalmente devi anche capire il cane con cui ha a che fare. Se si tratta di un maschio che conosci, equilibrato e non aggressivo, allora lascia che si capiscano tra di loro, mentre se è un cane che non conosci o che sai che potrebbe avere delle reazioni violente allora impedisci al tuo cane di montarlo.

  • Giorgia scrive:

    Ciao a tutti 🙂 ho una cucciola di sei mesi che è già andata in calore e ultimamente cerca di montare soprattutto me e mio fratello anche mentre giochiamo cerco di distrarla o scanzarla dicendo un secco NO ma nulla ricomincia come niente fosse finché non le do uno schiaffone sul sedere posso fare in altro modo?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giorgia, è scritto tutto nell’articolo qui sopra, ti consiglio di leggerlo attantamente.

  • alessia scrive:

    Ciao, intanto complimenti!!! Ho un cucciolo Paco di 2 mesi e mezzo in casa da 4 giorni…. Ed è un vero uragano! Ma abbastanza spesso cerca di attaccarsi ala gamba di ognuno di noi, soprattutto nella mia… Cosa significa? Come posso dissuaderlo o spostare questo suo sfogo su qualcos’altro?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessia, grazie per i complimenti! Riguardo la tua domanda trovi tutto scritto nell’articolo qui sopra, leggilo attentamente! 🙂

  • Erika scrive:

    Salve carissimi e tanti complimenti per il vostro sito:) Allora io ho un beagle di 6 mesi adottato da un privato a quasi 2 mesi di vita. Dal primo momento abbiamo stabilito con lui sia io che il mio ragazzo, un legame fantastico. Ci adoriamo a vicenda e ormai per noi è il nostro figlioletto peloso:-) Ha un carattere molto vivace, adora giocare e rosicchiate ed è molto socievole con qualunque cane e bambino. Ha imparato prestissimo a fare i bisognini fuori in un angolo del terrazzo e addirittura si apre la finestra da solo con la zampetta (adoro questa cosa!!) Ascolta i miei comandi tranquillamente, seduto, terra, alzati, zampa, bacino, batti cinque.. Torna al richiamo, e non si allontana mai troppo da noi, se lo fa, poco dopo torna a vedere se ci siamo ancora e poi va di nuovo. Insomma è un cane molto equilibrato direi, e io mi sono impegnata tanto a educarlo e sono soddisfatta. Ma non è oro tutto ció che luccica perchè un difettuccio antipatico lo ha. La sera che siamo tutti e tre insieme appena ci mettiamo sul divano gli pigliano quei minuti di monta sfrenata sulle nostre braccia e gambe e morsetti qua e là. Noi lo rimproveriamo subito con dei NO secchi e lo mettiamo in punizione da solo sul terrazzo per un pó. Insomma dopo vari rimproveri, punizioni ecc.. si tranquillizza e non lo fa più, ma l’indomani puntualmente alla stessa ora la storia si ripete. Cosa possiamo fare per fargli togliere questo brutto vizio. Se non fosse per questo suo momento serale sarebbe veramente il cane più speciale del mondo. Cosa posso fare? crescendo i morsetti e le monte scompariranno?? Datemi qualke consiglio in più perfavore:(

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Erika, grazie per i complimenti! Dunque, quello che descrivi è un atteggiamento molto comune nei cuccioli più scatenati, noi li chiamiamo i “5 minuti di follia del beagle”! Spesso i cuccioli dopo la passeggiata o dopo aver mangiato sono molto “carichi” e devono trovare un modo per sfogare le loro energie e quindi iniziano a correre per la casa come dei pazzi, a mordicchiare tutto e tutti, abbaiare, montare e chi più ne ha più ne metta. In questi casi quello che dovresti fare è incanalare le sue energie in attività più costruttive, finchè questi attacchi di follia non scompariranno. Intanto, assicurati di fargli fare la giusta quantità di movimento ogni giorno, che è essenziale per l’equilibrio del suo carattere. Inoltre quando prevedi uno di questi “attacchi”, cerca di impegnarlo in attività con cui possa stemperare l’eccitazione, ad esempio nascondendo dei bocconcini e facendoglieli cercare, oppure facendolo lavorare su un gioco di attivazione mentale o anche con un semplice Kong pieno di cibo che dovrà impegnarsi ad estrarre, oppure un osso di pelle da masticare.

  • erika scrive:

    Grazie mille per le risposte. 🙂 proveró con il kong che non avevo ancora provato. Mentre di ossetti da masticare ne ha di tutti i tipi. È un cane molto curioso e attento quindi il kong dovrebbe piacergli parecchio! grazie:-)

  • Serena scrive:

    Ciao. La nostra Bora ha un anno e un mese, ha già avuto il suo primo calore e non è sterilizzata. Fino ad un paio di settimane fa non ha dato nessun problema: la mattina la possiamo lasciare da sola a casa, al pomeriggio si fa la sua passeggiata di un paio d’ore in totale (la portiamo fuori 4 volte al giorno per un totale di almeno 2-3 ore), incontra altri cani con cui ogni tanto riusciamo a farla giocare libera nel parchetto sotto casa e sembra avere tutto quello di cui ha bisogno.
    Due settimane fa ha iniziato a montare sia me che il mio compagno, all’inizio erano solo alcuni episodi e con un semplice “no, giù” riuscivamo a farla tornare al suo posto. Ultimamente invece sta diventando una fissazione: la mattina dopo il giretto mentre giro per casa si attacca alla mia gamba. Appena le dico “n”o si distende a pancia in giù (una volta l’educatrice che ci seguiva l’aveva chiamata posizione di attesa) e mi guarda e come mi sposto mi segue per poi ricominciare a montare. Premetto che sono solo io che mi occupo di lei alla mattina perché il mio compagno si alza presto e lui è quello con cui passa la maggior parte del pomeriggio. Ultimamente con lui va meglio mentre come arrivo a casa io parte la monta… Addirittura negli ultimi due giorni è accompagnata da abbai continui ma la cosa strana è che ogni volta che viene sgridata (dopo il 3 episodio ripetuto) si mette a pancia in giù e oggi si è addirittura messa a piagnucolare appena abbiamo alzato la voce un po’ di più! A casa è bravissima, non tocca le nostre cose, rispetta le regole sta da sola senza distruggere nulla (a parte una serie di episodi di alcuni mesi fa in cui non riusciva a stare sola la mattina e grattava la porta che poi si è risolto il tutto). Oggi per la disperazione visto che non si fermava abbaiava e ci “attaccava” le abbiamo messo un guinzaglio a casa e legata ad una sedia. Poi, appena tolta dalla punizione, si è di nuovo comportata male e l’abbiamo rifatto e poi ha rigato dritto anzi si è offesa ed è andata nella sua cuccia anche se poi si è avvicinata a noi sul divano cercando il contatto fisico e l’abbiamo allontanata. un altro elemento che non ci quadra è che prima di montarci comincia a leccarci: braccia, gamba, mano dove arriva lei lecca. Premetto che non dorme nel nostro letto ma ha una cuccia a parte vicino a noi anche se la mattina viene a svegliarmi e passa mezz’oretta con me a letto (io sono quella che viene montata di più). Per il resto è socievole e con gli altri cani non ha problemi. E’ un problema legato all’adolescenza forse? Abbiamo letto delle diverse cause ma all’inizio non ci sembrava fosse legato ad un riconoscimento gerarchico anche se ora abbiamo qualche dubbio. La cosa certa è che dopo il suo comportamento di oggi non sarà coccolata per un paio di giorni 🙂 Grazie per l’aiuto!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Serena! Beh, in effetti la tua situazione è alquanto complicata! Intanto complimenti perchè è evidente che ti impegni molto per soddisfare tutte le sue esigenze di movimento e socialità e per creare una buona relazione con lei! Da quello che descrivi può sembrare in effetti una monta “gerarchica”, innanzitutto legata al periodo che sta attraversando (è in piena adolescenza) e forse dovuta al fatto che non ha ben chiara la situazione ed i vostri ruoli all’interno del branco, infatti alla monta (che potrebbe indicare superiorità), unisce leccate e (indici di sottomissione). Pertanto magari sta semplicemente “provando”, testando le vostre reazioni per vedere fin dove si può spingere. Continua ad inibire la monta ovviamente, ma limitati ad un “no” secco e deciso spingendola via con la mano e poi ignorala per un po’ di tempo, mentre invece io eviterei altri tipo di punizioni. Per il resto in questa fase evita di farla dormire nel letto con te, anche se si tratta solo di mezzora al mattino. Potrai riprendere a coccolarla in questo modo quando sarà cresciuta, ma in questo momento potresti confonderle le idee. 🙂

  • Silvia scrive:

    Ciao, il mio Fidel di 3 mesi ha la brutta abitudine di montarsi il suo cuscino. È già successo alte volte sia con me che con un ospite. Poi non lo aveva più fatto per un pò. Stasera stavamo giocando e lui evidentemente si è eccitato molto perché non riusciva a prendere la pallina. Una volta conquistata si é “sfogato” sul cuscino, ripetutamente! È normale per un cucciolo di soli tre mesi?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Silvia, sembra che il tuo cucciolo usi la monta rituale come sfogo per un momento di stress o di massima eccitazione, quindi è un comportamento piuttosto normale. Probabilmente crescendo, quando acquisterà più autocontrollo e imparerà a gestire le proprie emozioni, smetterà di farlo. 🙂

  • Cristina scrive:

    Ho un cane di 18 mesi maschi e 4 giorni fa ho preso una cucciola che ora ha 2 mesi..
    Quando sono insieme lui la monta in continuazione e lei cerca di ribellarsi, ma essendo così piccola ho paura che si stessi troppo…cosa devo fare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristina, evidentemente il tuo maschio è rimasto un po’ destabilizzato dall’arrivo a casa della cucciola, che forse non gli è stata presentata gradualmente e nel modo giusto. Indubbiamente non fa bene alla cucciola essere continuamente montata, sia dal punto di vista fisico che psicologico, quindi non permettere al tuo cane adulto di farlo. Pertanto non lasciarli mai da soli senza il tuo controllo e sgridalo con un “NO!” quando monta la piccolina e fallo smettere immediatamente. Allo stesso tempo però devi fargli capire che la cucciola non è una minaccia per la sua posizione all’interno della vostra famiglia ed i privilegi che ha conquistato finora, quindi dovresti lavorare per far capire al grande che il suo ruolo non è in discussione, nell’articolo Se è in arrivo un nuovo cucciolo puoi trovare qualche indicazione su come comportarti.

  • Michele scrive:

    Rieccomi a porvi domande per il mio Charlie,beagle maschio di 4 mesi,per un comportamento che ho notato ultimamente. In pratica quando incontra delle cagnette (per ora due incontri: un cocker e uno shih tzu entrambe di 11 mesi e non in calore) tenta costantemente di montarle. Fin quando ha tentato di montare il cocker, che riusciva a contrastarlo, nessun problema. Ovviamente con la shih tzu, che pesava giusto la metà del mio “bestione :)”, ho avuto paura che potesse farle male. Che fare? Sono comportamenti normali?
    Grazie in anticpio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Michele, vista l’età del tuo cucciolo escludiamo qualsiasi motivazione sessuale nella monta verso le cagnoline. E’ molto più probabile sia un comportamento dovuto all’eccitazione che l’incontro provoca in lui. In ogni caso è un comportamento che va inibito, perciò se ci pensa l’altro cane a sgridarlo tanto meglio, altrimenti devi intervenire tu scostandolo dalla malcapitata dicendogli “NO!” ogni volta che ci prova.

  • marica scrive:

    Ciao a tutti..ho un problema! La mia beagle di quattro anni attua la monta rituale durante il corteggiamento con un beagle di due anni…insomma tra loro non succede nulla..quando il maschietto la monta lei comincia a camminare…e poi lo cerca lei per La monta rituale…PS. Il ciclo le è venuto il 3 ottobre…helppp!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marica, non è chiaro che cosa vuoi sapere da noi e come possiamo aiutarti, comunque se lei si mette a camminare mentre lui prova a montarla significa semplicemente che non è disposta a farsi montare, può essere che sia già passato il periodo fertile (che solitamente comincia circa 10 giorni dall’inizio del calore e la durata è variabile da 1 giorno a 1 settimana al massimo) per cui adesso non accetta più di farsi coprire.

  • dareds scrive:

    ciao,il mio cucciolone di otto mesi è ormai maturo sessualmente e la monta che fa con l’altro cane di casa (MASCHIO) non è un gioco,magari iniziano giocando.ma poi lui si eccita per davvero..forse sono le prime esperienze per lui.ma negli ultimi giorni è insopportabile..si darà una calmata col tempo?cosa devo fare per farli smettere?a parte i no,e il metterli in stanze separate

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao! Mah, in effetti l’età è un po’ prematura, ma forse i primi ormoni in circolo gli fanno questo effetto… Intanto bisognerebbe capire se si tratta davvero di una questione sessuale oppure se è un problema di altra natura, tipo stress per qualche situazione particolare, richiesta di attenzioni ecc… Dopodichè devi cercare di farlo sfogare il più possibile durante la giornata perchè un beagle della sua età ha davvero tantissime energie da spendere. Perciò portalo a fare lunghe passeggiate, fallo correre, giocare, portalo a divertirsi con altri cani… Ricorda che soddisfare i bisogni di movimento e socialità è il primo passo per avere un cane dal carattere tranquillo ed equilibrato. Per il resto dovrebbe essere l’altro cane a fargli capire che è un comportamento sbagliato, ma se non ci pensa lui ovviamente dovete pensarci voi, perciò continuate con i “No!” e a dedicare del tempo esclusivo ad ognuno di loro.

  • Luigi scrive:

    Salve,il mio beagle di 7 mesi , è da un pò di giorni che si comporta in maniera inconsueta. Mi spiego meglio : ha beccato la tracheite che non gli ha permesso per di riposare bene per qualche giorno, e da allora quando gioca lo vedo proprio nervoso. Prima giocava tranquillamente , mentre ora tende a dare dei “morsicini” agli altri cani con cui di solito giocava e tende quasi sempre a cercare di montarli (credo per un fatto di dominanza) . Poi è successo che mentre cercava di montare un altro cagnolino, gli è rimasto tutto il “pistolino” di fuori, penzolante per qualche minuto, dopo di che è rientrato. A cosa possono essere associati questi comportamenti ? Alla tosse che lo agita o al fatto che sta crescendo? Help !

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Luigi, sicuramente il fatto di non essersi potuto sfogare nel modo corretto negli ultimi girni per via della tracheite ha fatto sì che si accumulassero in lui un sacco di energie e che adesso si stanno tramutando in comportamenti sbagliati. Ha accumulato tanta tensione e tanta eccitazione, per questo adesso si comporta in questo modo, non c’entra nulla la dominanza. Cerca di farlo sfogare il più possibile durante la giornata, portalo a spasso, a correre, fallo giocare, proponigli anche dei giochi di attivazione mentale che contribuiscono ad aumentare il suo autocontrollo e la sua capacità di concentrazione.

  • roberto & Maria Pia scrive:

    sono due settimane che abbiamo adottato da un canile dell’ENPA una cucciola di Breton di 6 mesi per far compagnia alla nostra “briciola” di 7 mesi.
    al canile ci siamo andati insieme a Briciola per farle conoscere in campo neutro….ed è stata subito amicizia.
    vanno d’amore e d’accordo.
    Briciola diciamo che pesa una 15 di kg più di “OKI” e quando cominciano a giocare si capisce subito che Briciola con il suo modo di giocare intenda anche chiarire con la piccina l’ordine gerarchico….la prende sulle orecche, alla gola….senza mai stringere…e il fatto poi che è spesso la piccina che va a stuzzicarla mi fa pensare che tutto sommato non sia una vera e propria vittima….
    ora sono due giorni che Briciola ha cominciato ….a montarla sistematicamente dopo ogni pasto…
    ora premesso che le spiegazioni su riortate sono chiarissime …la mia preoccupazione rimane per la vittima delle sue avanche…cioè devo star tranquillo? o magari la poverina ultima arrivata soffre la situazione e magari maledisce il giorno che l’ho tolta dal canile??

    P.s. ho preso una seconda cuccia identica alla prima…ma ora che fa freddo le vedo dormire insieme…questo per dire che in linea di massima vanno sono affezionate l’una all’altra.

    insomma….volevo chiarimenti in quanto l’articolo esplica benissimo il “problema” dal punto di vista dell’esecutore della monta e magari del proprietario montato….ma non esamina come viene vissuta la cosa se il montato è un altro cane.
    grazie e complimenti per il sito.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Roberto, vista la situazione non mi preoccuperei troppo per la nuova arrivata. Vanno d’accordo, giocano, dormono persino insieme, quindi è evidente che si è instaurato un bel rapporto tra le due. A mio parere le monte hanno il significato di attirare la sua attenzione per iniziare a giocare, succede a molti cani che dopo aver mangiato si sentono “carichi” e vogliono sfogarsi un po’. Pertanto se gli episodi di monta si limitano a questi momenti non preoccuparti, semplicemente se vedi che Briciola esagera fermala con un “No”, più che altro perchè rischia di far male alla piccola data la notevole differenza di peso!

  • roberto & Maria Pia scrive:

    🙂 grazie mille
    mi sforzerò anche a non intervenire….non è facile lo farò solo guando proprio esagera.

  • roberto & Maria Pia scrive:

    fantastico…..adesso si sono invertiti i “ruoli”…..bho…mha
    🙂

  • Jessica scrive:

    Ciao! In casa, io e la mia famiglia, abbiamo due femmine: una di un anno e mezzo e l’altra di circa 3 anni. Un anno fa abbiamo preso la più piccola è già dopo 2 mesi voleva dominare la grande! La veterinaria ci ha detto di lasciar stare e di far sì che si adeguassero da sole in modo che la grande le facesse capire chi è il “capo”. Ora entrambe sono in calore e si montano a vicenda (circa 4-5 volte al giorno).. noi cerchiamo di dirgli di “no” ma lo fanno lo stesso! Non sappiamo cosa fare.. Secondo te è meglio sterilizzarle?! Oppure farlo solo ad una perché la piccola e un Beagle e vorremmo farle fare i cuccioli tra 2 o 3 anni.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Jessica, sosteniamo e ribadiamo i consigli della tua veterinaria, meglio lasciare che siano loro a stabilzzare il loro rapporto. Quello che succede adesso è sicuramente una fase transitoria, evidentemente il calore ha alterato ancora di più l’equilibrio già precario della loro relazione, ma se si limitano a montarsi intervieni staccandole senza sgridarle, l’importante è che non arrivino ad essere aggressive l’una con l’altra. Per la questione della sterilizzazione, noi la consigliamo sempre a prescindere!

  • Angela scrive:

    ciao in casa ho due cani una femmina di 4 anni e un maschio di 5 ho un problema il maschio è con me da 15 gg…lo adottato e nn conosco la sua storia…il problema e che cerca di montare la femmina che nn è in calore stressandola parecchio…sono certa che il suo atteggiamento nn è da cane dominante…dico questo perchè mi è capitato di allontanarlo da kelly mettendolo in punizione e lui ha cacciato delle gocce di liquido come se ha raggiunto il massimo….(scusatemi il modo di raccontare )…ho bisogno di consigli e se ci sono prodotti o modi di farlo calmare…è molto imbarazzante vederlo in questi atteggiamenti quando ci sono ospiti…help

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Angela, dato che di questo cane non si sa nulla e che è con te da pochissimo tempo, l’unico consiglio che possiamo darti è di parlarne con il tuo veterinario, magari con le volontarie del canile dove era in custodia (se proviene da canile) o con chi se ne occupava prima ed eventualmente di consultare un educatore cinofilo che possa analizzare da vicino la situazione e capire le cause di questo comportamento.

  • nicola scrive:

    grazie del consiglio …ho pensato di parlare con il veterinario e cercare di capire…

  • Simone scrive:

    Ciao! Il mio Cuba (maschio, nome completo Cuba Libre) si attacca a una gamba solo per un minuto complessivo solo dopo aver cenato e solo nel periodo autunno – inverno… Cosa può essere? Normalmente non lo fa mai, ma appunto ho notato questa cosa ma solo nei periodi freddi…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simone, probabilmente nel periodo autunno-inverno il tuo Cuba non riesce a sfogare tutte le sue energie durante la giornata e la sera si sfoga in questo modo. Quello che descrivi è un atteggiamento molto comune nei cuccioli più scatenati o nei cani giovani: spesso dopo la passeggiata o dopo aver mangiato sono molto “carichi” e devono trovare un modo per sfogare le loro energie e quindi iniziano a correre per la casa come dei pazzi, a mordicchiare tutto e tutti, abbaiare, montare e chi più ne ha più ne metta. In questi casi quello che dovresti fare è incanalare le sue energie in attività più costruttive. Intanto, assicurati di fargli fare la giusta quantità di movimento ogni giorno, che è essenziale per l’equilibrio del suo carattere. Inoltre quando prevedi uno di questi “attacchi”, cerca di impegnarlo in attività con cui possa stemperare l’eccitazione, ad esempio nascondendo dei bocconcini e facendoglieli cercare, oppure facendolo lavorare su un gioco di attivazione mentale o anche con un semplice Kong pieno di cibo che dovrà impegnarsi ad estrarre, oppure un osso di pelle da masticare.

  • Nadia scrive:

    Ciao,il nostro Morgan ha 13 mesi e pur essendo il più tenero cane che abbiamo mai avuto, spesso ci rende la quotidianità complessa.
    Rosicchia qualsiasi cosa ( maniglie dell’auto, cavi elettrici del cancello,qualsiasi tessuto, mobili, frangivista,cuccia ecc…)con notevoli danni anche in termini economici! E’ sempre agitatissimo nonostante esca quattro volte al giorno e spesso corre sfrenatamente libero….ascolta pochissimo i componenti della famiglia (siamo in 4 ad occuparci di lui)e non riusciamo a tenerlo in casa per molto tempo. Non ci fidiamo perchè sembra che come venga lasciato solo la piccola peste che c’è in lui prenda il sopravvento e allora sono guai. Io lo chiamo confuso e felice ma la cosa sta prendendo una brutta piega. AIUTO…CHE FARE???? Nei momenti di coccole e gioco è sempre super eccitato e diventa veramente complesso entrare in sintonia con lui….DATECI UNA MANO grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Nadia! Dunque, innanzitutto considera che hai un beagle in piena fase adolescenziale e in questo periodo è normale che provi a ribellarsi, a non rispettare le regole, a prendersi diritti e spazi che non gli competono. Quello che dovete fare è essere sempre coerenti nella sua educazione, curare giornalmente i suoi bisogni fondamentali di movimento e socialità e lavorare seriamente sulla vostra relazione per diventare per lei persone di cui avere fiducia e rispetto. A questo riguardo trovi molti consigli nei nostri special report “Beagle ribelle? No, grazie!” e “I 4 pilastri del cane sano” che puoi scaricare gratuitamente all’indirizzo: http://www.amicobeagle.it/beagle.html. Ad ogni modo se capisci di non farcela da sola, non esitare a rivolgerti ad un bravo educatore cinofilo, lui saprà sicuramente aiutarti in questo percorso.

  • Francesco scrive:

    Come mai il mio cane di 3 anni cerca di montare un altro cane maschio un cucciolo in fase di sviluppo, si comporta nello stesso modo quando fiuta un cane femmina in calore, stessi sintomi rifiuto del cibo e piagnucolamento

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    La monta rituale non ha nulla a che fare con la sessualità se non c’è di mezzo una femmina in calore, perciò nel montare un cucciolo probabilmente il tuo cane vuole stabilire il suo ruolodi superiorità nei suoi confronti, oppure si tratta semplicemente di richiesta di attenzioni o euforia, ma è un comportamento difficile da interpretare senza poterlo analizzare da vicino.

  • Mariasole scrive:

    Ciao,
    Fidel ha tre mesi e oggi mentre giocava con un altro cane adulto, di indole piuttosto remissiva, l’ha montato qualche volta. In seguito l’altro cane l’ha rimesso in riga reagendo ai suoi comportamenti. Io non sono intervenuta durante le monte di Fidel, preferendo che reagisse il suo amico a quattro zampe. Ho sbagliato? É normale che abbia avuto questo atteggiamento durante il gioco o é indice di qualcosa che non va nell’educazione che gli sto fornendo? Con altri cani con cui gioca non l’ha mai fatto, probabilmente perché più autoritari. Compie l’atto anche con l’orso di peluche con cui fa la lotta, ma su di me mai. Posso stare serena o devo adottare accorgimenti?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mariasole, sembra che tu abbia fotografato bene la situazione e hai giustamente attribuito il gesto della monta ai singoli episodi e all’indole dei soggetti. Evidentemente il tuo Fidel ha un carattere molto sicuro di sè e questo lo porta già così piccolo a fare un po’ il bulletto con i soggetti più remissivi. Secondo noi hai fatto bene a non intervenire e anche in futuro, lascia che sia l’altro cane a fargli capire che è un comportamento indesiderato, ma se vedi che invece Fidel esagera e l’altro cane si trova in difficoltà ma non osa reagire, allora stai pronta a riprenderlo e a staccarlo dal malcapitato. Tienilo lontano da lui per un po’, aspetta che si calmi e poi lascialo libero di nuovo. Siccome sta già dimostrando un bel caratterino ti consigliamo di continuare a socializzarlo il più possibile, magari facendogli anche frequentare delle classi di socializzazione, in modo che impari a comportarsi correttamente, a comunicare e a rispettare gli altri cani.

  • Vito scrive:

    Salve,ho un beagle di 14 mesi e spesso ci rechiamo da nostri amici in campagna che hanno una cucciola di golden retriever.Dal momento in cui arriviamo fino a quando si va via ha sempre un chiodo fisso,montarla. Non smette per un attimo di annusarla,di leccarla e di montarla mettendomi in difficolta’ nei confronti dei miei amici. Come si fa’?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Vito, considera che hai un maschio nel pieno dell’adolescenza, perciò queste monte potrebbero essere causate dallo sbalzo ormonale che sta subendo oppure da un eccessivo stato di agitazione/eccitazione. Trattandosi di una cucciola e quindi immaginiamo di un soggetto non in grado di difendersi da sola, è decisamente il caso che sia tu a non permettergli di comportarsi in questo modo, perciò ogni volta che prova a montarla sgridalo con un “No” secco e deciso e cerca di distrarlo portandolo altrove. Se continua ad oltranza mettilo al guinzaglio per un po’.

  • Serena scrive:

    Buonasera, ho una bigolina di 10 mesi di nome Lea. Sta con me da 2 mesi o poco più. Non so come sia stata educata dalla precedente famiglia. Posso dire che quando me l’hanno portata aveva i cuscinetti plantari rosa, ora non più! Fa lunghe passeggiate, corre, incontra cani. Sta seduta, mi da una e poi l’altra zampetta. Se mentre mangiamo le dico “cuccia” ci va. Fin qui tutto bene… ma anche no! Mi monta la gamba! Prima lo faceva fuori mentre giocavamo. Ora lo fa in casa. Per esempio dopo mangiato tenta di montarmi. Le dico “no” mi guarda e smette, poi torna. La spingo via, le dico “no” e finalmente mi lascia. Oggi ho provato a stare ferma e a girami, guardando da l’altra parte. Dopo un po’ si è stufata. Devo dire che quando lo fa in casa piagniucola prima. Non so forse vuole giocare. O vuole dominarmi? Fatto sta che ho le gambe livide! Ha una forza tremenda! Non so più che fare! E si avvicina l’estate. Sarò tutta un livido! Ahahaha! Aiuto!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Serena! Dunque, prima di tutto lascia perdere tutti i concetti di capobranco, dominanza e gerarchia, fortunatamente ormai sono teorie sorpassate. La “monta rituale” è un atteggiamento che può dipendere da diversi fattori quali eccitazione, euforia, stress, richiesta di attenzioni, possessività… Sicuramente è necessario stabilire una corretta relazione tra te e la cagnolina, dopotutto per costruire un legame fatto di rispetto e fiducia reciproca ci vuole del tempo e dedizione e voi siete insieme da soli due mesi. A questo proposito innanzitutto ti consigliamo di leggere i consigli riportati nei due special report “Beagle ribelle? No, grazie!” e “I 4 pilastri del cane sano” che puoi scaricare gratuitamente da questa pagina: Special report gratuiti. In secondo luogo, ovviamente non è un comportamento da incentivare, perciò cerca di capire cosa funziona meglio per farla smettere. Ad esempio, se lei la mette in atto per richiedere le tue attenzioni, anche con un “No” o una sgridata lei ottiene comunque quello che vuole, quindi in questo caso la cosa migliore sarebbe ignorarla. Infine spesso i cuccioli dopo la passeggiata o dopo aver mangiato sono molto “carichi” e devono trovare un modo per sfogare le loro energie e quindi iniziano a correre per la casa come dei pazzi, a mordicchiare tutto e tutti, abbaiare, montare e chi più ne ha più ne metta. In questi casi quello che dovresti fare è incanalare le sue energie in attività più costruttive, finchè questi attacchi di follia non scompariranno. Intanto, assicurati di farle fare la giusta quantità di movimento ogni giorno, che è essenziale per l’equilibrio del suo carattere. Inoltre quando prevedi uno di questi “attacchi”, cerca di impegnarla in attività con cui possa stemperare l’eccitazione, ad esempio nascondendo dei bocconcini e facendoglieli cercare, oppure facendola lavorare su un gioco di attivazione mentale o anche con un semplice Kong pieno di cibo che dovrà impegnarsi ad estrarre, oppure un osso di pelle da masticare.

  • Monia scrive:

    Ciao a tutti! Sono Dogsitter di un Beagle di 2 anni di nome Sparky. Ogni volta che mi vede mi monta, il punto è che se provo ad allontanarlo morde e fa male…ho detto alla padrona se hanno provato a rivolgersi ad un addestratore cinofiilo ma sostiene che il marito non voglia che Sparky vada da un addestratore cinofilo. Ha chiesto informazioni riguardo questo e gli hanno detto che è nella fase dell’adolescenza e bisogna lasciarlo fare…cosa posso fare io che sono la sua dogsitter e non la capobranco? Quando gli do il premio per essere stato bravo , lui subito dopo monta…in passeggiata è piuttosto bravo, eccetto quando vede cani maschi..è un cane molto energico..cosa posso fare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Monia, hai assolutamente ragione, un beagle maschio di quell’età è semplicemente un vulcano di energia e, se questa non viene incanalata in attività appaganti e salutari, si trasforma in comportamenti che in qualche modo indicano un certo livello di disagio e frustrazione. Probabilmente tu rappresenti per Sparky un momento di massima eccitazione per via della passeggiata e non essendo ancora in grado di controllare un’emozione così forte reagisce con la monta rituale. Sicuramente un corso di educazione sarebbe assolutamente indicato, ma vabbè… quello che puoi fare tu è intanto non permettere che ti monti, lavorare sull’autocontrollo e premiare sempre i suoi stati di calma: non uscire di casa, non dargli premi, non farlo giocare, finché non dimostra di essere calmo e tranquillo… tutti i comportamenti che indicano eccitazione non controllata (abbaiare, saltare addosso, montare, ecc…) vanno ignorati. Poi sembra piuttosto chiaro che questo cane ha bisogno di sfogarsi molto di più per esaurire le sue energie, capisco che tu più di tanto in una passeggiata non possa fare, ma diciamo che ci vorrebbe un impegno maggiore da parte di tutta la famiglia, anche per quanto riguarda la socializzazione.

  • RUGGIERO scrive:

    Ciao Simona,

    Spero tutto bene.
    Con Napo va tutto bene per il momento ora ha tre mesi e con qualche marachella qua e la gli stiamo impedendo a non salire sul divano e sul tavolino da caffe così lui cerca di mangiucchiare parte del divano…che dire , pian piano stiamo cercando di capirci e di educarci a vicenda.
    Oggi ti scrivo perché con Napo abbiamo cominciato a frequentare il parco del quartiere ,lui si diverte molto a giocare con gli altri cani la cui gran parte cuccioloni, il problema e che c’é un solo cane adulto penso che abbia 7/8 anni che cerca di montare solo ed esclusivamente Napo “il più piccolo del gruppo” sto cane é solo ed esclusivamente di passaggio con il suo proprietario, ciò vuol dire che , noi stiamo li a giocare con gli altri cani , sto cane arriva con il suo padrone che lo libera per qualche minuto si avvicina solo ed esclusivamente a Napo e cerca di montarlo, io li separo ogni volta e lo segnalo al proprietario lui gli mette il guinzaglio e vanno via entrambi. Napo gli si avvicina per giocare con lui mentre dall’altra parte c’é la monta diretta ,Napo che cerca impotente di liberarsi. Non riesco a capire bene questa situazione. Napo e solo un cucciolo , sicuramente nel gruppo non é lui ad aver nessun tipo di imposizione gerarchica,anzi corre avanti e dietro seguendo i cuccioloni anche se ha molto coraggio.
    Hai qualche idea riguardo a questo tipo di comportamento? Non Posso negare che a me dia totalmente fastidio e la soluzione per il momento e di separare i due cani e gentilmente di parlare al proprietario dell’altro cane spiegandogli il mio rancore. D’altra parte é una cosa normale la monta come spiegate nel vostro articolo e solo che Napo a tre mesi e mi sembra strano che un cane molto adulto cerchi di montare un cucciolo.

    Grazie in anticipo per la risposta

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ruggiero, non devi essere così risentito per ciò che accade al parco, probabilmente il cane adulto sta facendo capire Napo che proprio in quanto cucciolo ed ultimo arrivato deve stare al suo posto. In questo caso sembra proprio si tratti di una monta gerarchica ed è abbastanza normale, quindi va bene separare i cani, ma non farne una colpa nè all’altro cane nè tantomeno al suo proprietario.

  • Ruggiero scrive:

    Grazie per la risposta. ok perfetto.
    Un’altra domanda, ma quando si riesce a caperire se un cane gioca o sta litigando con un’altro cane?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, ci sono diversi segnali, bisogna imparare a conoscere il proprio cane e a capire il loro linguaggio del corpo in generale. Innanzitutto c’è il classico “inchino” (cane abbassato sugli anteriori ma col posteriore in alto) che è un vero e proprio invito al gioco: se l’altro cane accetta, significa che tutti i comportamenti che seguono non sono altro che, appunto, un gioco. E poi bisogna osservare i cani nella loro totalità: orecchie, coda, occhi, bocca e postura generale comunicano lo stato emotivo del cane, pertanto se un cane ha le orecchie basse, la coda scodinzolante ma rilassata, gli occhi socchiusi e sereni e una postura rilassata indicano che il cane è tranquillo nella situazione che sta vivendo, al contrario, le orecchie tese insieme ad una postura rigida, i denti scoperti, un ringhio sommesso, significa che non ci sono buone intenzioni. Vedrai che piano piano imparerai anche tu a capire questi segnali!

  • Ruggiero scrive:

    Ciao Simona,

    ho appena controllato la scheda per la quantità di crocchette da dare a Napo con Acana puppy & Junior ed ora ho un po`di dubbi.
    Nella scheda c’é scritto puppy di 10kg che da adulti hanno un peso di 20kg di dare 210g al giorno, però non ci vedo scritti i mesi che il cucciolo deve avere. Al momento stavo utilizzando Acana puppy small breed per cuccioli di 9kg che da adulti peseranno 9kg 120g al giorno, quindi con le nuove crocchette sarà quasi il doppio. Come ti spiegavo Napo ha 3 mesi e mezzo e pesa già 9kg, i lineamenti del suo corpo mi sembrano buoni, non sembra grasso anche se come dicevi nel precedente messaggio ti sembra un pò troppo come peso. Pensi che dovrei continuare con quello che c’é scritto sulle nuove crocchette?
    Delle vecchie mi restano ancora un paio di settimane pensavo di utilizzarle e poi fare un transito mischiandole con le nuove, pensi che sia una buona idea? Acana non mi sembrano molto chiare nell’etichette.

    Grazie mille Simona

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ruggiero, io se fossi in te darei al mio cucciolo 3 pasti giornalieri da circa 60 gr. ciascuno e poi starei a vedere come va, cmq se sei nel dubbio chiedi al tuo veterinario o magari scrivi direttamente ad Acana per avere qualche delucidazione, immagino che abbiano un sito da cui poterli contattare per informazioni.

  • Ruggiero scrive:

    Ciao Simona ,ho appena chattato con acana, come consigliavi tu,mi hanno suggerito di utilizzare acana per medium breed perché in USA il beagle peso medio da adulto è di circa 10kg, essendo diverso in Europa meglio utilizzare questo prodotto e attenersi alle dimensioni per cani con peso adulto 20kg. Mi hanno detto che la differenza tra i due prodotti “acana small breed e medium breed è solo la dimensione delle crocchette quindi possso tranquillamente finire le crocchette che ho comprato e attenermi alle istruzioni per il peso adeguato.
    La quantità per un cane che da adulto pesa 20kg e di 210g al giorno in acana mi hanno consigliato di dare 200g al giorno per un cane che peserà 18kg.
    Come ti dicevo Napo a 3 e mezzo pesa 9kg ti allego un link dove puoi scaricare 3 foto di Napo dall’alto, sarebbe fantastico se mi protresti dare un consiglio sulle sui dimensioni.

    Scusa per tanto disturbo e grazie un milione !

    Ecco il link

    https://we.tl/I3crdxpDYq

  • Ruggiero scrive:

    Si ho già cominciato a dargli il pasto 3 volte al giorno come mi avevi suggerito precedentemente.

    Grazie

    Ruggiero

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Da queste foto sembra un cagnolino di corporatura normale, inoltre ripetiamo che il peso va sempre messo in relazione con l’altezza e la struttura fisica del cane e ti abbiamo già spiegato che ogni cucciolo ha una parabola di crescita soggettiva, quindi se a te non sembra in sovrappeso, non stare a preoccuparti troppo, anche perché è in piena fase di crescita.

  • Ruggiero scrive:

    perfetto grazie mille.
    Come avevi suggerito In questo momento gli sto dando 3 pasti da 60g.
    Grazie ancora. Oggi mi ha saltato il cancelletto, non se se arrabbiarmi ho essere contento.

    Grazie ancora e buon weekend

    Ruggiero

Lascia un commento