Torna all'homepage
Mar
15

Perché è importante non prendere il cucciolo prima dei 60 giorni?

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Beagle cucciolo

cucciolo 60 giorni fotoNel post “Beagle cucciolo: 3 ragioni per prenderlo dell’età giusta” abbiamo parlato brevemente di quanto è importante prendere un cucciolo almeno all’età di 60 giorni, elencando tre grandi ragioni a favore di questa pratica.Purtroppo si vedono tantissimi casi di privati che, in buona o cattiva fede, vendono o cedono cuccioli ben prima di questo termine, con tutte le mancanze e gli stress che questo comporta per i cagnolini.

Addirittura di recente abbiamo assistito all’episodio di un cucciolo di 30 giorni (non beagle, ma il concetto è uguale) che è stato dato in adozione da parte di privati perché dicevano che… i fratellini lo “disturbavano” (!?!).Li chiamiamo “privati” e non “allevatori” perché ci sembra che per un allevatore professionista, consegnare un cucciolo alla nuova famiglia all’età di almeno due mesi sia una delle regole di base che lo rendono, appunto, professionista.Portare a casa il cucciolo troppo presto ci può rendere più difficile organizzare le nostre vite per farlo crescere bene e nell’altro articolo abbiamo già visto che molti “disastri” che il cucciolo fa nella sua nuova casa possono dipendere dal prenderlo troppo giovane.Ecco le tre grandi ragioni, che abbiamo già elencato, per portare a casa un cucciolo ad almeno 60 giorni di età:1) Perché impara il “linguaggio canino”;
2) Perché impara le regole della socializzazione;
3) Perché riconosce l’uomo come parte integrante della sua vita.Probabilmente, quello che  interessa di più a tutti noi proprietari è sapere quali sono i vantaggi che possiamo avere nella vita di tutti i giorni prendendo un cucciolo dell’età giusta.Ora, vediamo meglio quali sono alcuni significati pratici di queste cose.

Inibizione del morso
Il cucciolo esplora il mondo per prima cosa con la bocca. Proprio rimanendo con la mamma, impara quasi subito che stringere troppo forte con i denti non è tollerabile: a seconda della gravità del morso, la mamma ringhia, mostra i denti, li fa scattare a vuoto nell’aria, sposta il cucciolo col muso oppure lo prende per la collottola e lo sposta.

Con questa serie di comportamenti, tra l’altro, il cucciolo impara a dialogare con gli altri cagnolini e capisce subito che con gli adulti deve tenere un atteggiamento sottomesso.

Nessuno meglio della mamma sa insegnare al cucciolo queste cose!

Quando portiamo a casa un cucciolo troppo presto e questo ci perfora le dita con i suoi piccoli morsi, i nostri “no” non sono che tentativi timidi di insegnargli cose che avrebbe dovuto imparare dalla sua mamma.

Ritualizzazione dell’aggressività
Più volte si è detto che il cane deriva dal lupo e questo è, in effetti, un predatore.
In sostanza, il lupo è “fatto per uccidere”: in natura, se tutti i battibecchi fossero finiti con uno scontro fisico, questi animali si sarebbero estinti da un pezzo, oltre ad aver sprecato inutilmente le loro energie.

Ecco un’altra cosa fondamentale che il cucciolo impara stando con la mamma e i fratellini: impara un linguaggio con cui trasformare la sua aggressività in un rituale.

In questo modo quando ci sarà una scaramuccia con un altro suo simile, prima di arrivare a scannarsi passerà del tempo, in cui i due individui comunicheranno attraverso dei segnali e, se proprio non troveranno un “accordo”, si passerà allo scontro.

Ma lo scontro tra cani non è normale perché, come detto sopra, in natura non si tende a sprecare le proprie energie inutilmente.
Ecco perché due cani equilibrati è difficilissimo che passino alle maniere forti in situazioni normali.

Prenderlo più giovane di 60 giorni è illegale
Non sarà certo questo a fermare chi da anni vende cuccioli di 25 giorni. Comunque è il caso di dirlo, per informare chi vuole prendere un cagnolino che, se lo porta a casa a meno di due mesi di età, diventa complice degli individui detti sopra.

Detto questo, due mesi non bastano ancora
L’età di 60 giorni è una specie di compromesso riconosciuto dalla legge che unisce le esigenze di allevamento e di socializzazione più importanti per il cane (se allevato bene).

Ovviamente, non dobbiamo credere che se prendiamo un cucciolo di due mesi non ci dobbiamo impegnare per farlo crescere con il miglior carattere! Mamma e fratellini hanno fatto tanto, ma non è finita per niente: al resto dobbiamo pensarci noi, che siamo la sua nuova famiglia.

A quell’età, un cucciolo è come un bimbo che sta per entrare all’asilo: ha ancora molto da imparare e un grande bisogno di rapportarsi con i suoi pari per costruire una personalità equilibrata.

Quindi, soprattutto per i primi quattro mesi dopo averlo adottato, continuiamo con impegno a dargli tante occasioni per interagire in sicurezza con gli altri suoi amichetti, dandogli anche il maggior numero possibile di occasioni per conoscere persone diverse.

Questa attenzione allo sviluppo della sua socialità, non solo ci farà vivere tutti meglio nel cuore di casa nostra, ma renderà piacevoli anche gli altri incontri che il beagle farà nel corso della sua vita… naturalmente se dall’altra parte ci saranno individui altrettanto equilibrati. 🙂

166 commenti:
  • gianniG scrive:

    Ciao nella mia famiglia sta per entrare un bellissimo cucciolo però ha 5 mesi, varrei sapere se l’eta’ e’ giusta oppure e’ gia grande.
    Complimenti per il sito.

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao GianniG, grazie mille e complimenti per il vostro nuovo arrivo 🙂
    Nessun problema per l’età del cucciolo: naturalmente ogni cane è un caso a sè, ma 5 mesi sono ancora sufficienti per creare un’ottima relazione con lui e costruire una buona educazione senza accorgimenti particolari.

  • Peppe73 scrive:

    Ciao, scusa volevo chiederti se prendere un cucciolo a 55 giorni sia la cosa giusta perchè un mio amico ha avuto una cucciolata e o lo prendo io il cucciolo (ultimo rimasto) o un altro e quindi dopo aver letto quello che hai scritto ho i miei dubbi se prenderlo a 55 giorni sia la cosa giusta.
    Bellissimo sito 😀

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Peppe73,
    grazie 🙂
    Se il cucciolo è stato con la mamma e i fratellini per tutto il tempo, 5 giorni non fanno differenza, anche perché il processo educativo per farlo crescere in modo equilibrato dovrà continuare ancora per molto e ruoterà tutto attorno alla tua figura-chiave di buon punto di riferimento per il tuo cane. Quindi, crediamo che tu possa prenderlo tranquillamente.

  • Giuliano scrive:

    Ciao. Mi stanno consegnando un Beagle credo a un mese dalla nascita. I questo caso la situazione è irrecuperabile? O posso comunque educarlo? Ho già letto che è bene non farlo.. Ma se il cane non lo prendo io temo farà una brutta fine. Help.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giuliano! Esatto, è davvero molto importante che il cucciolo resti con la mamma e i fratellini almeno fino a 60 giorni per tutti i motivi scritti nell’articolo. Se però l’alternativa ad un’adozione precoce è una brutta fine del cucciolo, allora ben venga l’adozione precoce ovviamente. Se hai o conosci altri cani adulti in salute ed equilibrati affiancali da subito al piccolo, in modo che facciano un pò le veci della mamma nell’insegnargli le basi della comunicazione e della socialità canina, l’inibizione al morso e la ritualizzazione dell’aggressività. Se invece non hai queste possibilità, appena possibile e quindi appena sarà in regola con i cicli di vaccinazioni, iscrivilo ad un corso di puppy class (trovi maggiori informazioni in questo articolo: La Puppy Class) e rivolgiti ad un educatore cinofilo affinchè capisca se l’allontanamento dalla mamma gli ha provocato dei problemi di tipo comportamentale e ti aiuti a risolverli.

  • Clara! scrive:

    io invece ho salvato la piccola diana da un destino un pò brutto ho preferito salvarla che lascirla vagare x la città solo xkè ha un mese infatti adesso abbiamo trovato una mamma di beagle che ha 5 anni molto matura che ha partorito ben 4 volte xciò sa cosa fare con diana…… tra un mese me la riprenderò… non vedo l’ora di averla qui con me! Grazie di tutto fantastico sito!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Hai fatto benissimo Clara a non avere fretta di tenere con te la cucciola e a trovarle una famiglia “adottiva” fino a quando non sarà il momento giusto per lei di staccarsi dalla nuova mamma! Complimenti, hai ti sei già una proprietaria molto responsabile, brava! Vedrai che questo mese passerà in un attimo e poi potrai goderti finalmente la tua Diana per gli anni a venire! Non dimenticare di mandarci una sua foto! 🙂

  • Giuliano scrive:

    Ciao. Ieri mi hanno dato il mio piccolo “macchia”.. Ha solo 35 giorni. Li stiamo accogliendo come un figlio tante coccole. Gli abbiamo messo accanto un orologio perchè possa fargli compagnia (non so quanto sia vero, una volta mi hanno detto che puó fargli sentire meno la mancanza della mamma).. Come mi avete consigliato ho chiamato un educatore cinofilo. Organizzano puppy class una volta alla settimana, ma devo prima finire (e iniziare) il ciclo di vaccinazioni. Volevo chiedervi due cose: quanto e quale marca deve mangiare? Ogni quanto tempo? E poi il veterinario? Quando la prima visita? Quando inizia il vaccino? Grazie di cuore. Spero di riuscire a farvi vedere qualche foto.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giuliano, hai fatto benissimo a rivolgerti preventivamente ad un educatore, vedrai che se seguirai le sue indicazioni e frequenterai regolarmente i corsi di puppy-class riuscirai in qualche modo a sopperire alle mancanze date dal precocissimo distacco dalla mamma e dai fratellini. Per rispondere alle tue domande, cominciamo col veterinario: portala al più presto a fare la prima visita, in modo che si renda conto delle condizioni della piccola, veda se è il salute o se è il caso di fare qualche terapia, probabilmente bisognerà effettuare la prima sverminazione e a breve il primo vaccino, a cui seguiranno altri 2 richiami a distanza di tempo (solitamente tutto il ciclo termina intorno ai 3 mesi). Quindi prima ti organizzi per la sua prima visita e meglio è. Per quanto riguarda l’alimentazione bisognerebbe sapere se è già stata svezzata e con quale mangime. In caso affermativo sarebbe il caso di proseguire per un pò con lo stesso cibo con cui è stata svezzata e poi gradualmente, passare a ciò che preferisci. A questa età dovrebbe fare 3 o anche 4 pasti al giorno, fatti consigliare dal veterinario come procedere in questo senso. 🙂

  • dayana scrive:

    ciao, ieri parlando con un mio amico che un cane, mi raccontava che a suo tempo avendo preso il cucciolo a 35 giorni ha avuto un sacco di problemi.. Inoltre mi diceva che fino a 90 gg nn possono uscire perche non aveva finito il ciclo dei vaccini.. per cui la prima volta che ha messo piede fuori casa si sentiva spaesato. Ma e’ veramente cosi? cioè se devo prendere un beagle a 60 gg.. fino a 90 nn puo’ uscire neanke per fare i bisogni..? mi sembra strano… In teoria prendendolo da un allevamento non dovrebbe aver già fatto una parte dei vaccini o sbaglio?
    grazie mille 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Dayana! Dunque, l’allevatore è sì tenuto a fare al cucciolo la prima vaccinazione, ma per completare il ciclo e quindi per avere un cucciolo completamente protetto, c’è bisogno di altri due richiami, solitamente fatti a 15-20 giorni di distanza rispetto al precedente. Per questo solitamente l’intero ciclo di vaccinazioni termina intorno ai 3 mesi e mezzo, momento in cui si può portare a spasso il cucciolo e metterlo a contatto con altri cani, senza correre rischi. Per quanto riguarda l’educazione ai bisogni invece, noi raccomandiamo sempre di far abituare il cucciolo fin da subito a farli fuori, altrimenti si abitua a farli dentro casa e al momento opportuno sarà difficile fargli cambiare un’abitudine già consolidata. Basterà quindi prendere le dovute precauzioni per evitare di mettere in pericolo la salute del piccolo, ad esempio portarlo in zone il più possibile “pulite” e poco frequentate da altri cani, non farlo entrare in contatto con le loro feci, non farlo avvicinare da cani sconosciuti o malati e coprirlo bene in caso di pioggia o freddo.

  • dayana scrive:

    GRAZIE MILLE Simo!!!Quindi diciamo che prendere il cucciolo dopo i 60 giorni sarebbe ancora meglio.. vi sto facendo già adesso un sacco di domande, figuriamoci da ottobre in poi.. quando prendero il cucciolo..:)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Certamente, un cucciolo non va mai preso prima dei 60 giorni (è anche illegale). Dopo questo termine, ogni giorno in più che passa con la mamma e i fratellini va solo a suo beneficio, ma non è più così indispensabile come prima. 🙂

  • PAOLA scrive:

    CIAO SONO PAOLA IO HO COMPRATO UN BEAGLE FEMMINA AVEVEA 40 G INVECE MI DISSERO 2 MESI MA CI VUOLE TANTA PAZIENZA LA SCENDO 5 VOLTE AL GIORNO PER ABITUARLA GIU’ VORREI DARLA A QUALCUNO CHE ABBIA PIU’ PAZIENZA DI ME NON SO SONO TANTO CONFUSA MI HANNO DETTO CHE I BEAGLE SONO TESTARDI COME DEVO FARE???? CIAO

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Paola, sinceramente non abbiamo capito quale sia il motivo per cui vuoi già dare via la tua cucciola. I primi tempi, si sa, sono sempre i più traumatici, ma poi le cose migliorano sensibilmente. Basta solo avere pazienza, non perdere mai il controllo e cercare di fare tutto il possibile per impartire una buona educazione al cucciolo. Per quanto riguarda i bisogni, 5 uscite giornaliere potrebbero anche essere poche per una cagnolina così piccola, cerca di aumentarle e soprattutto di portarla fuori nei momenti più critici: dopo che ha dormito, mangiato o giocato, sicuramente la piccola sentirà il bisogno di sporcare. Come insegnare al Beagle a fare i bisogni nel posto giusto

  • Elena scrive:

    Ciao Simona,mi chiamo Elena e ti contatto per una info..chiamiamola cosi.. 2 giorni fa ho salvato un cucciolo di circa 30 giorni da morte certa..me ne sono subito innamorata follemente!! non lo lascio mai e viviamo in simbiosi perche’ mi rendo conto che il piccola ha subito dei gravi traumi..ma il punto e’ un altro.. da ieri il piccola ha comportamenti “strani” nel senso che era tutto sporco allora ho preso degli imbevuti da neonato per pulirlo ma lui non solo ha ringiato ma pure abbaiato!aveva il pancino gonfio x via dei vermi e lo volevo massaggiare ma lui x tutta risposta ha ringhiato e attaccato!!io ne ho avuti parecchi di cani ma lui mi lascia perplessa! e’ appena un esserino di 30 giorni ma mostra un’aggressivita’ eccessiva..pur vero che ha perso la madre appena nato ma e’ stato cmq un mese con i suiu 6 fratelli..tralaltro il padre e’ un Labrador e tutti ne conosciamo il buon carattere.
    Posso sembrare assurda ma credetemi sono perplessa!
    un altra cosa strana e che metre dorme sogna!! si agita e ringhia abbaia e oggi mentre tentavo di tranquillizarlo mi ha afferrato la mano e mi ha bloccata !!
    Io sono choccata!! se lo racconto che uun cucciolo di 30 giorni che pesa meno di 1 kg fa ste cose
    Chi ha consigli vi prego si faccia avanti sono molto sconfortata..
    Grazie

  • Elena scrive:

    a parte avere scritto erroneamente il “piccola”
    errata corrige e’ un piccola maschio 😉

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Elena, in effetti la situazione sembra molto delicata. Un cucciolo di 30 giorni non dovrebbe avere questi comportamenti ma è evidente che non ha ricevuto nessun tipo di educazione da parte della sua mamma (i fratellini erano nella sua stessa situazione perciò il loro ruolo in questo è stato nullo) e nemmeno un imprinting con gli umani e questo lo porta a non avere fiducia nelle persone e ad aggredirle. E’ normale che se non è mai stato a contatto con l’uomo prima adesso faccia molta fatica ad accettarne il contatto fisico e le manipolazioni e reagisca male. Quello che ti possiamo consigliare è di evitare di imporgli il tuo contatto, cerca proprio di toccarlo il meno possibile fino a quando non avrà imparato ad avere fiducia in te (ci vorrà del tempo). Trattandosi di una situazione realmente critica, sarebbe poi bene rivolgersi ad un professionista, che sappia guidarti in tutti gli aspetti della quotidianità nella gestione di un cucciolo così problematico.

  • Giulia scrive:

    Ciao ragazzi, complimenti per il sito, BELLISSIMO! 😉 Vi scrivo perchè il mio cucciolone di 1 anno ha un problema! Mi è stato dato quando aveva solo 15 giorni, la mamma era una randagia con 6 cuccioli da mantenere e non aveva il latte per nutrirli. Le volontarie che mi hanno affidato Dream (il mio cane) mi hanno detto che era il più denutrito, infatti pesava solo mezzo chilo. A casa ho anche una cagnolina di 8 anni che però non lo ha accolto in un bel modo e ogni volta che lui si avvicinava a lei gli ringhiava (è così tutt’ora). Il punto è che il mio cane non solo con conosce la regola dell’inibizione del morso ma morde tutto e tutti, è spesso irrequieto, instancabile, ha sempre fame e dorme pochissimo. Pensavo fosse legato all’età ma adesso che è adulto mi rendo conto che non è così! Informandomi ho letto che casi molto gravi di ipersensibilità e iperattività (problema dei cani adottati prima dei 2 mesi) sono stati addirittura soppressi perchè irrecuperabili! Le ho provate tutte e non so che fare ho bisogno del vostro aiuto, grazie in anticipo!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giulia, grazie mille per i complimenti! Purtroppo, vista la delicatezza della situazione, non c’è molto che possiamo fare per aiutarti. Il tuo cucciolone presenta problemi piuttosto gravi dovuti al fatto che non ha avuto il beneficio degli insegnamenti della sua mamma e della convivenza con i fratellini fino all’età giusta ed ora che ha un anno la situazione si fa complessa, ha bisogno di essere rieducato. Per questo motivo l’unico consiglio che possiamo darti è di rivolgerti ad un esperto che analizzi i comportamenti del cane, sappia arrivare al nocciolo del problema e aiutarti a risolverli. Sicuramente ci vorrà tempo e pazienza, ma è un caso tutto sommato risolvibile e sicuramente non così drammatico, addirittura da dover pensare alla sopressione! Di dove sei?

  • Giulia scrive:

    io vivo a Paliano in provincia di Frosinone (Lazio)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Mmmmm… purtroppo nel Lazio non conosciamo personalmente nessuno a cui indirizzarti, ma potresti provare a chiedere informazioni in questo centro cinofilo di Roma se per te non è troppo scomodo, sicuramente sapranno come aiutarti: Il cane a norma

  • Giulia scrive:

    Grazie, proverò sicuramente

  • Antonella scrive:

    Per prima cosa davvero tanti complimenti per questo sito ricco di spunti e informazioni utili specialmente per me in quanto l’8 settembre arrivera’ in famiglia la ns piccola beagle…in questo periodo mi sto documentando a piu’ non posso per evitare gli errori fatti in passato col mio primo cane,un meticcio,che ho trattato come un mio pari e che forse leggendo i vs consigli non e’ stata la migliore per lui…vi chiedo un consiglio perche’ nonostante abbia 2 figli riverso sugli animali un sacco di coccole (al momento ho 3 gatti) e non vorrei sbgliare con la nuova arrivata…mi chiedo se saro’ una brava “padrona” se saro’ all’altezza..se riusciro’ a renderla un cane felice..insomma sono piena di di dubbi e vorrei vivermela in maniera ..+ “easy”..(mi sono tenuta le ferie estive prorio per starle vicino e inserirla al meglio in questo nuovo contesto)….help!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonella e grazie mille, complimenti perché ti stai preparando al meglio all’arrivo della tua cucciola cercando il più possibile informazioni in merito. Stai proprio partendo con il piede giusto per essere una proprietaria responsabile.
    Hai ragione a dire che un cane non dev’essere trattato come una persona, semplicemente perché il cane è un essere vivente diverso e come tale ha esigenze diverse e bisogna cogliere quali sono.
    A questo proposito puoi trovare gran parte delle informazioni di cui hai bisogno negli special report gratuiti che puoi scaricare da questa pagina: Libri da scaricare sul Beagle
    In sostanza, la chiave di tutto sta nel soddisfare i suoi 4 bisogni fondamentali, ogni giorno. Così facendo, il tuo cucciolo sarà nelle migliori condizioni fisiche ed emotive per vivere bene nel mondo degli umani e per costruire con te un’ottima relazione e momenti meravigliosi.

  • Antonella scrive:

    Grazie per la risposta…..e vi rinnovo ancora i complimenti..non pensavo che potesse esistere un sito cosi completo ma sopratutto un filo diretto con voi esperti che ci guidate, ascoltate i nostri dubbi e ci consigliate al meglio per la miglior convivenza col nostro peloso compagno di viaggio!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonella, ti ringraziamo moltissimo per le tue belle parole che ci lusingano. Sono proprio i messaggi come il tuo che ci danno ancora più entusiasmo nel continuare il nostro lavoro 🙂

  • tiziana scrive:

    ciao amico beagle,
    ho trovato questo sito da qualche giorno visto il progetto mio e di mio marito di prendere un beagle.
    siamo una coppia giovane e mio marito possiede già un beagle nella casa in campagna dei suoi e io l’ho adorato fin da subito per il suo carattere forte e autonomo.
    non potendo portare lui abbiamo optato per un cucciolo così ieri siamo stati in un allevamento e abbiamo scelto un bel maschietto bianco arancio. però lo potremo avere solo il 25 ottobre quando compirà 60 giorni.
    l’allevatore mi ha detto che molta gente preme per averlo ai 40 ma lui lo sconsiglia e io, anche grazie a voi, ho capito che è meglio che soffra io un po’ la mancanza in questi altri 45 giorni che non lui per tutta la sua vita.
    AH! l’abbiamo chiamato Achille.
    Non vedo l’ora di averlo con me.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Tiziana, ti facciamo tanti auguri per l’avventura che tuo e tuo Marito state per cominciare in compagnia del vostro Achille e anche tanti complimenti per aver scelto un allevatore giudizioso e per aver capito l’importanza di lasciare il cucciolo insieme alla mamma e ai fratellini per il tempo necessario. 🙂

  • Matteo scrive:

    Ciao AmicoBeagle. Innanzitutto complimentissimi per il sito, è davvero di grande aiuto per tutti noi.

    Cmq ti contatto per avere delle info. A breve prenderò un cucciolo di P.T. da un allevamento, il cucciolo lo dovrei prendere il 5 novembre, ma leggendo su internet ho letto che il cucciolo prima dei 60 giorni non si puo avere, quindi il 5 andrò all’allevamento per dirgli che il cucciolo lo ritirerò solo quando avrà compiuto 60/55 giorni (visto che nel post precedente ho letto che x 5 giorni in meno non cambia niente). Ora volevo delle delucidazioni per quanto riguarda:

    – i vaccini e piu prudente farli dal veterinario, oppure all’allevamento? visto che lei mi ha fatto la proposta di vaccinare il cucciolo da le. Dopo aver fatto tutti i vaccini il cucciolo dopo quanto tempo puo uscire?

    – quante volte al giorni il cucciolo dovrà mangiare, è cosa gli dovrò dare?

    – il microchip gli e lo dovrebbe mettere l’allevatore, oppure io all’asl? e dopo quanti giorni gli e lo dovrei far mettere?

    -ultima cosa, il pedigree me lo devo dare al rilascio del cane, oppure in un secondo momento?

    Scusami per tutte queste domande, ma è la mia prima esperienza con un cucciolo è volevo saperne di piu.

    Grazie mille per l’attenzione.

    Cordiali Saluti.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Matteo, grazie per i complimenti. Hai fatto bene a documentarti e fai altrettanto bene a rifiutare di prendere con te il cucciolo fino a quando non avrà compiuto i famosi 60 giorni di vita (è davvero fondamentale che resti con la mamma e i fratellini almeno fino a questo momento). Per quanto riguarda le tue domande invece, abbiamo scritto un articolo su ognuno degli argomenti, comunque:
    – La prima vaccinazione per il cucciolo deve essere effettuata tra i 42 e i 56 giorni, quindi solitamente questa spetta all’allevatore. I due richiami successivi invece vanno effettuati a distanza di 20-30 giorni, quindi sarà il tuo veterinario ad effettuarli. Le vaccinazioni del Beagle
    – Il cucciolo fino all’età di 4-5 mesi deve mangiare 3 volte al giorno, dopodichè passerai a 2 pasti giornalieri e li manterrai per tutta la vita del cane. Quando lo porterai a casa dovrai continuare a nutrirlo con lo stesso mangime utilizzato dall’allevatore, dopo, se vuoi, lo potrai cambiare (è importante farlo però in modo graduale). Alimentazione del Beagle: quanto e quando?
    – Il microchip solitamente viene innestato prima dei 2 mesi di vita, quindi anche questo sarebbe a carico dell’allevatore, altrimenti dovrai farlo impiantare il prima possibile dal tuo veterinario. Che cos’è il microchip?
    – Al momento del ritiro del cucciolo non avrai il suo pedigree ma potrai richiedere copia dei modelli A e B con cui è stata dichiarata la cucciolata all’Enci. Dopo qualche mese riceverai una lettera dall’ufficio Enci di tua competenza per andare a ritirare il pedigree, per il quale dovrai pagare circa 30,00 €. Cos’è il Pedigree?

  • Matteo scrive:

    Buongiorno Simona,

    Grazie per aver risposto gentilmente alle mie domande 🙂 solo una cosa non mi è chiara, una volta preso il cucciolo a 60 giorni, ne devo aspettare altri 42 per fare la prima vaccinazione? Poi per il resto mi è tutto chiaro 🙂

    Grazie ancora di tutto è buona giornata 🙂

    P.s. Non vedo che passino questi 30 giorni per prendermi il cucciolo, com’è brutta l’attesa!! 🙂 Ciao è grazie ancora di tutto 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    La prima vaccinazione la farà l’allevatore tra i 42 e i 56 giorni di vita del cucciolo. A distanza di 20-30 giorni (a seconda di quello che ti dice il tuo veterinario) farai il primo richiamo e, passati altri 20-30 giorni farai il terzo ed ultimo richiamo.

  • Matteo scrive:

    Grazie 1000 per la disponibilità Simona, adesso mi è tutto chiaro!

    Buona giornata. : )

  • Marco scrive:

    Buona sera, io avevo una domanda ma non sono sicuro sia inerente al topic. In famiglia è arrivato un beagle di un mese e mezzo (Madre ex-green hill, ma nato fuori). Abbiamo problemi a dargli da mangiare: le crocchette sembra che non gli piacciano o le mangia dopo molto tempo che sono nella ciotola, il veterinario ha detto di provare a viziarlo con omogenizzato o macinato scottato misto ad un po’ di riso scotto. Sembra che più di 2 volte al giorno pero’ proprio non voglia mangiare. PS: ha preso la pastiglia per i vermi. Aiuto, siamo disperati!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marco, in questo caso purtroppo non possiamo esserti molto di aiuto. Solitamente quando un cane non mangia perchè “fa i capricci” la cosa da fare è di non viziarlo dandogli cibi più appetitosi e cambiando ogni volta la pappa, perchè altrimenti non tornerà più a mangiare le crocchette, ma la situazione è diversa perchè stiamo parlando di un cucciolo piccolissimo che a questa età dovrebbe essere ancora insieme alla sua mamma e che magari non è stato correttamente svezzato. Pertanto accertati in primo luogo che sia in buona salute e poi segui i consigli del tuo veterinario, in questa fase è davvero fondamentale riuscire a nutrirlo.

  • ilaria scrive:

    ciao a tutti, tra qualche giorno anndrò a prendere la mia cucciola che ha poco più di un mese e 20 giorni, Lo sò che è presto ma i proprietari si trasferiscono in un altra città non la possono portare e io non avrei cmq più modo di andarla a prenderela quindi o così o non sò che fine possa fare, mi sono documentata il più possibile grazie al vostro ottimo sito, penso e spero di riuscire a gestirla nel migliore dei modi per me e per il suo bene, ora il mio dubbio è posso portarla dal veterinario per la sverminazione anche se è così piccola? ci sono degli accorgimenti che posso prendere che mi potete dare voi prima che arrivi a casa per aiutarla… Grazie mille, Ilaria

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ilaria, è davvero un peccato che la piccola non può restare con la mamma almeno fino ai 2 mesi di vita, magari quando avrà terminato il ciclo di vaccinazioni, se hai la possibilità falle frequentare un corso di puppy class, in modo che stando a contatto con altri cuccioli impari quelli che non ha potuto imparare dalla mamma e dai fratellini. Appena porti a casa la cucciola portala dal veterinario per la prima visita, in questo modo constaterà lo stato generale di salute, farà un’eventuale sverminazione e provvederà a stilare il programma delle vaccinazioni. Per tutto il resto leggi questi articoli:
    Preparare la casa per l’arrivo del Beagle
    Andiamo a prendere il cucciolo di Beagle!
    Superare la prima notte con il cucciolo di Beagle

  • Liana scrive:

    Fra una quindicina di giorni arriverà la nostra prima cucciola di beagle di due mesi.
    Vorrei sapere quando e con quali comandi cominciare la sua educazione,e soprattutto come farle capire che non potrà salire sul divano e venire al piano di sopra nelle camere.
    Vorrei sapere inoltre per passare le prime nottate perchè non è consigliabile se il cucciolo piange stare a fargli compagnia, d’altra parte è in un nuovo ambiente e tutti saremmo spaesati.
    Per ultimo avendo dei figli piccoli ci sono molti piccoli giocattoli in giro. Devo togliere tutto? Se ne mangia qualcuno è molto dannoso?
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Liliana, intanto auguroni per l’imminente arrivo della tua cucciola. Dunque, per rispondere alle tue domande dovremmo senza esagerare scrivere un libro… Quindi inizia a prendere confidenza e a navigare nel nostro sito, troverai sicuramente tutte le risposte che cerchi: ad esempio nella categoria Clicker Training trovi le informazioni sui comandi relativi all’educazione di base, noi in questi articoli spieghiamo come farlo con il clicker, ma puoi anche utilizzare semplicemente i bocconcini, i passaggi sono i medesimi. Nel post Quando il cucciolo piange di notte diamo invece dei consigli su come gestire le prime notti a casa, mentre in Bambini e cuccioli troverai qualche suggerimento per una serena convivenza dei cuccioli a 2 e 4 zampe.

  • Rosy scrive:

    Ciao a tutti il 23 Dicembre arriverà il mio cucciolo di beagle …….. non vedo l’ora. Dovrò fare un ora e mezzo di viaggio come ci dobbiamo comportare … help :*

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rosy, intanto ti facciamo tanti auguri per l’arrivo del tuo cucciolo! Leggi questi due articoli, ti saranno molto utili per capire come comportarti quando lo andrai a prendere e come accoglierlo a casa:
    Andiamo a prendere il cucciolo di Beagle!
    Preparare la casa per l’arrivo del Beagle

  • Fabio scrive:

    Ciao. Leggendo alcuni post mi é venuto un dubbio Abbiamo preso una cucciola di beagle di 68 giorni. L`allevatore ha fatto due vaccinazioni e ci ha detto di rivolgerci ad un veterinario che avrebbe valutato se era il caso di farne una terza. Noi in questi giorni stiamo facendo fare alla cucciola molte esperienze passeggiate, esperienze con cuccioli e cani adulti. E ancora troppo presto?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabio, fate bene a far vivere alla vostra cucciola tante esperienze di socializzazione, ma abbiate ancora un pò di prudenza. Non fatela giocare con cani che non conoscete o che non siete sicuri essere in buona salute e dal carattere equilibrato, non portatela in posti sporchi o troppo frequentati da altri cani e non fatela avvicinare a feci canine o di altri animali. Parlate poi con il vostro veterinario per valutare come comportarvi con la prossima vaccinazione e fino a che non avrà terminato il ciclo state attenti. 🙂

  • Agostina scrive:

    Ciao innanzitutto complimenti per la valenza dei vostri consigli, sono a dir poco utili e ritrovo tutte caratteristiche del cucciolo descritte da voi. La mia cucciola, Mira, ha adesso 76 giorni ma la teniamo con noi già dacirca un mese. Ho appreso ora delle problematiche che possono nascere a prendere il cucciolo troppo presto. Senza sapere della vostra tecnica del “confinamento” avevamo già riservato una stanza adiacente alla taverna per Mira, dove la lasciamo la notte e quando deve dormire. Durante il giorno la porto a fare delle passeggiate e a volte riesco a farle fare i bisogni fuori, ma spesso appena rientriamo li fa dentro. Anche il problema che morde tutto e tutti l’ho riscontrato e riesco ad arginarlo solo se riesco a farlo giocare in qualche modo.
    Qualche consiglio per me???
    Grazie
    😀

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Agostina, grazie per i complimenti! Dunque, sorvoliamo sul fatto che il cucciolo ti è stato affidato da una persona incosciente a soltanto un mese di vita (tra le altre cose, è anche illegale)… Si direbbe che tu abbia impostato delle corrette abitudini per la tua Mira, come il confinamento e le passeggiate quotidiane. Per quanto riguarda l’educazione ai bisogni ci vuole pazienza, è normale che un cucciolo così piccolo sia ancora confuso a riguardo, tu continua a premiarla quando fa i bisogni fuori e ignorala invece (non sgridarla, non punirla) se invece sporca dentro casa, pulendo senza che lei ti veda. Anche il morsicare è un comportamento piuttosto normale, soprattutto perchè è stata tolta dalla mamma troppo piccola, quindi dovrai anche in questo caso armarti di tanta pazienza. Ecco i due articoli dove parliamo nel dettaglio dei tuoi problemi, troverai molti consigli a riguardo:
    Come insegnare al Beagle a fare i bisogni nel posto giusto
    Se il Beagle morde

  • Agostina scrive:

    Grazie Simona. Ti chiedevo un ulteriore consiglio. con l’arrivo della primavere, quindi tra qualche mese, pensavo di far stre Mira in giardino, il quale però è parechhio grande quindi Mira potrebbe scappare…viste le sue infinite energie. Come potrei fare?
    Grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Dunque, se intendi farla stare fuori durante la giornata va bene, ma se intendi farla vivere fuori (quindi lasciarla in giardino anche di notte), allora noi siamo assolutamente contrari per tutta una serie di motivi. Se il tuo giardino non è recintato però, non è il caso di lasciarla fuori da sola, perchè sicuramente si farebbe trascinare chissàdove dalla sua curiosità e da qualche odore interessante. Se non hai la possibilità di recintare lo spazio esterno, puoi creare un recinto più piccolo apposta per lei. Sconsigliatissimo invece l’utilizzo della catena perchè stare sempre legato porta il cane a livelli elevati dis tress, piuttosto tienila in casa e portala spesso a fare delle passeggiate o a giocare. 🙂

  • Domenico scrive:

    Salve, il mio beagle di 3 mesi e 23 giorni pesa 4 kili e mezzo quasi 5. È normale? Inoltre non ha cambiato neanche un dente da latte ma ha cambiato il pelo da nero a marrone sulle spalle e ora anche le cosce si schiariscono. È normale? Inoltre ha diversi nei sulla faccia e una macchiolina rosa sul naso . È normale? Grazie delle risposte

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Domenico… tranquillo, tutto normale! Il suo peso è perfettamente in linea con un cucciolo della sua età, il cambio della dentizione avviene tra i 4 ed i 6 mesi quindi è giusto che ancora non gli sia caduto nessun dente da latte, i beagle quando nascono sono solo bianchi e neri ma poi il nero su testa, orecchie, spalle e cosce si schiarisce fino a diventare marrone, alcuni beagle possono presentare delle lentiggini marroncine sul pelo bianco ed infine la pigmentazione totale del tartufo avviene nei primi mesi di vita del cucciolo, ma può capitare che in alcuni soggetti sia un processo molto lento che va a completarsi nell’arco di alcuni mesi e, in casi rari, a non completarsi mai (in ogni caso non è assolutamente un problema di salute, ma semplicemente un fattore estetico).

  • Alessandro scrive:

    Buongiorno e complimenti per le informazioni, ma mi manca ancora una cosa: mi potresti indicare il riferimento normativo che vieta l’adozione o la vendita di cuccioli di età inferiore a 60 giorni? Grazie mille e… Good Job!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessandro, grazie per i complimenti! Dunque, la normativa che vieta la vendita di cuccioli di età inferiore ai sei mesi si trova all’interno dell’articolo 2 dell’ “Ordinanza 6 agosto 2008” che recita: E’ vietata la vendita di cani di eta’ inferiore ai due mesi, nonche’ di cani non identificati e registrati in conformita’ alla presente ordinanza.
    Eccoti il link all’ordinanza completa: “Ordinanza contingibile ed urgente concernente misure per l’identificazione e la registrazione della popolazione canina.
    Inoltre, all’interno della “Denuncia di monta e di nascita di una cucciolata”, che ogni allevatore deve presentare all’Enci per dichiarare la nascita di una cucciolata con pedigree, è scritto espressamente Con la sottoscrizione del presente modello, l’allevatore dichiara di autorizzare, senza alcuna riserva, condizione od opposizione, il controllo della cucciolata, fino al 60° giorno dalla nascita dei cuccioli, da parte dell’Ufficio Centrale del Libro genealogico o della Delegazione competente per territorio. Eccoti il link: Modello A

  • terry scrive:

    Ciao vorrei sapere per frequentare un corso puppy class, i costi su per giù quali sono?? giusto per farmi un’idea??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Terry, mi spiace ma non possiamo dirti noi i prezzi per il corso di puppy class perchè ogni centro cinofilo che le organizza ha il suo tariffario e poi dipende da quanti incontri vengono fatti ed in che modo. Perciò, se sei interessato, cerca qualche centro cinofilo della tua zona e prendi contatto con chi lo gestisce, avrai tutte le informazioni di cui hai bisogno. (grosso modo possiamo ipotizzare che siamo nell’ordine dei 150-200 euro).

  • Sara scrive:

    Ciao a tutti, sto valutando seriamente di acquistare un beagle. Mi hanno consigliato però di portarlo a casa in occasione delle vacanze estive in modo da avere più tempo soprattutto all’inizio di educarlo e fargli compagnia. Non sapendo esattamente il periodo in cui fanno le cucciolate, la mia domanda è: è possibile trovare cuccioli di beagle a fine luglio o sono già troppo grandi o troppo piccoli? premetto che vorrei rivolgermi ad un allevamento… grazie!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Sara, non possiamo dirti noi se a fine luglio ci saranno cuccioli disponibili, dovresti contattare gli allevatori per saperlo! Per questo ti consigliamo di dare un’occhiata alla pagina Allevamenti Beagle, dove puoi trovare l’elenco dei migliori allevatori italiani divisi per regione. Una volta che avrai individuato quelli a te più vicini, contattali e magari prendi appuntamento per visitare l’allevamento, in modo da farti un’idea della serietà e qualità del loro lavoro. Così potrai scoprire se hanno in previsione cucciolate che saranno disponibili a partire dalla fine di luglio. In ogni caso il cucciolo non va mai portato a casa prima che abbia compiuto 60 giorni, è davvero importante per tutta una serie di ragioni che trovi spiegate in questo articolo: Perché è importante non prenderlo prima dei 60 giorni?. Infine, va bene portare a casa il cucciolo in estate perchè così avrai più tempo per occupartene ma è importante comunque iniziare subito ad abituarlo gradualmentre a restare in casa da solo, altrimenti per lui sarà un vero trauma nel momento in cui dovrai uscire per andare a scuola/lavoro.

  • Daniela scrive:

    Ciao, tra poco avrò un cane. Vorrei che voi mi consigliate dei siti da cui prendere spunto.. Avrò un magnifico pastore tedesco di 3 mesi e mezzo (l’età va bene??) di nome Axel <3 <3 …
    Perpiacere rispondetemi presto… E' abbastanza urgente!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Daniela, non conosciamo siti sul pastore tedesco ma immagino che facendo una rapida ricerca su Google tu possa trovare tutte le informazioni di cui hai bisogno.

  • Anna Maria scrive:

    Buonasera,
    muoio dalla voglia di avere un beagle e pertanto mi sono messa alla ricerca e finalmente l’ho trovato.
    Sono nati da qualche giorno in un allevamento e per meta luglio dovrei andarlo a prendere al mio amore…il problema e che in quel periodo sono a fuerteventura dove ho un appartamento da sistemare per affitarlo da settembre e torno a fine agosto. e’ un problema prendere un beagle a 3mesi e mezzo ? in attesa vi faccio i miei complimenti per il web.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anna Maria, innanzitutto tanti auguri per il cucciolo in arrivo! No, tranquilla, non c’è nessun problema se lo porti a casa a tre mesi e mezzo, anzi, se potrà stare con la mamma un pò più del previsto sarà solo tanto di guadagnato! 🙂

  • Ignazio scrive:

    Ciao! Io l’ho preso a 51 giorni il mio cucciolo in quanto l’allevatore (che tra l’altro ho scoperto grazie a voi nell categoria “allevatori”) mi ha telefonato dicendo: “si può già prendere, è già indipendente”.
    Rischio qualcosa oppure non fa tanta differenza tra 51 e 60 giorni?
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ignazio, è davvero un peccato che un allevatore che dovrebbe essere serio e qualificato si sia comportato in questo modo. Innanzitutto cedere un cucciolo a meno di 60 giorni è ILLEGALE e poi non è questione di indipendenza del cucciolo, è questione che il cucciolo ha bisogno di stare con la mamma (ogni giorno in più che passa con lei è prezioso) per imparare le basi della comunicazione e della socializzazione canina, la ritualizzazione dell’aggressività e l’inibizione al morso. Il minimo che possa accadere quindi è che il tuo cucciolo sarà un morsicatore folle fino al momento del cambio della dentizione.

  • Ignazio scrive:

    Grazie per la risposta, infatti si è un morsicatore, però penso anche che sia normale adesso che è piccolo e c’ha i dentini. Quando avviene di soloto il cambio della dentazione?
    In ogni caso, essendo stato comunque 51 giorni con la madre, rischio anche altro? Cioè rischio anche altre ripercussioni caratteriali? Rischia di avere lacune caratteriali profonde pur essendo stato “almeno” 51 giorni con la madre? (Fermo restando che ho capito che dunque ha sbagliato a darmelo così “presto”)
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, già il fatto di gestire un cucciolo morsicatore folle non è una passeggiata, anche perchè il cambio della dentizione avviene attorno ai sei mesi. Per quanto riguarda la sfera della socialità non si può dire adesso se una separazione precoce dalla mamma avrà ripercussioni, ma sicuramente tu puoi intervenire, cercando di far socializzare il cucciolo il più possibile e possibilmente facendogli frequentare, una volta che avrà terminato il ciclo di vaccinazioni, un corso di puppy class.

  • Ignazio scrive:

    Ho capito, ma adesso penso che sia anche normale che mordicchi un pò tutto visto che c’ha i dentini, no?
    Riguardo la socializzazione ovviamente tenerò di fare il possibile una volta comletato le vaccinazioni portandolo in giro ecc.. Però ecco, un’altro utente qui sopra ha detto di averne preso uno a 55 giorni e gli avete detto che non fa tanta differenza tra 55 e 60, mentre invece fa moltissima differenza tra 51 e 60?? :/

  • Enrico scrive:

    Salve, vorrei farvi una domanda, ho fatto accoppiare la mia cagnolina (un Piccolo Levriero Italiano)e solo adesso mi sono reso conto che(sempre se la monta è andata a buon fine) facendo un calcolo sui giorni di gestazione, dovrebbero nascere intorno al 7-8 Luglio, noi ad Agosto e per la precisazione il 10 Agosto, dovremo scendere in Puglia per le vacanze estive, con un viaggio di circa 7 ore d’auto….secondo voi considerato che i cuccioli avranno poco più di 30gg, potrò portarli assieme la mamma con noi in vacanza ??? ho pensato anche a lasciarli ad una pensione per cani, ma non essendosi MAI separata da noi in 4 anni, non vorrei che soffra la separazione di 15gg da noi…mi potreste consigliare sul da farsi ??? Grazie Enrico

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Enrico, secondo noi la cosa migliore da fare sarebbe lasciare a casa mamma e cuccioli eaffidandoli a qualcuno che se ne possa occupare. Un viaggio così lungo costituirebbe senza dubbio un fortissimo stress sia per la mamma che per i piccoli, pertanto ti sconsigliamo caldamente di portarli con te.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ripeto che dare via i cuccioli prima che abbiano compiuto 60 giorni è dannoso (e ancora, ILLEGALE) e che OGNI SINGOLO giorno che un cucciolo passa con la sua mamma è prezioso e fa la differenza.

  • Ignazio scrive:

    E io ho capito, ma vi ripeto che ad un’altro utente però avete detto che non fa tanta differenza tra 55 e 60 giorni!
    E poi, per la terza volta dico, comunque è normale che adesso voglia mordicchiare tutto visto che è cucciolo e ha i dentini, o mi sbaglio??
    Vi ringrazio per la pazienza

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Certo, è normale che si comporti così, ma questo è dovuto al fatto che è stato tolto troppo presto dalla sua mamma! E poi 4 giorni di differenza sono una cosa, 9 giorni sono un’altra e iniziano ad influire pesantemente.

  • Ignazio scrive:

    Dunque se l’avessi preso a 60 giorni non mordicchierebbe?? Che io sappia tutti i cuccioli è normale che mordicchino! Per carità ne sapete più di me sicuramente, però non penso che non avrebbe mordicchiato se fosse stato altri 9 giorni con la mamma :/

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    E’ normale che un cucciolo mordicchi perchè è così che esplora il mondo, ma non è normale che morda con insistenza e senza saper dosare la forza del morso, questa cosa (l’inibizione al morso) gli viene insegnata dalla mamma. Scusa, ma non possiamo far passare il messaggio che in fondo non c’è differenza tra portare a casa un cucciolo di 51 o di 60 giorni, perchè la differenza c’è. E qui chiudo.

  • Pierluigi scrive:

    Ciao,sono Pierluigi ho una cagna di 3 anni che ha dato vita a 8 cuccioli e dovendoli dare in questi giorni cercavo info a riguardo. E ho saputo così l’importanza di non separare cuccioli e madre prima di almeno 60gg. Ma ‘Maya’ mi è stata data quando aveva 5 settimane e forse ora mi spiego il perchè dei suoi comportamenti,come l’inibizione al morso e il suo comportamento con gli altri cani.Io terrorò i cuccioli almeno fino ai 60 gg,hanno già 5 settimane, ma vorrei chiedervi,può ora lei riuscire a trasmetterli i giusti insegnamenti?
    Vi ringrazio anticipatamente e complimenti al sito e al lavoro di informazione che date.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pierluigi, complimenti a te per esserti informato a dovere e per la tua intenzione di tenere i cuccioli con la loro mamma per il tempo necessario, evitiamo invece commenti sulla “brava” persona che ti ha ceduto Maya a sole 5 settimane… da denuncia… Comunque siamo sicuri che Maya saprà comportarsi a dovere con i suoi pargoli e saprà insegnare loro le basi della comunicazione e della socializzazione canina! 🙂

  • Tommaso scrive:

    Ciao a tutti. Innanzitutto bellissimo questo sito che offre molti consigli utilissimi. Vi espongo il mio problema: oggi io dovrei andare a vedere da un privato una cucciolata di circa 1 mese e mezzo. Dovrei prenderne uno ma non mi convince una cosa. Il venditore mi ha detto che il Pedigree lo dovrei pagare a parte perchè serve soltanto se devo fare qualche gara o corsa. Sento puzza di bruciato. Cosa dovrei fare? Come faccio a sapere se é un cucciolo Beagle a tutti gli effetti? Mi dovrei fidare? Grazie mille
    P.S. Mi ha detto che mi fará vedere il suo libretto sanitario

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Tommaso! Dunque, cominciamo col dire che la certezza che un cucciolo sia un beagle puro può dartela soltanto il pedigree, perchè certifica nero su bianco tutta la genealogia del soggetto e quindi esclude incursioni di altre razze nel suo dna. Un cane sprovvisto di pedigree infatti, anche se somigliante ad un beagle in tutto e per tutto, è di fatto considerato un meticcio, perchè non si sa nulla della sua provenienza. Naturalmente per avere un cucciolo che sia un beagle al 100% e che ne conservi tutte le caratteristiche morfologiche e caratteriali è necessario rivolgersi ad un allevatore serio e qualificato oppure ad una persona che alleva cucciolate da privato ma rispettando le principali regole per quanto riguarda la selezione (facendo accoppiare due cani con pedigree, senza parentele in comune, belli, sani ed equilibrati caratterialmente) e per quanto riguarda lo sviluppo psicofisico dei cuccioli per i primi due mesi di vita. Se invece la cucciolata è sprovvista di pedigree, la cosa migliore che tu possa fare è chiedere di vedere i genitori, per renderti conto di come crescerà approssimativamente il cucciolo. Considera che se i genitori sono provvisti di pedigree, anche i loro cuccioli devono averlo ed il suo prezzo è di circa 30 € che dovrai versare tu al momento del ritiro alla tua delegazione provinciale Enci. Pertanto nel tuo caso specifico, se i genitori di questi cuccioli hanno il pedigree, è tuo diritto e dovere richiederlo anche per il tuo cucciolo, e non fidarti se questa persona ti chiede una cifra nettamente superiore.

  • Tommaso scrive:

    Ok, grazie mille mi informerò al piú presto

  • Tommaso scrive:

    Alla fine finalmente sono andato da un altro privato e mi ha dato una cagnolino davvero stupenda: Tasha. Anche se non ha il pedigree di scende da nonni che l’hanno avuto. È da un giorno che ce l’abbiamo e già ci sta facendo correre avanti e indietro. Secondo me é la migliore razza da compagnia… Grazie ancora per gli ottimi consigli che ci sono in questo sito…

  • Giuliana scrive:

    Ciao a tutti, complimenti per il sito, mi sta dando moltissime informazioni 🙂
    Purtroppo ho un problema, domani o dopo domani adotterò un cucciolo di beagle, tuttavia ha solo 45 giorni ma il cucciolo verrebbe abbandonato se non lo adottassi. E’ grave prenderlo a quest’età?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giuliana, grazie per i complimenti! Dunque, in effetti 45 giorni sono pochini per adottare un cucciolo, come puoi leggere nell’articolo qui sopra è davvero fondamentale, per tutta una serie di motivi, che il piccolo stia con mamma e fratellini ALMENO fino ai 60 giorni (cederlo prima, tra le altre cose, è anche illegale). Il cucciolo ha bisogno di stare con la mamma per imparare le basi della comunicazione e della socializzazione canina, la ritualizzazione dell’aggressività e l’inibizione al morso. Il minimo che possa accadere quindi è che il tuo cucciolo sarà un morsicatore folle fino al momento del cambio della dentizione (ovvero fino ai 6 mesi circa), per cui dovrai armarti di tanta pazienza e seguire i consigli riportati nell’articolo Se il Beagle morde. Per quanto riguarda la sfera della socialità non si può dire adesso se una separazione precoce dalla mamma avrà ripercussioni, ma sicuramente tu puoi intervenire, cercando di far socializzare il cucciolo il più possibile e possibilmente facendogli frequentare, una volta che avrà terminato il ciclo di vaccinazioni, un corso di puppy class.

  • Giuliana scrive:

    Grazie mille per le informazioni 🙂 Speriamo vada tutto bene, purtroppo non potevo lasciare quel cucciolino al proprio destino 🙁

  • Elena scrive:

    Ciao, io vivo in montagna ed ho un pastore maremmano abruzzese di un anno e mezzo. E’ un cane buono ma col carattere dominante e la testardaggine tipica della razza. Vorrei prendere una femmina di una razza differente ed avrei pensato ad una Beagle. Ho timore però della possibile gelosia del mio maremmano e se lei è cucciola pensavo che forse sarebbe meglio tenerli divisi all’inizio o sbaglio? Io di solito alla notte il maremmano lo tengo dentro casa, che pero’ ha sala angolo cottura e camera. Non ho spazi diversi e la cucciola dovrei tenerla assieme a lui nella sala. Oppure sarebbe meglio tenere fuori il maremmano di notte, nel box per i primi mesi fino ache non hanno socializzato bene? Aiutatemi 😀

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Elena! Dunque, è vero che il maremmano ha un carattere tutto particolare, ma dato che giustamente sei intenzionata a prendere una femmina, non dovrebbero esserci particolari problemi e difficilmente si scateneranno litigi tra i due. Certo, in ogni caso bisogna fare attenzione ad introdurla correttamente e con gradualità in famiglia, perchè per il tuo cagnone l’arrivo di una cucciola potrebbe essere destabilizzante (ma non è detto). In questo articolo potrete trovare qualche consiglio su qualche accorgimento da prendere per evitare che nascano da subito gelosie: Se è in arrivo un nuovo cucciolo. Per quanto riguarda la gestione notturna, non è assolutamente il caso di mettere il maremmano a dormire fuori di casa (sarebbe come escluderlo dalla vita familiare per dare più importanza alla piccola!), ma magari trovare una sistemazione per far dormire entrambi dentro casa ma tenendoli separati (ad esempio puoi tenere la cucciola con te per le prime notti, finchè non ti sentirai tranquilla a lasciarli da soli).

  • Daniele scrive:

    Ciao Simona ,mi è stata regalata una dolcissima beagle a cui ho dato il nome Mya..il problema e che la cucciolina ha solo 26giorni..sembra un peluche!è da 4 giorni che già è in casa con cuccietta e traversa a lato..la notte Mya piange come una pazza,ormai non dormo da tre notti!(ho realizzato che sicuramente le mancherà la mamma e i fratellini)..come dovrei comportarmi per cercare di farla crescere e vivere bene visto che è così piccolina e leggendo adesso so di aver fatto una stupidata a staccarla dalla madre così piccina?HELP ME!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Scusa Daniele, ma io davvero resto senza parole… VENTISEI giorni??? Non dovrebbe essere nemmeno ancora svezzata a questa età, figuriamoci prelevata da mamma e fratellini!!!! Non è rimasta nella cucciolata nemmeno per la metà del tempo necessario!!! Come puoi leggere nell’articolo qui sopra è davvero fondamentale per tutta una serie di fattori che un cucciolo resti con la mamma e i fratellini almeno fino a due mesi (chi cede un cucciolo prima, oltre ad essere un grandissimo irresponsabile, è anche denunciabile perchè è un’azione illegale!). E’ perfettamente normale quindi che pianga come una pazza e che si disperi, non saprei nemmeno che consigli darti nello specifico perchè queste cose NON dovrebbero proprio succedere. Intanto fatti seguire da un veterinario per quanto riguarda lo stato di salute generale, vaccinazioni e sverminazioni e per consigli sull’alimentazione. Per il resto cerca di tenerla sempre vicina, non lasciarla mai sola, seguila sempre passo passo e appena sarà vaccinata falle frequentare un corso di puppy class, in modo che passando del tempo insieme ad altri cuccioli, riesca a recuperare, se possibile, una minima parte del background culturale canino che avrebbe dovuto infonderle la mamma.

  • Viviana scrive:

    Bellissimo sito, peccato che l’ho scoperto solo adesso. Io ho un beagle di 12 anni e avendo letto quello che avete pubblicato comprendo tutti gli errori commessi. Toby mi è stato consegnato dall’allevatore a 32 giorni. E’ un cane ” fifone “, che è stato aggredito ben 3 volte negli spazi attrezzati per i cani, proprio perchè non sa relazionarsi con i suoi simili, ovviamente non vuole più entrare in posti dove ci sono altri cani. Noi abbiamo fatto parecchi errori nell’educarlo e tuttora abbiamo un cane al quale vogliamo molto bene, ma che ci rende suoi schiavi. Ho provato a seguire qualche vostro consiglio su come educare il cane, ma probabilmente è troppo tardi e le sue abitudini sono consolidate. Ho letto quello che ha scritto Daniele riguardo Mya. Anche Toby all’arrivo la notte piangeva disperato cercando la sua mamma, poi sono riuscita a risolvere il problema dandogli un cane di peluche di mia figlia, abbastanza grande da potergli ricordare la mamma.
    Lui la notte ha iniziato a dormire buttadosi sopra, poi verso gli 8 mesi l’ha distrutta. Grazie di tutto,sicuramente con un prossimo cane seguirò i vostri consigli e saprò quali errori non commettere, per ora spero di godermi ancora per tanto tempo il mio cane ribelle e poco educato.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Viviana, grazie a te per la tua testimonianza, siamo felici di sapere che apprezzi il nostro sito! In effetti sarebbe molto molto difficile riuscire a modificare adesso il carattere di Toby, se proprio vuoi provarci dovresti chiedere il parere di un buon educatore cinofilo, in modo che osservandolo nei suoi comportamenti riesca a capire se la situazione è recuperabile, magari mettendolo a contatto con cani adulti ed equilibrati per fargli imparare qualcosa sulla comunicazione canina. La cosa positiva è che hai imparato dai tuoi errori e siamo sicuri che con il tuo prossimo cane sarà tutta un’altra storia!

  • Giusy scrive:

    Ciao lunedì dovre andare a ritirare un cucciolo di maltese …
    Ma ha solo 50 gg..
    Può bastare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giusy, a nostro parere no, non possono bastare. A questa età ogni minuto in più passato con la mamma e i fratellini è fondamentale per uno sviluppo caratteriale equilibrato per cui, se 10 giorni per te non cambiano molto, per il cucciolo fanno una grande differenza.

  • Francesco scrive:

    ciao Simona, ho intenzione di prendere un cucciolo di beagle, a disposizione ci sono diverse cucciolate che vanno dai 60 giorni fino a 3 mesi e mezzo,io vorrei prendere quello di 3 mesi e mezzo che ha terminato le vaccinazioni e già da l’idea del colore, ma ho paura che sia troppo grande. che consiglio mi dai?? Grazie!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesco, troppo grande per cosa? 🙂 Se questo cucciolo è stato con la mamma e i fratellini fino a questo momento è solo tanto di guadagnato per i motivi descritti sopra. Se però il tuo stile di vita e l’ambiente dove vivi si discosta molto da come ha vissuto il cucciolo finora, allora dovresti tenere conto del fatto che potrebbe impiegarci un pò più tempo per abituarsi rispetto a un cucciolo più piccolo (ma non è neanche detto).

  • Peppe81 scrive:

    Ciao a tutti, ho un problemino e cercando su internet ho trovato questo bellissimo sito che possibilmente mi potrà dare i giusti consigli, allora un mio amico ha avuto una cucciolata (non di beagle, fantastici cani che ho posseduto e condiviso momenti indimenticabili) uno dei cuccioli era già destinato a me, il problema è che la mamma ha avuto 11 cagnolini che hanno 30 giorni di vita, l’allattamento in questi 30 giorni l’ha deperita tantissimo e nonostante vitamine e pasti super abbondanti è andata a finire in clinica veterinaria perchè nell’ultima settimana si è davvero “aggravata” e hanno deciso di tenerla per controlli per capire se è solo un problema di allattamento, naturalmente il veterinario ha detto al mio amico cosa fare per cominciare a svezzare i cagnetti e allo stesso tempo continuare col latte artificiale, ora il mio amico è alle prese da un lato con la mamma e dall’altro con i cuccioli, sta dando anima e corpo ma essendo ancora piccoli tra tempi di allattamento e tra il gran numero (11) è parecchio impegnativo per lui, mi ha chiesto di prendere il mio cucciolo assieme ad almeno altri 2 per aiutarlo in questo delicato momento di allattamento/svezzamento, poi quando saranno svezzati li riporterei con i fratellini. Io è da quando avevo 6 anni che ho avuto cani e conosco bene il delicato momento che i cuccioli affrontano in questo periodo, secondo voi separare 3-4 cuccioli dagli altri per portarli a casa mia (per motivi di lavoro non posso aiutarlo in loco) sarebbe troppo traumatico e problematico per i cuccioli, da me potrebbero stare assieme ad un altra cucciola che ho preso poco tempo fa ma ha solo 4 mesi, è parecchio giocherellona e molto affettuosa anche con altri cagnolini (fratelli e non) ma naturalmente troppo piccola per fare da mamma a tutti gli effetti, cosa mi consigliate di fare?? grazie mille per l’eventuale importantissimo consiglio

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Peppe, 30 giorni è l’età giusta per svezzare i cuccioli, in questo modo smettono di dipendere fisicamente dalla loro mamma. Ma naturalmente questo non significa che possono essere allontanati da lei, hanno ancora tanto da imparare e restare solo con qualcuno dei fratellini non può essere una soluzione. Se però si tratta solo di qualche giorno, quel tanto che basta per svezzarli, e poi tornerebbero con la mamma e il resto della cucciolata per starci un altro mesetto, allora non dovrebbero esserci particolari problemi.

  • Peppe81 scrive:

    Grazie mille per la risposta intanto, il problema è che la mamma non c’è perchè è in clinica, durante questo mese con 11 cuccioli da allattare è andata in contro a un fortissimo deperimento, nonostante vitamine e alimentazione mirata al periodo, tanto che il veterinario ha voluto tenerla per fare ulteriori accertamente sopsettando altro (speriamo vivamente di no) oltre che il normale deperimento da allattamento, e ricoverare in clinica anche gli 11 cuccioli per il mio amico e troppo oneroso dal punto di vista economico, per questo ha preferito procedere lui alla cura con allattamento e inizio dello svezzamento, per il momento mangiano 6 volte al giorno (notte compresa), 1 pasto fatto di omogenizzato misto acqua ( una cremina per cominciare ad abituarli al cibo solido)e gli altri 5 a base di latte in polvere per cuccioli di cane naturalmente, dovrebbe diminuire a 4 pasti di cui 2 “solidi” e 2 latte la prossima settimana, sperimo bene che la mamma possa tornare presto ai suoi cuccioletti allora e che si risolva il tutto e che i suoi problemi siano dovuti solo al gran numero di cuccioli da sfamare… noi possiamo aiutarla a nutrire i cuccioli, ma non possiamo purtroppo sostituirla nel primo momento dell’imprinting. Speriamo bene incrociamo le dita e comunque grazie mille per i tuoi consigli che ci sono utilissimi in questo momento!!

  • Giuseppe scrive:

    Gentili amici, innanzitutto complimenti per lo splendido sito ricco di utilissime informazioni. Ho scelto una cucciola presso un allevatore della mia regione (Puglia) “Beagle del fiore selvatico” di Vincenzo Speranza; l’allevatore mi sembra molto preparato ed attento alla selezione dei cuccioli… vengo al dunque: ho letto che è meglio prenderla dopo i 60 giorni, anche se alcuni addirittura mi consigliano 70-80 giorni… voi cosa mi consigliate? Aggiungo che ho scelto la femminuccia perchè ho letto che le femmine sono più docili, considerando che non abbiamo mai avuto un cane e che correi coinvolgere nell’educazione della piccola anche mio figlio di 10 anni (credo faccia bene alche a lui per migliorare la sicurezza in se stesso). Nell’attesa ho contattato un bravo educatore comportamentalista (Stefano Pinto di Salentodog) della mia zona in modo da essere aiutato ad accogliere ed educare la piccola Zoe nel modo migliore: l’ho scelto perchè utilizza il metodo gentile ma sicuramente mi avvarrò del vostro competente aiuto. Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giuseppe, intanto auguroni per l’imminente new-entry in famiglia e complimenti a te perchè ti stai già dimostrando un proprietario serio ed affidabile cercando di informarti il più possibile per crescerla nel migliore dei modi e pensando fin da ora alla sua educazione! Per rispondere alla tua domanda, diciamo che 60 giorni è il limite minimo (previsto anche dalla legge) secondo cui un cucciolo deve restare con la mamma e i fratellini, ma ogni giorno in più che passa con loro è tanto di guadagnato! Perciò se hai la possibilità di portare a casa la piccola verso i 70-80 giorni meglio ancora, ma questo lo devi stabilire con l’allevatore. 🙂

  • Giuseppe scrive:

    Grazie Simona, vedrò cosa mi dice l’allevatore… dovremo resistere ancora un po’ alla voglia di vedercela sgambettare in casa, ma sarà per il suo bene! Nel frattempo continuo a “studiare” 🙂

  • Silvia scrive:

    Salve, dopo il parto causa una peritonite la mia dolcissima beagle è venuta a mancare, dopo tutto il dolore ho dovuto occuparmi dei suoi cuccioli, di solo 3 giorni. Ora hanno 8 giorni e finora stanno bene, vorrei sapere cosa fare, alcuni consigli per farli crescere tutti e bene.
    Oltre a me si occupa di loro il papà beagle Oliver che li lecca spesso per stimolarli! grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Silvia, la cosa migliore che tu possa fare è trovare per i cuccioli una mamma adottiva, ovvero una cagna che abbia partorito da poco, magari pochi cuccioli e sia in buona salute. Ci sono molte probabilità che affiancandole cuccioli altrui se ne prenda cura come fossero suoi. Consulta i veterinari della tua zona, spargi la voce, metti appelli su facebook e social network… E’ davvero importante per degli esserini così piccoli essere accuditi da una mamma!

  • Silvia scrive:

    Grazie per avermi risposto. Il veterinario mi ha sconsigliato di fare questi tentativi e di dare zymil con il biberon, ora sto miscelando lo zymil con il royal canin milk puppy. Mangiano 8volte al giorno 25 ml alla volta e pesano 400 grammi l uno.
    Cosa ne pensate dell’ alimentazione?Spero che il papà farà le veci della loro mamma.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Dell’alimentazione non possiamo dirti niente perchè noi non siamo veterinari, ma crediamo che il padre non possa sostituire la mamma e che per questo i cuccioli cresceranno con una notevole mancanza per quanto riguarda il bagaglio culturale che verrebbe loro impartito dalla madre nei primi due mesi di vita.

  • Luca scrive:

    SAlve a tutti vi porgo una domanda fondamentale: la mamma è morta dopo il parto e di 4 cagnolini ne sono sopravvisuti due. Ora stanno bene mangiano da soli corrono giocano… ora secondo voi io potrei prendere uno di questi cuccioli e separarlo dall’altro?? ci sono dei rischi?? è stato praticamente sempre senza mamma tre giorni solamente.. ora ha poco piu di un mese. grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Luca, ma perchè vorresti separare adesso i due cuccioli??? Anche se fossero cresciuti con la mamma sarebbe in ogni caso troppo presto, ma visto che non hanno avuto la possibilità di venire allevati dalla loro mamma, separarli adesso sarebbe una violenza, hanno ancora bisogno l’uno dell’altro!

  • Silvia scrive:

    Salve i miei 4 beagolini orfani di mamma hanno 15 giorni e stanno bene. Allora li terrò insieme tra lo loro e connil papà fino ai 60 giorni. È corretto?
    grazie silvia

  • Nicoletta scrive:

    Ho trovato la mia cucciola … E aveva circa un mese …. Ora ha due anni ed è molto dolce .. L unico neo e che rosicchia tutto ciò che trova ..ora ha una nuova Amichetta una cucciolotta di tre mesi.. Può essere un aiuto?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Sì, sicuramente metterla a contatto con un altro cucciolo può aiutarla per il momento, ma non basta… magari quando sarà il momento (verso i tre mesi) puoi farle frequentare un corso di Puppy Class, un passaggio importante per la crescita di un cucciolo che non ha avuto modo di restare nella cucciolata per il tempo necessario e non ha potuto imparare dalla mamma e dai fratellini le basi della comunicazione e socializzazione canina. Sarebbe davvero utile proprio per completare i processi di apprendimento che le sono venuti a mancare e per metterla a contatto con altri cucciolo sotto la supervisione di un esperto: La Puppy Class.

  • Chiara scrive:

    Ciao e complimenti per i validi consigli…la mia ‘Mia’ e’ con me da 1 settimana circa….visto che la mamma e’ di un mio amico, volevo sapere se potevo già farle rincontrare o questa cosa può creare disagi ad entrambi??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Chiara, non c’è assolutamente nessuna controindicazione nel far incontrare Mia con la sua mamma, perciò vai tranquilla.

  • mattia scrive:

    Salve,, una domanda.. dovrei prendere un cucciolo da un allevamento ma la cagnolina ha 5 mesi già, il mio dubbio è se è tardi come età prenderla e poi mi kiedevo se la prendo a 5 mesi si affezionerà a me come se l avessi presa a due mesi?? grz spero ke mi rispondiate

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mattia, non preoccuparti, non ci sono controindicazioni di questo tipo nell’adottare una cucciola di 5 mesi, sicuramente si affezionerà subito a te. Piuttosto cerca di capire quali sono state le sue abitudini finora (soprattutto relative ai bisogni) per capire cosa aspettarti una volta che l’avrai portata a casa.

  • Andrea scrive:

    A giorni entrerà in casa una cucciolotta di tre mesi Molly J che da quindici giorni vive a casa di mio fratello identica situazione familiare, cioè moglie e un figlio il suo di 18 anni il mio di 10, come devo comportarmi per fare abituare la cagnetta alla nuova situazione che sarà quella definitiva? premetto che nei 15 giorni sono stato con lei 3/4 volte proprio per abituarla anche alla mia presenza.
    Non sarò il primo ne penso l’ultimo ma complimenti sinceri per il sito.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Andrea, grazie per i complimenti. Dunque, non ci sono particolari accorgimenti che devi prendere, la situazione non è molto diversa dal portare a casa un cucciolo direttamente dall’allevamento. La cosa più importante è mettere a disposizione della piccola un luogo tutto suo dove potersi sentire tranquilla e al sicuro, con la sua cuccia (meglio se la stessa che ha utilizzato finora), le ciotole (magari cerca di non stravolgere completamente gli orari della pappa, almeno per il primo periodo), la traversina e qualche giochino (meglio se gli stessi con cui giocava da tuo fratello). Per il resto i consigli sono gli stessi che trovi nel sito.

  • valerio scrive:

    Ciao, io sto prendendo un cucciolo che questo fine settimana compie 60 giorni, è stato tutto questo tempo con la madre ed i fratellini, lo posso prendere tranquillamente o devo aspettare ancora per un pò?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Valerio, dal momento in cui il cucciolo compie 60 giorni lo puoi portare a casa tranquillamente.

  • enzo scrive:

    ciao vorrei prendere un cucciolo di beagle a quattro mesi e mezzo lo tengo in appartamento vorrei sapere se e troppo grande x addotarlo grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Enzo, tranquillo, un cucciolo di soli 4 mesi e mezzo non è assolutamente troppo grande per essere adottato! 🙂

  • MattiaC scrive:

    Ciao a tutti… Io ho appena preso un beagle ed e gia da un po di giorni che piange e mangia pochissimo… So che la sua alimentazione deve essere corretta e controllate, ma mangia molto meno di quello consigliato… Ci potrebbero essere dei problemi o e solo perche gli manca la mamma e i fratelli? Mi piacerebbe avere una risposta perche mi preoccupa e vorrei che fosse in perfetta salute…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Mattia, i primi giorni nella nuova casa è normale che il cucciolo si senta un po’ destabilizzato, considera che è appena stato portato via dalla mamma e dai fratellini contro la sua volontà per essere catapultato in una realtà completamente diversa, in una nuova casa e in una nuova famiglia. Però l’unico modo per capire se si tratta solo di questo o se è un problema di salute è portarlo dal veterinario per una visita di controllo e capire lo stato generale di salute, anche perchè dovrai programmare il ciclo di vaccinazione ed eventualmente, di sverminazione.

  • Martina scrive:

    Salve ho appena adottato un meticcio che sicuramente il padre è un beagle questo cucciolo è nato il 6 giugno già sverminato. Volevo chiederti dopo che è stato sverminato posso fargli il primo vaccino? Posso farlo entrare in contatto con l’altro cucciolo che ho di 3 anni ( spillo ha tutte le vaccinazioni )? Posso portarlo in giardino per farlo giocare un po ed esplorare l’ambiente? Può entrare in contatto con mia nipote che ha 3 anni? Noi siamo una famiglia numerosa abitiamo tutti nella stessa casa è una villa a tre piani con giardino. Devo tenerlo dentro casa oppure posso metterlo accanto a l’altro cucciolo? Aspetto vostre notizie. Scusami per le troppe domande.

  • amary scrive:

    Salve…
    ho dovuto prendere quasi forzatamente un cucciolo di circa 50 gg….ultima di tre sorelline leggendo il v.s. sito(molto bello complimenti)ora con me da due gg…ma ha avuto un stress…si capisce molto chiaramente piange e si lagna in continuazione…nonostante la mia presenza continua giorno e notte cerco di riprodurre il suo ambiente….per quel che posso ma ora salta addirittura i pasti non beve ho paura….che peggiori nei giorni a venire….cosa posso fare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Amary, i primi giorni nella nuova casa è normale che il cucciolo si senta un po’ destabilizzato, considera che è appena stato portato via dalla mamma e dai fratellini contro la sua volontà per essere catapultato in una realtà completamente diversa, in una nuova casa e in una nuova famiglia. Quindi è normale che pianga spesso e fai bene a stare sempre con lui. Quello che non è normale è che non mangi e non beva, perciò ti consigliamo di portarlo quanto prima dal veterinario per una visita di controllo e capire lo stato generale di salute, anche perchè dovrai programmare il ciclo di vaccinazione ed eventualmente, di sverminazione.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Martina, il primo consiglio che ti diamo è di portare quanto prima il cucciolo dal veterinario per la prima vaccinazione e programmare i due successivi richiami. Per il resto puoi tranquillamente farlo avvicinare all’altro cane se è in salute ed ha un carattere equilibrato e alla tua nipotina. Puoi anche portarlo in giardino dato che comunque è un ambiente chiuso e tutto sommato pulito, cerca solo di non farlo avvicinare alle feci dell’altro cane o di gatti che eventualmente transitano nel tuo giardino. In questa fase la cosa importante è non farlo avvicinare ad escrementi di altri animali e ad animali sconosciuti e magari non in perfetta salute.

  • Romina scrive:

    Ciao a tutti sono Romina, io ho già comprato una cucciola di beagle, non sapendo che è un male prenderlo prima dei 60gg di età. Io a casa ho un’altro beagle adulto educatissimo e socievole, come pensate che reagirà all’arrivo della nuova cucciola??? Pensate che lui possa farle da guida???

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Romina, non è chiaro se la cucciola è già a casa con te oppure no. In questo caso potresti aspettare che abbia compiuto i 60 giorni prima di portarla a casa! Non conoscendo il tuo cane ovviamente non possiamo sapere come prenderà l’arrivo della cucciola, è possibile che ne rimarrà un po’ destabilizzato in quanto tutto a un tratto si troverà a dover dividere la sua casa, i suoi giochi e il suo “branco” con un nuovo elemento. Per questo ti consigliamo di fargli capire che la nuova arrivata non mette assolutamente in pericolo le sue abitudini e la vostra relazione, insomma, che non costituisce una minaccia. Nell’articolo Se è in arrivo un nuovo cucciolo trovi del consigli proprio a questo riguardo.

  • Silvia scrive:

    Certo io ne ho tre e loro fanno tutto insieme.

  • alan scrive:

    Salve, sto per prendere un chihuahua di 3mesi e10giorni, va bene o è già troppo grande?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alan, c’è un limite minimo per adottare un cane (i famosi 60 giorni), ma non c’è un limite massimo, per cui va benissimo adottare un cucciolo di tre mesi, soprattutto se finora è stato con la mamma e i fratellini.

  • Alessandro scrive:

    Salve vorrei un consiglio, ho acquistato una cucciola di beagle da due gg e ha 47 giorni,tutto il giorno ci giochiamo e la sera la metto nella cuccia dentro un recinto di circa 20 mq, solo che piange e abbaia tantissimo che dovremmo fare? (non possiamo tenerla dentro casa perché abbiamo una bimba piccola)

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alessandro, è un vero peccato che tu abbia acquistato una cucciola così piccola, forse non ti sei informato a dovere prima di portarla a casa, perchè per legge i cuccioli devono rimanere con la mamma almeno fino ai 60 giorni. Il motivo per cui è così fondamentale puoi leggerlo qui sopra, capirai anche cosa aspettarti quando la piccola sarà un po’ più cresciuta. Oltre a questo la cucciola non sta nemmeno in casa la notte e sinceramente non è chiaro il motivo. Beh, cosa deve fare poverina… prova a metterti nei suoi panni. Una cucciola così piccola ha soltanto bisogno di stare con la mamma, è perfettamente normale quindi che piange se viene lasciata sola per tutta la notte in un ambiente con cui ancora non ha preso confidenza. Secondo noi è sempre sbagliato lasciare un cane a dormire fuori di casa, a maggior ragione se si tratta di un cucciolo così piccolo e non importa se lo si lascia sul balcone, sul terrazzo, in giardino o in garage e non importa quanti comfort abbia a disposizione, perchè in ogni caso non è la vostra casa. I cani sono animali sociali, hanno bisogno di sentirsi parte del branco (cioè la vostra famiglia) e stando fuori si sentono esclusi per il fatto di non poter condividere gli stessi spazi e questo potrebbe portarli a sviluppare problemi di comportamento. Inoltre a lungo andare, dormire fuori causerebbe sicuramente acciacchi fisici che si manifesterebbero in età adulta, per non parlare del pericolo della Leishmania, dato che i flebotomi (gli insetti responsabili di veicolare questa malattia) agiscono proprio nelle ore notturne. Per noi l’ideale è preparare uno spazio dentro casa dedicato al cucciolo adottando così la tecnica del “confinamento”, in quanto è fondamentale per il cane avere uno “spazio-tana” tutto suo in cui sentirsi tranquillo e al sicuro e dove potrà stare durante la notte e quando dovrà restare in casa da solo. E’ utile anche per insegnargli una corretta educazione ai bisogni e, naturalmente, per evitare che si metta nei guai o distrugga la casa quando resta solo. Ecco un paio di articoli a questo riguardo:
    Dove facciamo dormire il Beagle?
    Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”

  • Maddalena scrive:

    Ma quindi posso prendere un cucciolo appena dopo i 60 giorni?!

  • daniela scrive:

    Salve..vista la vostra professionalità e pteparazione vorrei un aiuto e consiglio da voi. Ho una cagnolina di 11anni che mi hanno abbandonato davanti a casa quando aveva circa 2mesi o forse meno. È dolcissima e bravissima ed ha vissuto sempre con gatti. Ora ci ritroviamo a dover decidere se prendere un cucciolo invece che a 2mesi a 5 settimane perché trovatelli e chi ospitava mamma e cuccioli nn può più tenerli…cosa devo fare? Ho provato in tutti i modi ma nn può stare di più con la mamma…aiutatemi nelka decisione…grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Daniela! Beh, se le uniche alternative per questo cucciolo così piccolo sono la strada o il canile, allora tantovale che lo prenda tu, ben consapevole che probabilmente man mano che crescerà andrai incontro ad una serie di problemi che dovrai impegnarti a risolvere e per i quali dovrai avere soprattutto molta pazienza. Magari quando sarà il momento potrai fargli frequentare una puppy class, in modo da farlo socializzare con altri cuccioli. Inoltre la tua cagnolina non potrà mai prendere il posto della sua mamma, ma sicuramente sarà un valido sostegno e punto di riferimento per lui e un grande aiuto nella sua educazione per te.

  • Lucia scrive:

    Ciao complimenti bel sito …..io dovrei prendere un bigol ma il ragazzo che li tiene ha detto che martedì compie 40 giorni e posso andare a prenderlo …ma ho un po paura che sia presto che mi consigli .? Intanto i fratellini lu darà tutti a 40 giorni poi resterebbe sola la mia piccolina con la mamma!!! Che faccio?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lucia, nell’articolo qui sopra puoi leggere che non è solo fondamentale che i cuccioli restino con la mamma fino al compimento dei 60 giorni, ma che prenderli prima è addirittura illegale!!! Perciò lascia che la cucciola stia con la mamma per il tempo necessario!

  • fabio scrive:

    Salve a tutti…mi chiamo fabio..e sto praticamente uscendi pazzo per il mio beagle preso all’incirca a 35 giorni…purtroppo è il mio primo cane non sapevo di tante cose che sto iniziando a conoscere soltanto ora…sono 3 giorni che mi alzo almeno 4 volte durante la notte poiché il cucciolo piange e non posso tenerlo così uno perché abito in condominio e 2 perché mi dispiace troppo sentirlo in quel modo…tra le altre cose al mio beagle gli è presa la tracheite e il veterinario mi ha detto che é molto a rischio non avendo vaccini…io non so come comportarmi..ma quello che più mi affligge e sapere che il mio cucciolo ppotrà avere problemi comportamentali…e su questo non riesco proprio a togliermi il pensiero…come posso rimediare??posso chiedere alla persona che me lo ha venduto di farlo stare con la mamma??o come posso riprenderlo prima che sia troppo tardi??considerando che rimarrà sotto antibiotici oer 6 giorni..aiutatemi

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Fabio, sinceramente non sappiamo come potremmo aiutarti, la situazione è davvero assurda. Inutile dire che PRIMA di adottare un cucciolo bisogna informarsi accuratamente, inutile dire che è un delinquente la persona che ha staccato il cucciolo dalla mamma e dai fratellini soli 35 giorni, cioè appena svezzato (almeno me lo auguro). L’unica cosa che tu possa fare adesso è tenerlo in casa e stare il più possibile con lui, è normale che pianga, dato che ha ancora un tremendo e costante bisogno della sua mamma, quindi cerca di tenerlo con te e non lasciarlo mai solo. Evita di portarlo fuori finchè non sarà guarito, se riesci portalo ancora dalla mamma, anche se non so quanto potrà servire adesso, e appena possibile pianifica il ciclo di vaccinazioni e sverminazioni con il tuo veterinario. Appena avrà terminato il ciclo di vaccinzioni sarebbe il caso di fargli frequentare un corso di puppy class per metterlo a contatto con altri cuccioli, in modo che in qualche modo arrivi a colmare le sue lacune di comunicazione e socializzazione dovute al prematuro distacco dalla mamma.

  • giovanni scrive:

    salve,vorrei sapere i tempi delle coperture sanitarie e di quali a veramente bisogno un cucciolo dai 60 giorni in poi, non avendo mai avuto un cucciolo. grazie. un saluto e buon natale a tutti!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giovanni, nell’articolo Le vaccinazioni del beagle trovi le risposte alle tue domande.

  • DANIELE scrive:

    ciao,questa estate comperò un beagle,e avrei delle domande:se lo prendo di 70/80 giorni lo devo far dormire fuori(balcone) o dentro(camera mia)? RFinite le vaccinazioni può subito andare a fare passeggiate e andare a mare?Mi conviene usare collare anti pulci e anti zecche? Quando vado a sciare o in vacanza al mare ,ci sono precauzioni da prendere?

  • DANIELE scrive:

    Le vaccinazioni in quanto tempo vanno fatte?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    E’ sempre sbagliato lasciare un cane a dormire fuori di casa, a maggior ragione se si tratta di un cucciolo così piccolo e non importa se lo si lascia sul balcone, sul terrazzo, in giardino o in garage e non importa quanti comfort abbia a disposizione, perchè in ogni caso non è la vostra casa. Ripetiamo che i cani sono animali sociali, hanno bisogno di sentirsi parte del branco (cioè la vostra famiglia) e stando fuori dalle mura domestiche si sentono esclusi per il fatto di non poter condividere gli stessi spazi e questo potrebbe portarli a sviluppare problemi di comportamento. Per noi l’ideale è preparare uno spazio dentro casa dedicato al cucciolo adottando così la tecnica del “confinamento”, in quanto è fondamentale per il cane avere uno “spazio-tana” tutto suo in cui sentirsi tranquillo e al sicuro e dove potrà stare durante la notte e quando dovrà restare in casa da solo. E’ utile anche per insegnargli una corretta educazione ai bisogni e, naturalmente, per evitare che si metta nei guai o distrugga la casa quando resta solo: Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”. Una volta terminato il ciclo di vaccinazioni (trovi tutte le informazioni nell’articolo Le vaccinazioni del beagle) potrai portarlo dappertutto, naturalmente dalla primavera all’autunno è necessario utilizzare un appropriato antiparassitario per proteggerlo da pulci, zecche, punture di zanzare e di pappataci (nell’articolo Antiparassitario: scegliamo quello giusto trovi tutte le informazioni a questo riguardo).

  • Alex scrive:

    Salve,ho un grosso problema,mi hanno regalato un piccolo cucciolo di barboncino di 30 gg ma io pensavo fosse di 50 ,ho provato a svezzato ma mangia e non mangia.
    Lo portato dal veterinario il quale mi ha detto che è piccola.ma lo svezzamento gia lo iniziato m
    è normale che mangi e non mangi?aiutatemi sono proccupato.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alex, non c’è nulla che possiamo fare per aiutarti se non di consigliarti di seguire passo passo tutte le indicazioni del tuo veterinario.

  • Cristiane Barreiros Fernandes scrive:

    Salve, la mia cagnolina sta per partorire a febbraio. Dovevamo partire per il Brasile, ma quando ho scoperto che era incinta ho preferito rimandare il viaggio. Il volo sta prenotato per il 15 aprile, non intendo di vendere i cuccioli, gli voglio tenere vicini alla mamma. Quindi loro alla data della partenza ne avranno già 60 giorni, forse 65 giorni. Vorrei sapere se sarà possibile fare questo viaggio con loro, per essere chihuahua taglia piccola, loro mi faranno portare con me sotto la mia poltrona. Grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristiane, non ci sembra proprio il caso di far affrontare a dei cuccioli così piccoli l’enorme stress di un viaggio così lungo, piuttosto, dato che avranno già 60-65 giorni puoi pensare di darli già in adozione alle loro nuove famiglie.

  • Viviana scrive:

    Ciao io ho 17 anni, venerdì andrò a vedere il cucciolo, ha ancora poco meno di un mese, vedrò anche i genitori. Il cucciolo mi verrà dato a fine marzo, per appunto lo svezzamento, appena lo andrò a prendere dovrò procurargli ovviamente il guinzaglio soprattutto, e tutto l’occorrente, potrò già farlo camminare a terra per portarlo dal veterinario o dovrò tenerlo in braccio? (mi è stato detto che non va bene farlo camminare quando è troppo piccolo) e vorrei fargli fare una visita di controllo completa, come lo porto??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Viviana, non è assolutamente vero che il cucciolo non deve camminare!!! Piuttosto è vero che è bene evitare di fargli fare le scale troppo spesso e farlo saltare, per evitare di danneggiare le articlazioni in crescita, è vero che se lo porti fuori finchè non ha terminato il ciclo di vaccinazioni devi fare molta attenzione a portarlo in zone il più possibile “pulite” e poco frequentate da altri cani, non lasciarlo avvicinare ad escrementi di altri cani o animali e coprirlo bene in caso di freddo o pioggia, tutto qui. Da qui all’arrivo del cucciolo hai tutto il tempo che vuoi per informarti il più possibile sugli aspetti pratici della gestione e sugli aspetti educativi, qui nel sito trovi tonnellate di consigli e indicazioni utili, quindi rimboccati le maniche e comincia a leggere. Ecco intanto un paio di articoli che ti possono interessare:
    Quando si può cominciare a portare fuori il cucciolo per le prime esperienze?
    Cosa fare (e avere) prima di portare a casa il cucciolo
    Preparare la casa per l’arrivo del Beagle
    Andiamo a prendere il cucciolo di Beagle!

  • simone scrive:

    salve io ho preso un cucciolo di barboncino toy . la proprietaria mi ha assicurato che aveva 61 giorni,ma alla visita della mia veterinaria mi ha detto che secondo lei nn aveva piu di 45 giorni inquanto i denti nn erano ancora sviluppati….ho visto i denti della sorellina ed effettivamente erano piu grandi come del resto tutto il cagniolino… mi devo preoccupare??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simone, non capiamo se la tua preoccupazione è che il cucciolo non ha 60 giorni e quindi è stato staccato dalla mamma troppo presto (in questo caso leggendo l’articolo qui sopra puoi capire cosa dovrai aspettarti) oppure se il piccolo non è in perfetta salute. Se la sua sorellina (ammesso che sia davvero una sorella proveniente dalla stessa cucciolata) ha già i denti ed è fisicamente più grossa, può essere che il tuo cucciolo abbia dei ritardi nello sviluppo. In questo caso puoi solo affidarti alla tua veterinaria per capire se si tratta davvero di questa situazione ed eventualmente iniziare qualche terapia.

  • Gianluca scrive:

    Salve a tutti, questo sito è veramente d’aiuto a noi aspiranti padroni ahahah volevo chiedere una cosa, a fine mese prenderò un cucciolo di beagle di 3/4 mesi, in famiglia siamo 5 ma io e i miei fratelli siamo a scuola, i miei genitori lavorano, e vorrei sapere se è un problema per il cucciolo già dagli inizi rimanere 4/5 ore da solo.
    PS: il cane dovrebbe arrivare entro fine marzo e proprio in quel periodo abbiamo 7/8 giorni di festa a scuola

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Gianluca, innanzitutto auguri per l’imminente new-entry in famiglia! Niente paura, un cucciolo può abituarsi benissimo a stare in casa da solo per 4/5 ore al giorno. Certo, all’inizio non ne sarà felice ed è probabile che piangerà, ma ci sono alcuni accorgimenti che puoi prendere per farlo sentire più a suo agio possibile. A questo riguardo il primo consiglio che possiamo darti è di non lasciargli tutta la casa a disposizione quando lo lasci solo, ma di confinarlo in uno spazio ristretto o al massimo in una stanza molto piccola, dove ha tutto il necessario per sentirsi tranquillo e al sicuro (cuccia, ciotola dell’acqua, qualche gioco, qualcosa da masticare) e una traversina dove poter eventualmente fare i bisogni. Inoltre dovresti cominciare ad abituarlo in modo graduale a restare da solo e a prendere una serie di accorgimenti per fargli sopportare meglio la situazione. Trovi informazioni più dettagliate nei seguenti articoli che ti consigliamo di leggere molto attentamente:
    Educhiamo bene il cucciolo con il “confinamento”
    Come insegnare al cucciolo di beagle a rimanere solo

  • Gianluca scrive:

    Grazie mille dei consigli! All’arrivo del cucciolo avrò una decina di giorni da passare con lui prima di lasciarlo da solo la mattina, possono bastare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, diciamo che è un inizio, ma sicuramente non saranno sufficienti a farlo abituare, probabilmente piangerà ancora ma è normale. Poi dipende anche dal cane, ci sono cuccioli che si abituano in fretta, altri che invece hanno bisogno di tanto tempo, l’importante è insistere ed essere sempre coerenti con la linea educativa che si è deciso di intraprendere. Il metodo del confinamento aiuta moltissimo in questi casi, vedrai che se segui i consigli riportati negli articoli indicati sopra, si abituerà in fretta.

  • simona scrive:

    Ciao volevo chiedere o preso un cucciolo di 40 giorni perché se no rischiava la morte ed lo sto svezzando con royal canin starter e omogeneizzati volevo sapere se faccio bene lo sverminato oggi è gioca tanto morde ma giocando fa bisognini sulla traversina e un amore non mi da nessun problema spengo la luce e va in cuccia a dormire e un amore

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Simona, per quanto riguarda lo svezzamento dovresti chiedere un parere al tuo veterinario che sicuramente può darti risposte più autorevoli delle nostre. Per il resto, considera che il cucciolo è ancora piccolo, vedrai che tra un po’ comincerà a darti del filo da torcere! 😉 Visto che è stato staccato dalla mamma così presto e non ha avuto modo di imparare l’inibizione del morso, segui i consigli riportati nell’articolo Se il Beagle morde. Infine, quando avrà terminato il ciclo di vaccinazioni la cosa migliore che tu possa fare è fargli frequentare un corso di puppy class, un passaggio importante per la crescita di un cucciolo che non ha avuto modo di restare nella cucciolata per il tempo necessario e non ha potuto imparare dalla mamma e dai fratellini le basi della comunicazione e socializzazione canina. Sarebbe davvero utile proprio per completare i processi di apprendimento che le sono venuti a mancare e per metterla a contatto con altri cuccioli sotto la supervisione di un esperto: La Puppy Class.

  • Alfonso scrive:

    Salve, la mia beagle che ha partorito 20 gg fa, (con parto cesareo 6 cuccioli 3 nati morti ed uno sopravvissuto per 3 giorni, quindi rimasti solo 2 cuccioli ) prende sempre lo stesso cucciolo e lo isola dall’altro portandolo in disparte a 20mt di distanza. Non capisco questo comportamento. Tende a salvaguardare il cucciolo che allontana o quello che resta nella cuccia? Oppure perchè si comporta così? Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alfonso, non siamo molto esperti di “maternage”, ma così su due piedi verrebbe da dire che la mamma considera per qualche motivo debole il cucciolo e quindi lo allontana per salvaguardare l’altro che tiene accanto a sè. Ti consigliamo innanzitutto di verificare con il tuo veterinario lo stato di salute dei due piccoli per capire se c’è qualche problema, e poi eventualmente chiedere anche il suo parere su questo comportamento.

  • meri scrive:

    ciao sono meri.ho preso un cucciolo beagle di un mese, dopo due gioni che stava in casa con noi il piccolo si è sentito male.abbiamo fatto tre giorni di ricovero fortunatamente si è ripreso alla grande adesso ha quasi tre mesi. sta cominciando solo adesso ad avere problemi con i morsetti alle caviglie e dita anche verso i miei figli. io alzo il dito contro e urlo il [NO] lui ringhia e si stende lungo il pavimento, ad io esco dalla stanza. secondo voi riusciro a farlo smettere o ci sono altri metodi?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Meri, il mordicchiare è un comportamento piuttosto comune nei cuccioli molto giovani, soprattutto si verifica con più veemenza in quei cuccioli che, appunto, non hanno avuto modo di restare con la mamma e i fratellini fino a 60 giorni e quindi di imparare l’inibizione al morso. Per fortuna, a meno di particolari problemi comportamentali, è un comportamento che SPARISCE con il cambio totale della dentizione (quindi solitamente verso i 6 mesi). Nell’articolo Se il Beagle morde trovi qualche consiglio su come comportarti.

  • antonello scrive:

    buongiorno complimenti per la chiarezza con cui hai esposto il problema. arriviamo al dunque,ho preso un cucciolo di Akita Americano e l’allevatore me lo sta dando pero’ ha 55 giorni ci sono problemi. lo sto prendendo qualche giorno prima perche’ purtroppo mia figlia è abbattuta perche ha perso il cagnolino di quartiere con cui giocava e non se ne fa una ragione, siccome sono giorni che piange ho deciso di anticipare di qualche giorno lo avrei dovuto prendere il 5 pero’il mio amico allevatore visto la situazione mi ha rassicurato che qualche giorno prima non succede nulla.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonello, partiamo dal fatto che cedere un cucciolo prima dei 60 è ILLEGALE. In secondo luogo 5 giorni per un cucciolo di questa età possono davvero fare la differenza, quindi noi ti cnosigliamo di aspettare a portarlo a casa.

  • Raffaele scrive:

    Ciao ragazzi,oggi con la mia famiglia siamo stati dalla veterinaria,e ci hanno consigliato,in Toscana,l’allevamento del Giglio D’Oro !
    Ho letto il vostro articolo sugli allevamenti e quello era tra i consigliati messi in elenco. Un vostro parare su questo allevamento ?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Raffaele, non possiamo darti un parere perchè non conosciamo personalmente gli allevatori in questione, ma conosciamo proprietari soddisfatti che hanno preso un loro cucciolo. Il nostro consiglio comunque è sempre di visitare l’allevamento di persona prima di prendere la decisione definitiva, in modo da farti un’idea della loro esperienza, professionalità e modo di allevare i cuccioli. Se puoi visitane anche più di uno, nella zona ce ne sono di molto validi.

  • Antonio scrive:

    Salve, io il 7 gennaio dovrò prendere il cucciolo di beagle che ho prenotato da un privato, e quando lo prenderò avrà 53 giorni, su internet leggo sempre tutti che consigliano i 60, ma il mio veterinario che mi ha già curato per 13 anni il cane che avevo un po’ di tempo fa, mi ha detto lui stesso che 53-54 giorni vanno bene.. quindi non so che fare

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Antonio, beh che dire… per il cucciolo 7 giorni in più con la mamma e i fratellini fanno una differenza enorme, quindi il consiglio è di aspettare ALMENO che abbia compiuto 60 giorni prima di portarlo a casa, senza contare che cedere il cucciolo prima di questo termine è illegale.

Lascia un commento