Torna all'homepage
Feb
16

Il beagle è alimentato correttamente?

Autore: Francesco Vischi
Categoria: Alimentazione Beagle

beagle alimentazione corretta fotoPer noi è naturale avere a cuore la salute del nostro amico.

Ogni cane comunica a suo modo e a volte noi proprietari possiamo avere difficoltà a capire quali sono i suoi bisogni reali, come ad esempio una corretta alimentazione.
Difficilmente vedremmo i segni di una dieta sbilanciata osservandolo esternamente a meno che non abbia subìto errori alimentari per molto tempo (o sia troppo tardi…).

Ci sono però alcuni cambiamenti nel comportamento che potrebbero indicare uno squilibrio delle sostanze nutritive che sta assumendo il cane, e questi cambiamenti li possiamo notare.

Per esempio, se il cane diventa gradualmente letargico o si addormenta spesso senza motivo potrebbe essere il caso di verificare la sua dieta.

Attenzione: con “letargico” e “si addormenta spesso senza motivo” non intendiamo dire che bisogna preoccuparsi quando il beagle apprezza i sonnellini pomeridiani nella cuccia o sulla poltrona!

Ci riferiamo a comportamenti ben precisi che sono visibili anche ad un occhio meno attento, come approfittare di ogni minuto libero per accovacciarsi e dormire, oppure camminare stancamente e trascinare ogni passo nei momenti di veglia.

Le esplosioni di energia che ci regala il nostro amico sono il risultato diretto di un’alimentazione corretta, quindi se spesso ha voglia di giocare è già un buon segno.

Inoltre c’è un’analisi più efficace (ma meno piacevole!) che possiamo fare per controllare se sta ricevendo la giusta alimentazione ed il suo apparato digerente sta funzionando bene: osservare gli escrementi.

Sì, non è bello e non tutti sono disposti a farlo.

Però, proprio come per noi umani, gli organi interni del cane provvedono ad elaborare e distribuire al meglio i nutrienti che ricevono dall’alimentazione e quando questa non è corretta l’apparato digerente del cane si trova ad eseguire un super-lavoro, che si riflette nella composizione degli escrementi.

In più, sempre come per noi umani, nell’alimentazione esistono ingredienti che non sono esattamente “nutrienti” ma vengono usati per insaporire, aggiustare la consistenza degli alimenti, eccetera.

Siccome questi ingredienti devono essere smaltiti insieme agli altri scarti della digestione, se il cane viene alimentato in eccesso questo procedimento diventa più laborioso per il suo organismo, influenzando l’aspetto degli escrementi.

QUINDI, ci sono semplici osservazioni che ci fanno capire la differenza tra gli escrementi di un cane alimentato correttamente e che ha qualche squilibrio nei nitrienti che assume:

  • L’urina del cane normalmente dovrebbe essere di un giallo traslucido.
    Facciamoci caso se abbiamo un maschio che marca il territorio o una femmina (che ci renderà più difficile controllarlo): se l’urina diventa più scura potrebbe essere segno di disidratazione o di alimentazione non corretta.
  • Le feci normalmente devono essere solide e di colore marrone scuro (questo lo sappiamo in tanti, i veterinari ci hanno istruito a dovere 🙂 ). Se sono acquose ed il cane manifesta frequenti episodi di diarrea, può trattarsi di uno squilibrio nella dieta.
    Inoltre, un adulto dovrebbe defecare da una a tre volte al giorno.

Ovviamente le cause di questi malesseri del cane possono anche derivare da altro ma verificare di nutrirlo correttamente è una buona base di partenza per risolvergli molti disagi.

Non c’è motivo di correre dal veterinario se il nostro fedelissimo non ha fatto per una volta feci solide o ha tardato ad urinare ma è meglio osservare e tenere traccia di irregolarità nelle funzioni del suo corpo.

Anche questo significa essere un buon proprietario perché a volte i cani si ammalano o mangiano qualcosa che non devono e sta a noi provvedere tempestivamente.

Una terza verifica a cui possiamo fare attenzione è la forfora: di solito è uno dei sintomi più diffusi di una cattiva alimentazione o, se non altro, del fatto che il cane non tollera un certo tipo di mangime o specifici ingredienti.

Come detto in un sacco di altri articoli, se abbiamo qualsiasi dubbio sulla salute del nostro beagle non facciamoci scupoli a fare almeno una telefonata al nostro veterinario di fiducia, comunque la verifica del comportamento, degli escrementi e dello stato del manto ci dà già una buona fotografia del suo stato di salute, che è legato spessissimo alla sua alimentazione.

Infine, non ci sono dubbi che una corretta alimentazione in età precoce può aiutare a prevenire problemi come obesità o perdita di massa ossea e trascorrere molto tempo con il nostro amico familiarizzando con le sue abitudini ci aiuta di certo a conoscere le sue esigenze, per renderlo felice e rendere felici noi di conseguenza!

93 commenti:
  • Michele scrive:

    OK, ma come si fa un’alimentazione bilanciata?

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Beh, se si usa cibo secco nessun problema: è già bilanciato, l’unico impegno da parte nostra sarà quello di leggere l’etichetta per scegliere il cibo giusto per il nostro cane (cucciolo, adulto, anziano, ecc.) e dargliene la giusta quantità 🙂
    Se si sceglie di preparare il cibo in casa l’argomento è molto più complesso. In rete, manco a dirlo, è una questione molto dibattuta e recentemente è uscito un libro che si occupa di questo: Ricette Fai Da Te per Cani e Gatti.
    Preparare una pappa perfettamente bilanciata dal punto di vista nutrizionale, infatti, richiede molto impegno e pazienza e soprattutto molte conoscenze sui fabbisogni alimentari del cane e soprattutto sugli alimenti stessi.

  • Roberto scrive:

    Ciao a tutti!
    Il mio Willy (5 mesi e mezzo) ha incontrato casualmente suo fratello gemello. Beh quest’ultimo è una volta e mezzo il mio che mi ha fatto subito venire i sensi di colpa. Il mio pesa 10 kg e mezzo. E’ un peso corretto per la sua età? Non ha problemi di inappetenza… Fatemi sapere ciao
    Roberto

    PS: vi posto il link nell’ incontro/scontro con il fratellone (http://www.facebook.com/video/video.php?v=3051413278778)

  • Francesco (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Roberto,
    la situazione che ci hai descritto ci sembra assolutamente normale: 10kg e mezzo per l’età di Willy sono nella norma, in più ogni cane ha una parabola di crescita tutta sua che varia da individuo a individuo (entro certi limiti, ovviamente) quindi, anche nel caso di due fratellini, nel periodo dello sviluppo ci possono essere delle differenze nella velocità con la quale crescono e mettono su peso. Se il veterinario ti ha confermato che è sano, non preoccuparti, è tutto a posto.
    P.S. Che bello il video dell’incontro/scontro! 🙂

  • Roberto scrive:

    Meno male!!! Appena ho visto il fratellone mi sono sentito in colpa per come stavo crescendo Willy…
    ma poi anche il veterinario mi aveva rassicurato…
    Ma sai meglio sentire un po’ di pareri!
    Grazie e alla prossima!
    ciao

  • guido scrive:

    Il mio Holly proprio oggi ha fatto i bisogni grossi per ben 7 volte! ha due anni ed è con noi da solo 7 giorni. Fino ad oggi li ha fatti 2-3 volte al giorno ma oggi ha dato il meglio di se! Può darsi che si deve ancora ambientare ? Forse è solo un modo per segnare il territorio quindi la tiene per poi scaricare nei posti a lui più congeniali ? Holly mangia crocchette, pasta per cani alle verdure, ogni tanto pasta “umana” all’olio e crocchette; in una settimana solo una scatoletta di carne umida… grazie !

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Guido, ci sembra improbabile che il tuo Holly abbia defecato per marcare il territorio. Piuttosto potrebbe esserci stato qualche fattore a causare uno scompenso gastrointestinale che gli ha provocato dei disturbi. Quello che possiamo consigliarti è di tenerlo d’occhio e verificare che non subentri anche vomito e diarrea con sangue, in questo caso è meglio correre subito dal veterinario. Se invece si risolve tutto allora è stato un problema temporaneo, che comunque può essere causato dall’eccessiva varietà della sua alimentazione. Ti consigliamo di scegliere un tipo di cibo e di somministrare sempre quello (un cibo secco (crocchette) di buona qualità è sempre la scelta migliore), senza integrare con pasta per cani, pasta per uomini, olio, carne umida eccetera perchè in questo modo la sua dieta viene sbilanciata e poi il suo apparato digerente non riesce a creare le condizioni ottimali per assimilare un determinato tipo di cibo.

  • Ivan scrive:

    Ciao a tutti e complimenti per tutto quello che mi fate scoprire!ho un cucciolo di 5 mesi che si chiama Margot, oggi come premi ho dato al mio cucciolo dei pezzetti di mortadella che dopo poche ore ha vomitato per ben tre volte e poi tanta diarrea! Mi devo preoccupare o aspetto un altro giorno per vedere come procede o e’ una semplice intolleranza alla mortadella che si risolverà da sola? Grazie mille di una vostra cortese risposta! Siete fantastici

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ivan, grazie a te per i complimenti! Dunque, da come ci descrivi la situzione sembra proprio che la causa di tutto sia stata proprio la mortadella. Per il momento non è il caso di allarmarsi comunque, stai a vedere come si evolve la situazione, intanto tienilo a digiuno e cerca di non farlo bere (o lasciagli proprio solo un filino di acqua a disposizione). Se domani non si sarà ancora ristabilito, allora sarà il caso di portarlo dal veterinario. Evidentemente Margot è molto delicata, quindi d’ora in poi evita di darle da mangiare cose strane ed elaborate, limitati alla sua pappa e a premietti per cani. 🙂

  • Alice scrive:

    Ciao a tutti!! Io ho un cucciolo di 3 mesi,Thiago!!pesa già 8.5kg!!volevo un consiglio sulla sua alimentazione..forse sto sbagliando perchè vario il suo cibo!! per es:alla mattina mangia solo crocchette,a pranzo gli do il patè o straccetti di pollo e verdure della pedigree e la sera o ancora crocchette a volta mescolate con un pò di patè!! Aspetto una vostra risposta..Grazie!!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alice, in effetti 8,5 Kg per un cucciolo di 3 mesi sono un pò tantini… Per quanto riguarda l’alimentazione, 3 pasti al giorno vanno bene, ma noi consigliamo sempre di utilizzare esclusivamente cibo secco (crocchette), di buona o ottima qualità, perchè sono già perfettamente bilanciate e contengono tutti i principi nutritivi di cui il cane ha bisogno in base all’età e al suo peso e perchè così è più facile capire se l’alimentazione è corretta e fare dei piccoli aggiustamenti.

  • dayana scrive:

    Ciao Ragazzi!!La mia Ninni domani compie 6 mesi.. 🙂 Io la alimento con le Natural Trainer Puppy,anche se secondo me non le gradisce molto fin dall ‘inizio..Cambiare crocchette non so.. nn saprei a quale affidarmi perche le altre marche o nn sono cuelty-free o nn le trovo qualitativamente ottime….lE FORZA 10 mi sono state sconsigliate dal mio veterinario, nn per la qualità ma perche sono monoproteiche e mi dice che al momento è meglio alimentarla con delle crocchette generiche. Molto raramente mi capita di darle del brodino di pollo con della minestrina e non vi dico come esulta.. e come le mangia con appettito.. QUndo vedo cosi mi si apre il cuore perche la vedo proprio felice, al contrario di quando mangia le crocchette che lo vedo lo fa giusto per mangiarle. Premetto che non gli ho mai dato l’abitudine di accontentarla ad ogni suo capriccio.. Tolgo la ciotola se dopo 15 minuti nn mangia e non le do mai nulla dal tavolo… credo si tratti priprio di una questione di gusto.. COsa mi consigliate? Provare a cambiare le crocchette? O cmq integrare ogni tanto con del brodino o pastina ke le piace molto…(per ora non le hanno mai dato problemi intestinali)
    grazie di cuore!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Dayana! Dunque, se le Natural Trainer non danno problemi alla tua Ninni, noi ti consigliamo di continuare con quelle ancora per qualche mese. Verso i 10 mesi, infatti, potrai iniziare a fare il cambio (graduale) con le crocchette da adulto e dovrai comunque cambiare cibo, quindi se scegli di cambiarlo anche adesso si ritroverebbe a doversi adattare a due tipi diversi di pappa nel giro di pochi mesi. Piuttosto nel frattempo dalle un contentino ogni tanto in aggiunta alle sue crocchette (va bene il brodo ma anche qualche pezzo di carne senza condimenti, ma è meglio evitare la pasta perchè contiene solo carboidrati) ma non esagerare perchè altrimenti potrebbe diventare capricciosa! 😉

  • Dayana scrive:

    grazie Simona, provero’ a fare come dici anche se non capisco come qualsiasi altra crocchetta la divora in 2 secondi e con appetito.. le natural trainer no… :(…

  • anna scrive:

    Ciao… Maya ha sei mesi, e pesa 11 chili e mezzo… E’ il peso giusto per la sua eta’? Una curiosita’, a quanti chili al massimo potrebbe arrivare se adesso pesa gia’ 11 chili e mezzo? Il girovita e’ leggermente piu sottile della cassa toracica… Quindi dovrebbe essere in perfetta forma. Un altra domanda, a quanti mesi bisogna passare a due pasti al giorno?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Anna, non ci sono delle regole precise che stabiliscono quanto deve pesare un cucciolo di beagle a 6 mesi perchè ogni cane ha una parabola di crescita totalmente individuale: ci sono soggetti che a 6 mesi hanno già il fisico del cane adulto e quindi crescono molto velocemente ed altri che invece crescono in modo più lento ed armonioso. Detto questo il peso di Maya sembra abbastanza in linea per un beagle della sua età, quindi non preoccuparti e continua a seguire le indicazioni riportate sulla confezione della pappa in base alla sua età ed al suo peso per quanto riguarda la dose giornaliera. Una femmina di beagle adulto può arrivare a pesare intorno ai 15 chili, mentre il passaggio da 3 a 2 pasti giornalieri solitamente si effettua tra i 4 ed i 5 mesi.

  • anna scrive:

    Grazie per la risposta simona. Gentilissima

  • Serena scrive:

    Ciao! Sono Serena! Spero di essere accolta anche se il mio cane non è un Beagle (è un’ incrocio tra un bassatto e un beagle). Trovo questo sito bellissimo, pieno di consigli molto utili,complimenti! Il mio Chuck ha 9 mesi e da sempre ha avuto un po’ di problemi intestinali. Il veterinario mi ha detto che non è niente di grave e mi ha consigliato di dargli dei fermenti lattici (che per un periodo fanno l’effetto desiderato). Ho sempre dato da mangiare a Chuck crocchette di marche diverse. (Magari al mattino mangia crocchette della Fitness Trainer e la sera mangia crocchette della Purina) Questa cosa può creare dei problemi? Come feci non solide e liquide? Grazie in anticipo 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Serena, è davvero stano che tu alimenti il tuo cane con due tipi diversi di crocchette di due diverse marche! Perchè questa scelta? Eh sì, è molto probabile che i problemi intestinali di Chuck siano dovuti a questo! Infatti si consiglia sempre di nutrire un cane con un solo tipo di pappa, che sia secco o umido, ma sempre lo stesso, per evitare che il cambio continuo provochi disturbi a livello gastrointestinale. Ogni tipo di crocchette di ogni marca ha delle composizioni differenti, diverso apporto calorico e diverso bilanciamento dei principi nutritivi per cui è meglio scegliere una marca, che sia ovviamente di buona qualità, ed affidarsi esclusivamente a quella.

  • Serena scrive:

    Grazie per la risposta! Chuck è il mio primo cane e non avevo mai pensato che questa cosa potesse fargli dei problemi intestinali. La scelta di dargli delle crocchette diverse è nata per fargli provare un po’ di gusti diversi. Pensavo di non provocargli del male 🙁 ti ringrazio ancora per la risposta che è stata come al solito soddisfacente e ottima (dopotutto come il sito!) 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Figurati! Allora adesso scegli il cibo che tra i due è qualitativamente migliore (secondo noi Fitness) e inizia a dargli solo quello, mattino e sera, seguendo le dosi indicate sulla confezione, vedrai che piano piano i problemi spariranno. Ricorda che se più avanti vorrai o dovrai (a 10-12 mesi dovrai passare al cibo per adulti) cambiare pappa, ricorda sempre di farlo in modo graduale, mischiando il cibo nuovo al cibo vecchio dapprima in piccole quantità, poi sempre maggiori fino ad andare a sostituire completamente il vecchio. L’ideale è fare questo passaggio nel giro di due settimane, in modo che l’apparato digerente abbia modo e tempo di abituarsi a digerire il nuovo cibo. 🙂

  • Serena scrive:

    A me proprio ieri hanno detto di iniziare a mescolare il cibo per adulti e quello per cuccioli. Aspetterò ancora un po’ allora! Speriamo questi problemi si risolvano 🙂 grazie!

  • Viviana scrive:

    Ciao Simona, ciao Francesco,
    volevo chiedervi un consiglio perché il mio Crack non mangia le crocchette da sole. Devo aggiungere sempre qualcosina, per farli cambiare il gusto. Ad esempio, aggiungo un cucchiaio di yogurt bianco, o delle verdure cotte, oppure un po’ di tonno in scatola. Con questo sapore diverso il cane mangia tranquillamente tutto. Ovviamente che la quantità maggiore viene data dalle crocchette, e quindi mi sembra sia bilanciato, però allo steso tempo, sbilancio un po’ la dieta con le “aggiunte”. E’ sbagliato fare in questo modo?
    Poi, siccome ha 9 mesi, siamo passati ormai tempo fa ai due pasti giornalieri. Da qualche settimana però ho visto che non finisce di mangiare tutto al mattino, lascia qualcosa… e quindi ritiro la ciotola, però a mezzogiorno, gliela riporto nuovamente… e finisce il pasto che aveva lasciato a mezzogiorno. E’ sbagliato?
    Grazie come sempre per i vostri consigli preziosi.
    Viviana

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Viviana! Dunque, quando si verificano casi di inappetenza, solitamente il primo consiglio è quello di insistere con le crocchette, perchè sono in assoluto la scelta migliore per l’alimentazione canina in quanto, se di buona qualità, rappresentano un pasto con il corretto apporto calorico e già perfettamente bilanciato in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno nella specifica fase della vita che sta attraversando. Spesso succede che ad un certo punto un cane si stanchi delle solite crocchette e, in questi casi, cambiare marca e/o gusto può risolvere il problema, ma se l’inappetenza si ripete dopo poco tempo si rischia di entrare in un circolo vizioso perchè il cane impara che appena smette di mangiare gli arriva una pappa dal sapore tutto nuovo. A questo punto il nostro consiglio è di provare a cambiare marca di crocchette, facendo attenzione a sceglierne una di ottima qualità (lascia perdere quindi Eukanuba e Hill’s, ma orientati piuttosto sulle Natural & Delicious, magari al gusto di cinghiale, che vengono divorate anche dai cani più inappetenti) e lasciare la ciotola a sua disposizione per 10-15 minuti, dopodichè toglila anche se non ha finito di mangiare, per riproporgliela soltanto al pasto successivo (senza darle altri snack nel mentre per compensare il vuoto). A questo punto capita che i cani facciano un pò di sciopero della fame, ma poi cedono ed iniziano a mangiare voracemente ed è importante arrivare a questo risultato perchè l’inappetenza è il primo sintomo di un problema di salute, quindi se un cane che mangia sempre con appetito non vuota subito la ciotola, ti potrai accorgere che probabilmente c’è qualcosa che non va. Se proprio lo sciopero si potrae per un lungo periodo (3-4 giorni consecutivi) e non ci sarà verso di fargli mangiare le crocchette, allora dovrai rassegnarti ad aggiungere sempre qualcosa di appetitoso al suo pasto (magari un pò di cibo umido della stessa marca delle crocchette, in modo da tenere la dieta bilanciata). Per il resto può essere che con il caldo l’inappetenza si sia un pò aggravata e può essere questo il motivo per cui non finisce il pasto del mattino, ma evita di riproporglielo a mezzogiorno. Deve capire che per la pappa ci sono tempi e modi prestabiliti e che se salta o non finisce un pasto deve aspettare quello successivo per mangiare di nuovo.

  • Davide scrive:

    Ciao Simona..ho1problema con il mio Aaron di2mesi..da1po di giorni ha la diarrea..il veterinario ha detto ke avrei risolto il problema con del cibo x animali proprio x la diarrea..personal natural sensintestinal..sono passati 3giorni e ad oggi pochi miglioramenti..all inizio le feci erano informi e mollicce mentre ora hanno forma ma sn sempre molli..il veterin mi ha detto di dargli quei croccantini x 10gg,30-35 gr a pasto..superati 10gg ricominciare con i vecchi croccantini(natural trainer puppy)mischiando i due pasti fino a far scomparire quello della diarrea..la mia domanda è:quando andrà via la diarrea??sto cominciando a preoccuparmi..anche se il cane è sempre lo stesso:giocherellone a ttt forza,mangione come sempre,impavido e sprezzante del pericolo..insomma 1vero beagle..1altra cosa:è normale che ha 2mesi quasi e mezzo ed è ancora piccolino piccolino??3 kg misura..1scugnizzolo sembra…ahahahah.. Grazie in anticipo x la risp..davide

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Davide, mi dispiace per quanto sta accadendo al tuo cucciolo ma io non sono veterinaria per cui non posso dirti quando inizierà a stare meglio. Considera che i cuccioli hanno l’intestino ancora molto irritabile, quindi possono capitare casi come il tuo, quindi non disperare. Segui le indicazioni del tuo veterinario e, se la diarrea continua, magari sarà il caso di fare un esame delle feci per verificare la presenza di parassiti intestinali. In effetti 3 Kg sono un pò pochini per un cucciolo di due mesi e mezzo, ma può essere anche dovuto al fatto che non riesce ad assimilare bene ciò che mangia. Non preoccuparti di questo, vedrai che una volta risolto il problema della dissenteria inizierà a prendere peso.

  • Cristian scrive:

    Ciao Simona e francesco!! scusate se vi stresso con le mie domande!! La mia Viola, arrivata a casa 4 giorni fa, non fa storie nel mangiare…ma non finsce mai le crocchette che gli do…circa 70 grammi 3 volte al di! cosa posso fare??? come devo comportarmi?? Grazie di Cuore!!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Cristian, ti abbiamo già risposto via mail a questa domanda, pertanto i consigli restano gli stessi dati 2 giorni fa. Non preoccuparti, insisti con le crocchette e lasciale la ciotola a disposizione per 15 minuti, poi toglila e non darle più niente fino al pasto successivo.

  • Cristian scrive:

    Volevo ringraziarvi la Mia Viola Ha iniziato a mangiare tutto!!!! speriamo in beneeee!! Grazie Ancora!! solo che ora gli è venuto il Cerry eyes =( uff… Poverina… A presto e Graziee

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Mannaggia, che sfortuna! Gran seccatura ma niente di grave, leggi l’articolo La patologia dell’occhio a ciliegia.

  • maria pollio scrive:

    ho una beagle di 4 anni sterelizzata pesa un po piu di15 kili ilproblema e’ ke alterna fasi di benessere a fasi di vomito e diarrea roslvo con il bactrim e poi di nuovo daccapo mangia crocchette trainer qualke volta con un cucchiaino di cesar umido va pazza x la fettina di pane e la fettina di prosciutto crudo vaccinazioni fatte come posso risolvere il problema ? grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Maria, non è assolutamente normale che un cane accusi ripetutamente episodi di vomito e diarrea, pertanto penso che sia il caso di intervenire cercando di capirne le cause e non curando i sintomi. In primo luogo quindi ti consiglio di cambiare mangime in favore di un cibo di alta qualità e monoproteico, preferibilmente al pesce (il più indicato per cani con intolleranze alimentari) e, in secondo luogo, eliminare il cesar umido e tutti gli altri snack fuori pasto non adatti al cane, vedi pane e prosciutto, sostituendoli magari con dei biscotti o con un ossicino di pelle, che fa bene anche all’igiene orale.

  • Julian scrive:

    Ciao a tutti volevo una delucidazione sulle quantità di cibo da dare al mio Aaron di 3 mesi e mezzo. Fin dall’ inizio mi hanno consigliato in allevamento il trainer natural puppy 3 pasti al giorno ognuno di 40g. Ora il mio problema é che non capisco le tabelle sul retro delle confezioni delle crocchette. Seconda cosa secondo voi qual’ é la dose consigliata per ogni pasto? Grazie mille in anticipo.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Julian, le indicazioni riportate sulla confezione del mangime “Trainer Natural Puppy & Junior Medium” riportano che per un cane che da adulto peserà intorno ai 15 kg (è il caso del beagle), le dosi giornaliere consigliate nell’età compresa dai 3 ai 4 mesi, variano da 180 a 220 g. Pertanto puoi anche aumentare leggermente la quantità giornaliera (ora gli stai dando in tutto 120.) portandola a 60 grammi a pasto.

  • Julian scrive:

    Ti ringrazio tanto Simona!

  • Giulia scrive:

    Ciao Simona, vorrei un consiglio sulle crocchette per il mio beagle di 10 mesi…per ora mangia le N&D low grain puppy sto però quasi terminando la scorta (ne avrò ancora per un mesetto circa) è un problema se il prossimo ordine prendo direttamente le crocche per cani adulti?
    Grazie Giulia.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giulia! No, vai tranquilla, dato che ha già 10 mesi secondo me puoi già cominciare a passare al cibo per adulti. Ricordati sempre di farlo in modo graduale però, mischiando a poco a poco il nuovo mangime con il vecchio fino ad arrivare, in una decina di giorni, alla sostituzione completa.

  • Giulia scrive:

    Perfetto! grazie mille

  • Eva scrive:

    Salve,io ho una cucciola di 3 mesi …ogni giorno le do le crocchette(tre volte al giorno) .Fatto sta che,quando facciamo la passeggiata,lei mangia di tutto!Oggi,dopo la solita passeggiata,lei ha cominciato a giocare con me(mordendomi,come fa sempre) e io sono saltata sul divano,poi la mia beagle ha cominciato a starnutire,come se volesse vomitare qualcosa…starnutiva interrottamente da 4 minuti e poi si è addormentata e ho pensato che tutto fosse passato,ma poi ,quando si è svegliata,ha starnutito di nuovo!Io sono molto preoccupata e secondo me ha inghiottito qualcosa ma non riesce a sputarlo.Secondo voi perché starnutisce così?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Eva, se starnutisce non c’è pericolo che possa aver ingoiato qualcosa, ma piuttosto che abbia inalato qualcosa, che ora si trova ancora nelle vie respiratorie provocandole gli starnuti oppure è già stato espulso ma le narici sono ancora molto irritate perciò continua a starnutire. Tienila sotto controllo e se continua domani portala dal tuo veterinario di fiducia o perlomeno chiamalo per spiegargli la situazione. In questo periodo c’è il pericolo dei forasacchi, per saperne di più leggi l’articolo Forasacchi: un’insidia per il beagle.
    Per il resto, purtroppo è un viziaccio tipico dei beagle, cane curioso e sempre affamato, quello di prendere in bocca qualsiasi cosa di vagamente commestibile. Inoltre la tua cucciola sta ancora attraversando la cosiddetta “fase orale”, in cui è portata a prendere in bocca qualsiasi cosa. Perciò tienila sempre sotto controllo e riprendila con un “No!” bello secco e deciso appena la vedi addentare qualcosa che non deve. Devi sempre avere mille occhi quando la porti a spasso per cercare di tenerla lontana da schifezze presenti sul terreno. Inoltre inizia a lavorare con lei sul comando “Lascia!” che, se imparato bene, può rivelarsi importante per farti lasciare quello che ha in bocca senza drammi o costrizioni. Come evitare che il nostro Beagle divori qualunque schifezza.

  • Eva scrive:

    Concordo pienamente Simona!Grazie da parte della beagle Susy!

  • rosario scrive:

    Salve,la mia Panna ha 6 mesi,c’e` lo da uno,e mangia croccantini mischiati con la carne,perche i croccantini da soli non li mangia,ma oggi ha avuto diarrea,e sbagliata l’alimentazione, o gli e venuta un’infezione?Mi devo preoccupare?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Rosario, la diarrea può dipendere da diveri fattori: un colpo di freddo, parassiti intestinali, ingestione di qualcosa che le ha fatto male… pertanto a questo riguardo ti consiglio di verificare se ci sono altri sintomi di malessere quali febbre, vomito, inappetenza, apatia, sangue nelle feci ecc… ed eventualmente portarla dal veterinario per una visita. Per quanto riguarda l’alimentazione, noi consigliamo sempre di alimetare il beagle esclusivamente con cibo secco (crocchette) di buona/ottima qualità, perchè rappresentano già un pasto corretto e bilanciato e non necessita di ulteriori aggiunte.

  • monica scrive:

    Ciao. Io ho un cucciolo maschio da quasi un paio di settimane che ha compiuto i due mesi ieri. Fa tre pasti al giorno, e mangia prevalentemente crocchette a cui qualche volta aggiungo della carne avanzata e durante il giorno qualche crosta di parmigiano da rosicchiare. Attualmente pesa 3,700 Kg e nel pancino sembra un po’ troppo cicciotto. E’ il caso di ridurre un po’ le dosi o forse di eliminare qualcosa?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Monica, cominciamo col dire che è un peccato che il tuo cucciolo sia stato staccato dalla mamma così presto! E’ davvero fondamentale che il cucciolo resti con la mamma e i fratellini almeno fino ai due mesi di vita: un cucciolo di questa età ha ancora un fortissimo bisogno di stare nella cucciolata (cederlo prima, tra le altre cose, è pure illegale!), per poter apprendere le basi della comunicazione e socializzazione canina, la ritualizzazione dell’aggressività, l’inibizione del morso, ecc… (per saperne di più: Perché è importante non prenderlo prima dei 60 giorni?). Detto questo, per quanto riguarda la sua alimentazione affidati ad un’ottima marca di crocchette ed evita di integrarle con altri cibi, perchè in questo modo vai a sbilanciare la sua dieta. Infine, se la sua pancia è gonfia, probabilmente significa che ha i vermi, problema molto frequente nei cuccioli, pertanto portalo al più presto da un veterinario per verificarne lo stato di salute, eventualmente cominciare una terapia per debellare i parassiti e pianificare il ciclo di vaccinazioni.

  • Donato scrive:

    Ciao. Ho un beagle di 8 mesi e mezzo in splendida forma fisica e mangia ancora 3 pasti al giorno. Dovrei passare a 2?
    Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Donato, certo che sì, il passaggio da 3 a 2 pasti al giorno solitamente si fa verso i 4-5 mesi di vita del cane!

  • Donato scrive:

    Ok grazie. Siete grandi

  • Patrizia scrive:

    Ciao Simona, ho un beagle di 8 anni, finora ha mangiato le crocchette, però dopo aver visto il servizio di Report in Tv, sono un pò perplessa e preoccupata e vorrei passare a una dieta casalinga, ma non saprei i quantitativi giornalieri per esempio di carne e riso.Tu sapresti qualcosa?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Patrizia, noi siamo consapevoli che la cucina casalinga sia senza dubbio la scelta migliore MA se non si hanno le giuste competenze si rischia di fare grossi danni perchè preparare dei pasti bilanciati in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno non è affatto semplice e purtroppo noi non siamo abbastanza ferrati in materia di alimentazione casalinga per poter dare dei consigli validi. Quindi se si vuole passare alla dieta casalinga bisogna farlo con cognizione di causa oppure rivolgendosi prima ad un nutrizionista (il veterinario di famiglia se non è specializzato, di queste cose ha una conoscenza molto superficiale) perchè è fondamentale assicurarsi di dare al cane un’alimentazione bilanciata in tutti i componenti nutritivi di cui ha bisogno a seconda della sua età, del suo peso, del suo stile di vita… Per questo ci limitiamo a dare consigli su come scegliere le crocchette migliori, che ovviamente non sono tutte uguali. Nel servizio di Report hanno parlato delle solite grandi marche che effettivamente sono di scarsa qualità (infatti nei nostri articoli non sono mai citate tra le marche migliori in commercio!), ma ci sono anche ottimi cibi secchi, basta imparare a leggere l’etichetta degli ingredienti per capirlo. A questo propostito puoi trovare delle indicazioni nei seguenti articoli:
    Come scegliere il giusto cibo secco?
    4 suggerimenti per scegliere le crocchette giuste

  • Patrizia scrive:

    Ciao Simona,
    grazie per il consiglio, sono perfettamente d’accordo.Leggerò i due articoli che mi hai indicato.

  • Maggy scrive:

    Ciao la mia cucciola stanotte ha partorito 7 meravigliosi cuccioli… Volevo sapere da voi ora qual’era l’alimentazione corretta io gli do normalmente le crocchette con qualcosa all interno se no non le mangia ora ho iniziato con quelle mini e ci sto mettendo la scatoletta di carne…c’è qualcosa che posso dargli anche per fargli fare più latte e per farla stare bene?

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao, ti consigliamo di rivolgerti al più presto al tuo veterinario che sicuramente saprà indicarti qual è l’alimentazione migliore da dare alla mamma in una situazione così delicata.

  • giuseppe scrive:

    il mio cucciolo di beagle a due mesi ed e da stamattina che ha diarrea e vomito. vorrei sapere gentilmente che cosa può causare tali sintomi. grazie.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Sono tante le cause che possono determinare vomito e diarrea, trattandosi di un cucciolo così piccolo la cosa migliore da fare se non passa è sentire un veterinario. Nel mentre tienilo a digiuno e lasciagli pochissima acqua a disposizione.

  • Giulia scrive:

    Ciao a tutti la mia domanda non riguarda il tipo di alimentazione da dare ai nostri beagle ma piuttosto come gli diamo la pappa, mi sto infatti documentando sull’utilità delle ciotole rialzate. Voi le consigliate? Ed eventualmente per un beagle alto circa 40 cm quanto devo alzare le ciotole da terra? Grazie in anticipo
    Giulia

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Giulia, secondo noi non è necessario rialzare le ciotole per un cane come il beagle, solitamente è un’operazione utile e necessaria per cani di taglia grande o gigante. Piuttosto per un beagle che ha il vizio di mangiare molto voracemente consigliamo di utilzzare le apposite ciotole descritte nell’articolo Il beagle vorace.

  • Giulia scrive:

    Grazie!:)

  • Lamberto scrive:

    Ciao a tutti, io ho un Beagle di un anno di nome BIGO, strano ma è così, da quando era cucciolotto che le sue feci non sono mai regolari purtroppo il veterinario mi dice che mangia troppe porcherie quando lo porto fuori ma sono attentissimo a quello che fà….. forse dovrò cambiare veterinario, che ne dite ?
    Lamberto

  • Lamberto scrive:

    salve a tutti,il mio BIGO questo è il suo nome, ha un anno, ha sempre sofferto con il pancino, ma è tremendo mi mangia di tutto, ma che bel cagnolino, lo consiglio a chi vuol ringiovanire…
    Lamberto…

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Lamberto, in effetti non è molto affidabile un veterinario che liquida in questo modo un problema cronico di un cane senza fare indagini su quale potrebbe essere la causa! Il nostro primo consiglio comunque è di provare a cambiare alimentazione, scegliendo un cibo di alta qualità e monoproteico, preferibilmente al pesce, per vedere se il disturbo è causato da qualche intolleranza alimentare. Dopodichè stai a vedere cosa succede nei mesi successivi, se passa allora significa che il cibo che stai usando ora non va bene per lui, altrimenti bisogna fare qualche analisi più approfondita per capirne le cause.

  • Lamberto scrive:

    Grazie Simona, seguirò il tuo consiglio..
    BUON ANNO A TUTTI

  • Nicla scrive:

    Ciao a tutti, vi seguo da un pò da quando Fulmine un cucciolo di 7 mesi è entrato a far parte della nostra famiglia. I vostri consigli sono molto utili e cerco di farne tesoro più che posso. Il mio cane pesa ora sui 16 Kg.circa, io preferirei alimentarlo con cibo casalingo ma il veterinario mi ha detto che finchè è cucciolo è preferibile alimentarlo con le crocchette perche contengono sostanze che non sempre nei cibi si trovano ….è per questo che attualmente lo sto alimentando con cibo casalingo e crocchette. Faccio bene? mi date un consiglio se potete? grazie mille

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Nicla, noi siamo consapevoli che la cucina casalinga sia senza dubbio la scelta migliore MA se non si hanno le giuste competenze si rischia di fare grossi danni perché preparare dei pasti bilanciati in tutti i componenti nutritivi di cui il cane ha bisogno non è affatto semplice e purtroppo noi non siamo abbastanza ferrati in materia di alimentazione casalinga per poter dare dei consigli validi. Quindi se si vuole passare alla dieta casalinga bisogna farlo con cognizione di causa oppure rivolgendosi prima ad un nutrizionista (il veterinario di famiglia se non è specializzato, di queste cose ha una conoscenza molto superficiale) perché è fondamentale assicurarsi di dare al cane un’alimentazione bilanciata in tutti i componenti nutritivi di cui ha bisogno a seconda della sua età, del suo peso, del suo stile di vita… Per questo ci limitiamo a dare consigli su come scegliere le crocchette migliori, che ovviamente non sono tutte uguali (nell’articolo Come scegliere il giusto cibo secco? puoi trovare qualche utile indicazione). Inoltre è meglio evitare di mischiare i due tipi di dieta perchè in questo modo la dieta si sbilancia e non puoi tenere sotto controllo le dosi e i vari nutrienti, quindi ti consigliamo di fare una scelta tra le due e portare avanti solo quella.

  • Chiara scrive:

    Ciao!! Perdonate la mia domanda forse non inerente.. La mia beagle Mia ha quasi tre anni e mangia N&d farmina adulti da sempre, ho fatto l’errore di mandare mia madre a comprare le crocchette e ovviamente ha preso Puppy… Secondo voi gliele posso dare o è meglio evitare?!

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Chiara, se riesci a farti sostituire il mangime dal venditore è la cosa migliore perché il mangime per cuccioli ha una composizione diversa da quello per adulti, è più proteico e più calorico e la tua cagnolina tenderebbe ad ingrassare (soprattutto se è sterilizzata) ma potrebbe anche avere problemi a digerirlo. 🙂

  • marta di simone scrive:

    buonasera io ho un beagle femmina giovedi 23/3/2017 e entrata in calore con perdita di sangue in questi giorni ha avuto la dirrea e ancora oggi ce l’ha cosa posso dargli grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Marta, bisognerebbe capire prima di tutto l’entità della dissenteria e magari le cause, ma solitamente è bene non dare niente al cane perché dandole improvvisamente cibi che non è abituata a digerire si rischia di peggiorare la situazione. Comunque ti consiglio di fare una telefonata al tuo veterinario e sentire il suo parere.

  • Alfredo scrive:

    Buonasera, la nostra Sofia ieri ha compiuto 5 mesi, oggi l’abbiamo pesata è la bilancia misurava 5 Kg. Siamo un pò preoccupati, ci sembra poco, anche perchè lei si porta magrolina e alcune persone ci hanno detto che è un pò piccolina per l’età che ha. Noi le diamo crocchette Puppy & junior, con indicato sulla confezione una dose di 120g al giorno. Il veterinario ha detto di attenerci a tali indicazioni. Secondo voi Sofia è sottopeso? il rapporto età peso e giusto? Inoltre seguendo i Vostri consigli ho fatto la prova visiva, guardandola da dietro, in effetti si intravede appena il costato. Ho pensato di disobbedire al veterinario e darle qualche decina di grammi in più. Cosa mi consigliate? Colgo l’occasione per farVi i nostri complimenti per il sito, finora ci è stato molto di aiuto, continuate così, siete eccezionali. Un saluto a tutti Voi.

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Alfredo, grazie per i complimenti! Dunque, non ci sono delle regole precise che stabiliscono quanto deve pesare un cucciolo di beagle a 5 mesi perché ogni cane ha una parabola di crescita totalmente individuale: ci sono soggetti che a 6 mesi hanno già il fisico del cane adulto e quindi crescono molto velocemente ed altri che invece crescono in modo più lento ed armonioso. Il peso poi va sempre messo in relazione con l’altezza e la struttura fisica del cane, quindi magari sapere come sono i suoi genitori può esserti di aiuto per capire quanto crescerà. Per il resto non preoccuparti troppo, se il veterinario non ha notato nulla di particolare significa che non ci sono problemi di salute che ne rallentino la crescita e in più è normale che i cuccioli siano magrolini perché crescono prima di tutto in struttura ossea e solo verso i 12-15 mesi iniziano a mettere su massa muscolare. Puoi aumentare leggermente la dose di pappa se le costole sono molto visibili, altrimenti attieniti alle indicazioni come suggerito dal veterinario.

  • Ruggiero scrive:

    Ciao Simona e Francesco ,
    Questa volta vi scrivo perché ho qualche dubbio sul l’alimentazione di Napo.
    Abbiamo adottato Napo a due mesi e mezzo e l’allevatore gli dava il cibo 2 volte al giorno e abbiamo continuato pensate che dobbiamo passare a tre volte al giorno? oggi ha 3 e mezzo e pesa 9kg che mi sembra un po’ troppo leggendo gli altri post, anche se il suo corpo visto dall’alto mi sembra regolare. Napo mangiava di tutto per strada all’inizio gli tiravo via le robe dalla bocca, nell’ultimo periodo ho cercato di evitare tutto quello al quale poteva essere attratto, tanta fatica e distrazioni con premi etc,Cmq sembra che funzioni. Prima mangiava velocemente così gli ho insegnato ad attendere un mio comando prima di mangiare nella ciotola e fare dei piccoli break di quale secondo mentre mangia ma sembra che faccia fatica a deglutire, voi pensate che sia una buona tecnica? In questo periodo morde di tutto ,quindi ho aumentato la quantità di ossi di pelle e funziona un po’ meglio, il problema è che mangia minimo due ossa sottili tipo bastoncini o un medio al giorno. Pensate che con crocchette tutti i premi e le ossa di pelle possa essere troppo per lui ? Napo e con noi da 1 mese e grazie ai premi “come ben spiegate voi” ha imparato tanto è velocemente anche se sti 9kg…
    Cosa mi consigliate?

    Grazie in anticipo

  • Ruggiero scrive:

    Ho dimenticato giusto una cosettina. Quando passeggio con Napo capita molto spesso che si afflosci e si sdraia, come se perdesse le energie. Per farlo movere devo fare dei versi o girargli attorno. Pensate che sia inerente all’alimentazione o si vuole imporre in questo modo?

    Grazie ancora per tutto

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Ruggiero. Dunque, non ci sono delle regole precise che stabiliscono quanto deve pesare un cucciolo di beagle a 3 mesi perché ogni cane ha una parabola di crescita totalmente individuale: ci sono soggetti che a 6 mesi hanno già il fisico del cane adulto e quindi crescono molto velocemente ed altri che invece crescono in modo più lento ed armonioso. Il peso poi va sempre messo in relazione con l’altezza e la struttura fisica del cane, ma così sulla carta in effetti 9 Kg ci sembrano davvero tantini, quindi assicurati di dargli la quantità di cibo adeguata seguendo le indicazioni riportate sulla confezione e dividila in tre pasti al giorno, come di solito si fa con i cuccioli fino a circa 5 mesi. Inoltre quando mangia evita di disturbarlo interrompendo il suo pasto, ci sono diversi rimedi per la voracità e nell’articolo Il beagle vorace puoi trovare qualche consiglio per evitare le abbuffate. Per quanto riguarda gli ossini di pelle prova magari a spezzarli e dagliene mezzo alla volta, questo dovrebbe comunque soddisfare la sua voglia di masticare ma senza eccedere con le quantità.
    Per quanto riguarda il comportamento durante la passeggiata, dubitiamo che dipenda dall’alimentazione: il tuo cucciolo è ancora molto piccolo e a questa età può essere normale un po’ di timore nell’affrontare qualcosa di nuovo, come una passeggiata. Deve ancora prendere confidenza con il guinzaglio e deve abituarsi a camminare con te, quindi stai tranquillo perchè è una situazione piuttosto comune e nell’articolo Quando il beagle non cammina puoi trovare qualche indicazione sul da farsi.

  • Ruggiero scrive:

    Seguirò i tuoi consigli.
    Al memomento utilizziamo il kong nella ciotola al posto della pietra , stavo anche pensando di comprare la ciotola ad ostacoli;) si, Napo mangia troppo velocemente.
    Un’altra domanda, come crocchette gli diamo acana la confezione per cuccioli di small breed dogs fino a 9kg da adulti nella colonna c’è il beagle come cane esempio. Domanda, il beagle non è un cane che da adulto ha un peso di 9 kg e tantomeno non è un small breed , vero? Acana gli attribuisce questa categoria ,Mi suggerite di continuare con questo prodotto o di cambiarlo con un’altra dell’acana? Grazie Ancora per i consigli

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Infatti, come ti abbiamo già detto in precedenza, il beagle è un cane di taglia media pertanto devi scegliere un mangime per cani di taglia media. Il fatto che Acana lo annoveri tra i cani di piccola taglia probabilmente deriva dal fatto che, essendo prodotto in Canada, utilizza come riferimento lo standard di razza americano (AKC) che, al contrario di quello europeo (FCI), prevede per il beagle due taglie: la prima sotto i 33 cm. al garrese (cane di piccola taglia) e la seconda da 33 a 38 cm. al garrese (cane di media taglia).

  • Ruggiero scrive:

    Scuse se ma vorrei essere sicuro per questo ho un’altra domanda.
    Se ho capito bene quindi devo prendere L’Acana per taglia media anche se nelle indicazioni non c’é scritto per beagle,vero?
    Grazie ancora per tutto 🙂

  • Giuliana scrive:

    Salve a tutti! Il mio piccolo Ronnie, di 3 mesi e mezzo, è alimentato con crocchette Royal Canin per cuccioli della sua età. È vivace, ha un bel pelo, produce feci “normali”, insomma sembra stare benissimo. Oggi è rincasato alle 13:30 dopo essere stato a lungo al parco con mia figlia e, nonostante avesse bevuto anche fuori, si è buttato avidamente sulla ciotola dell’acqua. Poi è venuto a sdraiarsi sotto la mia sedia. Presa da uno slancio di tenerezza (e dato che la taglia ancora lo consente…) l’ho sollevato per coccolarlo un po’ sulle mie gambe. Forse nel farlo gli ho compresso lo stomaco pieno d’acqua…perché gli ho scatenato un po’ di vomito acquoso…con alcune crocchette ancora intere!!! Il fatto che mi ha lasciata interdetta è che il pasto mattutino lo fa alle 6:30! Possibile che avesse ancora le crocchette nello stomaco?? È il mio primo cane…quindi attendo fiduciosa i commenti di voi espertissimi! Grazie in anticipo. Giuliana

  • Francesco Vischi scrive:

    Sì, è possibilissimo, i cani hanno una digestione molto lenta! Non preoccuparti quindi, ora che lo sai cerca di lasciarlo tranquillo dopo i pasti. 🙂

  • Giuliana scrive:

    Grazie mille Francesco!

  • Francesco scrive:

    Salve a tutti, vorrei un’informazione, ho un cucciolo di Beagle di 4 mesi, a distanza di due settimane si sono verificati due epidodi di diarrea. Vorrei chiedere a voi se sapete identificare la/le causa/e. Al mio cucciolo sto dando croccantini a base di proteine, e basta.
    Il vistro sito è formidabile! Ciao a tutti voi 🙂

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Francesco, grazie per i complimenti! Dunque, le cause degli episodi di diarrea del tuo cucciolo possono essere molteplici: dall’aver mangiato qualcosa che gli ha fatto male, alle crocchette che ancora non digerisce bene, a parassiti intestinali comuni nei cuccioli, a cambi improvvisi di temperatura caldo-freddo, a situazioni di stress/disagio/agitazione che l’hanno scombussolato anche a livello intestinale. Finché si tratta di episodi sporadici ed isolati non preoccupartene troppo, considera che i cuccioli hanno ancora un apparato gastro-intestinale molto delicato, ad ogni modo alla prima occasione (immagino che stia ancora facendo il ciclo di vaccinazioni) fai presente la questione al tuo veterinario.

  • Pasquale scrive:

    Ciao a tutti ho un beagle maschio di quasi 7 mesi peso 10 kg e gli sto dando le crocchette forza 10 puppy maintance pollo e patate ma non riesco a capire bene la tabella riportata delle razioni io ora gli sto dando 230 g al giorno ma non so sw giusto .qualcuno ha letto questa tabella

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pasquale, abbiamo letto questa tabella Puppy Junior Maintenance al pollo con patate che dovrebbe essere quella del mangime che stai utilizzando. In questo caso, per un beagle di 7 mesi (colonna “7-12 mesi”) che pesa 10 Kg. (riga “6-10 kg”) la dose giornaliera consigliata è compresa tra 150 e 220 gr., pertanto la quantità che gli stai dando ora è teoricamente eccessiva, io gli darei attorno ai 200 grammi al giorno.

  • Pasquale scrive:

    Ciao Simona grazie per la risposta ma io sono rimasto ingannato ed ecco perché vi ho interpellato perché guardando la tabella quando lui aveva 5/6 mesi quindi tabella 4-6 mesi e pesando 8/9 kg quindi tabella 6-10 kg
    Mi diceva di dare 190-280 g.adesso mi sembra strano che avendo ora 7 mesi mi da un valore di quantità più basso. Quindi quando farà 11/12 kg gli darò in base alla tabella dai 240g in su giusto???Grazie

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    E normale che crescendo la dose di cibo diminuisca perché i cuccioli hanno maggiore necessità di apporto calorico rispetto a cani adulti, quindi segui le indicazioni. 🙂

  • Pasquale scrive:

    A ok ok io pensavo il contrario che più cresceva e più la tabella delle quantità aumentava. Grazie

  • Pasquale scrive:

    Ciao Simona un ultima domanda per i pasti giornalieri io stavo dandogliene 3 al giorno dandogli però una razione inferiore a pranzo in modo di arrivare man mano a farlo mangiare 2 volte al giorno. Le quantità adesso le faccio mattino 85g- pranzo 30g- cena 85g .secondo te va bene o è presto ancora visto che il 15 fa 7 mesi??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pasquale, solitamente il passaggio da 3 a 2 pasti giornalieri si fa attorno ai 5 mesi di età, pertanto direi che puoi assolutamente cominciare a ridurre il pasto centrale.

  • Pasquale scrive:

    Ok grazie mille per questo forum che ci accompagna durante la crescita dei nostri cuccioli

  • Danilo scrive:

    Fantastico razza il Beagle

  • Pasquale scrive:

    Ciao a tutti torno per un problema già esposto la volta scorsa .Io sto dando al mio beagle che ora ha 8mesi e mezzo le forza 10 puppy junior mayntance pollo e patate 210 grammi al giorno e pesa 10kg diciamo che non è aumentato per nulla di peso e il mio veterinario mi ha detto che è un Po esile.lui mi ha consigliato di dargli secondo la tabella 300g al giorno .secondo voi è così oppure può essere che c è altro problema tipo i vermi ??

  • Simona (AmicoBeagle) scrive:

    Ciao Pasquale, se la tabella del mangime che utilizzi consiglia come dose giornaliera per un cane dell’età e del peso del tuo beagle 300 gr. al giorno dovresti seguirla. Se invece la dose consigliata è 210 gr. giornalieri allora puoi aumentare un pochino e gradualmente, magari iniziando con 260 gr. e vedere se così prende peso. I parassiti intestinali sono una possibile causa del mancato assorbimento del cibo ma in questo caso ci sarebbero altri sintomi (vomito, diarrea, pancia gonfia, vermi nelle feci, ecc…).

  • Pasquale scrive:

    Ciao Simona io da tabella vedo che dai 7 ai 12 mesi con peso fono ai 10 kg la dose giornaliera è massimo 220g .invece dagli 11 ai 15 kg la dose giornaliera è dai 240g ai 300g.ora provo con 260g giornalieri.per i vermi non ha questi sintomi che mi hai elencato

Lascia un commento