Torna all'homepage
ott
30
Qual è il significato del pedigree?
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Razza Beagle

pedigree significato fotoDel pedigree ne abbiamo parlato nel post “Cos’è il Pedigree?” dove, tra l’altro, abbiamo descritto alcuni particolari tecnici di questo documento e come leggerlo.

Siccome sul significato del pedigree ogni tanto ci viene espressa qualche perlpessità, pensiamo sia il caso di chiarire non tanto l’aspetto tecnico del discorso (cioè come si ottiene, la modulistica da compilare, i tempi, ecc.: queste cose le abbiamo toccate nell’altro articolo), quanto il concetto che sta alla base della sua creazione.

ott
23
Il beagle può rimanere da solo per le otto ore lavorative?
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

beagle da solo fotoPotrebbe sopportarlo, ma per raggiungere questo traguardo ci vuole tempo, allenamento e, comunque, per lui non sarebbe il massimo della vita.

Parliamo di lasciare “il beagle da solo per le otto ore lavorative” perché è quello che potrebbe capitare di solito in tante famiglie, ma il discorso è generale: si può lasciare il beagle da solo per molte ore?

Ora diciamo il perché del nostro “potrebbe”.

ott
17
Il beagle vorace
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Salute

beagle voraceSe vogliamo disegnare un identikit del beagle possiamo basarci su tanti aspetti che lo distinguono da altri cani.
Però, c’è un particolare che quasi tutti i proprietari ci confermano, ed è che il beagle ha un appetito mostruoso!
La sua fame è famosa quanto le sue orecchie o la sua coda dritta.
Dalle vignette di Snoopy alla maggioranza dei proprietari che vivono con un beagle, il grande piacere di mettere qualcosa sotto i denti è una caratteristica distintiva di questo cane.

ott
10
Il beagle mendicante
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

beagle mendicante fotoÈ difficilissimo resistere ai suoi occhioni dolci.

Più di tante altre razze, il beagle ha saputo conquistare il cuore dei suoi affezionati anche a colpi di sguardi languidi, supplichevoli, ruffiani.

Se poi uniamo le sue capacità “teatrali” con la famosa tenacia che contraddistingue il carattere del beagle, ecco pronto un mix micidiale:

ott
2
La coprofagia
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

coprofagia fotoCoprofagia (con l’accento sulla “i”) significa “ingerire feci”.
Va detto subito che non dobbiamo allarmarci. Giustamente, negli esseri umani questo è un disturbo orrendo, associato a gravi malattie mentali: ad una persona sana il solo pensiero fa accapponare la pelle.

La coprofagia nei cani, invece, è qualcosa di molto meno critico. In alcuni casi è addirittura naturale, come quando la madre mangia le feci dei cuccioli

set
26
L’importanza dell’educazione di base
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

educazione di base fotoL’educazione di base a volte sembra che sia proposta come “medicina” per correggere cattive abitudini del cane oppure sia trattata come una specie di sovrappiù, fatto per intrattenere il pubblico esibendo il cane con numeri da giullare. :-)
L’educazione di base nasce invece con uno scopo ben preciso e, cominciando ad abituare il beagle a seguirla fin da cucciolo, contribuisce a formare un cane adulto sereno, equilibrato e ben inserito nel suo branco-famiglia.

set
18
Giochi di attivazione mentale fai da te
Autore: Francesco Vischi
Categoria: Educare Beagle

attivazione mentale fai da te fotoSappiamo bene quanto sia importante, per un beagle sano, occuparci dello sviluppo delle sue capacità mentali. Non solo per un puro e semplice “potenziamento” delle sue abilità di risolvere problemi, ma anche per tutta una serie di motivi legati al suo equilibrio, al miglioramento del suo carattere e, infine, al miglioramento della relazione con noi.

I giochi di attivazione mentale, infatti, non sono assolutamente qualcosa da dare al cane per tenerlo impegnato mentre facciamo altro. Non sono nati per questo.

set
11
Se il beagle ha le pulci
Autore: Simona (AmicoBeagle)
Categoria: Salute

beagle pulci fotoTrovare pulci sul manto del nostro fedelissimo (o in casa nostra!) è una situazione nella quale non vorremmo mai trovarci.
Però, visto che questo parassita è uno dei più comuni per i nostri amici animali, è meglio spendere due parole per questo dannoso insetto.

Se correttamente prevenuto e fronteggiato, il problema delle pulci può essere risolto brillantemente.